[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/420/ - Quattro Venti

Discussioni stupefacenti
Nome
Email
 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: we1v0q.jpg (119,77 KB, 1200x675)

 No.4424

Chiedo aiuto ai medifag del canale
Per motivi che non sto a spiegare ho erroneamente bevuto una grossa quantità di sciroppo contenente un noto disso.

A un certo punto ero sdraiato sul letto e il ventilatore ha iniziato a fare un rumore decisamente strano. Era come se si perdessero dei frame audio. Come avere uno stroboscopio acustico, distinguevo la rotazione della singola pala ma come un triac veniva tagliata la parte iniziale del suono. Il suono del ventilatore sembra un rumore bianco ma in realtà è la somma dei singoli suoni delle singole pale.

Faceva un suono come dell'acqua che zampilla, una fontana insomma. E ogni tanto glitchava in modo simile a quando windows sta per crashare.

A un certo punto il glitching è aumentato fino a trasformarsi in una modalità test dove venivano suonate onde sinusoidali a varie frequenze, prima alte e poi sempre più basse. A un certo punto un suono simile veniva udito leggermente laggato in avanti, l'interferenza tra le onde andava avanti facendo l'effetto "battimento" finchè erano perfettamente sovrapposte: c'era un silenzio totale per qualche secondo.

Da quel momento in poi le cose hanno iniziato a diventare molto strane: la percezione soggettiva era che si fosse de sincronizzato l'audio. Non saprei come spiegarlo ma era preoccupante.

Dopo essere collassato ed avere sperimentato per un tempo apparentemente infinito cose che non trovo lontanamente le parole per descrivere. Vorrei tanto poterlo descrivere ma davvero non saprei come.
Era una modalità di esistenza completamente aliena, e in tutto questo il mio flusso di coscienza era intatto. Potevo mentalmente commentare quello che stava succedendo e pensavo cose come "oh cazzo questa volta è la fine, anon calmati pls va tutto bene". Poi anche il mio flusso di coscienza ha iniziato a stirarsi come quando si cade in un buco nero.

Poi mi sono risvegliato con il cuore che batteva fortissimo e in modo anomalo.
I battiti erano "pieni", fortissimi, ogni battito mi sentivo pulsare il sangue dentro la testa come quando si è a testa in giù. Respiravo bene, non avevo dolore, ma i battiti erano fortissimi. Ero convinto che sarei morto.
Per cercare di salvare il salvabile mi sono alzato in piedi (per evitare che le sovrappressioni del cuore impazzito mi facessero saltare le vene del cervello) ed ero sudatissimo, mi sono spogliato e piazzato davanti al ventilatore e gradualmente mi sono calmato.

Stavo avendo un attacco cardiaco? Forse era una leggera sindrome da serotonina? O forse ero semplicemente in trip?

 No.4425

A me sembra un classico trip da due boccette di aricodil.

 No.4426

>>4425
E la cosa del cuore che sembra scoppiare come la spieghi? Di solito il cuore non batteva così forte, ero convinto di morire

 No.4427

>>4426
È normale avere i battiti cardiaci accelerati, eh. Quante altre esperienze a questi dosaggi hai avuto?

 No.4428

Attacco di panico. Avevi solo un po' di tachicardia, la tua mente ha fatto tutto il resto.

 No.4429

>>4427
>È normale avere i battiti cardiaci accelerati
Non erano accelerati. Erano fortissimi e mi sembrava di avere anche la vista sfocata, se non ricordo male mi pulsava la vista.
Esiste un "attacco cardiaco" che dà questi sintomi? Cioè il cuore batte così forte da scoppiare? Poi la mia pelle la sentivo caldissima.
>Quante altre esperienze a questi dosaggi
Più che il dosaggio è l'effetto. A volte dosaggi alti non lo causano, a volte dosaggi medio-alti lo causano. Sarà successo sulle 10 volte, e il cuore che scoppia sarà la terza volta che mi succede.
La prima volta ero sul letto e a notte fonda sentivo il suono delle molle del letto che risuonavano, poi c'era anche la mia vicina di casa che si era svegliata e diceva qualcosa ma forse era frutto della mia immaginazione.
>>4428
Ora che ci penso mi succedeva una cosa molto simile dopo aver fumato troppa erba, motivo per il quale smisi anni fa.
La cosa era molto simile: impressione di stare morendo, cuore che batte così forte da sentire i colpi dentro la testa, sensazione di morte imminente, voglia di urlare AIOTTO AIOTTO STO MORENDO :(

Comunque a dosaggi alti è possibile morire davvero? Per la prima volta in vita mia ho temuto per la mia vita e adesso non voglio mai più rifarlo.

No alla droga: sì alla vita!

 No.4434

Sì può morire per un attacco di panico?

 No.4435

>>4434
No solo se hai il cuore spappolato, ma immagino che avrai massimo vent’anni

 No.4436

>>4435
In realtà sto tra i 20 e i 30



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]