[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/aco/ - Anime, Fumetti & Cartoni

Nome
Email
 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: a1745e6.jpg (294,29 KB, 1280x720)

 No.60580

Il mango in Italia vende ancora o il mercato si è ristretto?
Non compro niente dal 2014 e non seguo più la scena

 No.60582

è aumentato ormai anche la libreria di paese ha la sezione manga

 No.60584

>>60582
Sì e no, io non compro più nulla dal 2006 più o meno, e mi ricordo che al tempo c'era la dicotomia Star Comics/Panini, la roba della Star non andava mai esaurita perché:
>"avevano le stamperie e i magazzini"
mentre la roba Panini andava esaurita dopo cinque minuti perché
>"erano rabbini di merda e lo facevano per alimentare il mercato del collezionismo e lucrare sulle ristampe"

Non sono idee mie, ti riporto semplicemente un sunto di quello che si diceva a quei tempi nell'ambiente dei fan di manga. Io sono sempre stato uno che seguiva i manga "sul momento" nel senso che le serie che uscivano e mi interessavano le compravo mese per mese e non ho mai avuto problemi ne con star ne con panini.

Nell'ultimo anno, ho recentemente iniziato a guardare le streaming di vari "influencer del fumetto" e la situazione che descrivono loro è più o meno post apocalittica, trovare molti fumetti vecchi è praticamente impossibile se non a prezzi atroci su ebay, le ristampe le fanno ogni morte di papa e costano due gesù e dieci madonne. Tanti diritti sono scaduti e passati di mani, così casa editrice X ristampa fumetto Y che era stato stampato in precedenza da casa editrice Z. Trovare la roba prima edizione è possibile solo per chi ha i soldi e la voglia di cercare su ebay e nelle fumetterie si trova SOLO ED ESCLUSIVAMENTE roba appena uscita e due mesi dopo è già introvabile, quando "ai miei tempi" andavo in una delle dodici fumetterie della mia città e trovavo letteralmente roba uscita negli anni '80 in abbondanza e con pochissimo sforzo.

Quindi bo, io non sarei così ottimista per l'editoria manga, ma in generale del fumetto in italia, considerando che i prezzi sono aumentati in maniera atroce quando io con 2800 lire mi compravo l'ultimo numero di Ken il guerriero. Ci sono le scan, la pirateria e il fatto che in italia si legge poco, i prezzi aumentano e le case editrici per rimanere a galla stampano poco e con prezzi assurdi, quindi direi che anche il fumetto stia diventando una di quelle cose settoriali per gente che ha denaro da spendere (tipo il teatro e ultimamente il cinema) e che andando avanti diventerà sempre peggio.

 No.60585

>>60584
A parte lo sperg sulle prime edizioni direi tutto giusto. Anche io ho notato che negli ultimi 15 anni è diventato praticamente impossibile recuperare prodotti vecchi. Zero magazzino, finite le copie da edicola non puoi aspettarti di ritrovarlo. Probabilmente da fruitori non ci accorgiamo di come anche quel mercato si sta spostando da carta a digitale, è una mia ipotesi

 No.60586

Parliamo anche dei prezzi, magari? Io ricordo ancora quando i manga costavano meno di 2000 lire ed erano stampati su una carta di merda con l'inschiostro che ti rimaneva sulle dita. Poi di anno in anno i volumi sono diventati più grandi, con dentro la pubblicità, la doppia copertina, etc. La doppia copertina è sicuramente una delle più grosse stronzate mai concepite per i manga, a che cazzo mi serve? Manco sui libri mi piace figurati sui cazzo di fumetti cinegri. E' solo un modo per far pagare di più, ho smesso da tantissimi anni di comprare manga perché hanno prezzi atroci, e non posso spendere ogni mese minimo 5€ per 4 paragrafi, se dovessi sommare tutto quello che leggo non mi basterebbe uno stipendio.
Ho visto i prezzi lievitare dai due euro, ai due e mezzo, tre, tre e mezzo, quattro, cinque, ricordo ancora alcuni manga che erano arrivati a costare più di cinque euro e lì capii che era tempo di mollare e usare tutti quei soldi in alcol e droga.

 No.60587

>>60586
Secondo me non è così come dici. Nel senso: sì, è tutto fatto per dare un prodotto che dia l'idea di "premium" ma non è il grande gombloddo ma la risposta del mercato editoriale a una continua emorragia di lettori. Delle nuove generazioni sempre meno leggono in analogico e la nicchia rimanente è più pretenziosa e attenta e c'è un importante residuo di collezionisti che si fanno le seghe con le sovracopertine e la carta ruvida, il mercato del mango è solo andato nella direzione dei suoi fruitori imho. Anche Topolino sta facendo una cosa simile al di fuori del settimanale, di recente è uscita una riedizione iperdeluxe dell'inferno di Topolino con tiratura misera a tipo 70 euro a copia, edizione folle per me che sono un fruitore distratto, immagino abbia però ci siano delle ricerche di mercato dietro

 No.60588

>>60584
> trovare molti fumetti vecchi è praticamente impossibile
e grazie al cazzo, con la nuova moda per loro è un profitto ristamparli a 7 euro a volume con doppia copertina. La roba vecchia si trova solo nei mercatini
>>60586
prima i fumetti li compravano i bambini e i ciccioni, adesso con la new wave giappominchia/anime e la marvel al cinema giustamente i prezzi sono aumentati, se pensi che molte ragazzine di 13 anni leggono gli yaoi e persino lo stilista maneskin si è ispirato ai manga yaoi per vestirli

 No.60590

Io ho smesso di comprarli da almeno due decenni. A parte il fatto che i prezzi sono aumentati poco a poco fino a diventare assurdi, spesso capitava o che una serie non vendeva e quindi smettevano di pubblicarla (o la pubblicavano a ritmi di tipo due volumi l'anno, grossi il doppio per finire prima e al triplo del prezzo) o che la casa editrice fallisse proprio (vedi Comic Art), lasciandoti in tredici con una collezione monca. Quando cominciarono a fare capolino sul mulo le prime scan nei primi 2000 decisi di mandare affanculo tutto e leggere la roba online, che tra l'altro l'hai subito senza dovere aspettare sei mesi tra l'uscita del tankobon in Giappone e la pubblicazione in Italiano, e le traduzioni sono di solito di gran qualità.

 No.60591

>>60590
Almeno la Star li finiva su TurnOver, son (ero) pieno di roba che la Panini di merda droppava così a tiramento di culo.
Poi lol ti sei perso il periodo della Shin Vision che fece la stessa cosa ma con edizioni costosissime e pure coi DVD.

 No.60592

>>60590
Ecco, anche questo è vero. Pure io ho degli scatoloni pieni di manga del cazzo e della merda che erano pure carini, ma che dopo 7 numeri vennero sospesi e buonanotte ai sonatori.

 No.60594

>>60591
>Poi lol ti sei perso il periodo della Shin Vision
Bei tempi…
https://charizaworld.wordpress.com/2006/12/24/shin-vision-devi-morire/

 No.60595

Mi chiedo sinceramente come mai non sia ancora stato varato una specie di Netflix del manga in Italia o Europa. Paghi tot al mese ed hai accesso ad un catalogo di manga (e magari anche anime) tradotti ufficialmente. Farebbe un mucchio di soldi e risolverebbe almeno in parte il "problema" delle scan(lation), dato che per molti sarebbe più semplice e pratico pagare 3 euro al mese e leggere roba dove e quando ti pare invece di scaricare roba da torrent.

 No.60596

>>60595
mangaplus?

 No.60597

qualcuno vuole tutto Akira ed Gleneat?

 No.60600

>>60597
Mettilo su eBay, per queste cose quella fogna è ancora ottimo.

 No.60601

>>60595
>dato che per molti sarebbe più semplice e pratico pagare 3 euro al mese e leggere roba dove e quando ti pare invece di scaricare roba da torrent.
>Come se cbz/pdf scaricati non li potessi copiare dove vuoi per leggerli quando vuoi. Per chi non c'ha sbatti poi è pieno di web-reader scrausi che vanno ovunque senza problemi. Non si capisce quindi quali vantaggi avrebbe pagare un servizio in abbonamento che non offrirebbe nulla di più di quello che è già disponibile gratuitamente. Dipendere poi da servizi cloud invece di avere la roba in locale ti rende anche impossibile fare cose come ripulire le scans di bassa qualità: https://imgsli.com/MTIxMjY3

 No.60602

E pensare che il mercato dei comics americani è ancora peggio, ormai non si trova più nulla sotto i 20 euro e i volumoni ormai sono 1:1 di prezzo con gli americani, quindi intorno ai 100 euro, dimenticandosi che noi però non abbiamo il loro poteri di acquisto.
Almeno i manga hanno avuto e stanno avendo ricambio(vedo sempre ragazzini e pure ragazze spulciare lo scaffale manga delle librerie), a leggere i super in italia sono rimasti i boomer e gli over 30, mai visto un ragazzino di oggi leggere l'uomo ragno.

 No.60603

>>60602
non solo i volumoni.
Pure le serie regolari le hanno trasformate nella foliazione americana (30 pagine scarse) facendoli pagare il doppio di quanto costavano le 80 pagine in epoca Marvel Italia.

 No.60604

>>60580
>comperare manghi con traduzioni alla cazzo di cane
Tachiyomi per cose generiche, import per ciò che mi piace davvero, tutto il resto sono cazzate
>>60584
>e il fatto che in italia si legge poco
Mi trovi in disaccordo, in Italia si legge poco proprio perché costa una cifra prendere libri grazie alle associazioni per la stampa che obbligano i rivenditori ad imporre massimo massimo il 4% (se non erro) di sconto, quindi la maggior parte dei libri rimane invenduta perché a meno che uno non si voglia sparare la posa, nessuno si compra libri a 10-20 euro di una 50na di pagine. Se uno stronzo a caso mette sulla rete tutto aggratisse e quello in cartolibreria/edicola mi vende il volume tutto rotto o pieghettato, è normale che scelga il digitale.
t. uno che comprava libri usati da Amazon a 4 centesimi in condizioni praticamente immacolate prima che lo stato interferisse come fa sempre nell'economia Italiana

 No.60623

Saranno 2 anni che vendo serie complete su ebay, bakeka e altri siti del cazzo, l'unico che mi ha scritto è un imbecille che mi chiedeva se avevo vhs registrate dalla tv di Cristina d'avena, dio brando maiale

 No.60624

>>60623
quali serie?

 No.60625

>>60623
Berserk prima edizione (sottiletta) della panini, mi servono i numeri dal 70 all'80 se ce li hai ci mettiamo d'accordo

 No.60626

>>60623
Mi sa che sei tu che chiedi prezzi fuori mercato, in genere i manga si riescono a vendere bene e in poco tempo.
Un mese fa ho venduto dei numeri sfusi di due serie, in mezza giornata mi hanno scritto in 10 e il giorno dopo li avevo già venduti.
Sono gli spillati dei comics che pure ad 1€ al pezzo restano invenduti per mesi



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]