[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ v / aff / cul / pol / yt / ck ]

/420/ - Quattro Venti

Discussioni stupefacenti
Niente post o richieste su venditori o fonti
Come sempre /b/ è di là
Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: 13784400_s-Cropped.jpg (48,25 KB, 744x418)

 No.1484

per chi l'ha provata, che effetto fa la cocaina?

 No.1486

A distanza di anni posso dirti: achicardia e ansia paranoide, cazzo retrattile, confusione nell'analisi logica delle situazioni.
Purtroppo si lega benissimo con gli effetti dell'alcool, da lì viene l'enorme consumo.

 No.1493

completa disconnessione dal tempo, io le poche volte che l'ho usata non mi rendevo conto del tempo che passava, feci un paio di strisce alle 2 di notte e dopo quelli che mi erano sembrati pochi minuti erano gia le 4 di mattina.
>si lega benissimo con gli effetti dell'alcool
vero, se quella roba ha un pregio è quello di rimetterti immediatamente in sesto quando inizi a risentire degli effetti dell'alcol, in un attimo spariscono giramenti di testa, annebbiamenti e ritorni con i piedi per terra, certo sei fatto come un cotechino ma almeno ti eviti tutti i lati negativi di una sbronza.

 No.1502

>>1493
>eviti tutti i lati negativi di una sbronza.
si ma anche quelli positivi. Quelle volte che ho provato ero bello ubriaco preso divinamente, qualcuno mi ha offerto una riga che mi ha sostanzialmente resettato la sbronza. Ho pensato "ma porco dio devo rifare tutto?" ma erano le 4 del mattino ed era pure finito da bere. Risultato sono andato a letto alle 6 e non ho chiuso occhio fino alla sera del giorno dopo
per me stimolanti = merda

 No.1507

>>1502
sono pareri personali, a me l'ubriachezza non fa stare bene, perdo il controllo, divento molesto e faccio cose cringe di cui mi vergogno per mesi, sempre se prima non sbocco o collasso, in quel caso ben venga se mi capita da pippare così ritorno con i piedi per terra e non mi rovino la serata.
Che ci vuoi fare, su di me non ha effetti positivi l'alcol, sono sempre stato più un tipo da cannette.

 No.1508

File: 125079525_3664920203571439….jpg (126,58 KB, 768x768)

Per me la coca è la droga dei minorenni e minorati. Mi ci sono divertito fino ai 25 grazie all'incoscienza e immaturità che mi permetteva di goderne dell'alone festaiolo, fingendo di non sentire effetti collaterali, anche a breve termine. E' tutto un sali e scendi, stimolazione o comedown, cazzo inaffidabile, fastidio a dormire e mangiare, confessioni non volute, troppa loquacità oppure "ingessature", avere a che fare con tantissime teste di cazzo e le peggiori puttane(non conoscete una vera arrivista superficiale se non conoscete una cocainomane). Tutto ciò senza trascendere un cazzo, senza l'estasi dell'md, senza l'armonia benefica degli psichedelici, senza la tranquillità rassicurante delle droghe leggere ecc ecc. Affascina molto i minorati perché accelera e disinibisce momentaneamente il loro cervellino ristretto, difficilmente gli adulti senza ritardo(o adhd o altro, per i quali gli stimolanti funzionano da "normalizzante") amano gli stimolanti.
Dirò una cosa pesante ma, con estrema attenzione e moderazione e con le persone giuste, persino l'eroina sniffata è più interessante della coca.

 No.1509

Come hanno scritto gli altri anon va bene con l'alcol, però boh. Ci sono stimolanti migliori ed enormemente meno costosi (più euforici e che durano di più, che son pericolosissimi perché sono anche più morish e finisci 4 giorni a guardar porno e il resto a pregare che le benzo/l'alcol funzionino in fretta per far smettere le voci.) se proprio uno vuole andare di stimolanti.
Boh meglio l'mdma, ha una durata abbastanza maggiore ma gestibile e sei meno testa di cazzo, anzi sei adorabile. Sudatissimo e un po' troppo affettuoso ma adorabile.

 No.1510

>>1508
>avere a che fare con tantissime teste di cazzo e le peggiori puttane(non conoscete una vera arrivista superficiale se non conoscete una cocainomane).
Sostanzialmente questo.

Ne ho conosciuti di tossici di merda ma i peggiori subumani erano i cocainomani: completamente inaffidabili, bugiardi, spesso si fanno anche altro (un cocainomane quasi sicuramente si pippa/fuma anche l'eroina quando va in crisi) e possono diventare violenti senza motivo.
La cosa più pericolosa è pippare con quella gente. La coca ti crea una sensazione artificiale di fratellanza con tutto quello che ne consegue. Gente che inizia a raccontarti la storia della sua vita e si incazza se non ascolti, domande inappropriate, argomenti di discussione cringe, gente che ti dice cose ma poi se ne pente e si incazza e diventa ostile.. insomma è la merda assoluta.

 No.1511

Giusto ricordare che gli stimolanti sono le droghe più capaci di slatentizzare psicosi(altro che LOLthc) nonché, parlando di over 30, ricordiamo che aggiungono il rischio cardiovascolare al resto

 No.1512

>>1509
>sono anche più morish
Che vuol dire "morish"?

Comunque mi accodo nel dire che la bamba è una droga di merda per gente di merda (o minorati che ne abbisognano per sciogliersi) e le cocainomani sono puttane elevate alla decima.

 No.1513

>>1512
Che tendi a ridosare. Specialmente con i catinoni porcaputtana è la morte

 No.1514

>>1509
Tutto vero, l'mdma in particolare è un altro pianeta, parzialmente psichedelico usato con moderazione per me fa letteralmente bene oltre a regalare esperienze infinitamente più belle e magiche degli stimolanti puri.
Il vero problema dell'md è che è fatto per uso sporadico: 1 volta(forse 2) al mese, aumentando la frequenza diventa subdolamente infernale. E il cazzo in culo è che si rischia facilmente di usarlo troppo spesso visto l'estasi(letterale) e relata dipendenza psicologica. Esagerando facilmente si passa a usarlo tutti i weekend, poi magari ogni 2-3 gg, aumentando la dose alla ricerca del paradiso provato usandolo 1/mese. Finisci per usare 2-4 volte la dose iniziale, più volte al mese(senza riuscire a replicare il pulito effetto usando poco): a quel punto ti arriva un day after terribile e pericolosissimo: non sei solo scazzato/triste/ansioso ma proprio ti manca un fottuto neurotrasmettitore, quindi il disagio che provi è VUOTO, mortale, perché il normale disagio non chimico ha comunque un lato positivo, catartico ti spinge a ragionare sui tuoi errori invece il down da abuso di mdma NO, una roba che ti porta a fottere qualsiasi cosa importante della tua vita, amici, amori, lavoro. Poi di solito se smetti torni normale ma non lo consiglio al mio peggiore nemico.
Tl,Dr: Mdma paradiso in terra SOLO me usato max 1/mese e ovviamente è difficile moderarsi vista la dipendenza psicologica.

 No.1539

>>1514
>quindi il disagio che provi è VUOTO, mortale, perché il normale disagio non chimico ha comunque un lato positivo, catartico ti spinge a ragionare sui tuoi errori invece il down da abuso di mdma NO
In che senso

 No.1540

>>1539
L'uso troppo frequente di mdma causa comedown con deplezione totale di serotonina: condizione impossibile da sperimentare naturalmente, il cervello non arriva mai alla deplezione totale di serotonina per i cazzi suoi. Causa un disagio particolare come ho descritto sopra. Lo spiega anche in quel video nell'embed

 No.1542

>>1514
>a quel punto ti arriva un day after terribile e pericolosissimo: non sei solo scazzato/triste/ansioso ma proprio ti manca un fottuto neurotrasmettitore, quindi il disagio che provi è VUOTO, mortale, perché il normale disagio non chimico ha comunque un lato positivo, catartico ti spinge a ragionare sui tuoi errori invece il down da abuso di mdma NO, una roba che ti porta a fottere qualsiasi cosa importante della tua vita, amici, amori, lavoro. Poi di solito se smetti torni normale ma non lo consiglio al mio peggiore nemico.
Questo anon dice il vero e non sta esagerando, a me nei giorni successivi ad essermi fatto un binge di qualche giorno di MDMA qualche anno fa venivano delle scosse elettriche dolorisissime al cervello. Letteralmente eh, non mal di testa, come se qualcuno ti trapanasse la scatola cranica con l'elettroshock. Li chiamano "brain zaps" o qualcosa del genere e sono comuni quando si fa questa puttanata di prenderla per più giorni, probabilmente sono causati dall'assoluta mancanza di serotonina. Scosse elettriche che mi rendevano le giornate e le nottate un inferno a parte ero più morto che vivo mentalmente, roba che nemmeno la depressione clinica.

 No.1543

Per quanto riguarda la coca: secondo la mia modesta opinione è la droga più sopravvalutata e soprattutto il rapporto effetto/prezzo è troppo alto per valerne la pena. Al più hai l'effetto di eccitazione e sicurezza in se stesso che dura una mezz'oretta, finito quello rimani con la sola voglia di pippare ancora. Molto meglio la Speed se devi stare sveglio.
Per quanto riguarda l'md, il down dei giorni dopo è davvero una brutta bestia, ricordo molto bene che l'anno in cui iniziai ad utilizzarla la presi per 3 giorni di seguito a 3 feste diverse e arrivai al terzo giorno a LETTERALMENTE cagare sangue. Dopo un paio di giorni chiuso in casa con la voglia di morire poi ritorni più o meno normale. Una buona alimentazione a base di verdure aiuta a riprendersi prima



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ v / aff / cul / pol / yt / ck ]