-  [WT] [Home] [Cerca] [Impostazioni]

Nome
Email
Soggetto   (new thread)
Messaggio
File 1
File URL 1
Embed   Help
Password  (per cancellare post e file)
  • Tipi di file supportati: GIF, JPG, PNG
  • Dimensione massima del file: 1000 kB.
  • Le immagini più grandi di 250x250 pixel saranno ridotte.
  • Attualmente ci sono 694 post unici. Visualizza catalogo
  • Blotter aggiornato: 2010-04-28 Mostra/Nascondi Mostra tutto

File 151551509628.png - (94 KB , 220x326 , The_Shape_of_Water_%28film%29.png )
40833 No. 40833 hide watch expand quickreply [Risposta]
Ormai ha perso lo smalto. Quasi peggio di Crimson Peak.
4 posts omessi. Clicka Risposta per vederli.
>> No. 40854
>>40843
Manca di poesia e tutti i personaggi, tolti i due in pic, sono manichini vuoti che servono solo per far sì che i due riescano a vivere la storia d'amore e per far contenti i sjw. C'è un surplus di narrazione inutile.

Tanto valeva fare una cosa dove lei vive in campagna con una matrigna e a un certo punto spunta da uno stagno uno strano essere acquatico con cui lei comincia a fare amicizia, alla fine si innamora e va a vivere con lui sott'acqua.
>> No. 40895
il labirinto del fauno è e rimarrà la sua opera migliore, provatemi sbagliato
>> No. 40897
>>40895
Hellboy: The Golden Army
>> No. 40898
>>40895

Peccato per l'uso esagerato di grafica computerizzata.
>> No. 40901
798acdc8ad4f0....jpg
jpg (1280x720 ) 229 KB
40901-0
70075b_il lab....jpg
jpg (558x320 ) 26 KB
40901-1
el_laberinto_....jpg
jpg (500x359 ) 194 KB
40901-2
>>40895
Quello è inarrivabile pure per me, anche da altri artisti.

>>40898
> Peccato per l'uso esagerato di grafica computerizzata.
Dici? A me non è sembrata così esagerata, grazie a dio per il fauno e l'uomo pallido sono stati usati dei costumi e non è stata usata CG. Sull'ultima scena potresti aver ragione, ma è nulla se paragonata ad altri film.

>>40897
Ahimè ho visto solo il primo. Peccato che sia naufragato il progetto di un terzo film


File 151622984633.jpg - (71 KB , 525x783 , Man_From_Earth_Holocene.jpg )
40900 No. 40900 hide watch quickreply [Risposta]
Carino e qualche idea è pure interessante, ma si vede che non ha trovato chi gli sganciasse i finanziamenti.
Tecnicamente -a tratti- sembra un progetto fatto all'ultimo anno di un liceo artistico.


File 151584650147.jpg - (391 KB , 1824x1368 , cinema.jpg )
40859 No. 40859 hide watch expand quickreply [Risposta]
>L’incasso totale è stato infatti di 584.843.610 euro per un numero di presenze in sala pari a 92.336.963, con un decremento rispetto al 2016 dell’11.63% degli incassi e il 12.38% delle presenze.

http://cineuropa.org/nw.aspx?t=newsdetail&l=it&did=344992

In Italia non si va al cinema, perché investire nel cinema?
7 posts e 1 immagine omessi. Clicka Risposta per vederli.
>> No. 40883
>>40882

QED.
>> No. 40886

>>40882
>l'azione non la sappiamo fare in Italia
Eppure
>> No. 40888
>>40879
Fast and furious è un capolavoro.
>> No. 40893
>>40888
A me il primo è piaciuto. Sono quelli dopo che hanno preso una direzione troppo tamarra, ma sul primo non ci sono storie.
>> No. 40899
Le due o tre cose interesanti uscite al cinema l'anno scorso (Non essere cattivo, Jeeg Robot e Velcoe come il vento) sono arrivate alla popolartà solo perché facevano meno cagare di tutta l'altra robaccia in cui c'è Margherita Buy che piange come un vitello.
Ma estrapolandoli dal contesto restano dei gran film di merda,sceneggiati da culo, recitati di merda e con effetti speciali da serie tv anni 90.


File 151574485128.jpg - (33 KB , 338x507 , poster_opt.jpg )
40851 No. 40851 hide watch expand quickreply [Risposta]
Meh

(USER WAS BANNED FOR THIS POST)
13 posts omessi. Clicka Risposta per vederli.
>> No. 40890
>>40889

E chi l'ha detto, in maniera tale da parlare per tutti i femministi di ogni luogo e tempo, compreso allora?
>> No. 40891
Ma di che cazzo state parlando, oh, ma che è, ma oh.
>> No. 40892
>>40891

Pure io non sto capendo nulla.
>> No. 40894

>>40890
È come chiedere chi è che parlava a nome di tutti durante il '68. Smetti di trollare che non siamo su /b/. Mi ha solo fatto ridere l'ironia della situazione: un personaggio che hanno tutti acclamato come "femminista" al cinema in realtà è nato come sfogo sessuale.

>>40891
>>40892
Guardate il trailer
>> No. 40896
>>40894

Appunto: se non esiste un'unica voce "capo", non è possibile avvenga quanto dici. Accetta di aver fallito.


File 15131660581.jpg - (224 KB , 802x1200 , mother-poster.jpg )
40617 No. 40617 hide watch expand quickreply [Risposta]
L'idea è anche carina, ma fatta alla cazzissimo di cane. Se al posto delle Lawrence e della Wiig ci avessero messo qualcun'altra sarebbe stato molto meglio.
11 posts omessi. Clicka Risposta per vederli.
>> No. 40872
File 151602725122.png - (618 KB , 996x464 , tumblr_owftz8Cdn61tjrwu3o1_r1_1280.png )
40872
>>40869
>>40871

E', come detto, molto semplicemente una rilettura surrealista della Bibbia (con forti apporti gnostici, però, alla gente mancano quelli per essere sicuri).

Oserei dire solo il finale e il vago messaggio ecologista (un po' forzato) sono "originali", ma è sintomo dell'inspienza di chi guarda film "di grande pubblico" che non sia stato capito subito. Non necessariamente apprezzato, capito, c'è proprio un problema di lettura di cose un minimo diverse dai canoni.

Pittura relata, spero non troppo.
>> No. 40875
>>40871
>>40872
Ho letto l'intervista linkata più sopra, ma ancora fatico a trovare nella metafora religiosa una spiegazione al film nel suo insieme.
I due fratelli che si ammazzano sono Caino e Abele, ci può stare. Madre chi è? La Madonna? madre natura? Pfeiffer e il marito Adamo ed Eva? Bardem Il Creatore? E il bambino? perché viene fatto a pezzi? Cosa rappresentano i fan di Bardem? L'incendio della casa cosa è? Il sacrificio? L'oloausto? perché poi il ciclo ricomincia con una nuova Madre? Cosa rappresenterebbe la gemma?

>> No. 40876
>>40875

Madre è ad una lettura semplificata la creazione, la natura. In realtà è il demiurgo gnostico o Yadalbaoth ed (ha creato la casa da sola) e assieme è Sophia (che nello gnosticismo è qualcosa di più, ma per quanto ci interessa, dis solito è la causa della materialità del mondo e del suo desiderio di avere un figlio da Dio). Per semplicità non mi metterò a spiegare tutto qua, ma il demiurgo è il creatore dell'imperfetto mondo materiale che trattiene l'uomo dal ricongiungimento con Dio (in molte tradizioni non per malvagità, ma per amore). Quando Araldo (la manager di Bardem) nelle scene finali sta per venir uccisa a cazzo dice esplicitamente che ce ne sono stati sei precedenti: uno può pensare ai sette sigilli dell'Apocalisse, ma gli Eoni secondo Sant'Ireneo erano sette con Idalbaoth per ultimo.
Sì per Adamo ed Eva, che diavolo, lui c'ha pure un segno sulla schiena all'altezza delle costole (NB ho pensato anche vagamente che il fatto che sia medico potrebbe essere legato a Gabriele, l'angelo dell'Annunciazione, ma se è è palesemente secondario).
Bardem è Dio (è estramamente chiaro nel momento il cui Adamo stesso, cioè l'uomo, dice di essersi avvicinato a lui per quel che ha scritto), dice perfino quasi lettarlmente "io sono colui che sono", anche se per chiarezza va detto che nello gnosticismo il dio veterotestamentario è il "malvagio" demiurgo creatore dell'imperfetto mondo materiale - lui è l'Uno neotestamentario.
Il bambino è ovviamente Cristo, anche solo dall'iconografia connessa (croci, viene mangiato, le genti ne piangono la morte).
I fan di Bardem, come sopra, sono l'umanità che brama il messaggio divino e che però distruggono la Terra.
La fine della casa/mondo non è, che io sappia, un concetto antico ma farina del sacco del regista e sceneggiatore, sebbene non proprio tutti i dettagli siano precisissimi il quadro è abbastanza completo. Però il ciclo distruzione del mondo/rinascita del mondo (di cui parla nell'intervista stessa, mi pare, non ci sono dubbi per l'identificazione) è una aggiunta personale, che in realtà in un'ottica neognostica funzionerebbe perfettamente, l'Uno distrugge il mondo per provarci di nuovo.
Non CREDO la gemma sia direttamente qualcosa di gnostico, a meno che non voglia essere Sophia stessa (il principio divino femminile eterno, come verrebbe sottolineato dal finale); a me sembra che il rimando sia alla Gerusalemme Celeste dell'Apocalisse ("Il suo splendore è simile a quello di una gemma preziosissima, come pietra di diaspro cristallino"), però va considerato nell'ottica del finale e quindi di una certa rielaborazione, ovviamente.

Rimane fuori la famosa polverina, ma direi che ci siamo senza fallo. Poi uno più esperto potrebbe notare e riodinare i moltissimi passaggi, per esempio io credo siamo dalle parti dei Valentiniani con Gesù, il mondo a tre livelli e l'abisso in cui deve scendere, ma è decisamente oltre le mie possibilità e sospetto (giustamente) non ci sia una corrispondenza diretta.

Notare che Aronosfski è ebreo, credo non praticante.


Messaggio troppo lungo. Clicka qui per vedere l'intero messaggio. Espandi Thread
>> No. 40877
>>40876
Grazie così ha più senso, ma affrontando il film senza tutto questo backsground specificatamente religioso-filosofico, in maniera più terra terra avevo subito collegato i personaggi e quello che fanno con una metafora più diretta, quella che dicevo del rapporto tra Autore-Ispirazione-Opera.
>> No. 40878
>>40877

Mah, sì per carità, non pretendo che la gente sappia della storiella dei sette arconti. Ma non aver afferrato il resto mi preoccupa di più, onestamente. Non tanto perché non ci sia anche probabilmente un po' del discorso dell'ispirazione, ma... santoddio, ma l'hanno vista la scena del bambino? Cosa doveva fare, uscire tipo Troy McLure e dire "salve, sono Aronofski e forse vi ricorderete di me per roba tipo Noah. Se non l'aveste capito dalle croci e dal fatto che lo mangiano, questo è Gesù!". Mo' la Bibbia è qualcosa che non si conosce?

Non ce l'ho con te, è che sono francamente un po' stupito dall'atteggiamento che si nell'ultimo decennio ha verso i film di cassetta. O sono totalmente leggibili ed inquadrabili in un modo assolutamente ripetuto, o sembra non possano essere. Mother! per tipo un mese era un film horror un po' fumato e basta, non so davvero come fior di critici (senza ironia) non ci siano arrivati, boh.

Mi ricorda le reazioni ad Everest, dove ci si aspettava un film troppo complesso e la gente non è andata a vederlo - come se un film su un disastro montano fosse complicato di suo, perché un attimo meno di moda. Oh, Everest eh, non era Un Piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza.

La cosa che veramente mi fa sballare è che nelle serie mi pare non si facciano ragionamenti simili. Boh.


File 151562339173.jpg - (74 KB , 499x755 , 5c9b6-2001spaceodysseyposter.jpg )
40845 No. 40845 hide watch expand quickreply [Risposta]
Ho sempre amato la fantascienza, ma purtroppo spesso viene relegata a genere di serie b e adatta solo per effetti speciali buoni solo per film di scarso contenuto qualitativo.
Ora come ora mi vengono in mente:

- La Terra Silenziosa
- I due Blade Runner
- L'Esercito delle 12 scimmie
- Brazil (o comunque tutta la fs di Terry Gilliam)
- Arancia Meccanica

Poi boh. Qualcuno ha visto "2010 - L'anno del contatto"? Sto leggendo il libro, ed è bello, ma vale la pena di vederlo? So che nulla può reggere il confronto con "2001", però sono curioso.

In bi quattro: 2001 fa cagare.
Sì, può essere un film pesante per molti, però ha rivoluzionato il genere. Se prima la fs erano solo dischi volanti, alieni di plastica e marziane in minigonna e permanente, Kubrick ha ridato dignità al genere.
1 post omessi. Clicka Risposta per vederli.
>> No. 40847
2010 a me ha fatto cacare (il film, il libro boh, mai letto).
Ma cosa intendi per fantascienza seria? Attendibilità rigorosa o tematiche alte? Perché nel primo caso Gilliam lo escluderei per quanto mi piaccia.
Comunque un film di fantascienza non male, a basso budget e che in molti si dimenticano è Europa Report.
Poi ti dimentichi I figli degli uomini se lo vuoi catalogare come tale.
>> No. 40848
>>40847
Anon devi considerare il salto, in termini di effetti speciali e tecnica cinematografica, che 2001 ha comportato. Cazzo è un film del 68! Per intenderci guerre stellari è venuto nove anni dopo e comunque 2001 non ha niente da invidiargli. Dal punto di vista tecnico non ha eguali ed è godibile ancora oggi a 50 fottuti anni di distanza. Porco giuda mi sono reso conto solo ora, scrivendo questo post, che questo è il suo cinquantenario. Il fatto che uno come Kubrick abbia vinto un solo oscar "tecnico" nel corso della sua carriera è un fottuto delitto, considerando poi che Tarantino ne ha vinti due...
>> No. 40849
>>40848
Non ho parlato di 2001, parlavo di 2010 l'anno del contatto, che a me ha fatto cacare e che ho trovato un "seguito" inutile e malfatto, non mi permetterei di dir male di 2001.
>> No. 40850
>>40849
Sorry, pensavo che avessi confuso le ultime due cifre.
>> No. 40858
>>40847
2010 è una copia precisa del romanzo, con qualche scena in mano. A livello tecnico è l'apoteosi della CGI dell'epoca chiaro che un minorenne come te non possa apprezzarlo perché abituato alla CGI moderna, non te ne faccio una colpa.

>>40845
2010 come film non ha la poesia di 2001, ma del resto è normale: anche i libri hanno lo stesso problema. E me li sono divorati più volte eh, so di che parlo.


File 151361137313.jpg - (774 KB , 800x1136 , come_farsi_lasciare_in_10_giorni.jpg )
40667 No. 40667 hide watch expand quickreply [Risposta]
Postate dei bei titoli di film romantici, per cortesia. Che siano occidentali o meno non importa, ma almeno devono essere sottotitolati nella nostra lingua.

In bi quattro: gaio. No, ma siccome sono quasi un mago di 29 anni e dubito di trovare l'amore, allora mi arrangio con la celluloide. Meglio che niente.

Per ora mi vengono in mente solo:

- C'è posta per te
- Qualcosa è cambiato
- Titanic
- Se mi lasci ti cancello
- Ti amerò... fino ad ammazzarti
- Un'ottima annata
14 posts e 2 immagini omessi. Clicka Risposta per vederli.
>> No. 40715
>>40684
Lo trasmettono sempre vicino le vacanze di natale.
>> No. 40734
Dipende un po' dal senso di "romantico".

Tutti i film di Allen sono romantici. Il mio preferito è La dea dell'amore perché mi ero innamorato della protagonista da piccolo.

Poi c'è la trilogia Before... di Linklater che però non ho visto, ma c'è un anon che la spamma di continuo.

Il cinema gay è solo romantico per definizione, quindi prendine uno a caso. Non so, se vuoi un consiglio, guarda quelli di Dolan (Tom alla fattoria e Laurence Anyways), Tiresia di Bonello, Le ultime cose, e Lo sconosciuto del lago. Quello lesbico non m'interessa.

Per l'amore adolescente, sempre Tom alla fattoria, Water Lilies di Sciamma, 27 missing kisses, Cracks, e The Lure.

Per l'amore pedofilo, meglio di Lamb non c'è niente, manca giusto la scena di sesso (che comunque viene resa in un modo intelligente) e poi è perfetto in peso. Anche in 27 missing kisses c'è roba efebofila, ma è il solito cliché della ragazzina che s'innamora del vecchio non ricambiata.

Poi ci sono i due di Haneke, Amour (tra vecchi) e La pianista (una zitella). Al momento non mi viene in mente nient'altro di rilevante, a parte quelli la trilogia di Trier Anticristo, Melancolia, e Ninfomane che ne passa un po'.

Nel gay trovi di sicuro l'amore tra ragazzini e adolescenti maschi. Pedofilo gay come Lamb non ne conosco. Lolita è un po' 'na merda sul lato romantico. Humbert è malato di mente e Quincy che è il pedofilo vero non viene trattato in nessuna delle due versioni.
Messaggio troppo lungo. Clicka qui per vedere l'intero messaggio. Espandi Thread
>> No. 40801
File 151518024023.jpg - (144 KB , 707x1023 , HeartbeepsDVD2005Front.jpg )
40801
Fa abbastanza cagare, ma magari a qualcuno di voi piace.
>> No. 40807
Op (ma mi rivolgo anche agli altri) hai guardato qualcosa di quelli consigliati?
>> No. 40856
>>40807

OP QUA

No, non ho visto nessun film.
Purtroppo questo è stato un periodo un po' strano per me. Sono Anon e quindi ho affrontato le feste di Natale e Capodanno con un po' di difficoltà e non mi andava di vedere film che mi avrebbero ferito più del dovuto. Se ne riparlerà più avanti.
Comunque grazie a tutti.


File 151526717652.jpg - (47 KB , 721x291 , quentin-tarantino-gun.jpg )
40809 No. 40809 hide watch expand quickreply [Risposta]
L'altro giorno, discutendo con qualche amico riguardo a Tarantino, ho detto che Django è uno dei suoi film in assoluto meno ispirati, sottolineando come abbia copiato il finale de "il buono, il brutto e il cattivo" e dall'uso di "they call me trinity" per la colonna sonora ecc. Inoltre ho detto che anche "The Hateful Eight" non è chissà cosa se paragonato a "Le Iene" e che, a tratti, l'ho trovato anche noioso e con una rappresentazione della violenza abbastanza elementare. Bene, mi sono saltati addosso come se avessi picchiato loro madre e mi son sentito dire che "The Hateful Eight" ha reinventato il genere western, mentre io sostenevo che non si trattasse assolutamente di un western ma che fosse soltanto l'ambientazione, il contenitore diciamo.

Voi cosa ne dite? Per me questi due film, se paragonati agli altri, sono i suoi peggiori due film. Sono negro?
24 posts omessi. Clicka Risposta per vederli.
>> No. 40840
>>40838
Anche in bastardi senza gloria si possono vedere i primi segni del declino secondo me. La trama e gli intrecci mi sono piaciuti ma ci sono alcune scene che mi sembrano girate male, la regia proprio non mi convince e la definirei scarsa. Tutto sta in piedi grazie a l'interpretazione di Waltz. Anche le varie scene di tensione sono tutte piuttosto scialbe, eccetto quella della taverna con Fassbender. La scena in cui Waltz incontra i bastardi che si fingono italiani è grottesca. Pitt bocciato.
>> No. 40841
INQF:

subumani che pensano di riscrivere i dizionari e pensano Hyperion non sia definto fantascienza e scifi (che come dimostrato sono la stessa cosa). E sfiammano per il fatto che, ovviamente, non possono dimostrare il contrario.

>herpderp Asimov credeva ai poteri psichici del Mulo

Altro che votare Geppe, voialtri siete 24h/24 sul sacro blogge. Accettate la vostra inferiorità e uccidetevi.
>> No. 40842
>>40838
>No Op hai ragione tu e loro sono dei coglioni di merda.
Questo, un abbraccione al povero OP.

Btw anche secondo me Bastardi senza gloria è (attualmente) l'ultimo dei suoi grandi film; comunque parlando di film non menzionati io citerei anche Four Rooms, è vero che il film di per sé è alquanto meh, però l'ultima parte (quella, appunto, girata da Tarantino) vale l'intero film, è fantastica.
Tarantino per me è particolare, in generale i suoi o mi piacciono da impazzire o mi fanno letteralmente schifo, l'unica eccezione è Kill Bill che semplicemente non mi ha detto granché.
>> No. 40844
>>40842
>l'unica eccezione è Kill Bill che semplicemente non mi ha detto granché.
vabbè semplicemente kill bill è divertente.
Il picco tarantino lo ha raggiunto con pulp fiction e Jackie brown, dopo era ovvio che non avrebbe fatto meglio.
>> No. 40865 SALVIA!
>>40839
>discutere senza insultarsi
>diochan
Ti ricordo che il nostro benvenuto per i nuovifroci è "ciao, negro".


File 151108698216.jpg - (364 KB , 1700x1100 , Justice-League-San-Diego-Comic-Con-1.jpg )
40481 No. 40481 hide watch expand quickreply [Risposta]
Justice League. Come vi è sembrato? Devo dire che me lo immaginavo una merda ma invece è stato carino. La DC riesce perlomeno a tenere la trama un po' più interessante e """seria""", non come la marvel che magari parte bene e poi rovina tutta l'atmosfera trasformando nemici ultracosmici supercazzuti in comici di Colorado che fanno le battute sulla merda e sulle madri.
L'unica cosa che non mi ha fatto piacere è la caratterizzazione di alcuni personaggi, Flash in primis l'hanno fatto un ragazzino ritardato per avere più scuse per fare le battutacce a la marvel, e per copiare il nuovo Spiderman ragazzino in contrasto con gli eroi più "navigati", ma anche batman anche lui un po' contagiato dal comic relief, e poi cazzo sembra un ciccione in questo film. Wonder Woman la solita moralfagotta come Captain America, e il Cyborg un po' anonimo, ma forse perché è un supereroe che pochi conoscono. Aquaman (serviva un clone muscoloso di Thor) e Superman secondo me sono stati i migliori.
Bella la scena della grande guerra della Terra di Mezzo tra amazzoni+atlantidei+uomini e quella specie di Sauron, con la successiva suddivisione degli anel-ehm-scatole, secondo me la scena in cui la Lanterna che muore perde l'anello è un altro chiaro richiamo a LOTR
Bella anche la battaglia tra Superman appena risorto e gli altri eroi, anche se ODIO che Superman sia veloce quanto Flash, nei fumetti Flash gli darebbe tanta ma tanta merda
25 posts e 6 immagini omessi. Clicka Risposta per vederli.
>> No. 40543
65992138edbf4....jpg
jpg (720x960 ) 78 KB
40543-0
1241815_13728....png
png (508x508 ) 134 KB
40543-1
Solo io mi accorsi, all'epoca, che la corazza di Batman in Batman Returns altro non era che un Battle Suit di DBZ dipinto di nero?
>> No. 40594
Se posso aggiungere un commento, mi piacerebbe che i film dell'universo DC fossero in qualche modo collegato ai tre film di Batman girati da Nolan. In fondo quel che vediamo é un Batman che da oltre 20 anni combatte il crimine a Gotham e poi si sposta a Metropolis, se fosse rimasto Christian Bale a interpretarlo sarebbe stato forse più interessante
>> No. 40597
>>40594
>mi piacerebbe che i film dell'universo DC fossero in qualche modo collegato ai tre film di Batman girati da Nolan.
no
>> No. 40808
File 151520078389.jpg - (135 KB , 750x405 , justice-league-trailer---ezra-miller-as-flash-1918.jpg )
40808
Ore wa ochinchin ga daisuki nandayo
>> No. 40817
visto ieri, ma che troiaio è?


Cancella post [ ]
Password  
Report post
Motivo  
/r/ Archivio
Precedente [0] [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9]