[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/mu/ - Musica

Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

 No.19642

Belle basi di artisti che non ascoltate filo.
Per caso ho riascoltato alcune canzoni di Madonna.
Questa e "frozen" hanno delle basi fighissime, che ai tempi non avevo colto perché "lolmadonna roba da froci".

 No.19649

Le qualità di Madonna son sempre state annusare gli stili del momento e scegliersi i producers migliori. Ray of Light è prodotto da William Orbit che negli anni '90 la mattina scriveva musica classica, il pomeriggio trip hop, la sera faceva il dj. Nei successivi ci sono Timbaland, Stuart Price, Pharrel Williams, Kanye West, Diplo, eccetera eccetera. Sempre al passo coi tempi, altro che.

 No.19651

>>19649
Giustissimo, e aggiungo:

Questa cosa viene presentata come segno di assoluta genialita', in realta' e' quello che fanno le grandi aziende (ad esempio, di vestiti). Ogni anno si capisce qual'e' la prossima tendenza e si cerca di rielaborarla a proprio uso e consumo per rimanere rilevanti.

E spesso questi brand cooptano e vampirizzano chi questi nuovi trend li ha creati.

Madonna fa la stessa cosa.
E' brand management fatto come si deve, non so se e quanto sia ammirevole artisticamente.

 No.19652

>>19651
Boh io la vedo più semplice.
I brand creano i trend apposta attraverso quella montagna di riviste e pubblicità che hanno un effetto conscio ed inconscio su chi le guarda. In questo modo mantengono soddisfacente la richiesta e possono continuare a vendere.

Ma magari sono io un comunista e non lo so.

 No.19653

>>19652
No, in realta' i trend appaiono da soli, spesso come reazone a cio' che offre il mercato. Poi i brand piu' grandi li prendono, li incanalano, li sfruttano.

Questa dinamica e' presente nella musica, nella moda, nei prodotti di bellezza, nella cucina, nelle birre, nei vini, nel design di mobili, auto etc.
Insomma in tutte le categorie in cui ci sono appassionati che non saranno mai pienamente soddisfatti da cio' che offre il mercato. A volte questi ultimi prendono l'iniziativa e creano le loro piccole aziende indipendenti, facendo cose ad alto tasso di rischio di fallimento.

Poi le aziende piu' grandi, piu' risk averse, vedono che una cosa ha iniziato a funzionare e se ne appropriano.

 No.19654

Concludo dicendo: Madonna non ha mai fatto niente di veramente rischioso.

Ho la sensazione che sia spesso stata brava a prendere l'onda prima che arrivasse al culmine, ovvero prendendosi un rischio molto ben calcolato. Molti suoi colleghi preferiscono mantenersi uguali a se stessi. Neanche questa e' una cosa molto positiva.

La stessa dinamica vale per un altro "trasformista" come Bowie.

 No.19655

>>19654
Questo, quando Madonna esce con un album sai che quella corrente da quel momento può solo declinare, ed è così dagli anni ottanta.

 No.19656

>>19654
Bowie che registra con brian eno e telefona robert fripp per farlo venire a incidere due note su nastro e nello stesso album ci butta una suite strumentale con il vento synth e i suoni organici un anno prima che lo stesso Eno inventi l'ambient music mi pare tutto fuorché rischio calcolato

 No.19657

>>19656
Io stavo pensando a tutta la merda fatta negli anni 80 / 90 e successivi, Dancing in the Streets, China Girl etc.

Cose paracule fatte per rimanere rilevante che pure sono parte della narrazione sul "Bowie trasformista"

 No.19658

>>19652
>>19653
I brand lanciano ogni anno della roba e si spartiscono i trend da spingere nell’alta moda. Alcuni di questi diventano molto popolari e anche il povero vuole emulare. A questo punto brand popolari tipo H&M entrano in gioco (passano anni), e ripropongono la stessa roba a un ventesimo del prezzo, spacciandola per attuale. (Donni + tutte le mie ex lavorano nel settore, non chiedetemi il perché).

Questo giochino qui lo fanno anche le popstar. La differenza è che Madonna ha fatto sempre cose molto attuali, per esempio degli ultimi avete citato Diplo (che faceva roba stravecchia) ma non Sophie con cui ha co-prodotto (che faceva roba freschissima quando madonna l’ha adocchiaəæu).

 No.19659


 No.19660

Cioè cioè aspettate. State veramente parlando di Madonna riciclando le stesse cazzate che diceva Studio Aperto sull'argomento venti anni fa? Influencerfag sei alla frutta.

 No.19662

>>19660
Dicci la tua, genio. Cosa andava quando Madonna è uscita con Sophie?

 No.19663

>>19662
Chi o cosa è Sophie? Ripeto quello che ho scritto, magari capisci: gli argomenti riportati qua sopra sono gli stessi che riportava Studio Aperto con le marchettate musicali vent'anni fa.

 No.19665

>>19663
Davvero uno tg pop riusciva a comprendere l’artista pop più famosa in vita? Ma davero? Mo bisogna rinnegare cose tipo la scena house francese perché ne è uscito fuori un fenomeno come Uffie, poi copiata 1:1 da Kesha e diventato il mainstream? Dimmi tu. Eccoti Sophie prima del successo mainstream.

 No.19666

>>19663
>è rimasto fuori dalla computer music

sei vecchio, anon

 No.19680

>>19666
Mah, mi pare che gli animal collective e mxb facessero sta roba già vent'anni fa senza il bisogno di chiamarla computer music

 No.19681

>>19680
Ah sì sì, uguali proprio

 No.19682

>>19680
>tralasciando che sono un pirla e non si chiama computer music ma PC Music, scusa

in realtà sono due robe abbastanza diverse. La lable di PC Music è caratterizzata pesantemente al punto di aver creato un subgenere a se'. QUella degli animal collective la puoi ancora indicare come sperimentazione, l'hyperpop è estremizzazione di quello che già esiste: i volumi sono super alti, le voci super gommose, i suoni sulle alte frequenze si sprecano, i colori dei video sono tutti fluo.

 No.19687

>>19682
Anon zoomerino, ti stimo e ti voglio bene ma la chiave di lettura di tutta la prima ondata di hyperpop sta più nell’iperrealismo e quindi l’uncanny che non nell’estremizzazione del pop. Ovvio che la base culturale sia il pop con target audience “le femmine” degli anni 00, infatti tutta la parte disturbante (tipo i vuoti di sophie e i synth da body horror) è un prodotto abb. diretto di quegli elementi portati all’estremo. Hannah Diamond come fotografa fa l’equivalente di quello che A.G. Cook fa come produttore, per molti aspetti. Se io dovessi rappresentare graficamente l’hyperpop farei un video in 4K 120 fps a una sex doll, se capisci questo concetto capisci cosa rientra nel l’hyperpop e cosa invece ne è derivato, tipo i gecs o charli xcx.

 No.19688

>>19687
zoomerino sta ceppa di cazzo c'ho 40 anni

in ogni caso un significato completamente diverso da >>19680

 No.19689

>>19681
Video relato
>>19682
Grazie della spiegazione. Preferisco però rimanere negli antri da troll della musica sperimentale :/

 No.19692

OP qui.
Altre belle basi?

 No.19693

>>19692
Scusa op, ma che minchia significa nella tua lingua “basi”? Parli come uno che ha scoperto la musica con i talent, senza offesa. Non è che madonna è un’artista che non ascolti, è che l’artista è chi fa le “basi”, e magari lo ascolti eccome. Ha più senso un filo sui produttori pop che ci piacciono o più in astratto, se riesco a interpretare quello che hai voluto comunicare in OP, sui pezzi mainstream che, inaspettatamente, ci piacciono.

Prendo la seconda interpretazione, tralascio il listone di produzioni pop classiche (perché non sono affatto inaspettati per me) e ti sparo una minorennata a caso di quelle che mi piacciono da piangere e ritengo oggettivamente buone.

 No.19694

>>19693
>Scusa op, ma che minchia significa nella tua lingua “basi”? Parli come uno che ha scoperto la musica con i talent
Ho 40 anni. "Basi" non è fraintendibile.
>Ha più senso un filo sui produttori pop che ci piacciono
>sui pezzi mainstream che, inaspettatamente, ci piacciono
No, non ha più senso. Comunque postali se vuoi.
Nell'economia di questo filo, il fatto che un pezzo abbia una base che mi piace è indipendente dal fatto che l'abbia prodotta in proprio o meno.
Embed relato, non ascolto Moby ma mi piacciono le basi dei suoi pezzi. Così come per, boh, i 99 posse, George Michael, Fabri Fibra, Kanye West, Beck, Sebastien Tellier.

 No.19696

>>19694
No porco dio, produco da 10+ anni e “basi” come lo usi tu non è solo fraintendibile, è sbagliato. Moby faceva uk hardcore, poi si è spostato sull’eurotechno e adesso non si sa bene. In ogni caso fa SOLO quelle che tu chiami “basi”, perché nessuno ci canta sopra. Quindi basi de che? Si chiamano pezzi, non sono pezzi rap con la “base”, non sono canzoni. Cosa vuol dire che di un pezzo di moby ti piace solo la base? Qual è la parte che non apprezzi? Le voci campionate? Le ritieni un elemento armonico con valore diverso rispetto a un synth qualsiasi o un sample suonato? Non fare l’arrogante e spiegati a parole tue, magari.

 No.19697

>>19696
Se smetti di spergare un attimo e ti ricomponi, noterai che nel pezzo che ho postato c'è del cantato. Così come in tutto quell'album, e in (quasi) tutti quelli successivi. Che 30 anni fa facesse altro non è rilevante.
Se raccogli tutti quegli spaghetti, puoi facilmente capire che io non ascolti abitualmente moby, né mi piaccia come canti, ma apprezzo la parte strumentale dei suoi pezzi, che in questo caso è un loop di batteria con degli archi al contrario, che sorregge tutto il pezzo.

 No.19698

>>19689
vabbe' a manuel ci vogliamo sempre bene

 No.19699

>>19694
insomma qua semo tutti quarantenni

ma in ogni caso, anon vuole che tu dica UNA STRUMENTALE

 No.19700 SALVIA!

>>19697
Porcelain la so a memoria, ma ti ringrazio per lo spiegotto. Adesso rispondi cortesemente: pensi che porcelain risponda alla forma canzone? È una canzone? Pensi che la voce (che faccio fatica a definire cantato) abbia un valore diverso rispetto ai tantissimi sample? Pensi che esista qualcuno al mondo che ascolti moby per “come canta” e non per “le basi”? Quando uno parla di un disco di moby é più probabile che dica “belle produzioni”, “bei pezzi”, “belle tracce” o “belle canzoni, belle anche le basi”? Ti rendi conto di non avere senso? Ti rendi conto che abbiamo tutti parlato solo di madonna e pc music perché nessuno ha capito?
Mi salvio da solo perché per carità di dio, riprendi pure il controllo del thread, colpa mia che do corda a certe cazzate e cerco di spiegarti qualcosa invece di ignorarti come fanno i cristiani normali.

 No.19706

>>19700
Dio merda anon, stai male. Non sono arrivato neanche a metà post.
Ho aperto un filo per dare e ricevere dei pezzi musicali, non per star dietro alle tue seghe mentali. Usa i termini che preferisci, ma prendi anche le psicopaste perché sei in un loop terribile.
Mi piacerebbe sentire la merda che produci, chissà che felicità e che spensieratezza.

 No.19709 SALVIA!

>>19706
> Usa i termini che preferisci

> se riesco a interpretare quello che hai voluto comunicare in OP, sui pezzi mainstream che, inaspettatamente, ci piacciono.


E tu che rispondi con

>>19694

Buona.

 No.19710

>>19709
Medicine.

 No.19721 SALVIA!

>>19710
Te la stanno cagando in molti la tua richiesta non fraintendibile

 No.19730

>>19721
Ma quanta bile hai?
Tieni, ecco un pezzo con una bella base, così ti rilassi un po' 🤷‍♂️

 No.19733

>>19730
Letteralmente qualsiasi altro pezzo di Fibra ha una produzione migliore, dai vabbè lol sei un negro, posto cose belle

 No.19734

Bo dai ripassiamoci il rap commerciale

 No.19735

Cioè

 No.19736

Roba italiana, tanto il criterio è “basi belle di gente che non ascolto”, vale tutto

 No.19738

Lel?

 No.19739

Miao

 No.19740

Ma torniamo all’America contemporanea, su

 No.19741

Insomma

 No.19742

Yayy

 No.19743

Eo

 No.19744

Direi che conta quanto porcelain

 No.19746

Parlando di cantati di merda bella musica

 No.19748

Perché no insomma

 No.19749

La voce c’è MA PERCHÉ NO.

Mo basta però lol tengo e fatigare

 No.19750

>>19733
>>19734
>>19735
>>19736
>>19738
>>19739
>>19740
>>19741
>>19742
>>19743
>>19744
>>19746
>>19748
>>19749
Oooh, e ci voleva tanto?
Era proprio necessaria quella sceneggiata iniziale da fase anale e tutti i commentini da manuale passivo/aggressivo con cui hai condito tutti questi pezzi?
Non stai meglio adesso che ti sei liberato? Io boh.
Grazie Anon, ottimo materiale.

 No.19751

>>19750
No, ti scherzavo. È ovvio che potrei postarti qualunque cosa, facevi prima a scrivere “cose che vi piacciono con almeno una voce”. Ascolto attivamente tutti gli artisti che ho postato e non trovo in nessun modo i cantati/rap irritanti. Che avrai poi contro chi non canta

 No.19752

>>19751
Non ho niente contro chi non canta Anon, è un thread, perché devi per forza ragionare in modo così pidocchioso?
Prima dici "nooo ma sicuramente non intendevi questo, intendevi quest'altro perché ha più senso", e poi "cos'hai contro x?".
È un thread. Ero curioso di sentire dei pezzi che secondo Anon hanno delle belle basi, e sì, di artisti che di solito non ascoltiamo, perché altrimenti verrebbero postate un sacco di fregnacce col bias dell'artista preferito. Mi piaceva sentire qualcosa dove si è dovuto "ammettere" la bontà di qualcosa, senza essere inquinati dal proprio gusto abituale.



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]