[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/hd/ - Help Desk

Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: 1470865198749.jpg (96,36 KB, 800x584)

 No.53287

E anche oggi /hd/ ho perso il rispetto di me stesso, anche quel poco che mi era rimasto assieme alla mia dignità. Stressato dalla noia, ho fappato per 2 volte nel giro di un'ora sulla waifu, ma dettagli oramai del cazzo… Segato con la consapevolezza che se non esco dalla porcamadonna di comfort zone sociale, non avrò mai una relazione amorosa e seria. A casa tutti mi chiedono quando porterò a casa la mia prima ragazza, dato che a 23 anni se non scopi non sei buono nemmeno per i tuoi genitori. Non mi reputo un bel faccino ma nemmeno sto gran cesso, e spesso tendo a sottovalutare se non ad accettare il mio aspetto. Non sono assolutamente il ragazzo che si trascura, ogni giorno mi doccio e ogni 3 giorni shampo e barba. Uso bei deodoranti e profumi, e vesto casual ma accettabile all'occhio… Poi mi guardo in quel cavolo di specchio… acne, capelli che doopo uno due giorni dallo shampoo iniziano di nuovo a sporcarsi… Quando parlo con una donna ho un timore fortissimo di essere inadeguato, durante la conversazione tendo sempre a mantenere lo sguardo sui suoi occhi ma non so perché ogni tanto mi si posa sul seno, me ne accorgo e raddrizzo la vista col timore di essere preso per un pervertito (quale sono). Tendo spesso a pensare che i miei problemi li possa risolvere andando in palestra (si sono l'anon che si è fotografato la panza qualche thread fa) con l'idea che molta merda che ho addosso scompaia (acne compresa) ma visite dermatologiche confermano patologie croniche (ma non la psioriasi ringraziando iddio) e quindi sono sempre nel limbo e non riesco a fare un cazzo d nulla. È da gennaio che lurco l'itavica board, si facendo dei thread del cazzo (vedi quello di assordare il paesino a valle per uno scherzo del cazzzo) ma comunque trovando conforto qui su /hd/. Ho un solo migliore amico con cui spesso mi confido, ma certa merda come questa gliela tengo nascosta perché porco di dio mi reputo un caso sociale fottuto…
Anche voi avete avuto pensieri simili? Se si come ve la state passando? Avete risolto?

 No.53293 SALVIA!

prendi i funghetti.
vendono tartufi da negozi online olandesi, ciao.

 No.53295

>>53293
Preferirei ne droghe ne droghe psicopastose

 No.53296

Tendo spesso a pensare che i miei problemi li possa risolvere andando in palestra (si sono l'anon che si è fotografato la panza qualche thread fa)
Se sei l'OP di >>52635 ti mando un abbraccio e un calcio sui denti con ricetta per le medicine annessa.
Scherzi a parte, sei sei davvero tu sei assolutamente in forma, e se credi che il corpo sia il tuo problema magari hai qualche forma di dismorfia. (t. Anon ciccione per davvero che mannaggia il tuo dio ti stritolerei con le mie adipose mani giganti).
Secondo me però ci hai omesso un tot di informazioni importanti: cosa fai nella vita? Ti piace farlo? Hai altre aspirazioni?
Le donne verranno dopo, perché prima devi imparare ad amare te stesso (puoi, ti è permesso ed è legittimo anche se credi di essere un fallimento (senza sconfinare nel narcisismo)), poi puoi lavorare sulle relazioni.
Sei mai stato da uno psicologo/ti hanno mai diagnosticato depressione o altro?

 No.53297

Boh OP, in breve, a me ha aiutato tantissimo andare in psicoterapia.
Prova.

 No.53298

File: tumblr_nunm9vUq0L1u87dw6o1….jpg (152,75 KB, 1280x960)

>>53296
>Se sei l'OP di >>52635 (Tu) ti mando un abbraccio e un calcio sui denti con ricetta per le medicine annessa.

Già sono io :/

>Secondo me però ci hai omesso un tot di informazioni importanti: cosa fai nella vita? Ti piace farlo? Hai altre aspirazioni?

Attualmente studio informatica (9 esami alla triennale e ciò che faccio e mi piace fare sono non ironicamente quelle attività da geek/nerd coi pc (costruire amplificatori audio, progetti del cazzo con arduino, programmini per scaricare hentai [progetto che ho abbandonato], render farm, programmazione di videogiochi (si sono anche l'anon della partita iva), "gaming" anche se mi limito a giocare solo RTS (no lol che non mi piace) e jrpg. Mi piace poi cazzeggiare anche se passo per coglione clown con gli amici (si sono anche l'anon che su/b/ diceva di sta na merda per essere considerato un clown e comincio a pensare che il 25% dei thread sul sito siano cazzate mie) e mi piace a volte anche mettermi in gioco nella vita sociale, cercando di scabiare qualche parolina in più pure con l'altro sesso, anche se ho i timori che ho descritto nel primo post il più delle volte, e spesso non ottengo risultati, ne negativi ne positivi.

>Le donne verranno dopo, perché prima devi imparare ad amare te stesso (puoi, ti è permesso ed è legittimo anche se credi di essere un fallimento (senza sconfinare nel narcisismo)), poi puoi lavorare sulle relazioni.

Credo molto in questa tua affermazione, però non so da dove partire… Qualche thread fa qui su /hd/ chiesi consigli per dei libri per l'autostima ma ad oggi dopo che lessi il primo, mi so reso conto di essere o un analfabeta o uno stronzo che non crede a nulla

>Sei mai stato da uno psicologo/ti hanno mai diagnosticato depressione o altro?

Ho una dio merda di paura a stare sotto quelle persone li, sia per via di possibili psicopaste che non vorrei assolutamente assumere, sia perché non voglio essere marchiato con termini di cui non capisco un cazzo. Oltretutto non saprei come raccontargli la verità, cioè non mi faccio troppi problemi ad essere volgare e aparlare di mie azioni volgari, ma temo possano essere mal interpretate

 No.53302

>>53298
>e comincio a pensare che il 25% dei fili sul sito siano cazzate mie
Ma a sto punto dire anche un buon 50%.

 No.53310

>>53302
Non credo dai… 15-25% massimo

 No.53314

>>53298
>Ho una dio merda di paura a stare sotto quelle persone li, sia per via di possibili psicopaste che non vorrei assolutamente assumere, sia perché non voglio essere marchiato con termini di cui non capisco un cazzo.
Io questa avversione degna quasi di scientology verso gli strizza non l'ho mai capita, specie nella versione nopaste.
>Devi prendere le paste
>Mi puoi obbligare?
>No
>Ciao, vado da uno meno inetto.
Così come questa "paura di non capire" cosa dice lo strizza, come fosse qualcuno che cerca, in principio, di fregarti. Io sono andato da più terapisti e mi sono sempre basito della cura che ci mettono per spiegare le cose.
Inoltre, avere la "paura dello strizza che ti frega" credo faccia parte della psicosi.

 No.53319

Hai il testosterone di Dodo dell'albero azzurro e ti immagino come un ragno peloso smunto e scuro magari nato pure sotto il fiume Pò o da genitori che hanno la casa al paese. Fai un qualche tipo di sport di contatto dall mma alla spada vichinga, se sei sicuro di te le fai bagnare anche se sembri Lucio Dalla vestito come Wanda Osiris

 No.53321

>>53314
Bro la paura diciamo che non è tanto spiegare i miei cazzi allo strizxa… Ma il problema di base è il costo e se hai letto l'altro mio filo sto un po con le pezze al culo :P
Oltretutto dovrei pagarlo per forza di tasca mia, in quanto non vorrei far preoccupare o incazzare i miei a riguardo, dat9 chr apparentemente per loro sto bene…

>>53319
avrei voluto fare sport ma adesso credo procedero con la palestra, sperando di non avere troppi problemi (anche se da settembre 2018 a maggio 2019 ci son andato senza problemi… Poi sport tipo mma o boxe mi spaventano per via delle ripercussioni che il mio corpo potrebbe avere in futuro

 No.53322

>>53321
Esistono i consultori, esistono gli psicologi di base che puoi pagare con il ticket.
Possono non essere il massimo, ma sono un inizio e ti tolgono scuse.
E sottolineo: psicologo e non psichiatra. Saranno il tuo medico ed eventualmente lo psicologo a valutare se devi impasticcarti. Lo psicologo non può prescriverti un cazzo, può solo ascoltarti e farti da sponda nei tuoi pensieri, guidandoti finché non trovi spunti per analizzati.

 No.53323

>>53314
L'inutilità e l'avversione verso gli strizza nasce dal fatto che è tutta una pseudo-scienza. Giusto per darti un'idea: sai come fanno i sedicenti psicologi dell'APA a decidere quali sono i "disturbi" da considerarsi patologie mentali e quali no? Per votazione. Come se per decidere se la gravità fosse repulsiva o attrattiva, i massimi fisici mondiali si riunissero in una stanza e facessero una votazione a porte chiuse. Per non parlare poi del disease-mongering o mercificazione delle malattie, con tanto di dichiarazione storica del direttore della casa farmaceutica Merck che aveva il sogno di "curare anche i sani" inventando patologie e medicine apposta anche per i cosiddetti sani. Che si sa, sono "sani" solo fino a quando quel piccolo aspetto della loro personalità non verrà etichettato come malattia ed integrato nella prossima edizione del DSM. Ovvio che da gente del genere non ci si può certo aspettare rigore o metodo scientifico. E quindi non potranno mai davvero aiutare nessuno a guarire o a stare meglio, se non per caso. Tipo come facevano i medici medievali con la loro fantomatica teoria degli umori, dove se curavano davvero qualcuno era giusto per puro caso. Ecco, la psicologia oggi è come una moderna teoria umorale.

 No.53326

Per OP, guarda a parte che a 23 anni lèl sei ancora in piena fase formativa a malapena all'inizio della fase di giovane adulto e dovresti smettarla di abbeverarti alle fantastronzate pseudopsicologiche vomitate dalle imageboard ed in generale dalle correnti reazionarie che irregimentano le esperienze di vita secondo uno scadenziario senza senso basato su tempi in cui un 20% dei maschi manco arrivava all'età di infilare il pisello in una Marysue e un altro buon 30% l'unico buco che vedeva prima di crepare attorno ai 40 anni era quello delle baldracche da casino.
L'acne si cura, bisogna solo avere più pareri perché purtroppo i dermatologi sono per un buon 50% gente che ha ripiegato sulla prescrizione di cremine quando ha capito che era tagliata fuori dalla carriera che desiderava e quindi non glie ne frega un cazzo di approfondire oltre alle basi se non proprio odia il proprio lavoro, quelli bravi ovviamente stanno nei centri d'eccellenza e ci devi arrivare con una prescrizione di visita fatta come dio comanda, ma ci sono.
Il problema è che acne (cistica?) a parte da questo e dall'altro thread che hai aperto traspare un franco disturbo d'ansia sociale e mi dispiace dirtelo ma per uscirne non serve a un cazzo andare a spigne ghisa, poi attività fisica fa comunque bene eh quindi continua senza farlo diventare un ulteriore disturbo e non ascoltare i negri dell'altro thread che ti dicono di andare in deficit calorico, non hai fatto (abbastanza) sport o attività fisica da piccolo e ti tieni la muscolatura un po' del cazzo che hai e al limite la incrementi per avere un miglioramento estetico ma la struttura quella è piuttosto definitiva a meno di non intraprendere percorsi di tipo professionistico che non mi pare minimamente il tuo caso, dicevo far palestra fa bene ma è totalmente inutile ai fini del risolvere il tuo problema, che peraltro si manifesta anche nell'ossessione per i capelli unti dopo "solo" 3 giorni (ma non ho capito ti fai la doccia quotidianamente e non ti lavi i capelli?) quando è normale averli sporchi già al secondo giorno, ma anche lì sarebbe da fare un campione del cuoio capelluto con esame colturale ed antibiogramma oppure provare un ciclo di shampo con ketokonazolo ed acido salicilico per vedere se è una irritazione cronica del cuoio capelluto ma ne dubito e potrebbe darti un effetto rebound quindi again, cerca un dermatologo non incapace.
La cosa della cura della persona non ne dubito ma vorrei un pochino capire come ti vesti, quindi facci qualche foto di abbinamenti degli abiti sdraiandoli sul letto che voglio capire, stessa cosa per profumi e deodoranti, sei mica l'anon che dice di usare i profumi da scia?
Poi vabè capisco la diffidenza verso le psicopaste ma è sostanzialmente scorretta l'immagine che ne ha la massa in generale, grazie al cielo non siamo americani e salvo casi di follia ululante qualsiasi psichiatra serio ha come regola di dare la minima dose possibile per il minor tempo possibile fino alla risoluzione, e certe molecole sono estremamente efficienti nel sopprimere quei pensieri intrusivi che ti si presentano ripetutamente sia quando sei da solo sia nelle occasioni sociali, ed in un contesto di paziente a funzionalità conservata la terapia farmacologica è appunto transitoria perché viene utilizzata come ausilio temporaneo durante il periodo di psicoterapia con cui appunto di si disabituerà ad avere quel tipo di pensieri od almeno a ridurne drasticamente l'occorrenza ed anche in quel caso insegnandoti a dar loro un peso relativo molto minore.
Per la questione soldi, c'è sempre il Centro Igiene/Salute Mentale della tua città che con 18€ ti fai la visita iniziale con psichiatra e psicologa e se la situazione lo richiede almeno 3 mesi di visite, settimanali all'inizio, bimestrali alla fine. Se la situazione richiede farmaci poi questi sono a carico del SSN.
Spiega meglio la parte sulle azioni volgari compiute, perché dovrebbero avere una rilevanza clinica ed in che modo dovrebbero mal interpretarle dei professionisti che onestamente vedono merda molto ma molto peggiore su base quasi quotidiana. Non è una domanda retorica, vorrei capire a cosa ti riferisci.

>>53323
E vabè, spero non sia OP che non capisce un cazzo di come funziona il consensus scientifico parlando di lolvotazioni, rincara affermando che non sia vero niente e che le patologie le decida il direttore di una casa farmaceutica.
Again, ti invito a ripassare la differenza tra psicologi e psichiatri e soprattutto a non prendere per vere le deliranti teorie degli schizzati veri renitenti alle cure che trovi nelle camere dell'eco di internet che appunto trovano utile alla loro narrazione patologica delegittimare un sistema che ha sì i suoi limiti ma semmai sta vedendo sempre più condizioni venire depatologicizzate o ridotte ai soli casi estremi in cui interferiscono con il normale funzionamento dell'individuo.

 No.53327

>>53323
La psicologia non è perfetta ma per ora è la cosa migliore che abbiamo per affrontare i nostri problemi. Non che gli psichiatri facciano molto diversamente visto che vanno a tentativi per azzeccati il mix giusto di psicopaste.

 No.53329

Ciao, OP. Sono l'anon che ti ha consigliato quei tre libri nell'altro thread.

Dici di non avere rispetto per te stesso, e in effetti si vede. E' anche causa del fatto che ti senti inadeguato verso le donne. Tuttavia, sei chiaramente una persona molto intelligente, nei tuoi interesti hai elencato cose che per me sono totalmente aliene e che non saprei manco da dove cominciare, lol. Non sei nè un pervertito nè un caso sociale.

Concordo con gli altri anon: sei giovane, stai ancora crescendo, è totalmente normale sentirsi insicuri. La vita è lunga, anon, pensa piuttosto a trovare cose che ti piacciono e persone che trovi interessanti.

Riguardo il tuo aspetto: imho hai un bel corpo, io alla tua età ero ciccione (e nonostante ciò scopavo uguale) e mi è servita dieta e palestra per arrivare in forma. Ora sono quasi due anni che sto fermo e soffro nel vedere che sono ingrassato e che ho perso massa muscolare, tuttavia non mi faccio più paranoie sul mio aspetto fisico perché non è mai stato il mio solo punto di forza. Ti assicuro che non c'è nulla che non vada col tuo corpo, l'unica cosa brutta di quella foto è la cover del tuo cellulare.

Tu soffri per l'acne, ma ti assicuro che le altre persone non ti "vedono" come ti vedi tu allo specchio. Anon, laggente se ne fotte se hai l'acne, lol, l'abbiamo avuta tutti (a me sparì da sola a 25 anni). Quando ci guardiamo allo specchio vediamo i nostri peggiori difetti, ma sono dettagli ridicoli che sappiamo solo noi, il mondo al di fuori della nostra testa ci "vede" in modo diverso, e molte cose manco vengono considerate.

Fatti lo shampoo ogni giorno. Lavati due volte al giorno il viso con prodotti anti-acne.

>Ho un solo migliore amico con cui spesso mi confido


Anch'io.
Non nascondergli parti di te. Sii onesto e sincero, almeno con lui.
Anche dal tuo timore di andare da uno psicologo traspare la tua paura di essere aperto e sincero con qualcuno. Dici che è perché temi che ciò che dici possa essere mal interpretato, ma non dovresti preoccuparti così tanto del giudizio degli altri.

Se hai bisogno di parlare, noi ci siamo, a noi puoi dire tutto.

Un abbraccio.

 No.53330 SALVIA!

OP, sei l'anon a cui avevo lasciato il Discord?

 No.53331

>>53327
Come dissi altrove, non gli rispondere.
Non gli dare attenzioni.

 No.53351

File: Jonathan_1.jpg (47,14 KB, 1024x576)

Op qui

>>53326
>La cosa della cura della persona non ne dubito ma vorrei un pochino capire come ti vesti, quindi facci qualche foto di abbinamenti degli abiti sdraiandoli sul letto che voglio capire, stessa cosa per profumi e deodoranti
Il fatto è che fare foto dell'abbigliamento per avere un giudizio mi è quasi irrilevante, anche perché sono spesso sotto le critiche di mia sorella (2000) e di amici coetanei e raramente mi capita di averne di negative, il più delle volte so positive anzi. Il mio problema sta proprio nell'estetica del mio fisico

>sei mica l'anon che dice di usare i profumi da scia?

No

>Spiega meglio la parte sulle azioni volgari compiute, perché dovrebbero avere una rilevanza clinica ed in che modo dovrebbero mal interpretarle dei professionisti che onestamente vedono merda molto ma molto peggiore su base quasi quotidiana. Non è una domanda retorica, vorrei capire a cosa ti riferisci.


Non è che io faccia cose volgari… cioè a parte la masturbazione non faccio nulla di strano, per volgare intendevo che non mi faccio problemi a dire parolacce (abituato dal lessico di south park e co),per le bestemmie un po me lo creo il problema di dirle

>>53329

>Tu soffri per l'acne, ma ti assicuro che le altre persone non ti "vedono" come ti vedi tu allo specchio. Anon, laggente se ne fotte se hai l'acne, lol, l'abbiamo avuta tutti (a me sparì da sola a 25 anni). Quando ci guardiamo allo specchio vediamo i nostri peggiori difetti, ma sono dettagli ridicoli che sappiamo solo noi, il mondo al di fuori della nostra testa ci "vede" in modo diverso, e molte cose manco vengono considerate.


Il fatto è che questo problema dell'acne me lo faccio in minor modo tra compagnie di amici maschi ma con le donne, gesù cristo ne approfitto per tener su la mascherina… Io credo che questa cosa dipende molto dal fatto che da una controparte femminile non vorrei avere la possibilità di notarne i difetti. Su sta cosa mi posso spiegare molto meglio con un esempio del cazzo. Per esempio, c'è una ragazza che mi piace, bel viso senza alcun tipo di difetti o "marchi" (marks) facciali, capelli corti occhi grandi e marroni e così via… Attività preferite sono lo sport, fumetti cinema e cose simili. Io quanto meno non tanto con gli interessi, ma quanto di aspetto cerco di diventare simile a lei, ovviamente non cambiando sesso lol, ma se lei tipo è una /fit/ girl, è per me lecito pensare di dovermi dare da fare per ottenere una situazione fisica a suo livello… Se non con il fisico gli interessi, lei suona uno strumento come il piano? Bene mi piacerebbe anche a me provarci e chissà potrei riscoprirmi anche in certe cose… Arrivo ad un punto secondo me che tendo ad ammirrare troppo le persone (mashi e femmine) chemi interessano (sono etero btw) e cerco di voler diventare come loro… reputandoli a mio avviso perfetti e emglio di me

>Fatti lo shampoo ogni giorno. Lavati due volte al giorno il viso con prodotti anti-acne.

Lo faccio già da due anni ma nulla, anche se ho consultato solo due dermatologi. Lo shampoo se lo faccio ogni giorno peggioro, difatti molti capelli cominciarono a cadersene dopo tipo 4-5 giorni di fila ma credo dipenda anche dallo shampo… Di solito il primo giorno dallo shampo mantengo e alle volte anche il secondo, anche se nel secondo è più sporco che pulito, e su sta cosa ci ho fatto l'autistico cambiando ogni 2-3 giorni lenzuola e federe dei cusacini

>Non nascondergli parti di te. Sii onesto e sincero, almeno con lui.

A parte le cazzate mie molte volte mi ritrovo a confrontarmi con lui anche su altre persone che mi circondano, e sembra che il più delle volte mi ritrovi a sparlare alle spalle di tizio e caio, ma dopo averne parlato con lui prima, subito dopo vado a parlare con il diretto interessato affrontando di petto la situazione

>Se hai bisogno di parlare, noi ci siamo, a noi puoi dire tutto.

Lo so amico mio

>Un abbraccio.

Ricambio!

>>53330
No, oramai mi sto firmando con un nome del cazzo ma non c'azzecca nulla

 No.53363

>>53321
in futuro sarai grasso ed eunuco. abbandona le abitudini sfigate, sono un ripiego-placebo ad una relazione anche le cicciobombe da Lucca-comics vogliono il giggino, non uno che le sfioccina lo sfiatatoio con Naruto e Chrono trigger. Quello e l'amico che gli porta i regali kawai e gli inflata l'ego, cazzo fai trecking il cammino di Santiago (magari la Madonna ti fa crescere gli zebedei) scala i sassi disposti verticalmente. Piuttosto che le giappominchiate vai in chiesa disaddattate per disadattate hai più speranza li ho in qualche setta del cazzo e della figa ripo evangelici avventisti testimoni di geova etc

 No.53378

E niente raga, è risucesso…
Comunque si sono anche l'anon di sto filo >>51938

https://pastebin.com/iiVVPHTy

 No.53386

>>53378
Vabè anon, da come scrivi e da come sostieni di comportarti sei rimasto minorenne nella testa, un minorenne con problemi peraltro.
Te devi fare un bel giro dallo psicologo e dal castigamatti altro che lagnarsi e le seghe e le femmine e ho paura gli altri non vedano quanto sono fico ma mi prendano per sfigato, cioè sono tutti disturbi del pensiero abbastanza gravi e la gente va in terapia per molto meno, hai 23 anni dai che sei in tempo a rimetterti in carreggiata invece di restare un minorenne rotto nella testa.
Also, non esiste che i capelli cadano dopo 4-5 giorni, sei in piena autosuggestione.
Poi vabè anche la mimesi delle infatuazioni che provi per femmine che a malapena conosci, quello è un segno bello grave che stai inguaiato anon, ma proprio di brutto.

 No.53390

>>53378
LOL, io convivo, facciamo sesso almeno una volta al giorno, in media, e comunque mi masturbo più di te. Ma che cazzo di problemi ti fai, anon.

 No.53415

Ciao Anon, ti faccio alcune domande mirate per aiutarti ad inquadrare meglio l'eventuale problema.

>Cosa fai nella vita precisamente, a parte le pippe? La maggior parte delle coppie si conoscono grazie ad amici in comune, se non hai giri di amicizie particolarmente nutriti (come è normale dopo una certa età) resta l'ambiente lavorativo.

>Cosa hai da offrire concretamente ad una donna? A parte l'aspetto fisico, quali sono i tuoi pregi e difetti a livello di personalità? Non essere una persona pigra che si aspetta di trovare la missionaria pronta a mettere una pezza su una vita allo sbando, prima cerca di migliorarti e rimetterti in carreggiata per conto tuo.
>Quanto sei selettivo in termini di affinità fisica con il sesso femminile? Saresti disposto ad impegnarti con una ragazza che non sia una modella di Instagram o hai il cervello completamente fottuto dalla pornografia e dagli standard irrealistici imposti dai social network?
>È normale avere i capelli sporchi dopo 3 giorni che non li lavi, io per esempio li porto corti e li lavo tutti i giorni, ma li lavavo tutti i giorni anche quando li portavo lunghi (circa 10 cm).
>Hai provato ad usare Tinder? Non abusarne perché è assolutamente il male e contribuirà ad alimentare senso di inferiorità e standard irrealistici. Magari potresti usarlo giusto per sbloccarti un po' e non avvertire la zavorra di non essere mai uscito con una ragazza (nel caso fosse il tuo caso).

 No.53418

>>53386
>Te devi fare un bel giro dallo psicologo e dal castigamatti.
Un giro da quella gentaglia non farebbe altro che peggiorare la sua situazione. Quella è gente che fa solo i propri interessi, e tu per loro sei solo un paziente in più a cui spillare soldi cianciando (psicologo) o su cui sperimentare cocktail di paste (psichiatra).

>>53415
>Quanto sei selettivo in termini di affinità fisica con il sesso femminile? Saresti disposto ad impegnarti con una ragazza che non sia una modella di Instagram?
Ma che domanda è? Cioè loro possono ipergamare quanto vogliono e lui povero sfigato deve abbassare i suoi standard e accontentarsi della prima scorfana che trova?

 No.53419 SALVIA!

>>53418
>Psicologi e psichietri sono tutti mercanti che non sanno quello che fanno
Indovina come so che ti ci mandano a forza perché sei matto in culo e la cosa ti fa spergare duro?
Coglione.

 No.53422

>>53419
Se sapessero davvero quello che fanno allora non avrebbero problemi a guarire tutti da tutto con risultati certi e prevedibili. Perché è così che funziona la scienza quella vera. E invece vanno a caso con i dosaggi delle paste nella speranza d'imbroccare la combinazione che funziona, spesso fallendo.
Come se uno chef professionista dovesse andare a caso nella combinazione degli ingredienti nella speranza di ottenere prima o poi qualcosa di buono. Cosa penseresti di un cuoco del genere? Continueresti a credere che è un professionista che sa il fatto suo, o forse lo manderesti a fanculo come merita in quanto ciarlatano?

 No.53424

File: Screenshot_20210925-150448….jpg (171,02 KB, 880x422)

Op mi sembri il senpai di Nagatoro (in senso buono). Too long non lessi il filo (tranne il solito tizio che sperga contro le lolpsicologhe) ma i miei 2 cents sono: psicologa (anche di consultorio della usl, visto che probabilmente ti basterebbe chiacchierare un po' di queste cose) e amicizia con ragazze. Non so se studi ma personalmente quello che in questi anni mi ha aiutato di più a uscire da periodi come quello che hai descritto è stato studiare in compagnia, in biblioteca o in qualche residenza universitaria. E dopo lo studio fare un po' di vita sociale. Ovviamente il covid e la quarantena hanno ammazzato tutto, che te lo dico a fare, ma forse per te che hai 23 anni c'è ancora speranza. Ti auguro di trovare una tsundere smuggosa che ti faccia uscire dalla tua zona di comfort e ti faccia scopare come un riccio. Un abbraccio.

 No.53431

>>53424
Op sembra la versione calva di Lello Arena, ma invece di essere bravo in campo artistico gioca ai giochini perdipiù weabooh.
Vai ad ammazzare il porco anzi lo puerco e porta a casa salsiccie!

 No.53434

>>53351
>Se non con il fisico gli interessi, lei suona uno strumento come il piano? Bene mi piacerebbe anche a me provarci e chissà potrei riscoprirmi anche in certe cose… Arrivo ad un punto secondo me che tendo ad ammirrare troppo le persone (mashi e femmine) chemi interessano (sono etero btw) e cerco di voler diventare come loro… reputandoli a mio avviso perfetti e emglio di me

Nessuno è perfetto, anon, sei troppo occupato a scrutare al microscopio i tuoi difetti e dimentichi di avere molti lati positivi che potresti mettere in mostra. E' giusto che tu ti senta ispirato da modelli positivi, ti espongono a esperienze e concetti nuovi, ma nessuno è Dio.
Non smettere mai di crescere.
Non cambiare per una donna.

>A parte le cazzate mie molte volte mi ritrovo a confrontarmi con lui anche su altre persone che mi circondano, e sembra che il più delle volte mi ritrovi a sparlare alle spalle di tizio e caio


Non trovo corretto usare il termine "sparlare" in quei casi, ti ripeto che ti preoccupi troppo di cose a cui pensi solo tu.

>subito dopo vado a parlare con il diretto interessato affrontando di petto la situazione


E come va? Per mia esperienza tantissime persone non sono assolutamente in grado di articolare ciò che pensano e provano davvero.


>No, oramai mi sto firmando con un nome del cazzo ma non c'azzecca nulla

Se sei interessato a vedere quant'è profonda la tana del bianconiglio fammi sapere.

 No.53436

>>53415
>Cosa fai nella vita precisamente, a parte le pippe?
Studio informatica e spesso mi ritrovo a programmare dei progettini per l'università. Di solito intorno a mezzanotte se ho tempo gioco alla play a dei JRPG oppure leggo manga o vedo anime/ cartoon americani, films. Faccio queste cose in questo orario perche spesso, dalle 21 a appunto mezzanotte sto in giro con amici. Oltre questo da Settembre scorso fino a maggio scorso 3 volte alla settimana facevo un ora di corsetta, ma con l'estate e il caldo ho stoppato (credo che riprenderò a breve assieme alla palestra). In giornata se mi capita di avere tempo libero, sempre sul pc mi capita di vedere video interessanti sul mondo dell'informatica/elettronica per poi mettere in pratica ciò che vedo (anche se con la roba di eletronica non ho mai i componenti necessari). Ogni tot comunque mi pulisco scrivania e mensole perché si accumula la polvere e pulisco mouse e tastiera smontandoli completamente per poi disinfettare ogni singola cosa (escluso il pcb). Dopo questo se ho tempo apro anche il case e ripeto, ma con le componenti del pc, e con le sue sottocomponenti (ad esempio mi smonto anche la scheda video e le sue vventole dalla scocca di plastica per poi lavarle singolarmente) con annesso cambio di pasta termica dove serve. Come già accennato prima dalle 21 fino a mezzanotte e qualcosa (di solito anche se in settimana, oltre che al sabato) si fanno anche le 2-3 del mattino. Tempo nel quale sto in compagnia dove sparo per un intera serata stronzate a profusione (cose tipo alla /b/del quarto canale) dove di solito tendo ad annoiare/scocciare gli altri, anche se in rari casi si creano momenti di delirio abbastanza divertenti per tutti (e ne faccio quasi un cavallo di battaglia, anche so so che è erroneo come modo per risultare simpatico agli altri). Altre volte tendo a fare discorsi più noiosi ma da tonalità diciamo serie, con discorsi al futuro, idee per "sbancare", e comunque situazioni altrui di persone che reputiamo essere in una situazione "migliore o peggiore" alla nostra, senza però con accenni di invidia. Nella mia "comitiva" solo da poco si sono aggiunte le ragazze, quindi dai 15 anni ai miei circa 21-22, la sera uscivo solo ed unicamente con altri ragazzi, dove molto spesso io usavo (e uso quando siamo solo tra noi) termini decisamente più scurrili e un quantitativo di bestemmie che la madonnina stava con gli scottecs per le lacrime. Però nonostane la recente introduzione di figa, non mi faccio poi troppi problemi a scambiare 2 chiacchiere con loro, se non fosse che per me, "molte" fanno discorsi abbastanza semplici e che in verità mi annoiano anche un po… Ovviamente in alcune occasioni, molti amici cambiano atteggiamento e cominciano a simpare a caso. Io comunque non partecipo al simpaggio, perché ad ora nessuna della "comitiva" non mi ha mai atratto (no, non intendo sessualmente, ma di carattere)

>Cosa hai da offrire concretamente ad una donna? A parte l'aspetto fisico, quali sono i tuoi pregi e difetti a livello di personalità? Non essere una persona pigra che si aspetta di trovare la missionaria pronta a mettere una pezza su una vita allo sbando, prima cerca di migliorarti e rimetterti in carreggiata per conto tuo.

Attualmente nulla! Non lavoro e nonostante io prima abbia detto che non mi faccio problemi a parlare con le ragazze, è difficile che io inizi una conversazione, specialmente su una che non conosco. Mi risulta difficile agli inizi, specialmente se devo iniziare io a parlarle, a confrontare gli interessi miei coi suoi, anche perché non vorrei esordire con le solite cose tipo manga, anime, videogiochi, perché comunque sono per me quegli interessi un po anti normie.
Ho di sicuro un carattere pesante e da testa dura e di merda, e di solito alle prime posso risultare antipatico, ma se si crea una confidenza bella profonda porco dio a detta di amici divento l'elemento caos che fa divertire (a parte questa cazzata che solo un amico normie mi poteva dire, non credo di avere altri "pregi caratteriali)

>Quanto sei selettivo in termini di affinità fisica con il sesso femminile? Saresti disposto ad impegnarti con una ragazza che non sia una modella di Instagram o hai il cervello completamente fottuto dalla pornografia e dagli standard irrealistici imposti dai social network?

Allora, io parto col presupposto che la modella di ig per me è inarrivabile (sia per il fisico che per la mia testa) e quindi con quel tipo di fisico li non ci ho sviluppato poi sta grande attrazione. Nei porno cerco sempre di vedere i video quanto più amatoriali possibili proprio perché sono lontani da quei fisici plasticati e ottenuti ad hoc per il porno. Cosa che effettivamente mi ha fatto il lavaggio della testa a mio dire so stati anime e hentai, che fino ad una certa mi hanno portato ad essere selettivo su certi tipi di corpo. Ovviamente i miei attuali standard non sono le ragazze ultra snelle perfette, ma nemmeno le "ciccione" (bodyshaming?) vere. So che sarà stupido ma della ragazza oltre al carattere, noto per prima il viso e poi i seni (ma non perché mi va di giudicarli o di fantasticare sulle zozzerie ma credo perché tendo ad avere uno sguardo che guarda sempre a terra [per vergogna forse?]). Comunque chiamatemi gay in denial o come cazzo vi pare, IO ADORO LA FIGA PUTTANA LA MADONNA E SE DIO ESISTE MI DEVE FULMINARE SE VI STO DICENDO UNA STRONZATA, ma a me piacciono le tomboy. Non vi so dire il perché mi attragono così tanto, sia di carattere che di fisico, ma per questo per ora darei la colpa agli hentai. In conclusione prediligo: tomboy con seno non piatto ma piccolo e anche fit… Sentitevi liberi di insultarmi, so di esser deviato su sta cosa. Comunque non disdegno nessuna che non sia in sovrappeso, anche perché pure io personalmente, come detto in altri post, vorrei sistemarmii fisicamente

>Hai provato ad usare Tinder? Non abusarne perché è assolutamente il male e contribuirà ad alimentare senso di inferiorità e standard irrealistici. Magari potresti usarlo giusto per sbloccarti un po' e non avvertire la zavorra di non essere mai uscito con una ragazza (nel caso fosse il tuo caso).


Si 2 volte e solo 2 match ho avuto. Uno con una del 2000, dove prima di vederci di persona, son passati na cosa come tipo 3 mesi. Non avevo ancora la patente ne un auto quindi per vederci la prima volta c'è stato un mezzo compromesso, dove ci dovevamo vede al confine delle nostre città. Parlavamo di pokemon e altry piccoly vidya da casuloni, che per carità erano anche bei discorsetti. Alla prima uscita la portai in un bar a bere qualcosa, io un caffè e lei un the al limone, non mi feci ovviamente problemi a pagare tutto io, anche per fare bella figura all'inizio (che dai concedetemelo). Parlammo di come lei stava in ansia per l'esame di stato (non ricordo che scuola) e di come procedeva la sua situazione alla scuola guida. Poi altri discorsi sui vydia e poi ad una certa la accompagnai al confine. Io volevo accompagnarla fin sotto casa ma mi disse di evitare. Tornai a casa scocciato comunque dalla lunga seppur breve, tipo 2 orette) serata. Alla seconda uscita si ripetè la stessa cosa e li capii che parlare mi annoiava troppo. Da bravo uomo di merda qual'ero la ghostai e da li mai più nulla… Era il 2018
Nel 2020 invece sempre su tinder comincia a parlare con un'altra, bei discorsi e anche parecchi interessi in comune, mi constrinse a vedermi quella cagata di stranger things, e io ne aprofittai comunque per parlare ancora di più con lei, ovviamente in buona fede, anche se le ultime stagioni di quella roba non mi piacquero. Man mano che parlavamo, tra tinder e ig, mi chiedeva sempre foto mie. Io timido evitavo sempre anche per una questione mia di insicurezza… Una sera capita però che non me la scrollo e tac mando la foto della mia faccia di cazzo. Da li son stato ghostato… Meritato ma diciamo ha minato ancor di più la mia autostima, almeno per l'aspetto
Entrambe le ragazze erano carine anche se la seconda decisamente di più della prima. E niente queste so state le mie uniche espereinze su tinder e non ho intenzione di tornarci perché per me è innaturale avere una relazione seria con st'app di merda

 No.53438

>>53424
>Op mi sembri il senpai di Nagatoro (in senso buono)
Mai letto il manga, mai visto l'anime ma mi feci non molto tempo fa una sega su di un hentai (non volendo, scoprii dopo che quell'hentai era una parodia)…

> Ti auguro di trovare una tsundere smuggosa che ti faccia uscire dalla tua zona di comfort e ti faccia scopare come un riccio. Un abbraccio.

Non credo che certi tipi di ragazze ci nascano con sto carattere in italia lol e comunque nessuna mi filerebbe :^)

>>53434
>Nessuno è perfetto, anon, sei troppo occupato a scrutare al microscopio i tuoi difetti e dimentichi di avere molti lati positivi che potresti mettere in mostra.
Okay, ma a conti fatti nemmeno io so quali siano effettivamente i mie lati positivi

>E' giusto che tu ti senta ispirato da modelli positivi, ti espongono a esperienze e concetti nuovi, ma nessuno è Dio.

Non voglio di certo essere un perfezionista ma comunque non vorrei perdermi nelle basi delle basi

>Non cambiare per una donna.

Cambio per me, ma in relazione al fatto che lo faccio per avere più compagnie (femminili e non)

>E come va? Per mia esperienza tantissime persone non sono assolutamente in grado di articolare ciò che pensano e provano davvero.

Io purtroppo non sono bravo a parlare ne ad articolare discorsi, e i miei amici lo sanno bene quindi quando ho dei problemi e faccio una cazzata, il discorso lo faccio prima ad un intermediario, in questo caso l'amico stretto, per poi andare a parlare con il diretto interessato cercando di coordinare bene parole e toni. Certo per come so bravo io a parlare si so creati nella storia una marea di fraintendimenti, ma alla fine tutti i problemi che ho avuto li ho risolti così nei "migliori" dei modi

 No.53453

In generale per scopare bisogna uscire dalla cameretta. Se stai in camerett nessuna ti viene a cercare.

 No.53536

>>53453
Ma esco dalla camerett. Il problema è fuori

 No.53538

>>53536
Non lui anon, ma la tua testa rimane nella camerett. Probabilmente è pure la camerett di quando avevi 13 anni o qualsiasi momento in cui hai interiorizzato merda depressa che ancora oggi ti blocca, ma è lì.
Tutti in questo thread ti hanno fatto notare che non sembri brutto, e che gli spaghetti sono sì nelle tue tasche, ma sei tu che (più o meno manualmente) ce li metti.

 No.53558

>>53538
>Tutti in questo thread ti hanno fatto notare che non sembri brutto, e che gli spaghetti sono sì nelle tue tasche, ma sei tu che (più o meno manualmente) ce li metti.

Giusto così! Ma adesso non saprei che fare se non provare a fare cose nuove, tipo nel sostenere un dialogo che abbia senso con una ragazza

 No.53563

>>53558
Anon, dai cazzo, ce la fai per una volta a non essere un fottuto GONZO incapace di crearsi una propria identità? Costretto O a farsi abbindolare dai turbofroci O a farsi abbindolare dai chan destrorsi, dove l’unica certezza che hai è che sarai abbindolato? Esiste un’altra via, si chiama l’intelligenza e il discernimento personale, si ottiene spegnendo il Pc ed uscendo dalla camerett ogni tanto

 No.53565

op penso che tu abbia bisogno di un circolo sociale online migliore di diochan, qui possiamo solo peggiorare la tua condizione

 No.53567

Ah ma porco dio tu sei quello con 1 cm di sporgenza sotto l'ombelico che si imparanoia? Ma vai a fare in culo mongoloide, qua c'è gente coi problemi veri VAI VIA CRISTO VIA

E ritardato chi non ti bullizza.

 No.53568

Amico mio stacca, è già finita



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]