[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/ck/ - Cucina

Nome
Email
 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

 No.14030

Lo lascio qui magari a qualcuno può essere utile.

 No.14031

>Adam Ragusea
Nell'immondizia lui va

 No.14032

>>14031
Sbagli

 No.14033

>>14032
In primis, Ragusea è un cuoco (se lo si può definire tale) estremamente mediocre.
In seconda battuta c'è una differenza sostanziale tra gusti, prodotti e metodi europei ed americani, le guide e ricette per un continente generalmente non sono perfettamente trasportabili nell'altro.

 No.14034

>>14033
Non si è mai definito uno chef né un ottimo cuoco. Tutte le ricette che propone sono semplici e gustose, ed anche le tecniche che espone sono ottime per la cucina casalinga, cosa di cui tratta esclusivamente. Vedi di tirarti quella scopa fuori dal culo che sei parte del problema noto come gatekeeping

 No.14035 SALVIA!

>>14034
Avevo dato per scontato che volessi difendere i suoi video "scientifici" in cui fa test e variazioni e va ad interpellare gente ma no, tu proprio intendevi le videoricette. Ora le possibilità sono due: o trilli o hai le papille gustative completamente bruciate. Qualunque sia delle due, provo una profonda pena per te.

 No.14037

>>14034
>Gatekeeping
>Problema
Indovina come so che prima del 2007 eri al massimo all'asilo? Tutto va in merda quando ci entrano i dilettanti che si credono capaci, se non altro ci vorrebbe ULTERIORE gatekeeping, altro che problema.
>>14036
Modera i toni, che non siamo su /b/

 No.14039

>>14035
Ho dato un'occhiata al canale e guardato un video, cos'è che ti fa bruciare tanto il culo? Hai visto un video dove usa sia pesce che formaggio e nonna ti ha detto che è peccato farlo?

 No.14042 SALVIA!

>>14033
>In seconda battuta c'è una differenza sostanziale tra gusti, prodotti e metodi europei ed americani, le guide e ricette per un continente generalmente non sono perfettamente trasportabili nell'altro.

>video sulle tecniche di cucina casalinga

>nessun accenno a ricette o gusti
>semplicemente "x taglialo cosi, mettendo la lama/le dita cosà", sottolineando come comunque non sia un video scientifico ma semplicemente qualcosa per la cucina casalinga
>eppure anon sperga
Non so cosa dire.

 No.14073

>>14039
Due grossi problemi: è roba a fin troppo basilare ed è spiegata alla cazzo. Ovviamente ci sono errori, lì fa chiunque, ma per un canale di cucina così basilare non va bene. Anche il video in OP contiene errori ed orrori, non si chiede di dare metodi ti taglio diversi a seconda se usi un coltello con lama da 20 in acciaio giapponese o tedesco ma almeno le basi sulla sicurezza vanno insegnate, e lui al contrario ti va a dire "taglia pure con il palmo e le dita ben aperte sulle cibarie, sta tranquillo che non ti farai mai male".
>>14042
Andando più in dettaglio, nel nord Italia ad esempio per ragioni pratiche è comune tagliare le verdure di piccole dimensioni con lo spelucchino, spesso pure la cipolla, e tutto l'ambaradam che ti va ad insegnare perde completamente di importanza. In realtà il suo metodo di taglio va bene esclusivamente per coltelli chef tedeschi ben affilati, che seppur una categoria comune non copre assolutamente tutte le sfumature di taglio, soprattutto se ti da una sua versione estremamente ristretta come lui stesso ammette. Chiaro che poi come per ogni cosa puoi impararci qualcosa, ad esempio ho visto tantissimi tra familiari e amici tagliare sopra e sotto della cipolla che, come dice giustamente nel video, è una cazzata ed uno spreco di tempo.

Infine embeddo una videoricette, ovviamente a scopo umoristico, che però risulta estremamente simile a quella fatta da adam qualche anno fa (e che a suo tempo diventò meme sui vari /ck/).

 No.14074

>>14073
>ho visto tantissimi tra familiari e amici tagliare sopra e sotto della cipolla che, come dice giustamente nel video, è una cazzata ed uno spreco di tempo.
Il sotto ha senso tenerlo perché mantiene unita la cipolla mentre la tagli ma il sopra mediamente è carta di cipolla secca, into the umido essa va.

 No.14075

>>14074
Sì scusa se mi sono espresso da cane ma è quello che intendevo.

 No.14082

>>14074
una cosa carina da sapere: i vari strati della cipolla si chiamano tunica

 No.14083

>>14073
Hai materiale audiovisivo o scritto che reputi di qualità, soprattutto sulla sicurezza? Magari con coltellame non professionale. Tipo il coltello del tizio è già troppo.

Lollo al video, americanità concentrata.

 No.14084

>>14073
Una cosa che mi triggera tantissimo è la quantità di aglio che mettono sempre in quel paese che non nominerò credendo che sia autenticamente italiano.

 No.14085

>>14084
Beh la stessa cosa succede anche con altre cucine. Gli stereotipi sono:

ricetta indiana = spezie ovunque, gusto "curry"
ricetta coreana = basata sul kimchi, perche' se no come fai a capire che e' roba coreana
ricetta medio-orientale = tahini come se piovesse
ricetta genericamente asiatica = sweet sour chili sauce a cazzo di cane

 No.14086

>>14073
Anche qui taglia la cipolla sopra e sotto, ma da come fa il sugo non mi fido di nulla.
È giusta la quantità di sale? Io ne metto un po' meno da come descrive il sapore. Poi quell'aglio tritato assieme all'anima verde mi dà i brividi.

 No.14090

>>14086
non si deve mettere l'anima verde dell'aglio?
Io adoro quando nei pinoli trovo l'animella verde, ma succede solo in quelli nostrani raccolti.

 No.14098

>>14084
Una volta in italia si usava molto più aglio di oggi, poi il gusto è cambiato, si è "ingentilito", e l'aglio si è ridotto. La cucina italo-americana è più vicina alla tradizione, almeno da questo punto di vista

>>14086
La storia dell'animella verde da togliere perché più pesante, o addirittura unica ragione dell'indigeribilità dell'aglio, è una cazzata senza fondamento

 No.14100

>>14098
Io friggo gli spicchi d'aglio tagliati a metà per mangiarli come patatine e non sono paura di gnente. E poi nell'olio aglioso ci friggo le patate.
E l'anima quando è verde la tolgo perché ho verificato empiricamente che lo rende meno digeribile.

 No.14101

>>14100
ah tu l'hai verificato empiricamente, ok

 No.14102

>>14101
Eh dio merda se lo faccio con l'anima rutto aglio a pressione fino al giorno dopo e mi viene acidità di stomaco dopo una manciata di spicchi, senza mi posso friggere due teste belle grosse e non sento un cazzo di pesantezza.
Provato più volte eh, perché ero abbastanza convinto pure io fosse na cazzata e mi pesava il culo pulire l'aglio ogni volta, e invece cazzi.

 No.14103

>>14102
Confermo quanto scritto, ho fatto la stessa cosa. Sarà l'età, sarà il cazzo che ti pare, ma se ora mando giù un'animella verde sento di avere la fiatella d'aglio per tutto il cazzo di giorno.



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]