[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/cul/ - Cultura

/film/ + /lit/ + /scr/ e roba pretenziosa
Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: Il mondo in un tappeto.jpg (70,56 KB, 375x500)

 No.11709

Nuovo filo per il libro sul comodino anon. Io ho cominciato questo ma sono forse a pagina 10 che ho cominciato anche gli straordinari prenatalizi a lavoro e sono stanco morto.

 No.11715

File: 9788829920280_0_536_0_75.jpg (11,07 KB, 200x282)

Praticamente è un manuale di psichiatria ma molto alla mano. L'approccio principale è quello psicoanalitico (l'autore era anche psichiatra). Certe volte le spiegazioni sembrano delle supercazzole. È pieno di esempi tratti dalla letteratura. Le critiche alla psichiatria sempre più sottomessa alla psicofarmacologia, alle guidelines, alla burocrazia, insomma "deumanizzata" ecc. ci stanno anche. Non è un brutto libro, è scritto bene, ma pensavo fosse più un racconto del dietro le quinte o dei "segreti" della psichiatria, quindi non sono del tutto soddisfatto.

 No.11717

File: IMG_20231204_150804.jpg (1,81 MB, 2649x2884)

Questo. Sono ancora all'inizio.
Compro qualsiasi libro che parli di depressi e disperati.

 No.11718

File: g52if5.jpg (194,89 KB, 661x1000)

Visto per caso su amazon mentre cercavo altra roba, mi ha incuriosito

 No.11719

Semiot perché non è sul comodino, ho appena finito l'audiolibro del pasticciaccio e adesso sto ascoltando l'iliade. Ascolto spesso gli audiolibri mentre vado a lavoro perché lavoro in un'altra città

 No.11720

Io ho riscoperto i Promessi Sposi del nostro caro anon ante litteram e mi sta piacendo molto e lo consiglio vivamente

Oltre che riniziare a leggere qualcosa! Su anon, suggerimenti di letture forza

 No.11721

>>11720
I Miserabili di Victor Hugo, al limite pure quello col gobbo incellaccio ed il prete santificato, è come Manzotin ma con la carnazza al posto di cristi e madonne,

 No.11722

>>11720
io ho sviluppato una dipendenza dagli audiolibri, soprattutto quelli letti da Menestrandise. Li metto la sera prima di dormire e crollo come un pupo.

 No.11723

File: 1604962645.jpeg (333,88 KB, 757x1140)

Manuale fatto davvero bene e completo. Dice le cose come stanno senza indorare la pillola. Il titolo è azzeccatissimo perché la schizofrenia è una cosa bruttissima. Qualche psichiatra nostrano dovrebbe prendere spunto per farne un adattamento per la situazione italiana.

 No.11726

OP se conosci altro di questo autore, consigli qualcosa? Mi ha incuriosito perché ho visto Hellriser e sapevo che era stato Barker a scrivere i romanzi, merita in generale?

 No.11727

>>11726
Di lui ho letto i racconti con dentro macelleria mobile di mezzanotte e il primo di Abarat, tutti in italiano però e boh si leggibili ma niente di straordinario ( temo per la traduzione del cazzomerda che fanno come sempre )
Quello in op lo sto leggendo in inglese, ripeto sono all'inizio perché sto lavorando più del solito e non ho testa.
In ogni caso ti consiglio di cominciare dai racconti di lui.

 No.11731

Ho iniziato Fontamara di Silone e mi sembra proprio scritto bene. Consiglio

 No.11732

File: vmxng9p.jpg (302,53 KB, 900x1200)

Parlando con alcune donne mi hanno detto che questo libro è la loro luce, il loro faro, allora lo voglio leggere per entrare nel loro magico mondo fatato pieno di unicorni che sognano di farsi le coccoline dalla mattina alla sera.

 No.11733

>>11732
lollo perché volevo fotografarlo nella mia libreria ma mi sa che l'ho sbolognato a qualcuno da quanto faceva schifo.
t. femanon

 No.11734

File: Ulisse-Joyce-riassunto.jpg (240,99 KB, 1200x800)

Più che un romanzo da leggere è un libro da studiare. Essenziale la guida del traduttore che ho in allegato alla mia edizione (quella della Mondadori di Giulio de Angelis). Sicuramente da leggere per chi è appassionato di letteratura. A me si sono cominciati ad asciugare i coglioni a pagina ~240 (capitolo delle strade) e l'ho messo in pausa a pagina ~300 e chissà quando lo riprendo… T. S. Eliot lo ha definito la fine del romanzo, qualcosa che ci va oltre; Joyce non era dello stesso parere e diceva che è e rimane un "novel"; per CB è il libro che gli ha cambiato la vita quando l'ha letto a 20 anni…

 No.11735

>>11734
Anche io l'ho abbandonato, molto prima di quando l'hai abbandonato te. Non stavo capendo che cazzo stavo leggendo e mi sembrava di perdere tempo.

 No.11736

File: i75bexn.jpg (95,41 KB, 720x591)

>>11735
Dimenticavo pittura di contorno

 No.11737

>>11733
Perché ti faceva schifo?

 No.11738

>>11737
non ricordo, penso di averlo cominciato a malapena e che dicesse cose trite e ritrite che non condivido assolutamente.

 No.11739

Ora sto leggendo la Repubblica di Platone; anon appassionati di classici che hanno qualche consiglio di lettura?

/cul/ unica ragione di permanenza su diochan

 No.11740

File: MARCO-AURELIO-4.jpg (147,42 KB, 1200x464)

>>11739
Ogni Uomo dovrebbe leggere Marco Aurelio. Comincia dal Le Meditazioni.

 No.11741

>>11740
è sempre sul mio comodino. ♥

 No.11742

>>11740
Grazie anon per il consiglio, pushato sullo stack dei libri da leggere prima o poi arriverà anche il suo turno spero

 No.11745 SALVIA!

>>11743
Resta su /b/

 No.11746

vorrei buttarmi a leggere "particelle elementari", che ne pensate? Leggerlo in francese è fattibile?

 No.11747

>>11746
Dipende quanto parli bene il francese. Io in francese ho letto Prévert, Baudelaire e un altro paio che ora non ricordo, e ammetto che è stato bello ritrovare una "musicalità" che nelle traduzioni per forza di cose si perde. Ma un romanzo come quello? Non so

 No.11779

Spintone per trovare nuovi spunti di lettura dai colleghi anonimi: al momento sul mio comodino c'è il banchiere anarchico di Pessoa

 No.11780

File: Unknown.jpeg (4,79 KB, 190x266)

>>11746
carino, in ita va bene uguale.

al momento sto leggendo pittura relata.

 No.11781 SALVIA!

>>11747
Ho deciso di aspettare un po' prima di leggerlo in francese, faccio la gavetta linguistica con altri libri più basic come polizieschi ecc..meno impegnativi.

>>11780
Di chi è la bio anon?

 No.11788

File: {BBBDC2B4-3BEA-48D9-86EA-A….jpg (17,18 KB, 300x400)

File: contro-la-sinistra-neolibe….jpg (203,66 KB, 1037x1536)

Non sapevo se postarlo o no perché è il meme: un ebreo che dice che la pedofilia non è il male assoluto. A parte questo, è un buon libro per vedere come si argomenta filosoficamente un tema spinoso. È scritto in modo autistico quindi dovrebbe piacere ad anon e poi è breve ed asciutto.

Questo l'ha suggerito anon su /pol/. La tipa è appena uscita da Die Linke (i "comunisti" tedeschi) e si è fatta il suo partito personale. Nei sondaggi la danno al 10-20% con punte del 30%, quindi è diventata un caso in Germania. Nella prima parte del libro fa un'analisi della situazione europea e mondiale e critica la "sinistra alla moda" (quella che da noi è rappresentata da Saviano, Gruber, Fazio, Murgia, Tozzi, Schlein, ecc.) spiegando perché molta gente che ha sempre votato a sinistra adesso si sia rivolta alle destre di Le Pen, Salvini, Wilders, AfD, ecc.; nella seconda parte spiega il suo programma che è una specie di "conservatorismo di sinistra". Uriel dice che è rossobruna, ma a me non sembra così estrema. È un libro molto lungo e può essere palloso se già non si è un po' sulla sua sponda.



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]