[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/hd/ - Help Desk

Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: Eq_it-na_pizza-margherita_….jpg (94,22 KB, 640x480)

 No.62541

Anon fallito di quasi 23 anni che vive in provincia terrona. Al terzo anno di una facoltà (legge) che non so nemmeno a che cazzo mi servirà e se mi servirà, in quartiere di vecchi, ventenni universitari che si rivedono già nel ruolo del dipendente pubblico parassita e che come massimo piacere e cope hanno il caffettino al bar e lo sparare stronzate filosofiche senza né capo né coda.
Vedo quelli più avanti di età che a 28-30 anni stanno ancora nelle stesse aulee a studiare per concorsi o simili, a fare le stesse cose che facevano 10 anni prima, e il bello è che sembra stargli bene. Sono proprio nel loro habitat naturale a ripetere le cazzate di Galimberti sparando citazioni filosofiche a caso senza logica.
Cerco via di fuga ma sono bloccato non avendo né skills trasferibili (se non l'inglese C1 e conoscenze giuridiche che mi posso anche infilare nel deretano) né denaro.
Come esperienza di lavoro ho solo qualche collaborazione online per blog vari con cui guadagno 500 euro al mese circa.
Sto imparando la programmazione perché ho conoscenti che si sono inseriti rapidamente come code monkey e sono robe rivendibili ovunque, ma non so se il mio cervello da scimmia terrona sia abbastanza per diventare un code monkey.

 No.62542

sembra una buona pizza. Potresti diventare un rider per arrotondare il tuo misero stipendio.

 No.62543

>>62542
Non mi serve ad una sega arrotondare, non rischio di finire sotto a un ponte a momenti, mi serve un piano per emigrare dalla terronia.

 No.62544

Non andare via dalla terronia e allarga il giro dei blog e sfrutta il c1 di inglese.
Cerca siti da proofreader e roba simile.

 No.62545

>>62544
Da una parte sono discretamente bravo e arrivo anche a 40 euro in appena 3 ore di lavoro, ma dall'altro non me la sento di investire troppe energie cognitive in questo settore, la concorrenza è spietata, ho colleghi che scrivono a 3 euro e mezzo all'ora, e adesso con chatgp e l'AI sarà sempre peggio.

 No.62546

ma sei l'anon che aveva uno zio al nord e voleva trasferirsi da lui per scappare dalla terronia?
com'è che voi in crisi fate tutti giurisprudenza?

 No.62547

Finisci la laurea, poi fai fagotto e o vai al nord o vai all'estero. Non è vero che non c'è lavoro per gente che ha studiato giurisprudenza, non fissarti con il diventare lolavvocato, è una possibilità ma rischi di rimanere impantanato nel sistema malato dell'esame di Stato. Non dare retta ad anon turbofallito che è rimasto chiuso in cameretta a fare il mongoloide

 No.62548

>>62546
No no, quell'anon me lo ricordo ma aveva tipo 36 anni e si era laureato passati i 30 se non erro. Io per fortuna non sono in una situazione così estrema.

 No.62549

>>62547
Ci avevo pensato a questa possibilità ma ormai tutti parlano del settore tech come il Place-to-be e sembra che il programmatore sia l'unico lavoro rimasto con prospettive no-meme (cioè, per intenderci, ti fanno l'indeterminato), che non sia ingegneria o medicina.
Forse mi sarò fatto prendere dal meme, ma sto pagando un indiano 9 euro all'ora per insegnarmi a programmare.

 No.62550

Fai il percorso per diventare docente

 No.62551

>>62550
non è semplice come cattedra, è piuttosto intasata come situazione. Ovviamente l'idea non sarebbe affatto male, più che altro perché fai circa 18 ore o poco più e ti resta tempo per fare anche altro e arrivare a stipendio medio-alto. Gli altri dipendenti pubblici laureati guadagnano circa 200-300 euro in più, ma lavorano 36 ore a settimana. Ovviamente in entrambi i casi si tratta di strade estremamente terroniche e parassite, inutile che ci giriamo attorno, tranne forse in qualche ente centrale (ADE, INPS etc..)

 No.62552

>>62551
praticamente dopo qualche anno di insegnamento o posto pubblico puoi anche rottamare completamente il cervello

 No.62553

>>62550
no meglio l'astronauta

 No.62556

>>62551
Ma intanto provaci, c’è gente che inizia a 50anni

 No.62557

>>62556
>inizia a 50 anni
letteralmente, trovati un lavoro vero, mona.

 No.62560

>>62541
Anon, anzitutto "quasi 23 anni", dici 22, almeno non dai la parvenza di essere fuoricorso (e se lo fossi, sti gran cazzi).
Non disperare, opportunità c'é per tutti però: non perdere tempo in cazzate, se puoi evitare di lavorare nel mentre che studi è preferibile (ovviamente se sei povero ma con borsa di studio ovvero se sei ricco di famiglia - se sei nello sfigato ceto medio, troppo ricco per essere borsista ma troppo povero per non lavorare, allora continua), in linea di massima concentrati sugli studi e basta, già l'università (anche quella in terronia, nonostante altri giorni direi esattamente il contrario) è impegnativa.

Possibilmente non legarti troppo a casa, se riesci impara da autodidatta anche un'altra lingua (il francese non stona in un curriculum giuridico) e vattene il prima possibile da questa repubblica delle banane.
Hai qualche preferenza su dove emigrare?

 No.62564

se tu sei fallito, allora io che sono? :(

 No.62565

>>62564
Ma infatti op non è un fallito, solo che a 23 anni non ci si rende conto che la vita è appena cominciata

 No.63032

Con laurea in "legge" fai concorsi pubblici e finisci a fare lavori dove non fai un cazzo e guadagni cifre che i programmatori in Europa si sognano.
Potessi tornare indietro farei giurisprudenza e concorso pubblico, altro che cercare di essere un minchione schiavo produttivo.

 No.63039

codicescimmia lo diventa chiunque il problema è leveluppare

 No.63055

Update: ho definitivamente rinunciato all'idea di imparare a programmare dopo avere preso 23 all'ultimo esame a Gennaio. Mi stava per venire un esaurimento nervoso e ho praticamente fatto entrambe le cose una chiavica. Mi sono parato il culo solo facendo un chiusone di una settimana imparando 300 pagine in 7 giorni. Purtroppo dovevo fare qualche meme-scienza delle merendine, qua ti segano 5;punti di voto all'esame perché non ti ricordi mezza procedura di ricorso persa in chi sa quale paragrafo del manuale di 800-1000 o 1500 pagine.
Nel frattempo non sto nemmeno più lavorando, ma mi sono messo in contatto con un imprenditore sempre in ambito marketing contattato praticamente in uno slancio totale di follia appena uscito dall'aula di esame.
È un upgrade rispetto al lavoro di prima perché è abbastanza conosciuto nell'ambito e ha un'agenzia che fattura bene e ha buoni margini oltre che operare anche all'estero, inoltre è ex-manager in una multinazionale italiana famosa come ho potuto confermare dal profilo LinkedIn, da varie ricerche che ho effettuato e da svariati dati che ho raccolto. Abbiamo fatto una chiamata e mi ha fatto capire che probabilmente mi prende a lavorare ma farò lo schiavo (solite cazzate tipo "è necessaria tanta formazione, la crescita se non sei un professionista è lenta") pagato 4 scodelle di riso e 2 bicchieri d'acqua.
Anche se farò lo schiavo penso comunque di accettare perché è online, poche ore al giorno, flessibilità massima e poi si è liberato uno slot di tempo libero avendo perso il precedente lavoro. Anche se l'obiettivo finale è fare il dipendente pubblico voglio mettere più roba possibile a CV per avere una chance di riciclarmi da qualche parte nel privato se non passo i concorsi e simile.



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]