-  [WT] [Home] [Cerca] [Impostazioni]

Nome
Email
Soggetto   (new thread)
Messaggio
File 1
File URL 1
Embed   Help
Password  (per cancellare post e file)
  • Tipi di file supportati: GIF, JPG, PNG
  • Dimensione massima del file: 1000 kB.
  • Le immagini più grandi di 250x250 pixel saranno ridotte.
  • Attualmente ci sono 372 post unici. Visualizza catalogo
  • Blotter aggiornato: 2010-04-28 Mostra/Nascondi Mostra tutto

No. 42068 hide watch quickreply [Risposta]

youtube-player videoHG_NZpkttXE Cosa ne pensate? Trovo questa tecnologia affascinante e, nel contempo, inquietante.
>> No. 42069
File 156276433991.png - (272 KB , 450x600 , its_beautiful_jpg.png )
42069
Ma è meraviglioso, non solo è fatto benissimo ma Jim Carrey ci sta divinamente in quel ruolo.
Quindi ipoteticamente il meme di Game of Thrones all'italiana potrebbe essere realizzabile, anche se presumo che ora come ora un face swap di pochi minuti richieda un sacco di lavoro.
>> No. 42070

youtube-player video-ZRUZzZPGto Gesù. Non so come commentare.
>> No. 42075

youtube-player videoUlvoEW7l5rs Che dire, sono mesi che rimando ma mi sa che stavolta mi metto a studiare questa cosa dei DeepFake seriamente.
Le implicazioni sono enormi, e non solo per il cinema.
>> No. 42077
>>42075
buona ricerca anon, se trovi qualche articolo interessante condividilo qua!


No. 41953 hide watch quickreply [Risposta]

youtube-player videoaWgMa4QhpbE dove posso trovarlo in Ita o sub Ita?
colonna sonora interessante
>> No. 41954
>The film was a French-Japanese co-production

Quando francesi e giapponesi si uniscono nascono dei lavori ben fatti ma, nel contempo, pieni di cringe.

Comunque secondo la richiesta
>> No. 41959
Su rutracker c'è sub eng. Il terzo risultato.
>> No. 41960
>>41959
Sul mulo ci sono i sub spagnoli. Ita non lo trovo.
>> No. 42072
Carina l'animazione ma la storia è noiosa.


No. 42025 hide watch quickreply [Risposta]

youtube-player videoO0KO8My-90g Lentissima fino alla noia fino al 7 episodio, dall'ottavo un po' più viva. Refn non si è sprecato più di tanto. Consigliata solo ai fanboy del regista.
>> No. 42026
LA recitazione è quantomeno passabile?
>> No. 42055
ho visto tutto di Refn ma questa l'ho mollata alla quarta per disperazione. Il nulla totale
>> No. 42057
La quinta su imdb è la puntata con i voti più alti.


File 155916359355.jpg - (22 KB , 210x300 , 210px-Albakiara.jpg )
41976 No. 41976 hide watch expand quickreply [Risposta]
Filo dei film più brutti che avete mai visto in vita vostra.
27 posts e 6 immagini omessi. Clicka Risposta per vederli.
>> No. 42043
>>41994
Non conoscevo, ma praticamente i film di Breen sono come John Lui di Celentano.

>>41980
Concordo, ha giustificato tutte le troie psicolabili a comportarsi come tali e sentirsi pure trp speciali. Ben fatto.
>> No. 42051
>>42043
Fattobuffo: le troie più psicolabili lo odiano.
>> No. 42052
>>42051
è il film preferito da tutte le pixiegirls del cazzomerda
>> No. 42053
>>42052
Conosci troppa gente su internet.
Le matte, quelle vere, quelle da TSO che ti stalkano se le lasci o ti prendono a morsi il cuore se non lo fai, quelle lì insomma, lo odiano.
Perché odiano vedere fiocchi di neve felici. Perché loro sono chicchi di grandine incazzati e grossi come uova. Sul tuo parabrezza.
Le paxxarelle vere odiano quel film.
Non le normuline wannabe alternative di provincia.
Le matte vere.
Ma voi umani non capite di cosa sto parlando.
Comunque è un buon film.
>> No. 42054
>>42053
>Conosci troppa gente su internet.
mai successo
>resto del post
semplicemente abbiamo definizioni diverse di paxxarella. Le matte vere le evito come la peste, non so cosa fanno. Qui nasce il fraintendimento.


No. 42033 hide watch quickreply [Risposta]

youtube-player videoTRUAmvzWVBQ FIlm tipo questo? Lovecraft saga
>> No. 42034
https://www.youtube.com/watch?v=YkQy3DwEmRM
>> No. 42036
Difficile, ne scrivo qualcuno dove almeno qualcosa fa da richiamo:
- The Void
- La cosa
- Quella casa nel bosco
- Mandy ( non ho ancora capito se mi sia piaciuto o meno)
- Punto di non ritorno
- The mist
- Apostolo
- The endless ( non ancora visto)
E qualcosa c'era anche nelle antologie horror tipo v/h/s.
>> No. 42038
>>42036
the void migliore della lista, Mandy sopravalutato, mi sono addormentato 3 volte
>> No. 42039
>>42036
visti tutti tranne the endless e mandy
aggiungo Il seme della follia e Reanimator


però vorrei qualcosa come Dagon che reppresenta perfettamente l'atmosfera lovecraftiana
>> No. 42041
>>42036
Sempre io aggiungo Wicker Man quello vecchio e poi so che siamo in /film ma suggerisco alcuni giochi:
- Dark Corners of the Earth
-Eternal Darkness
-Omen exitio (librogame fatto da italiani)


File 155982681484.png - (789 KB , 1089x527 , BlackMirror5.png )
42013 No. 42013 hide watch expand quickreply [Risposta]
1)negrovideofroci
2)non l'ho capita
3)bonus fregnette
6 posts e 1 immagine omessi. Clicka Risposta per vederli.
>> No. 42023
la seconda per adesso è quella più "reale", e si capisce benissimo. Ci fa capire quanto la vita virtuale influisce su quella reale e le conseguenze
>> No. 42027
Questa stagione fa davvero schifo.
Già con Bandersnach hanno fatto una cagata pazzesca sprecando 150 minuti di riprese.

>>42020
>Che il genere sessuale può variare in base alle situazioni? Davvero non si è capito quale fosse il punto.
Ma sì il punto è quello, infatti alla fine c'è il bel lieto fine: la famigliola allegra e felice, e il protagonista che di notte può divertirsi a scopare in VR impersonando anche animali ed esseri provvisti di tentacoli, tutti vissero felici e contenti.
È anche una metafora dell'essere sposati, avere famiglia e comunque scopare ogni tanto col proprio migliore amico.
La seconda è una fottuta pubblicità progresso, si vede che la carenza di idee gioca brutti scherzi.

>>42023
>quanto la vita virtuale influisce su quella reale e le conseguenze
Ma cosa c'entra? Se il coglione usa il telefono mentre guida sono affari suoi, che senso ha farne una puntata intera?
>> No. 42028
>>42027
>infatti alla fine c'è il bel lieto fine
ma allora non hai capito un cazzo
>Ma cosa c'entra? Se il coglione usa il telefono
ma cosa stai dicendo?

black mirror ha sempre (fino alla 3 stagione) cercato di raccontare una realtà distopica dove la tecnologia è determinante, mentre nel 2 episodio racconta la nostra realtà, quella in cui viviamo.

Possiamo dire che questa stagione, di merda, è più concentrata sull'essere umano invece che sulla tecnologia.
>> No. 42029
>>42028
>ma allora non hai capito un cazzo
Quindi non è un lieto fine?
>si riappacifica con la moglie
>famigliola allegra e felice
>ogni tanto si collega con l'amico per del sano sburraggio virtuale
>nessuno sospetta minimamente che il tekken virtuale sia in realtà un luogo dove nella migliore delle ipotesi ci si trova col migliore amico per sburrarsi intensamente e poi dirsi cose belle accarezzandosi dolcemente

>ma cosa stai dicendo?
Il fulcro dell'episodio è il tizio che mentre guida mette un like a un post di Bored Panda. Da black mirror mi aspettavo qualcosina di più.
Per non parlare del cecchino negrissimo che si mette nell'unico punto dove i due tizi sono allineati.
>> No. 42030
>>42029
>Quindi non è un lieto fine?
ma no cazzo, il legame tra marito e moglie è incrinato, non c'è più fiducia dove lei può andare a scoparsi chi vuole mentre lui si fa le seghine al pc. Insomma è una relazione di facciata.


File 155226509011.jpg - (279 KB , 4212x1805 , Samuel-L-Jackson-as-Nick-Fury1.jpg )
41829 No. 41829 hide watch expand quickreply [Risposta]
Capitan Marvel

Il punto più interessante é la spiegazione di come ha avuto origine il progetto Avenger di Nick Fury.

Partiamo da un'organizzazione che combatte il crimine ordinario e che si vede costretta a trasformarsi per combattere il crimine straordinario, rendendosi conto di essere essenzialmente inutile quando ci sono guai veramente grossi.
1 post omessi. Clicka Risposta per vederli.
>> No. 41832
>>41830
è piuttosto strano come hanno reso il personaggio, più che altro è una terrestre priva di ogni ricordo terrestre e cresciuta credendo di essere aliena (ops, spoiler), ma fa battute da terrestre e si trova a suo agio sulla terra. Mboh.
Comunque film medio-Marvel noiosino senza nessun guizzo particolare, non è Iron Man 1, non è Winter Soldier, non è i Guardiani, imho assolutamente in linea con un Black Panther, il difetto è che la protagonista non è interessante.
>> No. 41840

youtube-player videoeNUbk-fl51A >Tidus_laugh.mp3
>> No. 41975
Boh, a me è piaciuto. Mi è sembrato il solito film Marvel senza troppe pretese.
>> No. 42018
>>41975
Io invece l'ho trovato estremamente noioso e scarso, con personaggi caratterizzati col culo a parte Fury e il suo collega che, vabbé, erano già stati presentati in altri film.
Inoltre trovo che il ritmo sia completamente sbagliato, è difficile ridere quando si dovrebbe ridere, è difficile rattristarsi nei momenti emozionanti (sarà anche per la poca enfasi nella caratterizzazione dei personaggi), e le scene di lotta e le coreografie non sono granché comparate agli altri film Marvel.
Poi tutti dicono "non è vero che la performance di Brie Larson sia stata pessima, è il personaggio che è stato addestrato per non provare emozioni e quindi deve essere piatto", è una stronzata perché il punto principale di Captain marvel è proprio quello che prova costantemente emozioni, per questo il suo "maestro" la sgrida di continuo; io non penso che sia una pessima attrice, ma semplicemente il ruolo della ragazza d'azione proprio non le si addice, anche nella scena in cui è nel jet e cerca di sparare alla nave nemica e fa tutte quelle espressioni forzatissime, cringe come la merda. Semplicemente non è il suo ruolo, stesso dicasi per la Johannson, possono essere fighe quanto vuoi, brave attrici, ma nei ruoli d'azione sembrano tavole di legno con un bel fisico intagliato.

Non un film Marvel terribile, in altri film sono caduti MOLTO più in basso, ma è terribilmente mediocre.
>> No. 42024
>>42018
La Marvel dà il meglio di sé nelle pupazzonate dove non si prende sul serio. I film seriosi, a parte soldato d'inverno che è forse il miglior film che hanno fatto sono sempre prodotti mediocri per la massa


File 155946370614.jpg - (186 KB , 634x941 , 10995862-6810175-image-a-31_1552585827193.jpg )
41998 No. 41998 hide watch quickreply [Risposta]
È un bel film, non me lo aspettavo.
Amo le atmosfere arabeggianti e alla "Prince of Persia" e devo dire che, questa volta, la Disney ci ha azzeccato. Dimenticate "La Bella e la Bestia", questo è un buon film/remake.
Jafar lo avrei scelto più maturo, però.


Ah, se volete un po' di cringe andate a leggere la recensione su Rolling Stones dove si bagnano solo per il fatto che in questo film ci sono attori dalla pelle scura. Una roba allucinante che non posto neanche.
Ma dovete soffrire anche voi.
>> No. 42002
È fatto bene? Tra alti e bassi, sì.
C'era bisogno di un live action 30 anni dopo? No.
>> No. 42004
>Ah, se volete un po' di cringe andate a leggere la recensione su Rolling Stones dove si bagnano solo per il fatto che in questo film ci sono attori dalla pelle scura. Una roba allucinante che non posto neanche.
Pensa che per me li hanno scelti fin troppo "bianchi".
>> No. 42005
>>42004
sono d'accordo con te, sembrano slavati.
>> No. 42017
Secondo me è fatto con i piedi. In alcune scene (come ad esempio quella dove appare per la prima volta il genio) ci sono dei silenzi imbarazzanti, e in più Will Smith mi pare che guardi in una direzione sbagliata rispetto a dove si trova l'altro interlocutore.

Mi ha emozionato solo la parte con le vecchie canzoni (cambiate leggermente per sincronizzare meglio il labiale). Ma se tali canzoni non ci fossero state penso che non mi avrebbe fatto provare nulla.

Un Oriente troppo occidentale.


File 155930291129.png - (344 KB , 624x1512 , Снимок экрана от 2019-05-31 16-34-49.png )
41988 No. 41988 hide watch expand quickreply [Risposta]
L'assoluto stato del cinema italiano.
4 posts omessi. Clicka Risposta per vederli.
>> No. 42006
no deodato, no party.
>> No. 42009
Molto ingeneroso con Lo chiamavano Jeeg Robot, io l'ho apprezzato molto
>> No. 42010
>>42003
Perdona il ritardo, questa è una board quasi morta e io lurko poco.
Comunque il filone gotico italiano non è sopravvissuto agli anni '80, credo per una serie diversa di fattori: la turbolenta situazione sociale, che non si riusciva più a rispecchiare nelle scenografie e nei tempi dell'horror gotico, ma che si prestava bene a cogliere invece i ritmi caotici che il genere slasher americano offriva, da qui un proliferare di assassini, drogati, violenti in scenari urbani (senza scordare il tramite dei poliziotteschi degli anni '70).
Negli anni '90 rimane qualche produzione minore di horror gotico, ma personalmente la trovo in ritardo e di poco valore.
Se volessi variare ancora ti consiglio due documentari, realizzati dalla stessa coppia di registi Jacopetti e Prosperi: "Mondo cane" e "Africa addio", che hanno dato l'avvio a tutto un genere documentaristico e aperto la strada all'exploitation degli anni '80, di cui questo anonimo ci ricorda un grande maestro >>42006
>> No. 42011
>>42003
Il gotico è morto un po' dappertutto, persino Coppola e Del Toro hanno floppato miseramente provandoci.
L'unico gotico italiano "recente" che mi viene in mente è L' arcano incantatore di Pupi Avati, ma probabilmente non è definibile nemmeno horror.
>> No. 42012
- Suburra ( se ti è piaciuto "il permesso 48ore" adorerai questo)
- Non si sevizia un paperino

Per quanto riguarda horror-semirecente mi viene in mente solo "Zora la vampira" e "Shadow" del cantante dei Tiromancino


Cancella post [ ]
Password  
Report post
Motivo  
/r/ Archivio
[0] [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8]