[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/cul/ - Cultura

/film/ + /lit/ + /scr/ e roba pretenziosa
Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

 No.10042

Era meglio Sara Gilbert a interpretare la donna verde

 No.10047

Boh, quanto bisogna avere di QI per apprezzare questa roba? E' osceno.

 No.10049

>>10047
È tipo Ally McBeal.

 No.10053

>>10049
TI SEMBRO IRON MAN?

 No.10054

>>10049
Sì, appunto

Finora ogni serie Marvel è stata "prendiamo un format conosciuto e schiaffiamoci i supereroi"

In Wandavision almeno c'era un discorso meta, e Loki pur essendo letteralmente Rick e Morty (ha gli stessi sceneggiatori) ha il pg principale a reggere tutto.

Questa roba è orenda, a parte che Hulk avrà due minuti di screentime come al solito (probabilmente solo le scene del trailer) per motivi di licensing con Universal, ma poi c'è anche la spazzatura woke con She Hulk bravissima all'inizio because MUH EMPOWERED WOMAN, quando sappiamo che il training di Banner per controllare l'"altro" è durato una vita intera.

Insomma mi brucia tanto il culo, non so davvero come siano riusciti a trasformare l'MCU (fino a Endgame godibilissimo nella sua semplicità) in spazzatura per letterali ritardati

 No.10056 SALVIA!

>>10054
>ma poi c'è anche la spazzatura woke con She Hulk bravissima all'inizio because MUH EMPOWERED WOMAN, quando sappiamo che il training di Banner per controllare l'"altro" è durato una vita intera.
Tipo Goku e il Maestro Muten. Poi non è woke, è solo una serie per donne, e come in tutte le serie per donne gli uomini sono scoregge e le donne superpiù. Non ti ricordi Sex and the city o Desperate Housewives? Ai tempi il woke non c'era ancora, è che se il target sono le donne si fa così.

 No.10058

>>10056
sì ma infatti Goku è un fottuto alieno a differenza di Muten

She-Hulk ha esattamente gli stessi poteri di Bruce Banner, e se anche posso dare per buono che She-Hulk sia a più agio e coordinata per natura, non toglie che CON QUELLE BRACCINE non può lanciare i massi come fa Hulk. E' letteralmente fisica.

>woke

Dico woke come termine meme per riferirmi a trope di scrittura bruttissimi e pigri di Disney nel nuovo corso.
Dai questa roba è indifendibile, è come Rey di Star Wars che è op rispetto a Luke, e non c'è assolutamente nessuna cazzo di spiegazione in-universe se non che è donna.

>è che se il target sono le donne si fa così.

Ma proprio col cazzo, non è una scusa per fare i film col culo. Vedova Nera nei film degli Avengers fa bonding con gli altri maschi e la sua forza è sempre giustificata e proporzionata. Wonder Woman è ultrapotenziata MA deve guadagnarsi il rispetto delle altre Amazzoni, dopo infinite prove.

She Hulk è l'ennesimo reboot Disney dove le donne hanno il potere della figa e devono emasculare gli eroi già prestabili vedi Thor Love e Thunder o l'ultima serie di Obi Wan Kenobi, che in realtà è un self insert delle sceneggiatrici che hanno creato la negra Mary Sue superpotente che ha solo pregi ed è la vera protagonista nonostante la serie si chiami OBI FOTTUTO WAN KENOBI.

 No.10059

>>10058
Basta non guardare questa merda

 No.10060

>>10054
>Gnoooo i miei filmini per mongoloidi ora sono filmini per mongoloidi lievemente diversi gnooo
Questo vale anche per tutti i post del thread complimenti a tutto ben fatto ragazzi sono fiero di voi

 No.10061

>>10060
Guarda, io che in vita mia avrò visto uno, forse 2 film della Marvel ti dico: prendendo un trailer a caso dei film precedenti almeno capisco il perché possano piacere a un bambino o a un minorenne brufoloso. Ovvio che il livello della trama sarà sempre infimo e le battute sono più o meno sul "cacca pupù", ma questo sembra persino più osceno del solito: è una raccolta di pezzi di dialogo spenti e smunti, con le battute che per far capire che devi ridere fermano persino l'azione della scena. Mancano giusto le risate registrate in sottofondo e siamo a posto.

 No.10062

>>10056
>è solo una serie per donne
È proprio questo il problema, non è solo una serie per donne, Kevin Feige (megadirettore galattico della MCU) ha dichiarato che il suo obbiettivo è che nlla MsheU ci siano più eroine donne che eroi maschi.
È proprio una sua prerogativa, e tutte 'ste puttanate che vediamo, tutti i bait & switch sono fatti appositamente per dar spazio alle donne.

>>10054
>Loki pur essendo letteralmente Rick e Morty (ha gli stessi sceneggiatori) ha il pg principale a reggere tutto.
Però anche in Loki, nella prima parte abbiamo lui come personaggio principale, nella seconda abbiamo Loki femmina, che ovviamente è più intelligente, è più forte, porta avanti la trama, e, lei o un'altra, non ricordo, tirano calci ai coglioni di Loki (che è un trand sempre più diffuso nei prodotti Marvel, e non è per caso, è una scena che vogliono ripetere perché da potere alle donne… secondo la loro logica).

 No.10063

>>10059
Già
>>10060
Sì ok, ma siamo su una board per discutere, non per tirar fuori gli one liner trp cinici.
I film sono, a loro modo, uno specchio del mondo reale e ti invito a notare la degenerazione dell'MCU.

Siamo partiti (2008) da film di supereroi onesti e in certi punti persino fighi, anche dopo l'ingresso di Disney. Avengers 1 e 2 hanno una crescita dei personaggi realistica, le interazioni sono ancora serie nonostante il tono che virava verso l'umoristico. La mano di Whedon si vede tantissimo, tanto che i suoi archi narrativi perdurano anche fino a Endgame, ovvero l'ultimo film guardabile dell'MCU. Ci son tante piccole perle: per dire, Winter Soldier si regge come action thriller, e anche rimanendo nel supereroistico almeno ha dei personaggi maschili che non si comportano come letterali ritardati.

Fast forward al 2022 e il crollo è stato VERTICALE, tutte le psicologie dei personaggi maschili sono state resettate e l'agenda woke è PALESISSIMA con eroi che perdono il tradizionale carisma (Thor e Dr. Strange in primis) e vengono emasculati per dar spazio alle nuove eroine brave e stunnanti.
E bada bene che non credo alle cospirazioni ebbre, credo alla miopia delle corporation che ignorano quello che vuole il pubblico, e affidano le serie più importanti a letterali ritardate fresche di università e imbevute di propaganda sinistra. Queste sono le stesse che credono di fare giustizia sociale con i filmini, e gli danno carta bianca perché vivono tutti nella stessa bolla. Quando l'MCU farà il tonfo come Ghostbusters con le quote rosa (perché il redneck, ovvero il pubblico medio di questi film, vuole la figa e le esplosioni, non le troiate lgbt), se ne accorgeranno.

>>10062
Hai colto esattamente il punto.

 No.10064

>>10056
>Ai tempi il woke non c'era ancora, è che se il target sono le donne si fa così.
Guarda che molti concetti che vengono ora messi sotto l'etichetta di "woke" sono ben più vecchi di quanto si creda. Consiglio la visione de "La città delle donne" di Fellini (1980), che risulta attualissima anche oggi, nonostante siano passati più di 40 anni.

 No.10742

Non fa neanche troppo cagare. La protagonista è una femanon. Ovviamente non è una serie per uomini, ma per le 30enni. Un po' come WandaVision. La cgi era buona i primi due episodi poi è un po' scaduta. Con l'episodio 6 la storia comincia a diventare seria, e potrebbe migliorare.

 No.10747

Smetteranno mai di produrre questa roba, film compresi? Sono già passati 14 anni da Iron Man. Diciamo altri 6?

 No.10748

File: 95f.jpg (39,72 KB, 600x654)

>she-hulk
>muscoli quasi assenti, giusto un filo di bicipiti

 No.10752

>>10064
>"La città delle donne" di Fellini (1980), che risulta attualissima anche oggi, nonostante siano passati più di 40 anni.

Beh ovviamente, 40 anni sono poco o niente nonostante adesso sembrino tanti perché ci viviamo.



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]