[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/cul/ - Cultura

/film/ + /lit/ + /scr/ e roba pretenziosa
Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: 1626714247662.png (20,36 KB, 176x250)

 No.5799

È un buon libro?

 No.5800

File: yt3iywp.jpg (235,61 KB, 1504x414)

Non ne ho idea ma puoi fartene un'idea da solo.

 No.5801

L'autrice da una formazione marxista ha saltato lo squalo ed è associata all'editoria liberal-conservatrice, non poteva essere altrimenti visto che lo pubblica la LUISS, secondo me è una di quelle visioni di parte che aiutano a capire l'altro punto di vista (come il sole 24h) ma non vanno assolutamente usate come base per le proprie idee visto che sono totalmente partigiane.

 No.5803

>>5801
ma lo hai letto?

 No.5806

>>5803
>Ma l'hai letto
Ho dato una sfogliata veloce e ho riferito
>secondo me è una di quelle visioni di parte che aiutano a capire l'altro punto di vista ma…

 No.5810 SALVIA!

>>5806
Anon resta su /b/. Qua la gente vuole discutere con calma e approfondire, se arrivi a gamba tesa sparando merda e ammettendo di non aver letto quello di cui parli, non postare e basta.

 No.5812

>>5810
Dio cane conosco l'autrice per altri motivi ed ho detto di leggerlo cum grano salis.
Il caldo vi fa male porcodio, comprate un condizionatore va là.

 No.5815

è pressappoco un anno e mezzo che sto cercando di finirlo. L'impianto teorico di base è solido e spiega in maniera semplice i meccanismi di estrazione/elaborazione/previsione e messa a valore dei dati da parte delle tech companies americane, dall'inizio del millennio in poi. L'edizione italiana soffre in alcuni passaggi per quanto riguarda la traduzione di termini tecnici che o sono sfuggiti all'occhio esperto o sono stati tradotti pensando (secondo me male) di renderli più comprensibili ad un pubblico non tecnicamente preparato. La necessità di dare un taglio narrativo al tutto forza l'autrice ad uno storytelling che a volte secondo me rasenta l'orpello inutile (quando racconta le vicissitudini dei poveri piccoli imprenditori del sud degli stati uniti usandoli come device narrativo completamente insensato ho sbadigliato fortissimo). Ora è da un po' che non lo leggo, non sono nemmeno arrivato a metà. Spero che migliori nella seconda parte.

 No.5818 SALVIA!

>>5810
Sì ma non esagerare anche tu, qui >>5801 ha più che detto la sua



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]