[ home ] [ indice ] [ b / s / hd / 420 ] [ v / aff / cul / pol / ck ]

/420/ - Quattro Venti

Discussioni stupefacenti
Niente post o richieste su venditori o fonti
Come sempre /b/ è di là
Nome
Email 
Messaggio
File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: 1200px-Prosecco_di_Conegli….jpg (162,3 KB, 1200x1901)

 No.721

A volte (ogni 2-3 giorni) mi viene l'ansia, non posso uscire, eh ma i normula, eh ma la gf, eh ma il baretto.
Poi vado al baretto ed è tutto strano, voglio tornare in cameretta!

Poi bevo un paio di bicchieri, e improvvisamente è tutto ok. È tutto comfy, zero stress, zero ansia, c'è gente? Ok.
Qualcuno parla con me? Ok, si parla di cazzate, si discute, si ride, si scherza.

Cos'è questa magia? Davvero bastano un paio di bicchieri?

 No.722

bravo hai scoperto l'acqua calda

 No.723 SALVIA!

>>722
Ehm anon, penso che abbia scoperto l'alcool

 No.724

File: OErXriK5VcD10A2VATawH7xXhb….jpg (49,74 KB, 1600x1600)

Sei alcolizzato ciao

 No.725

op attacchi bottone con sconosciuti o hai il tuo gruppetto?

 No.726

>>725
Un mix tra le due cose. Un realtà non ho un gruppetto, o meglio boh gente che conosco però è molto superficiale il rapporto.

 No.727 SALVIA!

Se bevo, mi vengono le allucinazioni o vanno in depressione.

t. pazzanon

 No.728

File: ClipboardImage.png (2,21 MB, 1500x1000)

>>727
mi spiace
giuro, spero che tu possa stare meglio il prima possibile

 No.729

ao sì, ma l'alcool è la merda OP, non puoi vaporizzare l'erbone?

 No.732

>>729
No, purtroppo.

 No.735

credo sia uno dei motivi per cui ho iniziato a bere (avevo circa 16 anni). Sono sempre stato introverso e scoprii che grazie all'alcool perdevo inibizioni riuscivo a socializzare e divertirmi.
Il problema è che con l'alcool come con altre cose ho un rapporto compulsivo, in pratica non ero in grado di regolarmi e bevevo tanto e in fretta per sentire subito l'effetto.
Ciò ovviamente comportava che mi ubriacassi oltre quello che il mio corpo era in grado di sostenere, quindi finivo seduto in un angolo a collassare, vomitavo e cosa ancora peggiore perdevo totalmente il controllo.
Ogni mattina dopo una sbornia quando mi svegliavo ripercorrevo mentalmente quello che avevo fatto la sera prima, come dei flash mentali, in cui erano presenti situazioni in cui mi rendevo ridicolo, parlavo con persone a cui non avevo mai dato confidenza, tiravo fuori lati nascosti della personalità con estranei. Di li oltre i postumi si aggiungevano le paranoie, l'ansia e la perdita dell'autostima.
Per fortuna verso i 22 mi sono messo insieme ad una ragazza che non beveva, ma fumava canne. Ho iniziato con quelle, spostando la dipendenza e per quanto non fosse una situazione "sana" comunque riuscivo a non perdere più il controllo delle mie azioni.
Ora dopo più di 10 anni, la dipendenza da alcool c'è ancora, ma riesco a moderarmi, bevo solo birra quando esco con gli amici e ho una sbornia "moderata" che mi lascia abbastanza lucido da non fare cose di cui poi mi pentirei.
Ripensandoci ora avrei preferito rimanere introverso chiuso in casa più che iniziare a bere, l'alcool è veramente la regina madre delle droghe idiote.

 No.738

>>735
ho l'impressione di averlo scritto io questo post, sto allucinando?

 No.740

>>738
Eri ubriaco e ti sei dimenticato



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / hd / 420 ] [ v / aff / cul / pol / ck ]