[ home ] [ indice ] [ b / s / hd / 420 ] [ v / aff / cul / pol / ck ]

/ck/ - Cucina

Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: un plo.jpg (214,26 KB, 1080x1350)

 No.12562

>Addio ai polli, KFC vuole realizzare i nuggets con carne stampata in 3D

>La catena ha stretto una collaborazione con la russa 3D Bioprinting Solutions: la materia prima di partenza saranno cellule di pollo coltivate in laboratorio. Il primo test sulle crocchette sarà a Mosca nell'autunno di quest'anno


https://archive.is/ftfJz

It begins.

 No.12564

Ma quanto cazzo è Chad?
Che cresta, che barba, che mantello!

Se fossero alti 2 metri ci avrebbero già estinti 10000 anni fa.

 No.12566

>>12564
Jerry Calà, è lei?

 No.12567

Ma come fanno a coltivarle in laboratorio? Mettono le cellule di muscolo di pollo e queste continuano a crescere?
Quindi si potrebbe ottenere la carne perfetta, cioè senza ossa e senza tendini?

 No.12571

>>12564
In realtà gli umani hanno estinto parecchi "megauccelli" negli ultimi 10.000 anni ma va be.

 No.12572

Chissà se riusciremo mai a rendere economica la carne coltivata.

 No.12573

>>12572
Seguirà la parabola di tutte le nuove tecnologie, costosissima e fantascientifica all'inizio, dieci/venti anni dopo te la tireranno dietro per quattro spiccioli. Per me costerà molto meno di quella "bio" grazie all'economia di scala e al fatto che una volta raffinato il processo occorrerà molto meno spazio, personale, eccetera. Immagina una fabbrica di carne quasi interamente automatizzata situata in un palazzo, quindi estesa verticalmente, con uno staff di diciamo 100 persone, che sforna bistecche 24/7 fottendosene bellamente dei cicli naturali, delle stagioni, annessi e connessi. Una differenza enorme paragonata alla filiera degli allevamenti+mattatoi+macellerie.
Certo, poi da qui a vederla in Italia è un altro discorso, immagino già gli spergamenti.

 No.12575

>>12573
>bistecche
Puntualizzo perdire che per il momento è più probabile che produrranno hamburger e nuggets perché stanno riuscendo a ricreare le proteine della carne ma non i tessuti muscolosi, quindi alla carne coltivata attualmente manca tutta la parte "fibrosa" che contraddistingue una bistecca.

 No.12677

File: 15922547341.jpg (24,27 KB, 640x640)

Io roba fatta in laboratroio non ne mangio.
Voglio un cazzo di pollo succulento ruspante in cui affondare i miei dentini appuntiti

 No.12678

Da diversi anni ho visto la differenza tra i polli del supermercato e i polli ruspanti allevati dal contadino.
Con un solo pollo di questi ultimi posso fare sei pasti per due persone, le cosce sembrano quelle di un tacchino e solo il petto pesa quasi un kg. Nella carne si notano bene i fasci muscolari, il gusto è incomparabile.
Ecco, notando queste enormi differenze tra un pollo vissuto in allevamenti intensivi e uno vissuto sull'aia, posso anche dire con certezza che non mangerò mai "carne" di laboratorio, a meno che non diventi obbligatorio.

 No.12679

>>12678
I contadini sono molto meno controllati e molto più ignoranti e mettono la qualunque nel mangime, non attribuirei le differenze di prodotto esclusivamente all'aia.

 No.12680

>>12679
Dove compro io hanno i mangimi bio (o almeno così c'è scritto sulla targhetta). La differenza nel fisico si vede anche nelle ossa, non è solo una sovrapproduzione muscolare.

 No.12681

File: PicsArt_09-18-09.09.42.png (623,11 KB, 1920x1080)

>>12573
Secondo me invece costerà almeno il doppio, resterà un alimento indirizzato a vegani e similari così fanno una vita simil-normale con un'alimentazione equilibrata dal punto di vista proteico.
Gli umani onnivori normali potrebbero voler provare, ma i costi e l'abitudine del mangiare carnazza non faranno prendere piede questi tipi di carni coltivate

 No.12683

>>12681
a meno che per motivi energetici/climatici non sia necessario diminiure drasticamente il numero di capi allevati



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / hd / 420 ] [ v / aff / cul / pol / ck ]