[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/hd/ - Help Desk

Nome
Email
 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: jr1vuyn.jpg (205,54 KB, 1024x649)

 No.64359

Anonimo psicofag, rossopyllami sul glommare le psicopaste. Dopo un episodio depressivo il medico di base (non il lolpsicologo) mi ha consigliato di glommare Efexor XR 75mg per 6-12 mesi e Xanax in caso di ansiettameme e per dormire.

Sullo Xanax niente da dire, so che spesso lo prescrivono, ma l'Efexor è un po' inquietante. È una settimana scarsa che lo prendo e per ora non ho notato miglioramenti se non che ci metto mezz'ora per sburrare quando mi faccio una sega e qualche altro effetto collaterale minore. Il dott. dice di prenderlo per almeno un mese prima di smetterlo perché ci vuole un po' prima che ti faccia sentire meglio, però io boh, non saprei a chi chiedere se non ad Anon.

 No.64361

File: rung8o.jpg (68,4 KB, 750x766)

Schizoanon certificato qui, mi sembra un po' strano che il tuo medico non ti abbia mandato da un lolpsichiatra vero per farti prescrivere i lolfarmaci e te li abbia prescritti lui. Però posso capire che non volesse schiaffarti tutto insieme un percorso psicoterapico-psicofarmacologico a 360° sul groppone (e sul portafoglio). Prova a chiedergli se può essere il caso di intraprenderlo, quanto meno per avere una diagnosi più mirata. Per quanto riguarda l'aspetto economico ti dico subito che la mia psicoterapeuta si prende 75 a botta, mentre lo psichiatra un centino (150 per la prima visita). Non so se i prezzi sono standard così ma mi sembrava utile dirti i miei per darti un metro di misura. Se lavori tutto sommato sono soldi che riesci a mettere da parte senza troppe difficoltà, se non lavori/fai servizio civile/sei tirocinante sarà una decisione che probabilmente dovrai prendere in accordo con i tuoi perché ti allunghino qualcosa.
Per quanto riguarda me ho sentito molto gli effetti dello xanax prima e degli antidepressivi + antipsicotici poi. Il fatto stesso che io 1) abbia trovato un lavoro 2) sia riuscito a mantenerlo 3) abbia accettato di tornare a vivere dai miei 4) abbia stabilizzato i miei ritmi sonno-veglia è segno che la terapia farmacologica e psicoterapeutica funziona. Devo fare ancora tanto lavoro per vivere una vita soddisfacente o che posso ritenere degna di essere vissuta ma se confronto il me di adesso con il me stesso di 1-2 anni fa la differenza è lampante.
Ho cambiato la terapia un paio di volte in corso d'opera sempre affidandomi alle prescrizioni dello psichiatra. Gli psicofarmaci possono avere effetti collaterali vari da persona a persona quindi è giusto che tu abbia delle figure di riferimento con cui confrontarti ogni volta che hai un dubbio o una segnalazione da fare. Magari chiedi al tuo medico se ha qualcuno da consigliarti e guarda se ti ci puoi trovare bene. Io credo di averti dato tutte le informazioni utili in questo commento e ti auguro di stare meglio in futuro. Cià.

 No.64362

la venlafaxina anche nota col nome commerciale di Efexor fa quell’effetto di ritardo sull’eiaculazione.
Servono almeno 4 settimane per poter cominciare a sentirne i benefici.
Purtroppo la perdita del desiderio sessuale è uno degli effetti collaterali. Ti posso però insegnare un trucchetto. se la prendi di mattina masturbati / scopa prima dell’assunzione oppure a notte avanzata .
Con me funziona.

 No.64363

>>64361
>mi sembra un po' strano che il tuo medico non ti abbia mandato da un lolpsichiatra vero per farti prescrivere i lolfarmaci

Eppure è così! Gli ho detto che facevo fatica a dormire e ad andare al lavoro a causa di forte ansia, e che mi sentivo depresso e demotivato. Oltre a questo sono anni che vado da lui per mal di stomaco e dopo vari trattamenti con farmaci da banco, roba erboristica varia, Omeprazolo e altre minchiate (tra l'altro ho fatto anche una gastroscopia tempo fa ed è stato bruttissimo dio porco e alla fine non avevo nulla allo stomaco), si è appurato che è una reazione psicosomatica allo stress. Infatti il motivo principale per cui sono andato questa volta è stato che avevo un forte mal di stomaco da giorni e che non riuscivo a mangiare senza avere la nausea, e tra le altre cose ho espresso interesse verso gli antidepressivi.
Al che ne abbiamo parlato un attimo e mi ha detto che sul breve periodo (6 mesi, 1 anno) gli antidepressivi possono aiutare a riprendersi. Venerdì l'ho chiamato per chiarire alcuni dubbi e mi ha detto di continuare per almeno un mese e di fargli sapere come va. Mi ha spiegato che l'Efexor nello specifico aiuta a sentirsi meno depressi perché regola la chimica del cervello e a dosi basse non è rischioso. Poi io non bevo, non fumo, non mi drogo e non ho altre patologie strane a parte questo.

 No.64365

scusami OP per "episodio depressivo" cosi intendi? Te lo chiedo perché credo di aver bisogno delle paste anche io, ne soffrivo anche prima ma dopo la morte di mia madre la cosa credo si sia aggravata, ho già scritto il biglietto di addio e messo in un cassetto ma purtroppo ancora non trovo il coraggio per farla finita

 No.64366 SALVIA!

Ma un tempo non si trollava solo su b?

 No.64367

>>64363
Il mio consiglio di schizanon è comunque quello di pensare di intraprendere un percorso, prima o poi. Possono darti una mano a superare le tue difficoltà, che siano superficiali o profonde. Secondo me è una soluzione migliore rispetto a glommare un paio di pastiglie e morta lì. L'unico problema che ha questa soluzione è che è un po' dispendiosa, ma sono tutti soldi che ti ritrovi.
Per ora guarda come va con gli antidepre, se poi non vedi particolare miglioramento senti uno psichiatra.

 No.64395

>>64365
Non è una cosa che succede da un giorno all'altro, ma da almeno 4 mesi a questa parte mi trovavo sempre più spesso ad avere pensieri oscuri, a perdere motivazione per qualsiasi cosa, a dire che cazzo me ne frega e a passare la giornata a letto. Oltre a questo non riuscivo più a mangiare perché avevo sempre gastrite nervosa, quindi praticamente non mangiavo quasi più un cazzo. Poco tempo fa ho deciso di starmene qualche giorno a casa dal lavoro con una scusa, sono stato una settimana a fare letto-> computer -> letto ->pensieri suicidarsi -> computer -> letto. Non scendo nei dettagli ma in buona sostanza questo. A quel punto visto che comunque dovevo andare dal dottore per farmi dare i giorni di malattia ho deciso di provare le paste.

Detto ciò, update sul'Efexor: sta funzionando. Mi sento decisamente meglio, comunque male ma non malissimo come prima. Ieri ho ricominciato a giocare ai vidya per la prima volta in oltre un mese, e ho anche ricominciato a mangiare come un essere umano normale senza avere la gastrite. Ho ancora poca motivazione in generale e andare al lavoro è sempre una grossissima rottura di cazzo ma in generale mi sento più tranquillo e non più vittima degli eventi come prima. È ancora troppo presto per dirlo ma questa cazzo di pillola sembra davvero funzionante.
Per uno come me che comunque non affoga i suoi dolori in alcol\droga\puttane, credo sia la soluzione meno dispendiosa (7.50 una scatola che dura due settimane) e con meno controindicazioni (almeno per ora, a parte metterci mezz'ora a sburrare e secchezza delle fauci non mi sta dando alcun problema).

 No.64396

>>64395
Mi correggo, sono passati almeno 6-8 mesi da quando ho iniziato ad accusare i sintomi della depressione, ma ha cominciato ad essere insostenibile da 4 mesi.

 No.64397

>>64395

Grazie Op. Ho gli stessi pensieri suicidi, la poca voglia di fare le cose ed il pensiero che questa vita sia vana senza scopo, ciò avviene durante il giorno ma si intensifica la sera, solo che ho promesso a mia madre di prendermi cura di mio padre e per ora non trovo il coraggio di farla finita, inoltre la mancanza di lavoro (abito in profonda terronia) mi pesa tantissimo, ma ancora non posso lasciarmi andare. Credo comunque di avere bisogno di aiuto professionale, tienici aggiornato sull' effetto del farmaco soprattutto mi interesserebbe sapere se fa ingrassare/dimagrire

 No.64398

Io da domani comincio con la vortioxetina per la distmia diagnosticata nel 2019, andare dalla psicologa non ha cambiato poi molto dato che i miei problemi sono in parte esterni a me, in parte è la chimica del mio cervello rotta

 No.64419

>>64398
Ho letto le caratteristiche della vortioxetina e sembra essere anche meglio della venlafaxina come tollerabilità ed effetti collaterali. Fammi sapere come va Anon.

 No.64429

>>64419
Solo al quarto giorno.

Allora premetto che nel 2019 lo psichiatra voleva farmi a duloxetina ma essendo gli ssri una terapia continuatica e io non sono uno costante non volevo cominciarla e volevo provare la psicoterapia

Siccome la psicologa dopo un anno j ihq detto "prendi in considerazione di cominciare la terapia che ti aveva prescritto il collega" e la duloxetina aveva come fetti collaterali la sonnolenza nelle prime due settimane mi son cercato gli studi farmaceutici sulle altre molecole e ho scoperto dunque questa nuova molecola che non è un SSRI ma un SMS in cui nei vari studi messi comparando la duloxetina, sertrina, etc. e la vortioxetina era quella dove le disfunzioni sessuali erano quelle più vicine al gruppo del placebo rispetto le altre, che la sindrome di disfunzione sessuale post -ssri era la più bassa rispetto gli altri ssri ed era quella dove in tutti i casi alla sospensione del farmaco veniva ripristinata.

Gli unici caso in cui la differenza era marcato rispetto al gruppo placebo era la nausea (che io a 5 mg non avverto per niente e anzi mi dà meno senso di fame) che passa in due settimane e le vertigini da ipotensione ortostatica (che avverto leggerissimamente) che viene indicata in maniera leggera dai test

Poi quando torno a casa linko lo studio con la tabella di comparazione tra antidepressivi sui effetti collaterali per fare capire meglio.

TL;dr a 5mg dose minina per il momento nessun effetto collaterale, il cazzo mi funziona tranquillamente, al momento manifesto più forza mentale nel fare le cose mentre prima ero sempre scoglionatissimo e con sentimenti di pessimismo e fastidio.

Settimana prossima alzo a 10 mg per stabilizzarmi li e farò un altro post.

 No.64430

File: Screenshot_20230618-225607.png (210,48 KB, 864x1246)

>>64429
Tabella degli effetti collaterali comparato con altri antidepressivi

Link allo studio: https://www.simg.it/Riviste/rivista_simg/2019/05_2019/9.pdf

 No.64431

>>64429
Anon che cazzo fai non puoi prescriverti le terapie da solo

 No.64432

>>64431
- ho una diagnosi e una prescrizione medica dello psichiatra

- il mio medico personale è d'accordo con sostituire la duloxetina con la vortioxetina

 No.64437

Provo a rossopillarti con la mia esperienza:

Se inizi a prenderle è perché altrimenti ti ammazzeresti o non riusciresti a fare più nulla, nel senso, stare a letto per mesi e mesi iniziando a delirare.

Mettiamo in chiaro un paio di cose: sono medicine. Sì hanno effetti collaterali. No non sono una panacea. Sì fanno ingrassare. No, l'aumento di peso non è una scusa per non prenderle. Sì, la tua vita fa effettivamente schifo se inizi a prenderle. No, l'alternativa più cool come l'alcol o la cocaina non è meglio (o fare il barbone o lo squatter). Sì, sono cerotti. No, non curano le cause del malessere.

Fossimo in mmurrica ti direi di soppesare realmente le cose e decidere se diventare un 'eroe o iniziare il ciclo, ma visto che siamo in Italia la cosa è molto più certa.
Sappi che se iniziano con gli antipsicotici starai pur certo che una vita normale averla sarà praticamente impossibile.

Also: se lo psichiatra ti propone di andare in repartino, a meno che tu non sia sul punto di sgozzati da solo per ordine delle Benevole greche, evita. Finire nei registri psichiatrici può effettivamente rovinarti la vita lavorativa.

My 2 cents. E forse per me sarebbe stato meglio un colpo di revolver alla tempia ai tempi. In bocca al lupo.

 No.64438

Op perdio ascolta >>64361.
Sono uno dei sedicenti psicofag che bazzicano il canale della bestemmia.
Io personalmente se il mio medico dopo un racconto come il tuo mi consigliasse una terapia farmacologica rifiuterei e non parlerei mai più di quelle cose con lui.
Dico questo per due motivi:
1) Il primo è farmacologico: non è detto che la terapia funzioni come dovrebbe, in particolare la prima reazione al farmaco può essere addirittura contraria (vedo dal libretto dell'efexor che ha controindicazioni per gli under 25 con pensieri suicidari).
Non impazzire di ansia però, giustamente ti ha dato una dose bassa, se noti un peggioramento sentiti col medico, vedi come stai e se non ti fidi smetti con criterio: riduci il dosaggio come ti dovrebbe dire il medico e non smettere di colpo.
2) L'aspetto psicologico. Come dice l'anon citato sopra:
>è segno che la terapia farmacologica e psicoterapeutica funziona
Io non ti conosco, ma se sei arrivato non alzarti dal letto e a pensare al suicidio hai una storia che ti ha portato lì. Credi che basti agire a livello sinaptico per raddrizzarti? Se funziona come deve ti sistemerà un po' l'umore, magari non avrai più un episodio simile (la gastrite auguri), ma non ti aiuterà a direzionare la tua vita, a capirla e a capirti. E poi un anno è lungo.
Se vuoi farlo comunque senza curare l'aspetto psicologico almeno non cadere nel meme americano del riequilibro chimico.
DIO LADRO SCHIFOSO io ci metto la mano sul fuoco: dietro il tuo medico c'è un rappresentante farmaceutico che lo ha convinto che basta un racconto, un'occhiata e un po' di buon senso per prescrivere intere cure a base di psicofarmaci a qualcuno che non sia un vecchio rincoglionito sulla via della demenza. Tanto il dosaggio è minimo, cosa vuoi che vada male? Il prozac? Certo! Il senerase? Mi stende! Il tavor? Mi riprende! Danno dipendenza e ci sono controindicazioni pesanti? Magari senza formazione specifica pensaci due volte? Ma sì, piccoli effetti collaterali, basta essere responsabili e al massimo non funziona e chi ti ascolta sta in ballo un anno.

 No.64439

Also: le medicine è come se mi avessero resettato. Ho 30 più anni ma è come se fossi tornato a ragionare come un 18enne. Boh.

 No.64440


 No.64443

>>64439
spiegati meglio

 No.64456

>>64419
Son passate due settimane ed è come >>64429 e ho alzato a 10 mg

come efficacia sto molto meglio, testa svuotata dai pensieri, più sereno, più attivo, il mio ritmo sonno veglia aggiustato, ed è come se riuscissi anche a pensare più velocemente come se non avessi più il cervello ingolfato.

 No.64458

>>64456
a livello fisico ci sono stati dei cambiamenti? Sei ingrassato o dimagrito? i pensieri suicidari ci sono ancora?

 No.64459

>>64458
Non ho mai avuto pensieri suicidari, era l'unico sintomo della depressione che non avevo.

Non sono ingrassato ma ho meno stimolo della fame, mi è aumentata la libido e mi alzo quasi ogni mattina col cazzo in tiro e riesco a farmi le seghe senza problemi. Dovevo curarmi 15 anni fa se svoltavo così con un farmaco

 No.64463

Aggiornamento da efexanon (OP).
Ad oggi mi sento decisamente meglio. Ho ancora qualche momento di tristezza ma non mi butta totalmente giù come prima, ora la mia reazione alla tristezza è più normale e razionale. Non penso sia possibile o salutare annullare totalmente la tristezza, però credo che una persona "normale" la viva più così rispetto a come la vivevo io prima.

Oltre a questo, lentamente sta tornando la motivazione a ffare cose, e riesco a lavorare senza problemi e ad essere produttivo. Riesco di nuovo a giocare ai vidya e mi diverto pure. Poi sicuramente questa roba aiuta con l'ansia sociale, riesco a parlare di più con gli altri (più che altro colleghi visto che di amici non ne ho), e ho quasi voglia di socializzare a volte (esempio banale, anzichè prendere il caffè alla macchinetta e tornare in ufficio di corsa, se trovo qualcuno lì scambio due parole senza problemi). Effetti collaterali tutti spariti tranne la bocca secca, è abbastanza fastidioso ma nulla di preoccupante. Anche il pipo funziona normalmente ora, non ci metto più mezz'ora a sburrare, alla mattina mi sveglio col durello, e sembra tutto ok da quel punto di vista (testato con i porni visto che non ho gieffe).

Da quando ho iniziato, il miglioramento grosso c'è stato dopo due settimane ma anche adesso credo che la situazione stia ulteriormente migliorando anche se più piano, se è vero che l'effetto massimo si raggiunge dopo 2-3 mesi, allora non posso che essere ottimista.

Detto ciò, qualche giorno fa ho bevuto con alcuni miei colleghi dopo il lavoro (senza l'efexor non sarei mai andato btw, ma appunto chiacchierando alla macchinetta mi hanno invitato e sono andato senza farmi grosse seghe mentali), e l'alcol porcodio mi ha totalmente annullato l'effetto per due giorni interi in cui ho avuto pensieri suicidari e pensieri e rimuginazioni opprimenti tutto il giorno. Prima di andare ho letto in internet che l'alcol effettivamente annulla l'effetto ma non pensavo così tanto e che durasse così a lungo, più che altro credo me l'abbia annullato il giorno dopo visto che prendo l'efexor di mattina, e ho bevuto la sera e la notte prima, e neanche tanto, solo un drink e neanche l'ho finito. Dopo due giorni però mi sono sentito di nuovo ok.

TL:DR come prima esperienza con queste medicine, se l'effetto continuerà a migliorare nel corso del prossimo mese, direi 10/10 pillola miracolosa glommerei tutta la vita

 No.64464

>>64463
Scizoanon qua, anche a me gli alcolici danno effetti importanti con una quantità ridotta e chi è con me lo sa. La soluzione è che meno alcol bevo meglio è, ogni tanto mi bevo una birretta piccola ma so che deve passare un po' prima di guidare perché mi sale la ciucca subito. Non mi ricordo com'era la situazione quando prendevo il tavor, mi ricordo che in un paio di volte l'ho mischiato a un amaro o a un borghetti e da allora ho detto mai più. Ormai sono due annetti che i superalcolici li assaggio e basta.

 No.64465

>>64463
Caspita mi sa che allora devo andare da quella vecchiaccia del medico di base e provare a farmelo prescrivere. Anche a te chiedo sei ingrassato o dimagrito?

 No.64801


 No.64802

>>64801
Bel bump.
Notizie da op? Come va la situazione dopo l'estate?

 No.64808

>>64802
E niente, diciamo che ora il peggio è decisamente passato. Riesco a fare tutto senza troppi problemi. La mia vita inutile è vivibile in questo stato, lo so che fa schifo, che non ho gf, che non ho amici, che odio il lavoro e che è tutto come prima, ma i feels sono in background e non mi impediscono di essere un (((membro produttivo della società))). Ho ripreso anche la palestra da un mesetto, sto abbastanza bene insomma. Sono molto più lucido, l'efexor mi aiuta molto specialmente con la depre e l'ansia sociale. Lo Xanax non lo prendo più, perché non ho praticamente mai ansia ora, mi è pure passata la gastrite cronica che avevo prima.

Ho provato a prendere il generico dell'efexor e sono stato un po' strano finché non ho switchato di nuovo sull'efexor originale. Il generico non mi aiutava con l'ansia sociale e ho cominciato a sentire la depressione appena sveglio come prima di iniziare a glommare. Quel sentimento quando ti svegli e per qualche minuto ti senti "normale" ma subito dopo ti rendi conto che va tutto male e la depre ti colpisce come un pugno allo stomaco. Quando ha cominciato a tornare anche l'acidità di stomaco ho detto porco dio e ho implorato il dottore di ridarmi l'efexor originale. Sintomi passati in tre giorni con l'originale.

Oltre a questo, l'unico effetto collaterale che mi rompe i coglioni è la secchezza della bocca. Il pipino dopo un mesetto ha ripreso a funzionare normalmente, ho però la libido praticamente azzerata, non è un grosso problema comunque, non fappando più risparmio molto tempo, a volte però quando mi annoio apro un porno e con un po' di stimolazione in più rispetto a prima funziona tutto normalmente. Probabilmente uno con la gf avrebbe problemi a causa della libido ridotta ma io al momento non ho speranze di gieffare. Non ho notato aumento nè perdita di peso, nè altre cose strane.

Ho comunque pensieri suicidari ma per ora anche loro sono in background, l'exit strategy è rimandata a data da definirsi, a meno che non succeda qualcosa di catastrofico nel frattempo.

Non so se sono sulla via della guarigione o se non è cambiato niente e presto tornerò come prima perché la pillola smetterà di fare effetto. Ancora non vado dallo strizza, prendo solo la pillola di effexor religiosamente ogni mattina. Magari tra qualche mese proverò anche lo strizza, ma prima devo continuare così per portare a termine un paio di imprese che mi aiuteranno come life gains nel lungo termine, sia lavorative che personali. Quindi per ora si glomma.

Aslutti.

 No.64809

>>64808
Aggiungo un altro dettaglio riguardo al generico (Venlafaxina). Sicuramente qualcosa faceva perché non mi dava i sintomi di astinenza da efexor (che è una sensazione simile al mal d'auto, nausea forte più rincoglionimento), quindi non era una pillola finta ma comunque non funzionava bene come l'originale. È come se l'effetto fosse molto minore rispetto all'efexor originale, e poi non aiutava per niente con l'ansia sociale infatti mi era tornata la gastrite dopo una settimana con il generico. Peccato perché costava molto meno (meno della metà, 14 pillole di efexor costano 7.50, il generico con 4 euri ti dava 28 pillole).

 No.64810

>>64808
Sono contento che tu stia meglio. Cerca di integrare con uno strizza per dare un senso complessivo a quello che prendi, comunque l'importante è che ti senti meglio



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]