[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/cul/ - Cultura

/film/ + /lit/ + /scr/ e roba pretenziosa
Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

 No.9802

non so scrivere la vostra interpretazione del film? Secondo voi è stato tutto reale o frutto della schizofrenia di Bateman?

 No.9803

E chissenefrega? Il punto del film è questo, a nessuno importa di chi lui sia, quindi anche di ciò che lui fa, anche roba atroce

 No.9804

Non c'è nessuna interpretazione.
Lui si è inventato tutto, non è possibile sostenere il contrario.

 No.9805

della sua schizofrenia come si capisce dalla scena del bancomat, ma una teoria simpatica è che in realtà lui abbia realmente ucciso quel tipo ma che tutti pensano che sia ancora vivo perché l'hanno scambiato per un altro, e quindi è una critica al conformismo delli yuppies. infatti se non mi ricordo male bateman o un altro veniva sempre confuso con un altro personaggio.

 No.9806

È uno di quei film che ho visto perché "si deve vedere" ma che non ricordo.

 No.9808

>>9805
Nel libro questa cosa è chiarissima
Also, lo consiglio

 No.9812

ma perché è tornato alla ribalta sto cazzo di film a distanza di 20 anni

 No.9816

>>9812
Ormai è finito lo sfruttamento della nostalgia degli anni '80 e siamo passati a quella degli anni '90/00.

 No.9825

Se non ricordo male la direttrice/direttora/direttoressa ha detto che ha sbagliato a renderlo così ambiguo, doveva essere chiaro che era tutto vero.

 No.9829

>>9825
Ma non era tutto vero, il libro non lascia possibilità di interpretare, vedi >>9804
>>9805
Lui è uno schizzato e dice proprio una frase tipo "e perché avrei dovuto? Yup yup"

 No.9830

>>9812
Veramente è sempre stato studiato e commentato e apprezzato, dato che è considerato un film importante e significativo

 No.9842

>>9829
Non so se sei tu che hai citato male o se non hai letto il libro, ma nell'opera di Ellis è perfettamente chiaro che tutto ciò che Bateman compie nel corso della storia è reale, avviene fattualmente, non è frutto della sua immaginazione.
Solo nel film c'è quest'ambiguità, ambiguità che la regista, col senno di poi, si pente di non aver chiarito.
Sembra tutto parte dell'immaginazione di Batmena, ma di fatto è solo il mondo in cui Bateman vive che è tanto assurdo quanto lo sono i suoi crimini, e perciò se ne fottono, sostanzialmente.

 No.9845

>>9842
Anon, ma che cazzo dici.
Nel film utilizzano lo stratagemma dei disegnini sul quaderno, nel libro c'è quell'esatta frase nell'ultima pagina.
Bateman è uno schizzato e somatizza lo stress immaginando di uccidere tutti.



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]