[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/cul/ - Cultura

/film/ + /lit/ + /scr/ e roba pretenziosa
Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: 71U14psu1hL.jpg (218,85 KB, 1535x2327)

 No.9424

Quali sono per voi i libri e gli autori che hanno una prosa talmente particolare/interessante/bella che li leggereste anche solo per quello?
Pic relata per me è uno di quelli (è bella anche la storia).
E in Italia chi è che scrive/scriveva meglio secondo voi?
Non per forza romanzi, anche saggi, critica, ecc.

 No.9425

Joseph Roth, senza dubbio. Una prosa che e' come una cheesecake.

 No.9427

David Foster Wallace e Don Delillo

Spiace che siano diventati assoluti meme, ma è naturale che roba così digeribile diventi “di massa”. Wallace in particolare è riuscito a farmi godere una cazzo di recensione lunghissima su una nave da crociera, quindi ecco.

 No.9446

File: a2crtw.jpg (21,04 KB, 193x300)

Dico Paolo Villaggio.

La narrazione delle voci fuori campo dei film di Fantozzi e' spesso persa pari pari dai libri di Fantozzi gia' esistenti, che sono incredibili.

Quel tipo di prosa, quel tipo di linguaggio, sono geniali, incredibilmente espressivi e sono la cosa che mantiene quella comicita' fresca ancora oggi.

 No.9447

OP, per la cronaca il "blood meridian" e' il segno lasciato dal coltello sul cranio della vittima dopo averla scalpata!

 No.9500

Bret Easton Ellis, Carver.
In Italia una prosa particolare ce l'aveva Isabella Santacroce (Fluo/Destroy/Luminal).
Anche Benni in Baol, Terra! ed altri ha una prosa da racconto per bambini stile Rodari, è molto comfy.



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]