[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/aco/ - Anime, Fumetti & Cartoni

Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

 No.61030

É fuori la OST
Inizia il 4 Gennaio su Netflix JP, distribuzione PARE settimanale e non tutta la serie in blocco
A parte alcune facce off model (ma molto Trigger), anche l'animazione della OST sembra lasciare ben sperare.
Ho paura anon, stringimi forte.
Per anni ho pensato che Dungeon Meshi non fosse adattabile, e adesso rischio di avere una serie AOTY.

 No.61032

Perché pensavi non fosse adattabile?

 No.61035

Se i personaggi usano spade dritte e balestre in combattimento per coerenza dovrebbero usare anche coltello e forchetta a tavola anziché bacchette

 No.61036

>>61035
Il 99% dei fantasy ambientati in "europa medievale" sono ispirati da DQ e non da, effettivamente, l'europa medievale.
Sono un prodotto totalmente giapponese, e quindi mangiano con le bacchette.

 No.61039

File: 1jwah4l.jpg (675,24 KB, 1200x1725)

>>61035
E infatti le usano.

 No.61046

>>61032
Vari motivi.
Fondamentalmente perché il manga è stato pubblicato per praticamente 10 anni, e l'anime è stato annunciato solo alla fine, quindi era lecito pensare che fosse un prodotto "non interessante", visto che è fantasy ma non isekai (e l'unico altro manga con un setting simile è Frieren, che appunto è stato prodotto quest'anno)
In generale è un manga con molti "dettagli" che vengono disegnati in secondo piano ma che contribuiscono ad arricchire la storia: un sacco di elementi sono stati introdotti come commenti o foreshadowing per poi diventare rilevanti più avanti, come ad esempio i conigli o le origini di Marcille
Inoltre ha un pacing strano: parte con capitoli episodici da "mostro/ricetta" della settimana, e solo più avanti si sviluppa una trama verticale piena

In generale, è una storia che funziona meglio sul lungo periodo e dandole respiro, che rischia di perdere forza se viene compressa per facilitarne la fruizione, anche se rischia di iniziare in modo noioso.

 No.61067

È carino, per il momento segue ancora un pacing mostro/ricetta della settimana ma funziona.
I personaggi stanno venendo poco a poco caratterizzati, le animazioni oscillano tra ok e buone (si vede che c'è dietro la Trigger, sia come qualità che come regia/fotografia, e in generale funziona).
L'unica cosa che non so come sia è il doppiaggio, lo sto guardando in italiano con la gf che sugli anime è una normalona, ma per ora le sta piacendo molto
E la pubblicazione settimanale sicuramente aiuta.
Quindi gnente, per ora meglio di quanto sperassi

 No.61068

>>61036
ma anche qualsiasi altro prodotto giapponese che ha ambientazione fuori dalle isole nipponiche soffre di questo, i giapponesi sono incapaci a fare un minimo di ricerca seria quando fanno opere di fantasia e rendono inevitabilmente i personaggi il più giapponese possibile

 No.61069

>>61068
La ricerca seria non ha valore, Arte (per dirne uno) non è un manga migliore solo perché è storicamente accurato.
ARIA è venezia su marte ma metà di quello che succede è giapponese, resta un manga di cristo e se fosse stato 100% veneziano non sarebbe stato così interessante.

E comunque ripeto, il fantasy giapponese non è figlio del fantasy europeo ma di DQ, che a sua volta è figlio del fantasy europeo. C'è un livello di separazione molto importante.



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]