[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/mu/ - Musica

Nome
Email
Oggetto
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]  [Catalogo]  [Ricarica]  [Archivio]  —   


 No.19269[Rispondi]

> X Factor per fare compagnia a mia sorella
> Arriva una che pare le 40enni ai rave di montecarotto
> Manuel Agnelli giudice
> Tutti che fanno cover di rock vecchio che spacca il cazzo com stili ancora più vecchi e più copiati (tipo quelli che facevano i Pink Floyd ma parevano i Beatles)
> Lei dice “ho portato un pezzo mio”
> Dico “era ora”
> Dice “questo però è un po’ garage”
> Dico “ma che cazzo significa pezzo garage mio se non c’ha una band?”
> parte il pezzo
> è uk garrrridge
> mi emoziono: forse è la prima volta che sento la garage sulla televisione italiana
> produzione impeccabile
> giustissima, sound di adesso, pop senza sforare nel ridicolo, stile personalissimo che non riesco ad associare a niente di inglese che ho già ascoltato, canta pure bene che è tipo l’unica cosa che sanno riconoscere i mongoloidi come mia sorella
> fa pure tanta scena, che per vendere i dischi pare serva
> Manuel Agnelli dice al collega che è un’artista compiuta, matura
Post troppo lungo, premi qui per vedere tutto il testo.

 No.19291

Non guardo talent, non ascolto gli afterhours, non vado ai concerti di gente uscita da x factor e vivo felice

 No.19292

Ormai mi sa che giri musica migliore su TicToc

 No.19293

Comunque condivido l'apprezzamento di OP per la musica inglese tipo garage, grime, drum and bass, e dubstep.

 No.19294

>>19292
Questo da moltissimo tempo. Il problema è che quello che scoprono i minorenni su tiktok io lo ascolto non ironicamente da 15 anni.
Su /yt/ uno ha postato il pezzo nuovo (credo) dei maneskin. A me viene da piangere anemoni.

 No.19296

>>19293
Ho letto in ritardo s c s
Pugnofratello
Ma non dimenticare la bassline di sheffield e la jackin di manchester, le cose più odiate e più divertenti della scena. E soprattutto non dimenticare la uk hardcore, da cui tutto nasce e dove tutto finirà.



(No, non me ne frega un cazzo dell’acid house e Posso Dettagliare)



 No.19219[Rispondi]

Un filo da autistici della musica: come organizzate la vostra libreria e che player usate? Io mi sto trasferendo su beets (che mi sembra un po' più popolare di Picard) e su non so quale player (Deadbeef?).

 No.19224

avevo organizzato tutta la musica album per album con musicbrainz picard, ora il mio autismo è guarito e ascolto gli album interi a caso su youtube, fanculo i flac.

 No.19225

due directory diverse per flac e mp3, organizzate per artista e album, sistemate e tenute in ordine da uno scriptino in python scritto ad-hoc.
Beets è figo ma un delirio se l'autotagging non va o non è sufficiente.

 No.19230

>>19224
>>19225
Purtroppo vorrei utilizzare beets proprio per tenere in locale roba di ultranicchia che non si trova su servizi di streaming e che quindi dovrei taggarmi a mano; ma più dell'autotagging mi interessa una ricerca efficace dei tag (anche lì, modi parecchio specifici e così via).

 No.19290

File: y8uu53f.jpg (167,75 KB, 727x671)

cartella artista → album e non sono paura di niente

 No.19295

>>19290
E come gestisci le collaborazioni?



 No.19018[Rispondi]

Chitarre a zanzarone come se non ci fosse un domani.

 No.19113

Facciamo delle cover a cappella con i kazoo?

 No.19115

>>19113
Grazie per il bump ma dovevi proprio smerdare il thread?
Embed: meglio questo dell'album dello scorso anno.

 No.19117

>>19115
Ero vagamente serio e mi pareva che sto tizio avesse fatto pure delle cover doom, ma non le ho ritrovate.

 No.19274


 No.19289

FRA L'ERBA PESO :DDDDDDDDDDDDDDDD



File: 77lp799.jpg (121,6 KB, 1037x783)

 No.19260[Rispondi]

Per chi voleva un discord per divertirci a fare le musichine.

https://discord.gg/36swnc5b

Metterò sporadicamente (SPORADICAMENTE) qualche base, mi direte se vi piacciono o vi fanno cagare etc e poi ci organizzeremo per i vocals, posso farlo io o qualcun altro o come vi pare. Come saggiamente suggerivano su /b/, il thread con il link alla stanza resterà qui.
12 post omessi. Premi "Rispondi" per visualizzare.

 No.19278

>>19277
>ci metti 1 anni per imparare, 6 mesi per fare un pezzo.
Ma appunto, fuori da logiche di mercato, la musica è arte; nel mercato la musica diventa prodotto. Cosa te ne frega di quanto ci metti se ottieni soddisfazione da quello che fai? Poi ci sarebbe tutto un discorso da fare sul "far musica" intesa come esperienza sonora o come prodotto finito (che è una concezione occidentale degli ultimi 200 anni): se per fare un pezzo ci metti sei mesi, hai fatto sei mesi di musica o hai solo fatto un pezzo?

 No.19279

>>19278
si può scindere completamente il processo dal prodotto finale? Il fatto che per molti un oggetto fatto a mano sia meglio rispetto a uno industriale sembra dicri che il processo ha ancora una parte molto importante nel risultato finale, nonostante possa essere molto simile a qualcosa di non artigianale

 No.19280

File: Mille Culore.m4a (624,48 KB)

Ma non posso cantare io?

 No.19281

>>19276
>Eno cosa usa?
Dei synth c-credo

 No.19287

Anon io anche entrerei ma poi non è che mi doxate e mi fate gli scherzi brutti??

Non ho voglia di creare un secondo account solo per entrare in un server che sarà morto dopo umdie settimane



 No.18913[Rispondi]

Vai, filo musica weeb
15 post omessi. Premi "Rispondi" per visualizzare.

 No.18944


 No.18945


 No.18946


 No.18956


 No.19282




 No.19264 AUTOSALVIA![Rispondi]

Cani tutti porco dio. Con sta copia scrausa di un Eminem già scrauso che sostituisce la frustrazione dell’esser bianco in mezzo al negri (ma guarda caso quello che vende di più ai ragazzini di buona famiglia) con quella dell’esser edgy senza averne le capacità in una scena di tranquilloni. Pure Ghemon gli pisciava in culo col consciuos rap, manco scomodo Dargen, Uochi Toki, Kaos, Danno e compagnia. Che poi dio cane pure i truci, I TRUCI GLI CACANO IN BOCCA, ma voi siete troppi minorenni per l’interpretazione e vi serve sta merda prosaica con gli spiegotti su come mai la pensa in un modo, messi in rima baciata e con la voce di Paperino. Non mi va di scriverlo bene sto post ciao

 No.19265 SALVIA!

Volevo rispondere al coso di di caparezza ma guarda, ha più senso così

 No.19267

anon hai dimenticato le pastiglie?

 No.19286

Non esistono risposte serie per questo post

 No.19297

>>19286
OP qui e la DPG mila apprezzo molto. Lo scherzo è su di te.



 No.19140[Rispondi]

Thread Playlist per girare di notte con l'auto
7 post omessi. Premi "Rispondi" per visualizzare.

 No.19250


 No.19253

>>19194
A me piace qualcosa di ripetitivo e ipnotico quando torno a casa la sera

 No.19255


 No.19257

>Immagina non ascoltare il Phonk mentre guidi ai limiti della decenza alle 3 di notte

Si lo so prima o poi diventerò una statistica.

 No.19259




File: 1280554558377958.png (8,2 KB, 480x160)

 No.19240[Rispondi]

Salve anons di /mu/
chiedo qui perché mi sembra più idonea sta board rispetto ad /hd/, comunque arrivo al sodo. Vorrei imparare a suonare uno strumento musicale, oltre ad imparare le basi della teoria musicale. In casa ho una chitarra classica in ottime condizione e di recente accordata (so fare solo quello e solo grazie alle app del cellulare). In passato provai a fare esercizi per la mano sinistra per raggiungere e premere i tasti a dovere, ma non sono mai riuscito a coordinare per bene la mano. Non avendo mai avuto (ad oggi) soldi per un insegnante e ho sempre letto articoli e visto video su youtube, ma non riesco nemmeno a imparare da autodidatta… Avevo scaricato tempo fa un pdf del musigatto mi pare, perché volevo approcciarmi al piano/tastiera perché ad impressione mi sembrava più semplice da imparare… Peccato però che l'unica tastiera che avevo (anche midi da 60 e qualcosa tasti), abbia smesso di funzionare non appena volevo approcciarmi. In ogni caso vorrei chiedevi dei consigli/pareri:

Mi conviene prediligere la chitarra classica, in quanto la possiedo già? Se si, devo per forza pagare un maestro? Non sono braccino corto ma ho la paura di buttare via i soldi caso mai io sia impedito con la mano sinistra

Mi conviene studiare per il piano? Purtroppo come ho già detto su la mia tastiera si è rotta… Si potrebbe imparare a suonarlo anche con una tastiera solamente midi (tanto il suono lo dovrei sentire tramite una DAW come flstudio, anche se credo ci sia un certo delay)?

Mi rendo conto che non esiste uno strumento semplice da suonare (anche il flauto, quando lo suonavo all'inizio alle medie mi pareva difficile), ma tra i due sopracitati quale ti da un approccio più amichevole?
1 post omessi. Premi "Rispondi" per visualizzare.

 No.19242

File: 1472504528565.gif (1,94 MB, 310x325)

>>19241
Grazie per il post stimolante ed incoraggiante, ma comunque non ci trovo una risposta alla mia domanda (o almeno non la colgo). Davo per scontato che c'è bisogno di una grande mole di esercizi (indipendentemente dallo strumento che scelgo). All'orecchio comunque mi piace più il suono del piano che quello della chitarra classica, lo trovo più elegante, d'altro canto la chitarra dovrebbe essere più versatile da suonare se si usano le tabs anzichè gli spartiti

>L'ear training ti può essere parecchio utile

Consigli in merito?

>vuoi leggere gli spartiti?

Credo che sia obbligatorio saperlo fare, almeno con il piano, ma nonostante guide e pdf non riesco a memorizzare il pentagramma

 No.19243

>>19242
>non riesco a memorizzare il pentagramma
Allora adesso ti scarichi Clefs sul furbofonino e fai 10 minuti di esercizio ogni giorno.
>Consigli in merito?
Quando suoni, presta attenzione agli intervalli, quindi cerca di riconoscerli (o perlomeno presta attenzione) quando ascolti della musica.
>ma comunque non ci trovo una risposta alla mia domanda
Sai perché non trovi una risposta? Perché in realtà non hai fatto alcuna domanda. Deciditi: cosa vuoi fare? Quindi fallo. Quando hai qualche idea chiara (piano? chitarra? scacciapensieri in mezzo alle natiche?) comparirà qualche anon che saprà risponderti e indirizzarti su metodi e materiale interessante.

 No.19244

File: xd.PNG (242,08 KB, 442x499)

>>19243
>Allora adesso ti scarichi Clefs sul furbofonino e fai 10 minuti di esercizio ogni giorno.
Grazie 1000!
>Quando suoni, presta attenzione agli intervalli, quindi cerca di riconoscerli (o perlomeno presta attenzione) quando ascolti della musica.
Purtroppo non so di cosa tu stia parlando
>Sai perché non trovi una risposta? Perché in realtà non hai fatto alcuna domanda.
Ma in realtà ne avevo fatte 4 di domande…

 No.19245

>>19244
>Purtroppo non so di cosa tu stia parlando
Scaricati un qualsiasi libro di teoria, come il Pozzoli, il Lanza o il Poltronieri (qui trovi anche una sorta di introduzione graduale all'ascolto della musica classica).
>Ma in realtà ne avevo fatte 4 di domande…
Hai scritto un po' di frasi con tono interrogativo, ma ancora: non ti si può rispondere se non decidi una direzione. Con strumenti diversi fai cose diverse, che possono non fregarti: immaginati uno xilofono con due martelletti; col pianoforte hai dieci "martelletti", quindi ovviamente ci farai cose diverse. Stesso discorso con chitarra vs basso; e pure nel caso dei flauti strumenti diversi hanno repertori diversi. Quanti anni hai?

 No.19254

File: images_2.jpg (11,02 KB, 300x168)

>>19245
>Hai scritto un po' di frasi con tono interrogativo, ma ancora: non ti si può rispondere se non decidi una direzione.

Okay, scelgo il piano, ho un budget di 80€… La via dell'autodidatta è fattibile?



 No.19193[Rispondi]

Perché i conservatori che propongono corsi di "musica elettronica" in realtà ti costringono a comporre musica elettroacustica priva di alcuna melodia, un rumorismo ormai vecchio e che non frega a nessuno?

 No.19234

perche' non e' ancora diventata mainstream

 No.19235

>>19234
Vuoi mettere quanto sono più fighi gli algorave invece della tape music senza tape?

 No.19237

grazie per aver postato berio

 No.19239

>>19237
Lo comprendo a livello tecnico-storico, ma a livello artistico mi sembra un filone arido.



 No.19205[Rispondi]

Guilty pleasures

 No.19206

Ma come? Ma mi metti Cochi e Renato nei guilty pleasures? Ma sei un diaulaccio!
Comunque io ascolto decisamente troppa musica che potrebbe essere considerata un guilty pleasure, ma forse questa mi piace decisamente troppo per non essere una ragazza di sedici anni in discoteca nell'estate del 2006.

 No.19207

>>19206
Sai anon, non sapevo come esprimermi davvero. Ho una categoria in mente per minchiate italiane che non mi sarei mai aspettato di ritrovarmi ad amare ma invece sto amando.

 No.19209




  [Torna in cima]   [Catalogo]
Elimina post [ ]
[1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] Prossimo
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]