[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/hd/ - Help Desk

Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: 1710581468898152.jpg (112,02 KB, 700x861)

 No.65443

Anoni, che cazzo devo fare della mia vita?
Sono un terrone 23enne probabilmente autistico semipermacamerettato e povero in culo che ha fatto l'ITIS. Ho giustamente un paio di esperienze lavorative come basso manovalanza all'estero sul CV, non ho nessuna competenza tecnica e non sono neanche fisicamente nelle condizioni di andare a zappare o fare il muratore.

Cosa mi consigliate di fare? Sono di nuovo in terronia e ho mandato CV a chiunque ma mi rispondono solo per part-time infimi, manco per fare il commesso nei supermercati o nei negozi d'abbigliamento.
Non sono mai stato portato per le materie scientifiche, ma a sto punto l'unica strada che mi sembra viabile sarebbe una qualche laurea STEM, con tutto che non so se riuscirei a completarla in tempi umani e che arriverei relativamente vecchio alla laurea per le aziende.

 No.65444

fai il cuoco

 No.65452

Prendi una laurea STEM e socializza coi tuoi simili.

O fai un corso professionalizzante di 6 mesi in Java o salcazzo e vai a lavorare per qualche big consulting

 No.65453

23 anni sei ancora in tempo per prendere solo la triennale e poi correre a cercare un lavoro

 No.65454

op il lavoro scarseggia per tutti ormai fai lavori saltuari e mettiti in naspi e quando finisce la naspi ti rimetti a lavorare da qualche parte e una volta finito ti rimetti in naspi

 No.65458

>>65453
si sei in tempo. io ho cambiato facoltà a 24 anni e laureato a 27.
>>65454
non fare il poveraccio succhiasangue, scegli BENE una laurea funzionale.

>Sono di nuovo in terronia

ah no, allora segui senza ironia >>65454 e inizia a succhiare soldi allo stato.

 No.65462

OP non ascoltare sto coglione qui >>65453 che ha ciucciato troppo cazzo neoliberista e gli è salita la sborra nel cervello, tanto ce l'hanno tutti nel culo laurea o non laurea e stanno progressivamente proletarizzando TUTTE le branche del sapere accademico incluse quelle una volta prestigiose come l'ingegnere o il medico (i primi a diventare dei profughi son stati gli avvocati ovviamente ma poi pian piano stan seguendo tutti gli altri) quindi scegliti un ambito che ti piaccia e che ti riesca almeno comprensibile, guarda gli esami del primo e secondo anno che di solito son quelli più rognosi usati per sbarramento ed anche se finisci il 3+2 a 30 anni non ti cambia un assoluto niente come impiegabilità ed occasioni di lavoro mentre almeno il pezzo di carta ti permette l'accesso a posizioni meno merdose e retribuzioni leggermente più alte. Non aspettarti granché visto che sto vedendo ingegneri fare le code monkey per 1300€ al mese netti ed altri con doppia laurea in fisica nucleare e matematica mandare tutti affanculo perché per dieci anni gli hanno offerto solo contratti del cazzo col CCNL metalmeccanico nemmeno indeterminato e letteralmente si è ritirato a fare il freelance campando con la rendita di una proprietà.
Quindi daje OP e mettiti d'impegno che non sei in ritardo ma proprio zero.

 No.65469

>>65462
pensavo a fare una università telematica, che dici?

 No.65470

>>65469
Assicurati che il titolo che rilasciano abbia valore legale e vai tranquillo, sono delle mezze cazzate ma tanto anche le facoltà "vere" ormai sono in caduta libera per quanto riguarda la qualità dell'insegnamento, poi certo ti servirà ESCLUSIVAMENTE per avere accesso a posizioni pubbliche ed eventualmente ad un tier di paga leggermente superiore perché nel privato ovviamente il modus operandi è quello di cercare il più referenziato e pagarlo comunque il minimo perché la classe padronale ed i loro lacché sono una massa di pendagli da forca, quindi se vuoi fare carriera anche nel privato ti conviene cercare qualche università pubblica che faccia corsi a distanza o almeno la maggior parte.
Indicativamente cosa ti piacerebbe studiare?

 No.65472

>>65470
Per via del lavoro non ho molto tempo a disposizione e pensavo una triennale in economia

 No.65474

>>65472
Saresti solo l'ennesimo negro tra negri tutti addestrati a fare il pallottoliere umano e saltuariamente succhiare e ricacare la merda della scuola economica austriaca che non funziona perché basata su assunti totalmente fuori dalla realtà. A meno che non sia già l'ambito in cui lavori ora al che ti servirebbe per essere pagato quel 20% in più in busta paga allora ha senso.
Seconde scelte ne hai altrimenti?

 No.65475

>>65474
Ho un diploma di ragioneria e perito commerciale ma mai lavorato in questo ambito, io voglio cambiare lavoro e sembra che per avere un buon lavoro e un buon stipendio il pezzo di carta fa comodo.
Pensavo anche una triennale in informatica (non parlo di ingegneria informatica che molti si confondono)

 No.65478

>>65475
Sicuramente meno alienante di economia ma è abbastanza saturo e letteralmente subiresti la concorrenza della delocalizzazione ai pajeet che lavorano (male) per cinque dollari al giorno lordi.
Terze scelte ne hai?



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]