[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/cul/ - Cultura

Nome
Email
Oggetto
Messaggio

File
Embed
Password

Dimensione immagine:   [Ricarica]   [Archivio]
R: 9 / I: 0
Nuovo trailer.
R: 0 / I: 0
negli anni 80 c'erano spielberg e kubrick quando si voleva fare un esempio di top registi e creatori di ottimi film

oggi chi abbiamo? vedete quanto tempo ci mettete a farvene venire in mente uno?


l'unico regista paragonabile ai due di sopra, oggi, è sissignori farà ridere ma è Nolan (tra l'altro a me tenet è abbastanza piaciuto)
R: 7 / I: 0
Merita?
R: 1 / I: 0
Lo vedete perché nessuno con mezzo cervello guarda più i film americani? Questa è la trama di First Reformed (La creazione a rischio), un film del 2017. Esaltato e celebrato dai soliti quattro stronzi che scrivon sui giornali e da qualche redditcuck con barba e occhiali da vista. Che puttanata è? Qual è il senso di questa massa di merda? Un prete del cazzo che si fa esplodere in chiesa non si sa per quale fottuto motivo, e poi limona una troia? Ma mi prendete per il culo? Davvero quegli obesi di merda pensano che io mi lasci impressionare da tre o quattro tòpoi sbattuti lì alla cazzo di cane come la scrittura del diario, il cambiamento climatico, il rito esoterico e la penitenza col filo spinato? Dovete solo ringraziare che non mi sono fatto esplodere IO dentro un cinema, miserabili pedofili del cazzo. Questa è una trama che poggia sul nulla, è un assemblaggio di memi che sperano di dire qualcosa ma non dicono niente. Il primo passante per la strada sarebbe in grado di vomitare qualcosa di migliore. Hollywood è il nichilismo, è il nulla elevato a spettacolo, rappresenta alla perfezione il vuoto e la miseria della cultura americana, o di quello che è diventata.

Poi scorri wikipedia e leggi che il frocio ignorante ha dichiarato di essersi ispirato a capolavori come Luci d'Inverno, Il diario di un curato di campagna e Ida di Pawlikowski. Oltre al danno la beffa! Arriverà prima o poi qualcuno che vi stermina tutti, americani di merda…
R: 47 / I: 6
Allora /cul/, cosa ne pensi de IL GIUOCO del calamaro?
R: 13 / I: 0
È giusto?
R: 4 / I: 2
appena ordinati, qualcuno li ha letti? Ho già letto shooting up e volevo approfondire
R: 12 / I: 5
Film sulla falsariga di Lolita
(astenersi moralfag)
R: 10 / I: 0
Ho scoperto dell'esistenza di questa serie per puro caso, passata completamente in sordina. Qualcuno l'ha vista? Io ho letto il fumetto anni fa e mi piacque ma non ho intenzione di buttare via tempo a guardare una serie che magari finisce come The Walking Dead, cioè che parte bene e poi diventa una palla mostruosa vagamente ispirata al fumetto ma che poi fa un po' i cazzi suoi.
R: 2 / I: 0

LA VERA STORIA DEL DRIVE IN

ALL'INIZIO NESSUNO AVEVA PRESO SUL SERIO IL “DRIVE IN”, PROGRAMMA DI INTRATTENIMENTO LEGGERO CON UN FORMAT MALAMENTE COPIATO ALLA TV AMERICANA. GLI INTELLETTUALI LO IGNORAVANO E LO CONSIDERAVANO COME INTRATTENIMENTO POPULISTA PER RIMBECILLIRE LE MASSE, MENTRE LE CLASSI INFERIORI LO USAVANO COME MEZZO DI INTRATTENIMENTO LEGGERO PER DIMENTICARE GLI ORRORI DELLE LORO ESISTENZE.

SOLO UN'INDAGINE DEL VATICANO AVEVA INTUITO CIO' CHE SI CELAVA DIETRO A QUEL PROGRAMMA: OGNI VOLTA CHE UN ITALIANO RIDACCHIAVA ALLE BATTUTINE DEI CABARRETTISTI O CHE SI SPIPPOLAVA SULLE BALLERINE, UN PEZZO DELLA SUA ANIMA SCOMPARIVA. I PRETI ADDETTI ALLE ESTREME UNZIONI INIZIARONO A NOTARE COME MOLTI CADAVERI FOSSERO PRIVI O QUASI DI ANIMA DA ESCIDERE E INVIARE AL COSIDDETTO “ALTISSIMO”. NESSUNO DEI MORTI SEMBRAVA IL TIPO DA COMMETTERE UN PATTO SATANICO, ERANO QUASI TUTTI POPOLANI DI BASSA CULTURA ED ESTRAZIONE SOCIALE. FU SOLO PER CASO SE UN PRETE PASSO' DAVANTI A UNA TV ACCESA DURANTE L'ORA PIU'NERA DELLA NOTTE E SENTI' L'EFFETTO NEFANDO DEL PROGRAMMA.

LE INDAGINI INIZIARONO SUBITO, MA INCONTRARONO UNA RESISTENZA SOFFICE QUANDO INESORABILE. I CABARRETTISTI ESORDIENTI NON AVEVANO UNA IDENTITA', SEMBRAVANO APPARSI DAL NULLA. SEMPLICEMENTE NON C'ERANO CORRISPONDENTI ALL'ANAGRAFE, ALLA SIAE O NEI VARI SINDACATI O COMPAGNIE DI ATTORI. NESSUNO LI CONOSCEVA, NEANCHE I LORO STESSI CONCITTADINI. LE BALLERINE NON ERANO MAI STATE VISTE PRIMA E NEMMENO I MIGLIORI CONOSCITORI DEL MONDO DELLA PROSTITUZIONE LE CONOSCEVANO. I COMICI PROFESSIONISTI CHE APPARIVANO SUL PALCO NEGAVANO DI AVERE MAI PARTECIPATO ALLE RIPRESE ED ERANO IN GRADO DI DIMOSTRARE CHE NEL MOMENTO IN CUI APPARIVANO SUL PALCOSCENICO DEL “DRIVE IN” IN REALTA' ERANO IN ALTRI LUOGHI.

DOPO MESI DI INDAGINI INFRUTTUOSE, UN'UNITA' SPECIALE DEL VATICANO PRESE D'ASSALTO LO STUDIO DOVE IL “DRIVE IN” FACEVA LE SUE RIPRESE E LE INVIAVA ALLA MEDIASET. L'UNITA' ERA COMPOSTA DA UN GRUPPO DI PRETI ESORCISTI E DI SPECIALISTI ASSOLDATI DAL VATICANO, ACCOMPAGNATI DA TRE PATTUGLIE DI CARABINIERI E UN'UNITA' PRESTATA DALL'ESERCITO PER L'OCCASIONE. GLI SPECIALISTI INVIATI PER ARGINARE L'ORRORE PENSAVANO DI ESSERE IN GRADO DI AFFRONTARE QUALUNQUE COSA SI NASCONDESSE NELLO STUDIO.

ARRIVATI A DESTINAZIONE, FU CHIARO CHE QUALCOSA NON ANDAVA. L'EDIFICIO DELLO STUDIO ERA UN CAPANNONE INDUSTRIALE IN UNA ZONA DESOLATA DI QUARTO OGGIARO, INTESTATO A UN “CIRO ESPOSITO” RESIDENTE IN LARGO VIA BROMBEIS, RISULTATO IRREPERIBILE ALL'ANAGRAFE. LE PORTE E LE FINESTRE ERANO STATE MURATE ANNI PRIMA. I BRANCHI DI SUDACA CHE INFESTANO ANCORA OGGI LA ZONA SI ERANO TENUTI BEN LONTANI DA QUELL'EDIFICIO APPARENTEMENTE ANONIMO.

DOPO AVERE FATTO SFONDARE UN'ENTRATA, GLI UOMINI DEL VATICANO SI TROVARONO DI FRONTE A UNA SCENA ASSURDA NELLA SUA BANALITA'. GLI SCENARI DEL DRIVE IN ERANO DAVANTI A LORO, MA NON C'ERA ALCUNA PRESENZA UMANA. NEI POSTI DOVE APPARIVANO I COMICI O LE BALLERINE C'ERANO DEI FORI DI FORMA STRANISSIMA NEL PAVIMENTO DEL PALCOSCENICO. SOTTO IL PALCO C'ERA UN'ENORME CAVITA' SOTTERRANEA, BUIA E APPARENTEMENTE SENZA FONDO. SULLE PARETI C'ERA UNO STRANO LIMO GRIGIASTRO APPICCICOSO, E DAL FONDO SI EMANAVA UN ODORE CHE UN GIOVANE APPUNTATO IDENTIFICO' COME SIMILE A QUELLO EMANATO DAGLI STRUOFFOLI CHE CUCINAVA SUA SUOCERA.

I GEOMETRI COMUNALI CALATI DI SOTTO PER SONDARE LA CAVITA' NON FECERO RITORNO, MA SI TRATTAVA DI TERRONI E PURE STATALI, NESSUNO AVREBBE MAI SENTITO LA LORO MANCANZA. DOPO LUNGHE DISCUSSIONI SI DECISE DI DISINFESTARE LA CAVITA' CON NAPALM E FOSFORO BIANCO FORNITI DALL'ESERCITO, PER POI SIGILLARLA CON UNA COLATA DI CEMENTO. L'EDIFICIO VENNE RASO AL SUOLO E TRASFORMATO IN UN PARCHETTO, SUBITO RICONVERTITO IN ZONA DI SPACCIO DALLA BANDA DEI “PUERCA MALONZA”.

SI SUPPONEVA CHE LA CREATURA NON FOSSE STATA FERITA SERIAMENTE DALL'INCURSIONE. PROVE RACCOLTE IN LOCO DAGLI AGENTI DEL VATICANO LA IDENTIFICARONO COME UN DEMONE DOTATO DI TENTACOLI MUTAFORMA CHE USAVA PER IRRETIRE LE SUE VITTIME, FORSE SI TRATTAVA DI UNA VERSIONE EVOLUTA DELLE SIRENE DESCRITTE DA OMERO.

LE INDAGINI SUCCESSIVE EBBERO ANCORA MENO FRUTTI: BERLUSCONI RISULTO' DEL TUTTO IGNARO DEI FATTI, OLTRE CHE DI GRAN PARTE DI CIO' CHE SUCCEDEVA IN MEDIASET. GLI INTESTATARI DELL'EDIFICIO E DELLE UTENZE ERANO PRESTANOMI DI PROFESSIONE. I CAPI DELLE BANDE DI SUDACA NON SEPPERO SPIEGARE PERCHE' AVEVANO IGNORATO L'EDIFICIO. LE CASSETTE BETAMAX CON LE REGISTRAZIONI VENIVANO TROVATE SULLA SCRIVANIA DEL DIRETTORE DI PRODUZIONE, ANCORA CALDE E APPENA REGISTRATE.

MOLTI DEI “COMICI” PRESENTATI DAL “DRIVE IN” SPARIRONO NELL'OSCURITA' CHE LI AVEVA GENERATI, MA ALCUNI SEMBRAVANO AVERE OTTENUTO UNA ESISTENZA INDIPENDENTE. NESSUNO SA COSA SIA ESATTAMENTE IL VILE: ALCUNI IPOTIZZANO CHE SIA UN TENTACOLO ESCISSO DAL DEMONE E DOTATO DI VITA PROPRIA. ALTRI PENSANO CHE SIA UNO DEGLI ORGANI CHE IL DEMONE USA PER NUTRIRSI E CHE DEBBA PERIODICAMENTE TORNARE DA ESSO PER RIFORNIRLO DI ANIME. ALTRI ANCORA PENSANO CHE SIA UN'ANIMA PARTICOLARMENTE NERA CHE IL DEMONE ABBIA DECISO DI NON DIVORARE E DI RILASCIARE NEL MONDO.

L'UNICA COSA CHE SI SA DI PER CERTO E' CHE L'ASSASSINO INVIATO DAL CALIFFATO PER UCCIDERLO SIA STATO RITROVATO IN UNA DOZZINA DI CESTINI DELL'IMMONDIZIA DIFFERENTI SPARSI PER LA ZONA PIU' SACRA DELLA MECCA. NEMMENO LA FEDE INCROLLABILE E LA MIGLIORE SORVEGLIANZA ELETTRONICA DEL MONDO SONO STATI IN GRADO DI FERMARLO.

LA POLITICA DEL VATICANO E' STATA QUELLA DI PEDINARLO DA LONTANO E SPERARE DI TROVARLO IN UN MOMENTO DI DEBOLEZZA O DURANTE LA CONGIUNZIONE COL DEMONE CHE LO HA PARTORITO/GENERATO. FINORA NON CI SONO STATE OCCASIONI, MA SE C'E' UNA COSA CHE AL VATICANO NON MANCA E' LA PAZIENZA (OLTRE CHE LA VOGLIA DI INCULARE BAMBINI, MA QUESTA E'UN'ALTRA STORIA)
R: 17 / I: 4
Diochan è pronto per un'altra (ed ultima) stagione di Dottor Chi Donna?
R: 10 / I: 0
Lmao Davide Cappella ha fatto esplodere culi travoni a più non posso e io godo, ho appena scaricato lo special e stasera me lo gusto per bene. pensa un po' te se un negraccio di ghiaccio doveva essere così basatovabeh che è musulmano
R: 17 / I: 0
Mi intristisce il fatto che una storia intrigante come quella di Alien sia stata rovinata dal suo personaggio.
Scott, ma che hai combinato?
R: 15 / I: 0

Sex Education

Guardala con la gf, che merita.

ATTENZIONE: non adatta ai pepini.
R: 2 / I: 0
date un'occhiata a /cul, le prime pagine, per capire lo stato della cultura, almeno tra i ggiovani in italia
R: 17 / I: 2

Podcast thread

Che podcast ascoltate?
Consigli?
R: 123 / I: 5
Resto indeciso fra un buon adattamento e il cavaliere oscuro in afghanistan, ma più negro.
Pro:
Architettura giustamente pesante. Il senso di scala in Dune è fondamentale.
Ottimi costumi. Qualche dubbio sulle power armor ma ok
Ottimo cast per il barone e l'intero party Atreides, Paul a parte (duncan, il duca, gurney, etc)
A parte Kynes, le etnie dei personaggi sono giuste. Gli Atreides sarebbero di origine greca, Harkonnen finnici, Fremen mediorientali (zensunni), etc.

Contro:
Paul è un biafra. Paul dovrebbe tener testa a gurney allec, questo a malapena cammina autonomamente.
Liet Kynes donna negra. Why?
Lady Jessica dovrebbe essere più figa. forse anche Chani.
Mohiam forse dovrebbe essere più vecchia, ma va avanti a spezia e magari ci può stare.
Derp derp, colori desaturati come se porcoddio
Non mi fa sentire abbastanza caldo guardare quel trailer
R: 6 / I: 3
Come si spiega la situazione fumettibrutti? Anche pensando nel modo più pessimista possibile, non riesco a figurarmi una fanbase sufficientemente grande nel bel paese per rendere un prodotto di simile fattura così (relativamente) rilevante
E' forse l'entità fumettibrutti solo un segno del processo di decomposizione dell'arte e della narrativa? Saremo forse condannati a scegliere tra pretenziose graphic novel e brutti fumetti tra non troppo tempo? E' forse la causa di tutto ciò da ricercare nella tendenza socialesca a dare la massima rilevanza alla personalità dell'autore piuttosto che al suo prodotto? E' finita?
R: 12 / I: 1
>recitato malissimo
>regia scadente persino per la televisione
>spigolosità studiata con le parolaccine per fare ridacchiare la signora pina
>al solito i maschi sono tutti dei coglioni e le donne le uniche con buon senso e capacità
Mah.
R: 1 / I: 0
E anche quest'anno ci portiamo a casa un Nobel.
R: 0 / I: 0
me coioni
R: 24 / I: 3
Anon, scrivi poesie? Che poeti ti piacciono?
R: 22 / I: 1
È ARRIVATO!
R: 14 / I: 0
Moscio, scontato, mediocre
R: 4 / I: 0

Risorgimento Italiano

Anon sa consigliarmi delle letture sul risorgimento italiano?
Sia saggistica sia testi primari di quegli anni, lettere, dichiarazioni etc
È uno di quei periodi storici che vengono spesso ignorati, quando in realtà trasudano uomini enormi e ideali immortali.
Pic relata quel pazzuomo di Pisacane.
Also postate aneddoti o storie interessanti
R: 116 / I: 15
Lo leggo o è merda?
R: 2 / I: 0

WW2

Meglio "L'infanzia di Ivan" di Tarkovsky o "Va' e vedi" di Klimov?
R: 3 / I: 0
Apprezzo lo sforzo, ma è inguardabile. Sembrano robot autistici e ritardati. Mc Avoy si vede che non sa che pesci pigliare. Chiuso dopo 20 minuti.
R: 12 / I: 0
M. Night Shayalalaman tornerà mai a fare film belli? Sono circa 15 anni che non ne azzecca uno, fatta eccezione per Split (il cui merito della riuscita è dovuto molto alla performance dell'attore protagonista).
Di per sé Old non è neanche male, visivamente è bello, ha una buona idea di base e alcune vicende carine, ma i dialoghi sono imbarazzati, sembran scritti da una scimmia, non c'è fluidità, i personaggi non sembrano reali ma pupazzi messi lì che alle volte reagiscono a casaccio alla situazione, inoltre cerca di costruire tensione per il finale (riuscendoci malamente) che è un buon finale, ma vuoi perché non è riuscito a creare la giusta atmosfera di mistero e misticismo all'inizio, vuoi perché è prevedibile, vuoi perché le transizioni sono alla cazzo, alla fine proprio non funziona. Anche la scena dove emergono dall'acqua con la musica enfatica, che dovrebbe essere una scena di redenzione tipo de Le ali della libertà, o V per vendetta, non emoziona per i motivi citati sopra.

tl;dr bravo registra in totale declino spara fuori l'ennesima cagata che avrà successo al botteghino perché c'è il suo nome stampato in copertina.
R: 2 / I: 0
Interessante.
R: 40 / I: 4
>While interest in the topic of diversity has steadily grown within Tolkien research, it is now receiving more critical attention than ever before. Spurred by recent interpretations of Tolkien’s creations and the cast list of the upcoming Amazon show The Lord of the Rings, it is crucial we discuss the theme of diversity in relation to Tolkien. How do adaptations of Tolkien’s works (from film and art to music) open a discourse on diversity within Tolkien’s works and his place within modern society? Beyond his secondary-world, diversity further encompasses Tolkien’s readership and how his texts exist within the primary world. Who is reading Tolkien? How is he understood around the globe? How may these new readings enrich current perspectives on Tolkien?

>Representation is now more important than ever and Tolkien’s efforts to represent (or ignore) particular characteristics requires further examination. Additionally, how a character’s identity shapes and influences its place within Tolkien’s secondary-world still requires greater attention. This seminar aims to explore the many possible applications of “diversity” within Tolkien’s works, his adaptations, and his readership.



https://www.tolkiensociety.org/events/tolkien-society-summer-seminar/

Basati.
R: 3 / I: 0
Bruttissimo. Una roba buttata lì. Praticamente nel fumetto non succede niente e ci sono solo questi che invecchiano e i figli che scopano e muoiono tutti, letteralmente. Il mistero della spiaggia non viene neanche risolto e lasciarlo aperto non porta niente alla storia.

Qualcuno ha visto il film?
R: 3 / I: 0
FILM DEL 1977, I NUOVI MOSTRI

https://it.wikipedia.org/wiki/I_nuovi_mostri

LEGGETE WIKI, E' INTERESSANTE

originariamente erano 14 episodi, ora su prime video e in tv passa una versione con soli 9 episodi, gli altri sono reperibili su youtube

lo avete già visto? fu candidato come miglior film straniero agli oscar




La versione integrale è composta da 14 episodi, per una durata totale di 108 minuti. Quella più nota tuttavia, è la cosiddetta "versione televisiva", trasmessa dalla Rai intorno agli anni ottanta, che consta di soli 9 episodi per la durata di circa 87 minuti, nella quale sono stati rimossi Mammina e mammone, Cittadino esemplare, Il sospetto, Sequestro di persona cara, Pornodiva ed è stata tagliata la scena finale di Autostop.

In tre occasioni, a partire dal 13 luglio 2015 su Rai Movie, la Rai ha trasmesso una versione con i nove episodi citati più tre episodi, per un totale di 12 su 14. La versione vede reintegrati Mammina e mammone, Cittadino esemplare e Pornodiva quest'ultimo tagliato nella parte finale quando entra in scena la bambina. Continuano a mancare all'appello in tv in Italia gli episodi Sequestro di persona cara e Il sospetto. L'ultima occasione in cui il film è stato trasmesso in televisione è il 18 giugno 2021, su Rai Movie.

In home video viene distribuito la prima edizione in VHS dalla Panarecord. In DVD viene distribuito da 01 Distribution la prima volta nel 2006 come tredicesima uscita nella collana Il cinema di Ettore Scola; la seconda nell'ottobre 2007 in versione tagliata, e la terza nel giugno 2016, in due dischi.

Dal 1º marzo 2020 il film è disponibile su Netflix nella cosiddetta versione televisiva (9 episodi su 14).
R: 19 / I: 0
filo sui bei film gratis completi su youTUBE
R: 4 / I: 0
il nuovo film di steve spielberg, west side story, ma com'è che spielberg si impelaga in certi film del cazzo, ultimamente?
R: 5 / I: 0
VIZIO DI FORMA, THE MASTER E IL PETROLIERE

gli ultimi film di paul thomas anderson

dopo aver amato magnolia , non mi vergogno a dire che questi ultimi tre film finora non li ho ancora visti, dato che dai trailer e dagli spezzoni visti in rete, mi sembrano troppo austeri e seriosi, a differenza di magnolia che aveva una scoppiettante e ironica vitalità

voi li avete visti?
R: 51 / I: 1
Ufficiale.
R: 12 / I: 1
È il tuo corpo pronto?
R: 3 / I: 0
il regista david mckay,i suoi film comici,spiegatemi
R: 78 / I: 41
Filo del libro sul comodino.
Un po' generico ma scorrevole, per chi non sa molto della materia è ok, per chi ne sa qualcosa è un ripasso/aggiornamento su alcune teorie.
R: 19 / I: 2
miglior kolossal post 2000 provatemi sbagliato
R: 10 / I: 0
Cosa ne pensa /cul/ di Louis Ferdinand Céline?
R: 6 / I: 0
Pensavo peggio. 7/10.

Attenzione: non adatto ai pepini.
R: 5 / I: 0
taranto post apocalisse
R: 17 / I: 1
Il vostro /cul/o è pronto per altri…
(controlla)
…QUATTRO Avatar?
R: 6 / I: 1
https://366weirdmovies.com/the-weird-movie-list/

Anon quanti ne ha visti di questi? Qualcuno merita davvero la definizione di "strambo" poi?
R: 5 / I: 2

Libri "Proibiti"

Ciao /cul/,
qualche tempo fa ho iniziato (un po' per caso) a collezionare libri più o meno controversi.
Cosa potrei aggiungere al mio scaffale? Qualche idea?

Per intenderci, parlo di opere bandite da qualche governo (in passato o nel presente), oppure libri legati a figure/ideologie ritenute estreme o particolarmente malviste.
Si accettano anche libri ritirati da specifici store/catene di distribuzione a causa dei contenuti.

Al momento ho recuperato:
>Ricette per il Caos: Manuale di resistenza urbana
In pratica la versione 2.0 del tanto discusso "Anarchist Cookbook".
>Il Corano
Parzialmente bandito in Russia, nonché punto di riferimento dell'estremismo islamico.
>Il Capitale
(che io sappia mai bandito ufficialmente, ma comunque il testo chiave dell'ideologia Marxista)
>Mein Kampf
Per ovvie ragioni
>Storia delle Banche Centrali
La versione inglese è stata bandita da Amazon, l'ho preso appena ho letto la notizia. Anche perché si sono dimenticati di rimuovere l'edizione italiana
>Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture
In pratica la bibbia dei testimoni di Geova, bandita in Russia (questa me l'ha regalata un testimone).
>Magick
Tra le opere più note di Aleister Crowley (aka "la Grande Bestia 666"), padre dell'occultismo moderno, ritenuto da molti la principale ispirazione delle correnti sataniste contemporanee.
>La Seconda Guerra Civile Americana
L'adattamento italiano del controverso "Turner Diaries", fonte d'ispirazione di svariate sette terroristiche ed attentati legati al nazionalismo bianco.
>La fattoria degli animali e 1984
Banditi nella Russia Sovietica.
>Il Manifesto del Partito Comunista
Bandito nella Germania Nazista e nella Russia zarista.
>Contro la Civiltà Tecnologica
Gli scritti di Ted Kaczynski, aka Unabomber.

Nella pittura relata ho messo le edizioni che possiedo (salvo per la Bibbia di Geova, non ho trovato una foto di quello che ho io ma è più o meno di quel colore).
R: 16 / I: 0
Qual è l'ultimo film che vi ha deluso tremendamente?

Per me The Green Knight, visto ieri, artisticamente meraviglioso (anche se certe scene sono anche TROPPO ricercate e finiscono con lo stonare imo, ad esempio la scena in cui si tuffa nel laghetto per cercare la testa, e tutto diventa rosso, poi anche la luce soffusa che è bella e atmosferica, ma alle volte sembra abusarne troppo), mi ha dato fastidio che personaggi alle volte mi sembra si atteggino in modo troppo moderno, anche il modo in cui mette le scritte (con font medievale) in sovraimpressione sembra troppo moderno, in film come Il destino di un cavaliere o Romeo + Juliet ci sta, perché mischiano antico e moderno in modo voluto, ma qui proprio no, anche Patel come protagonista stona in quell'ambiente a causa della sua etnia (anche se la sua interpretazione mi è piaciuta tantissimo); trovo che quasi tutti gli attori abbiano avuto una grande performance, ma alla fine il film è troppo vago e dispersivo (no, non è un film intellettuale che va capito, ho letto un'intervista del regista e non ci sono messaggi nascosti o difficili da comprendere) e si perde tutto nel nulla.
Avevo un'aspettativa enorme al punto che credevo potesse essere il film dell'anno, e ha tantissimo potenziale, ma È UNA MERDA!
R: 12 / I: 0
Come vi è sembrata la serie Big Bang Theory?
Sto guardando dei pezzi e certe volte sono simpatici
R: 16 / I: 1
Consigliatemi horror da vedere in cuffie e di notte che causano infarti multipli e rilascio di feci
R: 6 / I: 0
>Film da ferragosto
Caro Diario di Moretti mi sembra imprescindibile.
R: 22 / I: 2
Scrittura dei protagonisti, /cul/

Non posto su /Aco/ perché è una domanda su tutti i media. Sto vedendo un po’ di video su YouTube sul fumetto di Starfire (DC) che non sta evidentemente piacendo. Per chi non lo conoscesse é uno spinoff dei Titans dove la figlia di Starfire (la bonazza aliena) é una classica ragazzina nerd e odia la madre perché è popolare.

Ora al netto del fumetto in sé e delle polemiche che si porta appresso (non credo sia una meraviglia letteraria oggettivamente), le critiche che vedo mosse più spesso è: ”Protagonist is the most unlikable character”. In effetti Mandy, la figlia, é antipaticissima e tratta male le compagne di scuola e Starfire che invece come da canone è buona e gentile.

Non è la prima volta peró che sento questo odio per il main chara come una critica spacciata per tecnica e oggettiva, anche quando si parla di cinema e serie tv. C’è qualcosa che mi sfugge? Secondo me la simpatia del personaggio non è un criterio oggettivo; è oggettivo invece il modo in cui viene giustificata e inserita nella narrazione. In questo caso i problemi sono altri, per me Mandy come personaggio fa il suo lavoro, essere una teenager viziata e sjw (infatti tra le accuse c’è quella di self insert da parte dell’autrice: ma qui divaghiamo).

Vorrei capire se è una cosa tipicamente americana oppure ha senso. Mi sembra quasi un entitlement stile Karen, del tipo “non mi piace ciò che fa il tuo personaggio, voglio che lo rifai”, come se esistesse solo una dicotomia eroe/cattivo e alla fine anche gli antieroi debbano dimostrarsi cuccioloni e amabili.

Per fare un altro esempio: nella famosa prima stesura di Toy Story, Woody era antipaticissimo e insopportabile, e apertamente ostile contro Buzz, e quando lo butta di sotto dal balcone lo fa APPOSTA. E si dice che questa sia stata la svolta di Toy Story. Per quanto ami il Woody attuale, perché la versione iniziale dev’essere considerata brutta? In fondo sarebbe stato anche interessante un film del genere. Ho anche visto tantissime critiche a Frozen, soprattutto il 2, dove dicono che Elsa è un pessimo protagonista non sulla base della sua psicologia o su quello che dice, ma sulla base di quello che fa (che in effetti non è da eroina classica, e ciò é conseguenza della psicologia, ovviamente).

Boh davvero non capisco come funziona la critica americana.

Spero di aver fatto passare il mio punto ed ero interessato a sapere cosa ne pensano altri Anon.
Mi scuso per gli inglesismi ma non so come far passare altrimenti il concetto. Also sono animatorefag quindi questa discussione mi serve anche per lavoro lols.
R: 22 / I: 1
Che mezza cacata
R: 15 / I: 2
Filo sulle interpretazioni.
Riflettevo a quanto sia difficile comunicare un concetto, un'idea, un pensiero, trasmettendo esattamente ciò che si intende senza dare spazio a malinterpretazioni.
Mi è ritornato in mente il me 16enne che, guardando l'embed, pensava Carlin ha ragione, chissenefrega del pianeta, l'uomo è condannato e possiamo anche inquinare, tanto moriremo e il pianeta poi si riprenderà, quando il centro del messaggio era che l'uomo divrebbe prendersi cura di sé stesso attraverso la cura del pianeta, perché l'unico a soffrirne sarebbe lui.

Come si fa a non venire influenzati dalle proprie ideologie (il nichilismo del me 16enne) per cogliere il senso del messaggio nel modo più puro possibile?
R: 18 / I: 0
non so scrivere stato il miglior film Marvel per ora?
Secondo me questo

SIR PLEASE PUT DOWN THE SPEAR
R: 59 / I: 2
Sembra interessante.
R: 9 / I: 0
>Fotografia che occhi del cuore sembra un capolavoro
>Uno dei personaggi più interessanti diventa space hitler satanista
>Due stagioni di setup per dargli una plotline del tutto ininfluente sulla storia
>Risolta quando Sisko decide letteralmente "Perdinci! È ora di risolvere l'altra plotline!" e semplicemente va dove sa di dover andare e lo ammazza
>Sisko è space moses
>Bashir soffre di power creep
>Campo minato autoreplicante che viola la conservazione dell'energia in una serie che vorrebbe essere hard sci-fi

Senza i ferengi questa serie sarebbe inguardabile dopo la 3~4 stagione. Non capisco per cosa sia così amata.
R: 4 / I: 0
Qualcuno ha qualche info sul modo in cui si svolge l'esame di ammissione al 4° anno per la classe di lettere della scuola normale superiore? Domande gettonate orali per materie umanistiche come storia? C'è molta meno "community" per questa che per materie STEM.
R: 4 / I: 0
Potevano dargli l'oscar qui
R: 9 / I: 0
Se mi avessero fatto scegliere tra un reboot o un sequel di Ghostbusters avrei scelto il secondo, e se mi avessero dato il compito di scriverne il copione avrei sostanzialmente fatto un goonies/stand by me/stranger things nell'America rurale con i nipoti dei protagonisti originali.
Questo film mi pare ciò, il che da un lato mi eccita tantissimo per ragioni descritte sopra, dall'altro mi spaventa perché sono anon e probabilmente la mia idea di film non è buona.
Also quanto cazzo mi fanno incazzare i trailer che spoilerano l'intero film
R: 7 / I: 0
Ipotesi: Cipango ha successo perché è una società fondamentalmente pagana e votata alla tradizione e quindi non ha tutti i complessi e la zavorra culturale che noi ci portiamo appresso per via della chiesa e del vaticano.
R: 7 / I: 1
Ho finito di guardare Discovery s3, ma perché lo hanno fatto così brutto? quasi tutti i personaggi hanno la stessa identica personalità edgy, villain pessimi e poco approfonditi, le questioni tanto care a Netflix erano state già affrontate in ds9 e con molto meno cringe (capitano nero, gender neturale con Dax), la supernigga fa tutto risolve tutto ed è un cazzo di deus ex machina di ogni problema, spunti anche interessanti tipo la mancanza di dilitio annullati nel finale di stagione.
R: 3 / I: 0
Ho lollato.
Ora che ci penso, quali sono le intro che vi piacciono di più degli studi cinematografici?
R: 6 / I: 0

Miami anni '80

A parte Scarface e Miami Vice, quali sono i film (o serie tv) dove si possa respirare l'atmosfera degli anni '80 di Miami?
R: 8 / I: 1
È un buon libro?
R: 22 / I: 0
Supponendo che questo sia il luogo per /sci/
Ma per quale motivo le vacche sarebbero davvero un problema quanto a scorregge e riscaldamento globale? Non importa quanto carbonio una vacca possa emettere, ogni singola molecola emessa è entrata dentro la vacca sotto forma di erba, che a sua volta la ha presa dall'aria. A meno di avere le vacche nucleari, alla fine viene fuori un ciclo di roba che costantemente entra ed esce dalla situazione di essere erba, vacca, aria e bistecca. Per cui quale sarebbe il problema con le vacche? Rimosse le vacche, quel carbonio farà parte di un ciclo che interesserà piante o animali diversi, non sparisce certo dall'esistenza.
R: 51 / I: 3
Le credenze sull'aldilà possono tranquillamente sopravvivere l'aver studiato fisica, chimica o anche biologia, a seconda dei casi. Nessun particolare fatto sulle particelle elementari, composti di vario tipo o le dinamiche di certi materiali dice alcunché sulla possibile esistenza di un inferno. Le neuroscienze invece le rendono del tutto impossibili.

Per vita dopo la morte si intende che in qualche modo anche mentre il resto del mondo si sia trovato d'accordo sul fatto che tu sia morto, anche dopo che il tuo cervello sia stato completamente distrutto, tu stia ancora avendo esperienza in un qualche modo, a livello soggettivo. Ora, sappiamo che dato un piccolo danno nella corteccia visiva possiamo perdere parte del nostro campo visivo. Non nel senso di vedere nero, nel senso che l'esperienza di vedere smette di succedere, nello stesso senso in cui non esperisco il campo visivo altrui e non vedo da dietro la testa. Lo stesso vale per altre funzioni cognitive: produzione e compresione del linguaggio, riconoscere l'identità altrui, e macrocategorie come "l'intero lato sinistro del corpo e delle cose" per cose come la negligenza spaziale unilaterale. Ecco, se questi aspetti della mente umana possono smettere di verificarsi con una piccola lesione, immaginate cosa vorrebbe dire infilare il cevello in un frullatore, risultato equivalente all'essere morti da abbastanza tempo. Semplicemente "esserci" smette di succedere.

E niente, non volevo andare da qualche parte in particolare, la parola ad anon. E posto qua in mancanza di /sci/.
R: 24 / I: 2
MEGA-LISTA dei vostri film essenziali.
Ossia che a vostro parere vanno ASSOLUTAMENTE guardati, non significa per forza i più belli, ma i film che per voi rappresentano qualcosa; perché sono un ricordo dell'infanzia, perché li adorate, o vi hanno stupiti per la loro bruttezza, per l'idea, l'innovazione, la tecnica, perché vi hanno fatto venir voglia di riguardarli decine di volte, etc.

I film qui elencati sono importanti per il proprio personale concetto di cinema, nessuna critica.
R: 26 / I: 6
Se LA Noire è il miglior gioco di sempre a tema poliziesco/noir America anni ‘50, questo è il suo corrispettivo fatto a film.
Inoltre, consigliatemi film noir o neonoir molto comfy e basati.
R: 5 / I: 0
Per tutti quegli anon a cui è stato fatto il disservizio di assimilare il meme "i classici sono noia", a tutti quelli che sono stati convinti dagli hipster del cazzomerda di dover cercare libri assurdi e misconosciuti al solo scopo di dimostrarsi esoterici e tr paxxi, o in alternativa erripotte che davvero ma guarda bellissimo e profondo.

Quello che la scuola non riesce a veicolare è che i classici non sono solo classici per pura profonditá filosofica o letteraria (che comunque non manca), sono classici anche per essere fottutamente belli da leggere.

Nessuno dovrebbe morire senza aver mai letto pic related.
R: 3 / I: 1
GIRUGAMESH!
Scherzi a parte, l'avete mai letta l'Epopea?
R: 37 / I: 11
Anon, esistono prodotti culturali su di noi?
Persone rotte dentro, che non hanno fatto le esperienze principali di vita, vittime di abuso o comunque dall'infanzia traumatica.
Che io sappia esistono i classici del nido del cuculo (troppo netto e parla più di psichiatria che di matti, se capisci dove vado a parare) e quella cazzatina di ragazze interrotte, poi c'è quel bellissimo Joker, ma onestamente preferirei un libro.
Ricordo che non siamo su /b/ e che qui si parla di film, letteratura e chi più ne ha più ne metta, non mi interessa molto il medium.
R: 43 / I: 0
Aspettative?
R: 5 / I: 0
Giovanni Lindo Ferretti si racconta.
R: 13 / I: 0

Ci vuole un fisico

Consiglio caldamente ad anon la visione di questo simpatico filmettino che ho trovato molto comfy ed in cui mi ritrovo lato insicurezza, senza avere le tette maschili e la pancia come il protagonista.
La tizia è burrofaccia e puccia però è ebbra.

Fatemi sapere cosa ne penzate a questo film, uaglió.
R: 8 / I: 2

La razza

Enciclopedia delle razze umane. E tu a chi assomigli?
R: 4 / I: 1
Rifaranno Oldboy al cinema!

https://www.cinefacts.it/cinefacts-news-1698/oldboy-torna-al-cinema-in-4k-ecco-tutte-le-sale-dove-vederlo.html
R: 27 / I: 3

Varg Vikernes General

Qui si posta tutto quanto riguarda il buon Varg, ovvero:

1- Musica
2- Mitologia
3- Myfarog (l'rpg che ha creato)
4- Slice of life
5- Varie ed eventuali

Premetto che lo trovo un artista ed un creativo, anche se non sono d'accordo con quasi tutto quello che pensa in tema di politica. Ma é divertente ascoltare i suoi deliri in proposito, mi sono fatto una risata più di una volta.
R: 9 / I: 2
Pensavo peggio. Confermo che è un Joker al femminile in salsa Disney e british. Poteva durare 30-40 minuti in meno.
R: 7 / I: 0
SHAMALAIAAANNN!!!
R: 11 / I: 2
Parliamo della saga di Twilight e di ciò che era decente o penoso di tale saga
R: 4 / I: 0
A me non piacciono i drammatici ma questo lo consiglio! Ottimo film, ben diretto, recitato, scritto, fatico veramente ha trovarci difetti. Forse l'unico neo è la banalità del lutto dimenticato, che è proprio un classico dei malati di alzheimer, ma per il resto, nonostante la tematica non sia originale, è molto toccante, non melodrammatico, anzi a tratti si ride, è veramente molto equilibrato. I dialoghi sono ottimi, è un tratto da una pièce teatrale, quindi girato tutto in una stanza ma non annoia mai. Mi ha ricordato Amour anche se questo è decisamente meno raffinato (il regista è un esordiente!). Va be' Anthony Hopkins vale tutto il film da sé ma anche Olivia Colman è bravissima. A rendere piacevole la visione anche l'atmosfera vagamente thriller. Insomma sono contento di essere tornato al cinema con un ottimo film
R: 4 / I: 0
Diabolikabìle?
R: 48 / I: 3

Filo Libri Più Sopravvalutati

Qual è quel libro estremamente sopravvalutato che invece a te ha fatto cagare, anon?
Insomma, filo fatti per lamentarmi di pessime letture che ho completato per un motivo o per l'altro.
Comunque, di recente ho finito Cuore di Tenebra e non solo mi ha fatto cagare a spruzzo, ha pure aspetti che secondo me lo rendono oggettivamente un pessimo libro.
R: 4 / I: 1

Wolfwalkers - Il popolo dei lupi

Molto bello. Era da tempo che volevo vederlo e finalmente sono rimasto soddisfatto.
Le animazioni, in 2d, sono estremamente ben fatte e ricordano le miniature medievali.
Uno stile simile lo avevo visto in "The Secret of Kells", bellissimo, ma l'animazione di "Wolfwalkers - Il popolo dei lupi" porta tutto questo ad un livello superiore.
Mi hanno sorpreso anche l'espressività e le movenze dei personaggi. È tutto un bel gioiellino.

Peccato che non abbia vinto un Oscar. Se lo meritava. "Soul" è un bel film, ma ogni tanto gli americani dovrebbero guardare un po' dai loro confini.
R: 24 / I: 1
Pronti?
R: 36 / I: 1
Per riassumere:

>La trans Laverne Cox (la MtF di Orange is the new black) viene doppiata da un maschio

>La rete italiana insorge
>La distribuzione italiana viene rinviata con un nuovo doppiaggio

Cosa ne pensate? L'attrice ha un tono di voce molto basso e il suo doppiatore riusciva ad avvicinarsi alla sua timbrica.
Secondo voi è giusta questa polemica?
R: 7 / I: 0
Non ho mai visto un suo film. Vale la pena di recuperarlo o ormai è artisticamente morto e sorpassato?

L'unica cosa che ho visto è un intervista con lui e Monicelli dove il vecchio lo "accusava" di fare commedia all'italiana e lui hurrdurrava dicendo che faceva Arte o una roba così.
R: 3 / I: 0

Pupazzi senza gloria

Capolavoro assoluto del trash. Mi aspettavo un film volgare, stupido e dalle battute grezze e mi sono trovato dinnanzi ad una pellicola volgare, stupida e dalle battute grezze.
È il classico buddy movie dalla trama già vista. È un film godibile per chi sa cosa aspettarsi.
R: 5 / I: 0
Cosa sto guardando?
R: 10 / I: 1

I Mitchell contro le macchine

Molto molto molto carino.
Dai creatori di "Spider-Man - Un nuovo universo" e l'episodio "La Testimone" di "Love, Death and Robots", ecco un film molto carino, coloratissimo e divertente.
Ultimamente non amo molto il 3d ma, grazie alla tecnica utilizzata, si è creato uno stilo particolare e che si differenzia dalla maggior parte delle produzioni delle animazioni tridimensionali.
La storia è ben scritta e, anche se sa un po' di già visto, è impossibile non rimanere incollati al ritmo pazzo e frenetico di questa pellicola.
L'ho gradita molto: ve la consiglio.
R: 32 / I: 2
Gli Oscar sono al capolinea?
R: 35 / I: 4
La vita di Adele: qualcosa di sopravvalutato, oppure no?
R: 10 / I: 2
Incredibile la lucidità di Villaggio, e peccato che questo tipo di intervista si sia perso negli anni.
R: 10 / I: 1
Guardabìle?
R: 51 / I: 5
Qualcuno lo sta guardando? Il cast sembra un muschione talmente cringe che potrebbe essere divertente.
R: 3 / I: 0
Lundinifaaag!
R: 3 / I: 0
Molto molto carino. Una sorta de "Il tredicesimo guerriero" in salsa western.
Trama semplice ma ben realizzata
R: 3 / I: 1
Brutto brutto. Peggio del primo. Brutta la cgi, brutta la recitazione, brutte le botte, brutta e scema la storia.

Non l'ho neanche finito. Non guardarlo.