[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/aco/ - Anime, Fumetti & Cartoni

Nome
Email
 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: un-ex-animatore-dragon-bal….jpg (271,58 KB, 1920x1080)

 No.58595

Si può dire che Dragon Ball sia il più grande anime di tutti i tempi? Fate attenzione, non intendo: "il più bello" o "il migliore", intendo quello che rappresenta la massima espressione degli anime e ha sdoganato un certo linguaggio ed estetica (va beh, lo so, suona pretenzioso e non ho le parole giuste per dirlo).

Per me Dragon Ball è un po' come Doctor Who per le serie televisive, un'epopea lunga decenni, con un universo gigantesco, artisticamente validissima, in molti momenti brillante.

Poi esattamente come Doctor Who ci sono i filleroni, i momenti di stanca, le serie dimenticabili, gli scivoloni etc. ma per me Dragon Ball rappresenta quella summa di totale assurdità visiva e narrativa, stupidità, violenza gratuita, simpatia, epicità che dovrebbe essere alla base di ogni anime.

Ovviamente è solo la mia opinione e non voglio scavalcare i gusti di nessuno (anzi se mi dite qual è secondo voi il più grande anime di sempre, sono curioso). E' una "riflessione" che mi è scaturita pensando al fatto che sono cresciuto con Dragon Ball ma avendo visto anime molto più "2 deep 4 u" (da Eva in poi) ho finito per sottovalutarlo. Mi sembra che oggigiorno forse ci siano Trigger e simili a raccogliere un po' di quella scanzonatezza di Toriyama, ma penso che davvero DB sia stato un unicum nell'intrattenimento.

 No.58597

>Si può dire che Dragon Ball sia il più grande anime di tutti i tempi?
Si e no. Sicuramente è tra i più influenti, non posso affermare con certezza che sia il più influente di tutti. Sicuramente è quello che ha influenzato di più il genere del battle shonen(botte da orbi tra ragazzini). Come estetica e linguaggio, non tanto sdoganato quanto accentuato e portato agli estremi certi canoni. Sicuramente tra i grandi.
Tieni conto che il manga ha codificato una serie di elementi stilistici e formali che si vedono palesemente ancora oggi.
DragonBall e I cavalieri dello Zodiaco sono praticamente la mamma e il papà di tutti i battleshonen di oggi.
Poi toriyama ci ha messo del suo, perché la sua coreografia dei combattimenti, il flusso e il paneling sono elementi che 3/4 dei mangaka odierni si sognano.

 No.58600

>>58595
Be diciamo che dopo Tezuka, Dragonball è diventato letteralmente "il manga" per il mondo intero. L'opera in se non è che sia chissà che cosa, ma probabilmente il fatto che sia così semplice e straight forward è la chiave del suo successo.

Toriyama è arrivato in un momento in cui non c'era più un cazzo da aggiungere, se ci pensate aveva già fatto tutto GO Nagai. E allora che cazzo ha fatto? Invece di aggiungere ha levato, sia stilisticamente che narrativamente. Io onestamente preferisco molto di più il Toriyama di Arale. Però andando a trovare la semplicità ha vinto, perché è riuscito ad arrivare a tutti.

 No.58606

>>58600
Arale è geniale a tratti. Assieme a Yattaman ed epigoni di Tatsunoko fanno parte di quella schiera di anime vecchia scuola umoristici ma a loro modo epici/avventurosi di cui sento un po’ la mancanza. Anche graficamente gli anni 70-80 sono stati un periodo d’oro; certi fotogrammi di Yattaman anche nelle stock animation son davvero notevoli



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]