[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/cul/ - Cultura

/film/ + /lit/ + /scr/ e roba pretenziosa
Nome
Email
Oggetto
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]  [Catalogo]  [Ricarica]  [Archivio]  —   


 No.5826[Rispondi]

Resto indeciso fra un buon adattamento e il cavaliere oscuro in afghanistan, ma più negro.
Pro:
Architettura giustamente pesante. Il senso di scala in Dune è fondamentale.
Ottimi costumi. Qualche dubbio sulle power armor ma ok
Ottimo cast per il barone e l'intero party Atreides, Paul a parte (duncan, il duca, gurney, etc)
A parte Kynes, le etnie dei personaggi sono giuste. Gli Atreides sarebbero di origine greca, Harkonnen finnici, Fremen mediorientali (zensunni), etc.

Contro:
Paul è un biafra. Paul dovrebbe tener testa a gurney allec, questo a malapena cammina autonomamente.
Liet Kynes donna negra. Why?
Lady Jessica dovrebbe essere più figa. forse anche Chani.
Mohiam forse dovrebbe essere più vecchia, ma va avanti a spezia e magari ci può stare.
Derp derp, colori desaturati come se porcoddio
Non mi fa sentire abbastanza caldo guardare quel trailer
1 post omessi. Premi "Rispondi" per visualizzare.

 No.5831

>>5828
>Dune è un pianeta assolato, quando lo leggevo mi immaginavo il deserto, caldo e tanta luce
Questo.

 No.5833

>Liet Kynes donna negra. Why?
Perché almeno una negra deve esserci, stacce e ringrazia che non ti sei ritrovato Bingo Bongo come Paul Atreides.
Nulla da dire sul resto del cast comunque, nel libro erano descritti tutti come dalla pelle scura, vuoi per il sole vuoi per l'etnia (un misto di popoli berberi del deserto, arabi, nativi americani eccetera), quindi chi sperga al riguardo o non l'ha letto o l'ha dimenticato.

>Paul è un biafra. Paul dovrebbe tener testa a gurney allec, questo a malapena cammina autonomamente.

Anche nel libro è descritto come secco e longilineo.

>>5828
>Dune è un pianeta assolato, quando lo leggevo mi immaginavo il deserto, caldo e tanta luce, non il tono dark alla batman
Questissimo. Più che un deserto sembra una spiaggia del Sud Italia d'inverno. In questo il film di Lynch sembra superiore.

 No.5834

>>5833
>stacce
Ma quando una campagna per l'eliminazione forzata dei Romani dal diocanale? Comunque no, resta una scelta di merda, anche perché appunto mezzo cast è mediorientale comunque da materiale originale. Avrebbe avuto più senso farlo uomo nero, dato che alla fine non mi pare fosse specificata l'etnia di Kynes, ma era specificato fosse maschio.
>secco e longilineo
Ok, ma non debole. Questo mi da la stessa impressione del vedere modelle del tutto inabili a tirare un pugno fare i supereroi nelle marvelate. Paul è sfortunatamente uno dei pochi attori scelti meglio nel film di Lynch, a parte magari prenderlo 3-4 anni più giovane.

 No.5837

>>5834
Ma davvero ti sei accorto oggi della quota negra nei film americani?

 No.5843

Sottoscrivo tutto quello detto da OP ed aggiungo il porcodio di Barone sui trampoli camuffati dal tubino, dio merdaccia.
Also, non sempre ma in un paio di inquadrature il Duca Leto pare no stronzo di hipster mangiamerda, verrà fuori una merda ma una merda che neanche immaginiamo.
Ah, anche gli scudi, bah l'effetto azzurrino è banalissimo come pure il fatto che si vedano solo durante gli impatti.
Menzione disonorevole alla quota negressa e alla fotografia che pare "The dark fremen rises" vaffanculo dio porco.



File: l4v7ynu.jpg (32,55 KB, 168x250)

 No.5839[Rispondi]

Che mezza cacata

 No.5840

Sono l’anon che lo ha criticato nel passato thread, come volevasi dimostrare, prodotto inutile.

 No.5841

Allora, amplio le mie considerazioni: da bimbo mi piaceva tantissimo He-Man, i pupazzetti e tutto il resto, ma non è un prodotto intoccabile e di sicuro non è che abbia 'sta gran valenza nemmeno come prodotto di intrattenimento; erano storie fatte per vendere giocattoli, quindi ci può stare che sparigli le carte, cambi le cose, eccetera.
In questo senso la scelta di fare un sequel e anche cambiare il protagonista la trovo una bella cosa, almeno idealmente, poi tornerò sull'argomento perché è uno dei punti deboli, ma deboli deboli, del tutto.
Dicevo dell'ambientazione: a seguito di quanto si vede nella prima puntata la magia sta lentamente sparendo e tutti i personaggi che ne avevano bisogno lentamente muoiono. Sorge una sorta di religione che si basa sulla tecnologia e sull'assimilazione ad una nuova forma di essere biologico/robotico. L'idea è veramente bella, peccato sia affrontata proprio alla cazzo di cane, e per tipo un episodio o due. Boh?
Belli i rimandi ai giocattoli classici, con addirittura He-Ro ed un'attenzione anche gradevole al costruire una sorta di mitologia del mondo. Ed è uno dei punti forti assieme ad alcune animazioni che sono buone.
Vengo ai punti peggiori, cioè la scrittura e i personaggi.
La protagonista è Teela, e la detesto non perché sia donna ma perché insopportabile. Se mai lo vedrete capirete. E' arrabbiata col mondo per una motivazione talmente stupida che fatico a credere sia davvero venuta in mente a qualcuno.
La sua spalla ha la personalità di una mozzarella. Tizia generica che fa le cose tecnologiche, zero design (la serie originale era bella proprio perché ogni personaggio aveva una sua personalità), qua è una qualsiasi che fa battute fuori posto.
Unica nota positiva Evil-Lyn.
E veniamo a Skeletor, che apparentemente è diventato cattivo perché era brutto e nessuno gli voleva bene con la faccia da scheletro. Giuro.
He-Man stendiamo un velo pietoso. A Luke Skywalker han fatto fare una fine migliore.

 No.5842

A quanto è dato dai broker il coming out del Lui-Uomo?



 No.5699[Rispondi]

Ho lollato.
Ora che ci penso, quali sono le intro che vi piacciono di più degli studi cinematografici?

 No.5700

tsg

 No.5701

Magari durassero solo 46 secondi, ultimamente girano tutti intorno al minuto porco di quel dio gli venisse un colpo male
Comunque nulla batte gli ebbri della MGM, almeno quello storico.

 No.5836

Pummm shummm



File: 51g155a.jpg (125,81 KB, 1024x575)

 No.5827[Rispondi]

Reminder che da stasera a Lunedì in un po di cinema italiani c'è il remaster in 4k della compagnia dell'anello, e nei giorni a seguire le due torri e il ritorno del re.
Al momento solo UCI ha confermato, ma magari la distribuzione si espande
https://www.ciakmagazine.it/news/il-signore-degli-anelli-torna-cinema-in-4k-ecco-le-date/

 No.5835

Io ci andrei anche se vivessi in città, anche da solo la sera non me ne frega un cazzo, ma 15€ e smazzarmi 60km andata e 60km ritorno anche no, me lo sparo sul 32" a un braccio dalla faccia + surround e ciao.



File: artworks-000358554711-bxgv….jpg (57,42 KB, 500x500)

 No.5816[Rispondi]

A parte Scarface e Miami Vice, quali sono i film (o serie tv) dove si possa respirare l'atmosfera degli anni '80 di Miami?
1 post omessi. Premi "Rispondi" per visualizzare.

 No.5819

io sto con gli ippopotami

 No.5821

Se ti puoi far andar bene l'ambientazione marina, le palme e gli anni '80 c'è anche Riptide però la location della serie è Los Angeles.

 No.5822

Kung Fury

 No.5832

Drive

 No.5838 SALVIA!

>>5832
Miami non los angles, idiota



 No.5823[Rispondi]

Filo sulle interpretazioni.
Riflettevo a quanto sia difficile comunicare un concetto, un'idea, un pensiero, trasmettendo esattamente ciò che si intende senza dare spazio a malinterpretazioni.
Mi è ritornato in mente il me 16enne che, guardando l'embed, pensava Carlin ha ragione, chissenefrega del pianeta, l'uomo è condannato e possiamo anche inquinare, tanto moriremo e il pianeta poi si riprenderà, quando il centro del messaggio era che l'uomo divrebbe prendersi cura di sé stesso attraverso la cura del pianeta, perché l'unico a soffrirne sarebbe lui.

Come si fa a non venire influenzati dalle proprie ideologie (il nichilismo del me 16enne) per cogliere il senso del messaggio nel modo più puro possibile?

 No.5824

Due appunti:
problema 1 del comunicare: quando parli con qualcuno ci sono due parti attive, chi parla e chi ascolta, nessuna delle due è una parte passiva che si limita a ottenere le informazioni, ergo puoi dire la cosa più giusta del mondo ma all'orecchio di un altro può passare per mille motivi un concetto contrario.

Su come evitare di essere influenzati da noi stessi: come detto, non si può. Però avere la consapevolezza che non siamo razionali nelle nostre decisioni aiuta a fermare le bocce e ripensarci un attimo prima di partire in quarta.

 No.5829

>Come si fa a non venire influenzati dalle proprie ideologie
Rapportarti al mondo attraverso le tue conoscenze è l'unico modo per poter capire qualcosa.
Non esiste un modo "asettico" di entrare in contatto con un messaggio esterno.
Pensiamo sempre che le nostre idee "inquinino" la nostra percezione, è invece vero il contrario. La rendono possibile.
Tendenzialmente è utile però soffermarsi sul significato letterale delle frasi.
Invece di pensare "ha detto letteralmente x ma intendeva y" si potrebbe provare a pensare che se uno dice x intende x.

 No.5830

Secondo me quello che tu reputi il "vero messaggio" di Carlin è una tua interpretazione del suo esplicito e diretto discorso per dargli un senso di maggiore profondità e moralità.
Penso Carlin intendesse dire letteralmente quello che dice in video e non fosse intenzionato a far passar nessun messaggio costruttivo in particolare.



 No.4912[Rispondi]

È ARRIVATO!
14 post e 1 immagine omessi. Premi "Rispondi" per visualizzare.

 No.5811

È su rarbg. Qualcuno l'ha già visto?

 No.5813

>>5811
Va be', l'ho visto io skippandolo un po' (da 2 ore ho fatto 1 ora). È come il primo solo che in più hanno messo la sfida padre-figlio e l'atmosfera da giochino.

Come prodotto è per tutti i maschi dai 13-14 anni in su e per padri+figli, mentre il primo era proprio solo per bambini. Secondo me le femmine si grattano le palle anche se hanno fatto di tutto per dare rappresentanza al loro sesso.

 No.5814

Scaricato, guardicchiato skippando, cancellato. Film inutile. La cg è animata senza entusiasmo e le parti animate tradizionalmente mi sono sembrate troppo ballonzollanti, hanno esagerato con lo squash and stretch. La recitazione assolutamente cringe. E poi porco dio QUANTO CAZZO É BRUTTO DON CHEADLE, MI SONO ROTTO LE PALLE DI VEDERE OVUNQUE NEGRI ORRENDI CON QUELLE NARICI ABBASTANZA GRANDI DA OSPITARE LA MIA MINCHIA BASTAAAA

 No.5820

Troppo negri, passo

 No.5825 SALVIA!

Hanno imbruttito Lola, droppato



File: 1626714247662.png (20,36 KB, 176x250)

 No.5799[Rispondi]

È un buon libro?
3 post e 1 immagine omessi. Premi "Rispondi" per visualizzare.

 No.5806

>>5803
>Ma l'hai letto
Ho dato una sfogliata veloce e ho riferito
>secondo me è una di quelle visioni di parte che aiutano a capire l'altro punto di vista ma…

 No.5810 SALVIA!

>>5806
Anon resta su /b/. Qua la gente vuole discutere con calma e approfondire, se arrivi a gamba tesa sparando merda e ammettendo di non aver letto quello di cui parli, non postare e basta.

 No.5812

>>5810
Dio cane conosco l'autrice per altri motivi ed ho detto di leggerlo cum grano salis.
Il caldo vi fa male porcodio, comprate un condizionatore va là.

 No.5815

è pressappoco un anno e mezzo che sto cercando di finirlo. L'impianto teorico di base è solido e spiega in maniera semplice i meccanismi di estrazione/elaborazione/previsione e messa a valore dei dati da parte delle tech companies americane, dall'inizio del millennio in poi. L'edizione italiana soffre in alcuni passaggi per quanto riguarda la traduzione di termini tecnici che o sono sfuggiti all'occhio esperto o sono stati tradotti pensando (secondo me male) di renderli più comprensibili ad un pubblico non tecnicamente preparato. La necessità di dare un taglio narrativo al tutto forza l'autrice ad uno storytelling che a volte secondo me rasenta l'orpello inutile (quando racconta le vicissitudini dei poveri piccoli imprenditori del sud degli stati uniti usandoli come device narrativo completamente insensato ho sbadigliato fortissimo). Ora è da un po' che non lo leggo, non sono nemmeno arrivato a metà. Spero che migliori nella seconda parte.

 No.5818 SALVIA!

>>5810
Sì ma non esagerare anche tu, qui >>5801 ha più che detto la sua



File: vacca.jpg (182,09 KB, 960x640)

 No.5642[Rispondi]

Supponendo che questo sia il luogo per /sci/
Ma per quale motivo le vacche sarebbero davvero un problema quanto a scorregge e riscaldamento globale? Non importa quanto carbonio una vacca possa emettere, ogni singola molecola emessa è entrata dentro la vacca sotto forma di erba, che a sua volta la ha presa dall'aria. A meno di avere le vacche nucleari, alla fine viene fuori un ciclo di roba che costantemente entra ed esce dalla situazione di essere erba, vacca, aria e bistecca. Per cui quale sarebbe il problema con le vacche? Rimosse le vacche, quel carbonio farà parte di un ciclo che interesserà piante o animali diversi, non sparisce certo dall'esistenza.
17 post omessi. Premi "Rispondi" per visualizzare.

 No.5796

>>5795
Ma sei sempre lo stesso subumano che impesta ogni thread? Che genere di imbecille potrebbe mai credere che la crescita nel numero di bovini allevati semplicemente continui senza limiti? Ci saranno altre bottleneck prima della porcoddio di atmosfera terrestre.

 No.5797

>>5796
Oppure l'inquinamento/effetto serra raggiunge il runaway point prima del limite massimo di bovini piazzabili.
Ha ragione l'altro anon, non capisci un cazzo e sei borderline autistico.

 No.5798 SALVIA!

>>5797
>implicando

 No.5802

>>5798
Implicando COSA? Adesso lo espliciti, bestia.

 No.5809

>>5790
methane deserves special attention because of its larger global warming potential (28 times higher than carbon dioxide on a 100-year time horizon).

Although methane is a potent greenhouse gas, its effect is relatively short, remaining in the atmosphere for about 10 years, and reducing methane emissions would have a rapid positive effect on climate.

https://phys.org/news/2020-08-methane-emissions-good-news.html



File: MV5BZWI5ZmY5MDMtOWJkYy00Yj….jpg (1010,76 KB, 1743x2587)

 No.5782[Rispondi]

Era da tempo che non vedevo un film sotto acidi.
Forse l'avrei apprezzato di più se avessi visto questo film da piccolo, però si lascia guardare. Mi ha ricordato molto il film "Il Barone di Munchausen" di Gilliam.
Ovvio, non siamo a quei livelli, ma è un buon film surreale.

 No.5785

File: motorama-la-locandina-del-….jpg (50,57 KB, 400x599)

filo dei film surreali, aggiungo motorama, da bambino mi mise ansia



  [Torna in cima]   [Catalogo]
Elimina post [ ]
Precedente [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]