[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/hd/ - Help Desk

Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: 8i0qlvg.jpg (76,6 KB, 567x566)

 No.53487

Come faccio ad abbassare la temperatura della CPU del mio portatile? Sta sempre sui 90° circa e ho l'impressione che mi vada in throttling, perché la performance è abbastanza penosa persino in Linux straottimizzato. Il portatile è un Asus GL503VM con i7-7700HQ e Geforce 1060. Ho già controllato e pulito le ventole. Secondo voi una base di raffreddamento migliorerebbe la situazione? Per adesso lo sto usando semplicemente poggiato sulla scrivania, ed ammetto che il flusso d'aria non è il massimo, anche se non terribile. Ah, prima che mi venga consigliato, no, mi serve un portatile per adesso perché sono sempre in giro per vari motivi, quando sarò più stanziale prenderò certamente un desktop che sarà raffreddato a modino, ma per ora devo arrangiarmi con questo.

 No.53488

Puoi provare a sostituire la pasta termica e aprirlo per pulirlo bene dalla polvere.
Lascia stare il metallo liquido che rischi solo di far danni.
Per quanto riguarda la base io sono un po' scettico: c'è chi dice che funziona, chi no.
Ci sono alcuni video secondo cui funzionerebbe.
Fossi in te farei così: prova ad alzare il retro del pc mettendo sotto qualcosa (senza esagerare altrimenti diventa scomodo da usare) per vedere se il problema sono le ventole che non pescano abbastanza aria fresca.

 No.53489

File: htjmml.jpg (227,61 KB, 800x797)

>sostituire la pasta termica
Questo.

>ho l'impressione che mi vada in throttling

Non è un'impressione ma è roba che verifichi facilmente usando hwinfo64 che tra l'altro ti permette di creare i grafici trpp paxxi con velocità ventole e temperature consumo in watt voltaggi etc

>prenderò certamente un desktop che sarà raffreddato a modino

Pittura relata, prendi uno di sti cosi e passa la calura.

 No.53491

>si lamenta che il portatile scalda
>ancora non ha una base raffreddata con 5 ventole

La gente che usa il portatile come se fosse un fisso e che non usa una base raffreddata non la capirò mai.

 No.53492

>>53489
>hwinfo64
Uso Linux ed esiste solo per Windows. C'è hwinfo ma è un'altra cosa. Ancora non ho capito come cazzo si può capire se una CPU è sotto throttling in Linux, cioè ci sono mille modi ma oddio ne avessi trovato uno che funziona o che mi dia una cazzo di risposta secca. Assoluto stato eccetera.

>>53491
Quindi dici che fa la differenza? Il consenso sembra essere diviso tra chi dice che non serve a molto e quelli che dicono che sia essenziale.

 No.53493

>>53492
Cristo, uso portatili da quando tu eri ancora nelle palle di tuo padre, mai sentito nessuno che abbia mai osato dire che le basi con le ventolo non sono solo utili, ma necessarie.

 No.53494

>>53492
>non ho capito come cazzo si può capire se una CPU è sotto throttling in Linux
Fai partire un benchmark che ti dice il punteggio in tempo reale e noterai periodici cali drastici

 No.53496

>>53493
Io ne ho sentiti, di solito l'argomentazione è che il calore viene sviluppato più sopra che sotto quindi al limite abbassa quel paio di gradi o qualcosa del genere, comunque vabeh, cambio la pasta termica (ho giusto un tubetto di Arctic MX-4) e vedo di prendere una base di raffreddamento su Amazon e semmai faccio il reso se non cambia tanto.

 No.53501

Sono l'anon del primo post, prova a vedere su tehcpowerup oppure guru3d, c'è un tool apposito per gestire il thermal throttling dei portatili.
Non so dirti come funziona perché non l'ho mai usato

 No.53502

Anon, io le ho provate tutte. Ho cambiato la pasta termica, ho comprato un pad termico (uno con solo due ventole e quindi un po' debole, c'è da dire, proverò con cinque in futuro), ho undervoltato (forse l'unico metodo che ha dato qualche risultato, sei o sette gradi in meno), ho formattato più e più volte (sia mai che c'entrasse qualche programma che in sottofondo sforzava il computer), ho ovviamente pulito dalla polvere. Niente è cambiato. La verità è che i laptop sono delle stufe, punto e basta.

 No.53503

>>53488
Questo, apri e repasta, e solleva il pc, se vedi dei miglioramenti rispetto al pc non sollevato allora prendi un supporto con le ventole, non cinque piccole ma due grandi che è meglio e fa meno bordello.
>>53502
E questo, i portatili son progettati di merda come materiale di consumo tirato al massimo da buttare dopo 3-4 anni, raffreddamento di merda e chip shit-sample che murano alle frequenze base, dagli uno 0.01 e probabilmente scendi già di 5 gradi.

Altresì invece della pasta termica scrausa o del rischioso metallo liquido pigliati questi https://www.amazon.it/Coollaboratory-900100109-Liquid-Metal-PAD/dp/B001CXNSU8 che sono una bomba e con le temperature che hai li saldi perfettamente e non avrai mai più bisogno di cambiarli.

 No.53506

Ho un T430 con un Ivy Bridge quad core abbastanza inefficiente per gli standard odierni e non ha mai superato gli 80 °C nemmeno dopo diversi minuti di compilazione, le ventole si attivano tra i 45 e i 50 gradi. Mi sa che il tuo PC ha una ventilazione di merda, la prossima volta leggi qualche recensione e non comprare la roba ultrasottile senza abbastanza spazio per una ventilazione adeguata. Per una buona ventilazione dovrebbe pescare l'aria da un lato (non da sotto) e farla uscire da un altro.

 No.53508

>>53496
Intanto limitati a cambiare la PASTA che magari risolvi senza consoomare cose in più.

>>53506
>nemmeno dopo diversi minuti di compilazione
La compilazione non è un task così intenso. Prova a lanciare un ffmpeg x265 fullHD e vedi come salgono le temperature. Oppure a fare un render.

 No.53511

>>53503
Come funzionano quei pad? Li hai mai provati? Al prossimo cambio cpu/pasta penso di provarli.

 No.53513

>>53511
Li monto nei miei fissi dal 2009 anche se poi quando cambio CPU devo rilucidare il dissipatore (prima carta finissima e poi straccio e pomata lucidante, niente di complicato e porta via na mezz'ora esagerando) perché l'amalgama si fonde con le superfici.
Sui portatili è ancora meglio perché lì il processore non lo cambi proprio più e ti puoi dimenticare il repasting finché non lo butti via.
Se facessero i foglietti più grandi ritagliabili sarei ancora più contento ma il pacco 3+3 va benissimo per quella cifra.
Unica fava sul fisso è farlo scaldare a 80-90° per fonderlo definitivamente cosa che nel mio caso col custom loop è difficile e devo overcloccare forte per arrivarci, sul laptop basta mettere una mano davanti all'ingresso dell'aria e tenere d'occhio hwinfo.

 No.53514

>>53513
>farlo scaldare a 80-90° per fonderlo definitivamente
Ma non rischia di fondersi di nuovo in caso di raggiungimento di alte temperature?

 No.53515

>>53514
No no è amalgama che appunto si lega in maniera irreversibile all'IHS e allo strato più superficiale del dissipatore, è fatto apposta poi non raggiunge più quelle temperature perché conduce benissimo, poi sì quando vorrai toglierlo conviene dare una scaldatina.

 No.53520

>>53503
>Altresì invece della pasta termica scrausa o del rischioso metallo liquido pigliati questi https://www.amazon.it/Coollaboratory-900100109-Liquid-Metal-PAD/dp/B001CXNSU8 che sono una bomba e con le temperature che hai li saldi perfettamente e non avrai mai più bisogno di cambiarli.
Interessante, da bravo negroide non avevo sentito parlare né del metallo liquido né di questi, pure sul tubo se cerco "thermal pad" e varianti trovo pochissimo, mi piacerebbe sapere qualcosa in più e sentire qualche altra esperienza prima di ordinare 25€ di roba. Che ha di pericoloso il metallo liquido?

 No.53521

>>53520
Se ne metti troppo e/o la CPU non rimane orizzontale una volta assemblato il tutto rischi che il metallo fuoriesca e causi cortocircuiti

 No.53522

File: LE PASTEEEEEEEEEE.png (376,81 KB, 711x1973)

>>53520
Tieni anon fatti un'idea generale
https://www.tomshardware.com/best-picks/best-thermal-paste
Ah in realtà il metal pad funziona meglio di quanto rilevato da loro perché non fanno mai la "cottura" ma tengono la temperatura bassa, altrimenti è esattamente tra il liquid metal normale e le migliori paste come la Prolimatech e la Kryonaut.
Con 24€ hai 6 lamelle eh, praticamente tre per CPU da fisso e altre tre che puoi mettere o sul portatile o sulla GPU (oppure ne metti due dentro un portatile se ha la GPU dedicata) quindi ti dura almeno tre volte se non sei, ma fai una media di 4 volte.
Comunque metallo liquido troppo sbatti, anzi tu lo devi mettere sul portatile e praticamente lo hai già deliddato quanto togli l'heat pipe, sul fisso devi anche deliddare lo scatolino di metallo (IHS) gesù che voglia che non ho.

 No.53524

File: xp7k4k.jpg (92,12 KB, 1000x799)

>>53522
Quindi vediamo se ho capito bene, prendo questi pad, li applico su CPU e GPU e poi faccio partire magari un benchmark di quelli che sforzano dvro i processori per farli scaldare apposta così da farli aderire semi-permanentemente e migliorarne la conduzione termica? A quanti gradi dovrei puntare e mantenuti per quanto tempo?

 No.53525

>>53522
>Comunque metallo liquido troppo sbatti, anzi tu lo devi mettere sul portatile e praticamente lo hai già deliddato quanto togli l'heat pipe, sul fisso devi anche deliddare lo scatolino di metallo (IHS) gesù che voglia che non ho.
Anon che ha ereditato un i5-4670K, confermo che il metallo liquido è un po' (non tanto) di sbattimento. Arrivava a 85° dopo tre secondi di CPU al 100%, mi sono deciso a deliddare e ad applicare il Grizzly Conductonaut fra core e heatspreader. Ci ho guadagnato circa una ventina di gradi in full load rispetto alla pasta da tre soldi che ci aveva messo Intel. Applicare il metallo liquido non è che sia impossibile però occorre avere una certa manualità, se non si è mai fatto lavoretti manuali è meglio guardare ad altro. Più che altro su un portatile che sbatacchi in giro devi azzeccare la giusta quantità sennò rischi di cortocircuitare la mobo. Su un fisso vedo già meno rischi, in fondo lo si muove relativamente poco.
Vale la pena di ricordare, eventualmente, che il metallo liquido si applica solo su core, heatspreader (la placchetta metallica che copre il core, quella con le scritte sopra) e un dissipatore di rame perché corrode l'alluminio.

 No.53527

Ma seriamente OP vuoi aprire il portatile prima ancora di comprare una cazzo di base con le ventole? Ma come stai?

 No.53531

>>53525
>Grizzly Conductonaut
Iscritto al canale youtube GamersNexus spottato.
E va benissimo così, perché sono davvero bravi

Comunque OP, purtroppo il come è fatto il portatile fa mille volte di più di qualsiasi intervento tu possa fare. Tienilo sempre sollevato da superfici morbide come tovaglie, cuscini o le tue gambe, per il resto amen.

 No.53532

>>53531
> il portatile fa mille volte di più di qualsiasi intervento tu possa fare.
Comunque basterebbe fare scendere la temperatura di anche 5° per evitare il throttling, almeno, quindi vale sempre la pena provare.

 No.53533

File: twhqgwg.jpg (135,42 KB, 1001x1001)

>>53525
Interessante questa cosa del delidding, io ho una certa esperienza di saldatura e lavoretti manuali quindi potrei farci un pensierino. Ho guardato qualche video e consigliano di usare un coso fatto apposta tipo pittura relata così da rendere l'operazione il più semplice e meno rischiosa possibile. Sono universali? Io ho solo CPU Intel ma non escluso di passare ad AMD al prossimo upgrade.



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]