[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/420/ - Quattro Venti

Discussioni stupefacenti
Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: team.jpg (1,11 MB, 1564x1564)

 No.4345

Siete

Team Huxley: gli psichedelici solo alle menti più brillanti e influenti che poi gli effetti si ottengono a cascata su tutta la popolazione.

o

Team Leary: gli psichedelici negli acquedotti per liberare tutta la popolazione. "Turn on, tune in, drop out".

In generale, siete elitisti o populisti sull'uso delle droghe?

 No.4346

Ho portato un gruppo di amici a conoscere queste sostanze e loro hanno trascinato dentro altre persone (cani e porci).
Ti posso dire che un po' mi pento di averne parlato a questa gente.
Si sono subito presi bene e hanno iniziato a farne uso assiduo in tempi ridotti, per poi passare anche a DMT e 5MEO-DMT.
Nessuna di queste persone mi pare migliorata dopo l'uso di queste sostanze. L'hanno presa quasi come una sfida o una roba per passare il tempo in gruppo.
Quindi a posteriori direi elitario. Ero partito populista ed ottimista ma mi sono reso conto che la maggior parte della gente è troppo ottusa per trarne vantaggio.

 No.4348

>>4346
>Quindi a posteriori direi elitario. Ero partito populista ed ottimista ma mi sono reso conto che la maggior parte della gente è troppo ottusa per trarne vantaggio.
Semplicemente questo.

 No.4349

Nessuno dei due, dare psichedelici a gente random (e anche a gente che si conosce bene) è una responsabilità che non vorrei prendermi mai. Chi li vuole se li piglia.

E poi sono di così facile reperibilità e acquisto (davvero facile eh, cioè almeno gli analoghi dell'lsd, un botto di triptamine e qualche anfetamina sostituita psichedelica si trovano _OVUNQUE_ senza neanche scomodare tor) che francamente non mi fiderei a darli a chi non è capace di farsi due ricerche.

E comunque le droghe non liberano o danno vantaggio a nessuno, magari ti danno un punto di vista differente, ma entri uguale ed alla fine, passato il momento glowing, esci uguale, sei quel che sei e non c'è sostanza che ti salva.

Però son spassose.

 No.4351

>>4349
Sulla reperibilità sono d'accordo.

Sui cambiamenti più o meno. Ho notato che ti danno una finestra di tempo utile al cambiamento. Con gli acidi mi pare sia piuttosto breve, lo stimolo positivo dura massimo un settimana. Anche a seconda di quale acido e dell'intensità dell'esperienza.
I funghi sono un'altra storia. Giurerei che la loro "guida" si protrae anche per mesi. In questo tempo puoi fare molte cose, tipo abbandonare cattive abitudini e acquistarne di buone.
Sul lungo termine (1-2 anni), sì, torni come prima, direi sempre e comunque. Ma perlomeno hai avuto un lasso di tempo per fare cose buone e nulla ti impedisce di dosare una volta ogni 3-4 mesi per tenere aperta la finestra.

 No.4352

Vedi tu, la cannabis è a suo modo utilissima in contesti di pratiche meditative e ascetiche, ma trent'anni di consumo diffusissimo fra i giovani non mi pare abbiano prodotto altri desideri se non sballarsi e farsi le seghe.
Team Huxley.

 No.4403

File: twitter_Cailín ag Smaoinea….jpg (70,58 KB, 720x720)

Chiunque pensi davvero che il bobolo debba essere liberato è un coglione. La libertà è per i pochi eletti che veramente la vogliono e la cercano e sono capaci di costruirsi lo spazio per averla, gli altri una volta liberati andrebbero a cercarsi un altro padrone e un'altra gabbia e basta, come hanno sempre fatto. Quindi Team Huxley.

 No.4404

Gli psichedelici non sono nulla. In generale tutte ste idee dell'"illuminazione o raggiungimento" tramite droghe psichedeliche è una cazzata da tossico da rave, semplicemente perché la realtà è quella che vedi e percepisci, quello che vedi alterato da fatto è la tua realtà soggettiva nella tua testa che non porta a niente, è finzione, un sogno che non ha riscontro nella realtà (se non appunto nelle tue idee). Appunto il considerarle come sistemi ascetici di illuminazione è una cazzata colossale da chi non riesce a fare coping con la realtà e non vuole andare in terapia.

 No.4405

>>4404
Infatti l'illuminazione è accorgersi che non c'è nulla da illuminare e che siamo scimmie che fottono e chiagnano. Bocciato, torna all'appello di settembre.

 No.4406

>>4405
ma in realtà sono assolutamente d'accordo su questo.

 No.4407

>>4404
Gli psichedelici ti fanno percepire la realtà come è realmente. Non farti ingannare dalla questione "visuals", quelle sono una piccola parte.
Usando uno psichedelico togli i filtri dalla realtà, togli i preconcetti, gli idealismi. Quindi sì, aiutano a raggiungere consapevolezze maggiori.

 No.4408

>>4406
Però un conto è dirlo, un conto è viverlo: tutto in questo sta l'esperienza psichedelica. Le parole sono di una banalità incredibile, giustamente.
>>4407
Non proprio: credi di uscire dal "gioco" (il termine è di Leary e mi piace parecchio, molto huizingiano), ma non si può abbandonare il gioco: non credere erroneamente che il gioco sia solo la società e tutte le sue cagate, il gioco è ogni tuo respiro, ogni differenza di potenziale nelle tue cellule - il gioco è il mondo e il mondo è il gioco.

 No.4409

>>4408
>credi di uscire dal "gioco" (il termine è di Leary e mi piace parecchio, molto huizingiano), ma non si può abbandonare il gioco
Il signor Narmenni si sta spaventando in questo momento

 No.4410

Considerando che conosco persone che a giocare con le droghineee si sono letteralmente rovinate la vita, Team Huxley

 No.4411

>>4410
Che droghe? Coca?

 No.4412

>>4411
Allucinogeni, coca, psicofarmaci

 No.4413

>>4412
Erba?

 No.4414

>>4413
Quelli che conosco che si son fatti d'erba in maniera decente (ovverosia non da giovanissimi) ora conducono vite più che dignitose, anzi, sono tra i top dei loro pari

 No.4415

>>4414
Per me le canne prima dei 18 rovinano vite

 No.4416

>>4415
Se finisci a farti le canne prima dei 18 la vita di ha messo a vivere in un posto veramente disagiato e tu non avevi le super stats per controbilanciare la cosa. Dadi cosmici imho.

 No.4417

>>4416
mh cazzata quando avevo 15 anni ogni mio amichetto si fumava già le canne, io no perché sono anon ma vabbè, ed erano tutti belli che benestanti e provenienti da famiglie non disastrate

 No.4418

>>4417
E ora come sono messi?

 No.4419

Mah, al massimo è vero il contrario. Farsi le canne prima dei 18 ti costa veramente poco in termini di produttività ed è un'occasione per socializzare, fare un po' di vita da strada e certe esperienze che dopo non puoi più recuperare. Farsi le canne dopo i 18 invece diventa problematico se studi o lavori in modo serio.
Poi che le canne adolescenziali ti rincoglioniscono è tutto da verificare. Forse se fumi 4 canne al giorno tutti i giorni si ma con un uso occasionale non credo.
Poi è vero che nei contesti di disagio c'è una sovra-esposizione alla cannabis, nel senso che magari se prendi 100 ragazzi poveri 80 fumano, ma ormai sono diffuse anche fra i figli dei benestanti, anche

di meno, ma se le fanno anche loro.



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]