[ home ] [ indice ] [ b / s / hd / 420 ] [ v / aff / cul / pol / ck ]

/pol/ - Politica

Nome
Email 
Messaggio
File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: BLM_Letterhead.png (32,78 KB, 750x750)

 No.30398

Cosa succederebbe se un esponente di BLM (o presunto tale) assassinasse Trump domani?

 No.30399

Guerra civile. Etnostato.

 No.30400

Non molto, in realtà.
Dopo JFK non successe granché, inoltre è stato ampiamente dimostrato in questi giorni che blm ha un appoggio mondiale e trasversale, che non verrebbe affatto intaccato dall'uccisione di Trump, anzi.
Ben più gravi ripercussioni interne avrebbe l'uccisione di un nero famoso da parte della polizia o di qualche bianco.

 No.30401

>>30400
Questo.

 No.30403 SALVIA!

>>30402
Quel che hai scritto è talmente stupido che non so davvero come risponderti.

 No.30409

>>30400
>inoltre è stato ampiamente dimostrato in questi giorni che blm ha un appoggio mondiale e trasversale
Ma in che mondo vivi? Multinazionali, media generalisti e social sarebbero un appoggio mondiale e trasversale? Magari anche organico e sincero, sicuramente non dettato da interessi. Beati i minorenni che vivono in un mondo del genere, dove non c'è più differenza tra virtuale e reale.

 No.30410

>>30409
Io credo che tu debba imparare a leggere ciò che viene scritto, non ciò che hai in testa.
>Multinazionali, media generalisti e social sarebbero un appoggio mondiale e trasversale?
Sì.
>Magari anche organico e sincero, sicuramente non dettato da interessi
Non l'ho scritto, non lo implico.
>beati i minorenni hurrdurr
Prendere atto del reale è il primo passo per capire il mondo dove ci si trova. L'appoggio mondiale e trasversale è un fatto. Non ho detto che io sia favorevole, non ho detto che io sia felice e approvi le proteste, non ho detto che sono d'accordo con le motivazioni di tutto questo.
Ma le piazze si sono riempite in mezzo mondo, che sia stato tutto organizzato o meno, che sia stato fatto per interessi o meno.
Impara a leggere, smetti di implicare. Altrimenti ti rendi ridicolo.

 No.30411

>>30410
Piuttosto, impara a scrivere tu. Da come l'hai messa hai implicato che l'appoggio al lolblm fosse qualcosa di veramenta trasversale, nel senso che abbia attraversato diverse fasce di società, quando gli unici ad essere stati coinvolti sono stati i ceti borghesi annoiati cittadini, gli acritici schiavi del pensiero globalizzato, chi vive e si nutre sui social, che - per fortuna - non rappresentano neanche un 1% della popolazione mondiale, sicuramente non rappresentano nessuno delle fasce basse e popolari. Quindi che sia trasverale non è vero, ma ti è solo stato indotto dal nutrirti troppo dei social, se avessi un contatto con il reale sapresti bene che il 99% delle persone ha fottesegato duro, nonostante i tentativi da parte dei media di dipingere un'altra situazione.
Vogliamo poi vedere la portata mondiale che vai descrivendo? Le - poche - piazze che si sono riempite sono state solo nei grandi centri abitati dell'Occidente, dove appunto si concentra il ceto borghese globalista di cui parlavo sopra. La tua è solo una falsa percezione, il fatto che pretendi di assolutizzarla senza nessun elemento, semplicemente dicendo che è
>un fatto
ti qualifica come minorenne completamente alienato dalla società. Ciao

 No.30412

>>30411
Va bene, hai ragione e io ho torto. Grazie.

 No.30413 SALVIA!

>>30412
Benvenuto su dc, se vuoi il tuo spazio sicuro dove la pensano tutti come te e non rispondono alle stronzate che fai passare per verità assolute, sai dove accomodarti.

 No.30414

>>30413
Se ti dico "non implicare" e tu rispondi con un post che implica ancora di più e dove ti rispondi da solo alle implicazioni, capisco che sei ritardato e che hai solo bisogno di scrivere delle cose perché le pensi, al di là del tema della discussione. Quindi ti lascio tranquillamente stare. Un abbraccio.

 No.30415

>>30414
Cosa avrei implicato nel mio secondo post? Tu hai parlato di proteste
>trasversali
E ti ho dimostrato che non sono trasversali, ma hanno riguardato solo una fetta specifica di popolazione, ben selezionata e già sensibilizzata a tali istanza.
>mondiali
E ti ho dimostrato che non sono state mondiali, ma hanno solo riguardato determinate città in determinati paesi. A meno che tu voglia farmi credere che 1000 persone a Roma siano piazze piene…
Poi puoi pure fare finta di ignorare quello che ti ho detto, ma la figura del coglione continui a farla tu.

 No.30416

>>30415
Va bene. Provo a prenderti seriamente.
>Cosa avrei implicato nel mio secondo post?
Che alle proteste blm abbiano partecipato solo pochi borghesi annoiati, che le piazze fossero poche e solo occidentali.
>ti ho dimostrato che
Lol, no, hai sostenuto tesi tue senza alcuna fonte.

Nello specifico, sono state TRASVERSALI perché hanno trovato consenso da più aree politiche, non per lo stipendio dei partecipanti, sul quale non abbiamo nessun dato, ma se hai le PROVE che hanno partecipato solo determinati ceti ricchi postale pure.
E sono state MONDIALI perché hanno riguardato tutti i continenti: oltre a tutte le capitali europee infatti, sono state organizzate manifestazioni dal Brasile alla Thailandia, dall'Australia al Kenya.
http://en.m.wikipedia.org/wiki/List_of_George_Floyd_protests_outside_the_United_States
Per questi motivi ho scritto quelle due parole, ti invito nuovamente a leggere ciò che viene scritto senza caricarlo di significati tuoi, emotivi.

 No.30417

>>30416
>sono state TRASVERSALI perché hanno trovato consenso da più aree politiche
lollo, quindi perché partiti tra loro tutti uguali, che alla prova di fatto si dimostrano sempre indistinguibili l'uno dall'altro, hanno sostenuto tutti all'unisono, quando faceva loro comodo, le proteste sarebbero allora proteste trasversali? Chiaramente hai dei problemi con il vocabolario italiano.
>E sono state MONDIALI perché hanno riguardato tutti i continenti
Opinabile, quanti erano in Thailandia, quanti erano in Kenya?
Dal tuo link leggo dozzine, eccole allora le tue piazze piene nel mondo! Dozzine a Nairobi, proprio una dimostrazione mondiale… Il tutto poi nelle grandi città, dove si trova il ceto borghese più esposto a queste istanze globaliste e completamente decontestualizzate (razzismo sistemico in Kenya, stralollo). In Lituania ci sono state manifestazioni, erano 15 ragazzini, sarebbero quindi piazze piene e la dimostrazione che la protesta blm è arrivata in Lituania? Ti rendi conto delle proporzioni?
Tolto il fatto che nel link da te dato, la maggior parte delle proteste - tipo quella thailandese che citi - non hanno nulla a che fare con blm, se non per qualche cartello fatto apposta per ammiccare ad altro.
Sopravvaluti chiaramente la visione che i media hanno voluto dare della faccenda.

 No.30418

>>30413
>benvenuto su dc
Ma benvenuto un cazzo.

Stai comunicando come se questa fosse /b/ e sei il primo che sta spingendo stronzate e facendo inutili sofismi sulle parole "mondiali" e "trasversali". E va bene, si possono abbandonare perché la partecipazione in alcune parti del mondo e di certi ceti è stata bassa o assente ma allora devi abbandonare pure tutte le tue parole e i tuoi "fatti" che non abbiano un netto e chiaro riscontro reale, tipo
>99% delle persone ha fottesegato duro
perché 100 milioni di persone nel mondo che se ne sono interessate le trovi, e come definisci interessate?
>solo nei grandi centri abitati dell'Occidente
perché sicuro qualcuno ha manifestato fuori dai grandi centri abitati dell'Occidente
>ceto borghese globalista
perché sicuro in piazza c'erano anche non borghesi

Appellarsi ai sofismi quando il messaggio è comunque chiaro mi pare un modo ritardato di discutere perché poi lo devono fare tutti e diventa una gara a chi è più ritardato. Però se vuoi ballare balliamo, almeno nello stabilire una definizione comune di "mondiale" e "trasversale". Fornisci pure qualche esempio di eventi o movimenti che hanno appoggio mondalie o trasversale e partiamo da lì.

 No.30419

>>30417
Ecco, puoi capire da solo perché non aveva senso risponderti.
>i partiti sono tutti uguali
Posta fonti. Posta fonti anche sulla partecipazione esclusiva di borghesi annoiati.
>lì c'erano poche persone, di là avevano solo un cartello e non c'entravano niente con i blm
Quella è la lista delle manifestazioni per la morte di Floyd. Ti ho dimostrato che non sono state solo in poche città europee, ma in tutto il mondo. In alcuni posti sono state manifestazioni di migliaia e migliaia di persone, da altre parti sono state più piccole. Questo smentisce ciò che hai scritto sopra, cioè
>Le - poche - piazze che si sono riempite sono state solo nei grandi centri abitati dell'Occidente
Hai scritto una cosa falsa, l'ho appena smentita.
Quindi, per quanto riguarda ciò che sostieni, "partiti tutti uguali" e "partecipanti tutti borghesi annoiati" aspetto le fonti che lo certifichino e che certamente posterai, il resto l'ho già demolito.

 No.30421

>>30418
>sofismi
Oddio, ecco che scrive quell'anon qui >>30400
>blm ha un appoggio mondiale e trasversale
e ribadisce qui >>30410
> le piazze si sono riempite in mezzo mondo
E ci torna più volte, facendo passare un'affermazione priva di sostanza (se non un link su wikipedia e il ritmo ossessivo con cui i media hanno riproposto queste manifestazini) come una verità assoluta. Quello che criticavo io era che tutte queste non sono manifestazioni trasversali (a meno che non dobbiamo intendere trasversale come un appoggio tra partiti che nella sostanza sono tutti uguali, definizione così ristretta da non essere considerata realistica da nessuno), ma nel mondo sono sentite e portate avanti solo da una specifica e ben nota fascia di popolazione in specifiche zone del mondo.
>100 milioni di persone nel mondo che se ne sono interessate le trovi
Ma quindi possiamo dare così, numeri a caso? Se poi intendiamo interessate con
>hanno letto o gli è capitato di leggere una notizia al riguardo
>ne hanno parlato con amici
Beh, penso siamo molto lontani dal capire cosa sia per le persone interessante, sicuramente non definisce una loro eventuale fidelizzazione alle istanze blm.
>perché sicuro qualcuno ha manifestato fuori dai grandi centri abitati dell'Occidente
A leggere il link wikipedia da lui postato, fuori dai paesi occidentali ci sono state manifestazioni da poche centinaia di persone, sono queste le piazze del mondo piene di cui parlava sopra? Quindi si interpretano le cose solo finché vi fa comodo?
>Fornisci pure qualche esempio di eventi o movimenti che hanno appoggio mondalie o trasversale e partiamo da lì.
Eh? Era lui che sosteneva che tale movimento avesse appoggio mondiale e trasverale, perché dovrei essere io a portare esempi di cosa questo voglia dire?

>>30419
>Posta fonti. Posta fonti anche sulla partecipazione esclusiva di borghesi annoiati.
Ma che fonti dovrei postarti? Conosci le politiche attuate dai diversi partiti in Italia negli ultimi 20 anni? Se sì, sapresti che di fondo - dall'istruzione, alla sanità, alle forze dell'ordine - non vi è differenza sostanziale tra un pd ed un pdl. Cosa vuoi, che chieda l'isee a quei quattro gatti che hanno partecipato in Italia? Secondo te è l'operaio quello che va a manifestare per blm a Torino? Ho come l'impressione che questa ossessione per i fatti voglia in fondo solo togliere ogni spazio al ragionamento critico, praticamente se non posti un link a qualcosa il tuo pensiero non vale nulla, il che mi sembra ridicolo. A Torino c'erano solo ragazzini delle scuole cittadine, non c'erano operai, non c'erano contadini. Che lotta trasversale sarebbe questa?
>Questo smentisce ciò che hai scritto sopra, cioè
No, il tuo link in realtà smentisce quello che affermi tu, quando qui >>30410 parli di piazze piene in mezzo mondo. Come dice il tuo stesso link, fuori dall'Occidente il numero di protestanti è stato ridicolo, poche centinaia di persone, questo farebbe le piazze piene? Sei sicuramente minorenne, non avrai mai visto una vera manifestazione, pensare che le 1000 persone a Roma fossero una piazza piena mi fa quasi sorridere.
>il resto l'ho già demolito.
Ma lo hai letto il link che hai postato?
Hanno messo tra le proteste blm anche proteste che nulla avevano a che fare con esse, tipo
>Kazhakistan
> Over 100 people participated in anti-government protests in Almaty.
>One group of protestors held a banner that read "I Can't Breathe".
E per un cartello la fanno diventare manifestazione pro-blm.
In India
>50 persone
In Pakistan
>alcuni membri di un partito politico
In Indonesia
>manifestazioni che vanno avanti da decenni, fatte passare per manifestazioni pro-blm
Nelle Filippine
>protesta contro una legge anti-terrorismo
>alcuni si inginocchiano
>diventa manifestazione pro-blm
Stessa cosa in Thailandia (prima la citavi come esempio, quindi manco avrai letto quello che postavi).
Le uniche manifestazioni con più di 200 persone si sono tenute tutte nella parte del mondo occidentale (tra cui metto ovviamente anche il Giappone e Taiwan). Quindi, di grazia, cosa avresti demolito?

 No.30422

>>30421
>Ma che fonti dovrei postarti? Conosci le politiche attuate dai diversi partiti in Italia negli ultimi 20 anni? Se sì, sapresti che di fondo - dall'istruzione, alla sanità, alle forze dell'ordine - non vi è differenza sostanziale tra un pd ed un pdl. Cosa vuoi, che chieda l'isee a quei quattro gatti che hanno partecipato in Italia?
Sì, se sostieni qualcosa devi portare le prove, altrimenti è una tua convinzione senza riscontro.
>Come dice il tuo stesso link, fuori dall'Occidente il numero di protestanti è stato ridicolo, poche centinaia di persone
>Le uniche manifestazioni con più di 200 persone si sono tenute tutte nella parte del mondo occidentale (tra cui metto ovviamente anche il Giappone e Taiwan). Quindi, di grazia, cosa avresti demolito?
Tralasciando il fatto che a San Paolo c'erano tremila persone, mi espliciti l'esatto numero di manifestanti che ritieni possano rappresentare un numero sufficiente per essere considerato?
Mi dici l'esatto numero di nazioni che devono essere coinvolte per dire che la protesta abbia avuto diffusione mondiale?
Così, visto che il parametro è il tuo, diventa tutto più chiaro.
Nel frattempo registro che
1) Non ci sono fonti per sostenere che fossero solo pochi borghesi annoiati
2) Le proteste hanno coinvolto tutti i continenti, quindi non sono esclusivamente della società occidentale (che da sola, comunque, prende già mezzo mondo).
Ora, io credo ci sia un limite
nel poter provare sbagliato una persona, ma continuerò a provarti sbagliato finché ne avrò voglia.

 No.30423

>>30421
>ecco che scrive quell'anon qui
Come lo fai a sapere, dopo che ti sei tolto la mano dal culo, dove cerchi informazioni, l'hai aperta, ci hai trovato le medicineee e hai visto la luce?
> come una verità assoluta.
La controaffermazione, ovvero che sia una cosa da nulla, non ha ne i link su wikipedia ne un minimo di copertura mediatica.
Affermare che non abbia rilevanza è falso.
Affermare che non abbia riempito piazze in mezzo mondo non è nemmeno verificabile quando invece è verificabile il contrario, quindi è falso.
>Quello che criticavo io era che tutte queste non sono manifestazioni trasversali
> mette le mani avanti dicendo che i "partiti sono tutti uguali"
>nel mondo sono sentite e portate avanti solo da una specifica e ben nota fascia di popolazione in specifiche zone del mondo.
Se non è il più sociopatico nazifascismo non va bene.
Se lo fa qualcuno, sono negri.
Belle, bellissime argomentazioni.
> penso siamo molto lontani dal capire cosa sia per le persone interessante, sicuramente non definisce una loro eventuale fidelizzazione alle istanze blm.
Ci mettiamo spesso dentro la testa delle persone e parliamo per loro senza nessun dato fattuale a supportare quello che diciamo, per loro?
Non è nemmeno autismo, è delirio.
>A leggere il link wikipedia da lui postato, fuori dai paesi occidentali ci sono state manifestazioni da poche centinaia di persone
Hanno manifestato praticamente in tutto il mondo.
>Se sì, sapresti che di fondo - dall'istruzione, alla sanità, alle forze dell'ordine - non vi è differenza sostanziale tra un pd ed un pdl.
Comparato col più sociopatico dei nazifascismi, si, non c'è differenza, o quasi.
>Secondo te è l'operaio quello che va a manifestare per blm a Torino? Ho come l'impressione che questa ossessione per i fatti voglia in fondo solo togliere ogni spazio al ragionamento critico, praticamente se non posti un link a qualcosa il tuo pensiero non vale nulla, il che mi sembra ridicolo.
Dove l'ho già letta questa avversione totale per fatti e logica?
>Che lotta trasversale sarebbe questa?
Tu che ci facevi li?
>Prosegue a confermare che hanno protestato in tutto il nomdo.
Ebeh.

 No.30424

>>30422
>Sì, se sostieni qualcosa devi portare le prove, altrimenti è una tua convinzione senza riscontro.
Come senza riscontro? Ripeto, c'erano forse operai in piazza a Torino? C'erano i contadini kenyoti in piazza a Nairobi? No, ci sono foto a dimostrarlo e ritraggono tutti ragazzini, figli della borghesia cittadina. D'altronde che motivi avrebbero gli operai e i contadini a manifestare per una cosa capitate in america? Queste lotte prive di presa sul reale se le possono permettere solo i borghesi annoiati, che passano più tempo sui social che nella vita reale. Non te lo posso dimostrare con un link a wikipedia, ma se ci pensi ci arrivi anche tu.
>mi espliciti l'esatto numero di manifestanti che ritieni possano rappresentare un numero sufficiente per essere considerato?
Quelle sufficienti a riempire le piazze, come affermavi tu. Cosa che non è successa neanche in Italia, quindi perché insisti?
> l'esatto numero di nazioni che devono essere coinvolte per dire che la protesta abbia avuto diffusione mondiale?
Al di là di un esatto numero di nazioni, io considererei un buon numero di persone, quelle riportate (motlo spesos in modo opinabile, come ti ho mostrato per la situazione delle Filippine e della Thailandia) non rappresentano neanche lontanamente una dimensione mondiale, se non per geografia che unisce le capitali del globo e i ceti borghesi di tali capitali, tutti esposti agli stessi modelli e alle stesse influenze mediatiche. Non c'è nulla di mondiale e trasversale nella fonte che hai riportato tu, se in India ci sono state 50 persone, non puoi venirmi a dire che blm ha toccato l'India o gli indiani in generale. Non c'è quindi quel sostegno globale che vai millantando, se non deformato attraverso la lente dei media. Impara a contestualizzare le informazioni che fornisci.
>>30423
>Come lo fai a sapere
Eh? Ti ho linkato i suoi post, dove afferma quello che gli sto criticando. Fai meno il tipo tosto, coglione.
>Affermare che non abbia rilevanza è falso.
>Affermare che non abbia riempito piazze in mezzo mondo non è nemmeno verificabile quando invece è verificabile il contrario, quindi è falso.
La rilevanza gli è stata data solo sui media, se chiedi alle persone per strada, il 99%, oltre a sapere vagamente quello che è successo, fottesegano alla grande e giustamente, visto che è una cosa che non ha nessuna attinenza con quello che vivono quotidianamente. Figurati se al lavoratore dovrebbe fregare qualcosa di quello che succede in america.
Non ha riempito piazze in mezzo mondo, come ho già detto, fuori dalle città occidentali le manifestazioni sono state ridicole. Leggi quello che viene linkato, di grazie.
>Se non è il più sociopatico nazifascismo non va bene.
Eh? Non delirare, già che sei partito con le medicine mi fa capire che sei il solito che urla al pepino, rileggiti quello che ho detto. Non ho mai parlato di negri e nazifasci, di cosa vai parlando? I partiti che nel mondo sostengono blm lo fanno per mera apparenza, non vi è nulla di sincero.
>Hanno manifestato praticamente in tutto il mondo.
No, a meno che per te tutto il mondo sia l'europa e poche città di pochi paesi in Asia e Africa. Il link parla da solo, non c'è stata la partecipazione trasversale e mondiale di cui parlate, poi puoi pure continuare con gli ad hominem dandomi del nazifascio, ma chiaramente hai dei problemi nel leggere e mettere al vaglio critico le fonti che ti vengono proposte.
Ho dimostrato proprio che molte di quelle manifestazioni fatte passare come blm, in realtà nascevano per altre istanze, che nella stragrande parte del mondo se ne sono bellamente fregati. Ma ehi, alle fiji 12 persone sono scese per strada! A Roma 1000 ragazzini sono stati in piazza! Queste sì che sono manifestazioni mondiali!
>Comparato col più sociopatico dei nazifascismi, si, non c'è differenza, o quasi.
Infatti non penso che CasaPound abbia sostenuto blm come ha fatto il PC. Di nuovo, al contrario di quanto affermato sopra, al di là dei partiti borghesi, non vi è stata nessuna partecipazione politica trasversale.

 No.30425

File: 370px-Map_of_George_Floyd_….png (60,28 KB, 370x175)

>>30424
>Come senza riscontro? Ripeto, c'erano forse operai in piazza a Torino? C'erano i contadini kenyoti in piazza a Nairobi? No, ci sono foto a dimostrarlo
Postale. Posta le foto e dimostrami che non ci sono operai.
>Al di là di un esatto numero di nazioni, io considererei un buon numero di persone, quelle riportate (motlo spesos in modo opinabile, come ti ho mostrato per la situazione delle Filippine e della Thailandia) non rappresentano neanche lontanamente una dimensione mondiale
Va bene, le nazioni non contano, dimmi il numero preciso di persone.
>Non c'è nulla di mondiale e trasversale nella fonte che hai riportato tu
Riporto dalla pagina: "Citizens of other countries soon followed suit. Internationally, protesters have shown opposition to racism worldwide".

Quindi ripeto: appoggio mondiale perché diffuso in tutti i continenti, trasversale perché accettato da un ampio spettro di partiti.
Rimango in attesa delle tue foto con l'identikit delle persone ritratte e la loro occupazione.

 No.30427

>>30424
> chiedi alle persone per strada, il 99%, oltre a sapere vagamente quello che è successo, fottesegano alla grande e giustamente, visto che è una cosa che non ha nessuna attinenza con quello che vivono quotidianamente.
Cristo, i governi mondiali ti possono consultare per sapere cosa pensano le persone prima ancora che lo pensino.
Sono basito.
>Non ho mai parlato di negri e nazifasci, di cosa vai parlando? I partiti che nel mondo sostengono blm lo fanno per mera apparenza, non vi è nulla di sincero.
Si chiama politica, e quello che vuoi tu è sociopatia.
Dove lo vedo? Dal fatto che reputi che i partiti politici facciano le cose per "apparenza".
>ma chiaramente hai dei problemi nel leggere e mettere al vaglio critico le fonti che ti vengono proposte.
> Ma ehi, alle fiji 12 persone sono scese per strada! A Roma 1000 ragazzini sono stati in piazza! Queste sì che sono manifestazioni mondiali!
Ripropongo la stessa domanda di >>30422 dove ti esorta a dire tu stesso quali sono i numeri "giusti" e indicare quali sono stati i criteri di decisione.
>il PC
Il madrefottente cosa?

 No.30428

>>30424
Aggiungo:
>media, se chiedi alle persone per strada, il 99%, oltre a sapere vagamente quello che è successo, fottesegano alla grande
Posta fonti. Hai fatto un sondaggio? Perché 99%? Perché non 98%? O 12%? Su cosa ti basi?
>i partiti che nel mondo sostengono blm lo fanno per mera apparenza, non vi è nulla di sincero
Dimostralo. Dimostra in che modo squalifica il mio argomento. Dimostra dove è stato scritto il contrario, cioè che tutti siano sinceri.
>poche città di pochi paesi in Asia e Africa
60 stati su circa 150. In Asia, Africa, Europa, Australia, Sud America.
>Ho dimostrato proprio che molte di quelle manifestazioni fatte passare come blm, in realtà nascevano per altre istanze
È esattemente il contrario. Prova ne è il fatto che siano esplose tutte adesso. Questo comunque non squalifica in nessun modo il mio ragionamento.
>a Roma 1000 ragazzini sono stati in piazza!
Tremila a Roma, duemila a Torino, mille a Bologna, anzi le riporto tutte:
Ancona: Around 200 people peacefully protested in Piazza Roma on 6 June.[153]
Bari: Around 300 students peacefully protested in Piazza Umberto I on 6 June.[154]
Bergamo: Hundreds of people peacefully protested in Piazza Matteotti on 7 June.[155]
Bologna: Around 1,000 people peacefully sit-in in Piazza Maggiore on 6 June.[156]
Como: Around 200 people protested in front of the former Casa del Fascio in Piazza Verdi on 6 June.[157][158]
Florence: Around 1,000 people peacefully protested outside the US Consulate in Lungarno Vespucci on 6 June.[159][160]
Genoa: Hundreds of people gathered for support in various locations of the city on 6 June; a group of 50 people protested in front of the US Consulate in Via XX Settembre.[161]
Grosseto: Around 350 people peacefully protested in the urban park of Via Giotto, in the district of Gorarella, on 13 June.[162]
L'Aquila: Around 200 people protested in Piazza Duomo on 6 June.[163]
Lecco: Around 200 people protested in Piazza Garibaldi on 6 June.[158]
Matera: Around 100 people peacefully protested in Piazza San Francesco on 2 June.[164]
Milan: People peacefully protested outside the US Consulate on 28 May;[165][166] on 7 June, thousands of people protested in Piazza Duca d'Aosta, in front of Stazione Centrale.[167]
Modena: Hundreds of people peacefully protested in Enzo Ferrari Park on 6 June.[168]
Naples: Hundreds of people peacefully protested in front of the US Consulate on 6 June.[169]
Palermo: Hundreds of people pacefully protested in Piazza Politeama on 6 June.[170]
Perugia: Hundreds of people protested in Piazza IV Novembre on 7 June.[171]
Pescara: Over 100 people peacefully protested in Piazza del Sacro Cuore on 6 June.[172][173]
Pisa: Around 400 students peacefully protested in Piazza Garibaldi on 6 June.[159][174]
Reggio Emilia: Around 150 people protested in Piazza Prampolini on 3 June.[175]
Rome: About 50 people protested peacefully in front of the US Embassy on 29 May;[176] on 7 June, thousands of people gathered in Piazza del Popolo for a sit-in protest.[177][178]
Rovigo: About 100 people peacefully protested in Matteotti Square on 13 June [179] after the finding of written racial slurls against George Floyd on a construction site. [180]
Turin: More than 2,000 people peacefully protested in Piazza Castello on 6 June.[181]
Verona: Hundreds of students protested peacefully in Piazza dei Signori on 5 June.[182]
Viareggio: Around 300 people peacefully protested in Piazza Mazzini on 6 June

Quindi stai minimizzando, ma i numeri sono più alti di quelli che stai sostenendo.

 No.30429 SALVIA!

>>30421
Due cose soltanto:
>Oddio, ecco che scrive quell'anon qui
Non sono lui.
>Ma quindi possiamo dare così, numeri a caso?
Oh, esatto! Vedi che ci capiamo?
Io ho preso il TUO numero inventato (99%) e arrotondato (l'1% della popolazione mondiale ~7.8 miliardi è ~78 milioni, ho fatto 100), lamentati con te stesso, lol.

 No.30431

>>30425
>dimmi il numero preciso di persone.
Visto che sei stato tu a dire che le proteste sono state mondiali, tocca a te dire quante persone sono quelle che avrebbero - a detta tua - riempito le piazze del mondo.
In un contesto come quello europeo, abituato a proteste da centinaia di migliaia (se non milioni) di persone, le poche migliaia portate in piazza non fanno certo una protesta trasverale.
> appoggio mondiale perché diffuso in tutti i continenti
Finto, come ho già detto, non si può desumere un appoggio internazionale da un così basso numero di partecipanti. Per te i 50 indiani che hanno protestato dovrebbeo dimostrare che l'India ha appoggiato le proteste, il che è ridicolo.
>trasversale perché accettato da un ampio spettro di partiti.
Finto, perché tali partiti sono quelli della borghesia, indistinguibili gli uni dagli altri, che di fondo portano avanti sempre le stesse politiche assecondando i bisogni e le voglie della borghesia.
Ecco le foto
https://www.ilpost.it/2020/06/08/manifestazioni-black-lives-matter-italia/torino-i-cant-breathe-flash-mob-in-memoria-di-george-floydtorino-i-cant-breathe-flash-mob-in-memoria-di-george-floyd-20/
Trovami qualcuno che non sia un ragazzino con le idee molto poco chiare.
>i governi mondiali ti possono consultare per sapere cosa pensano le persone prima ancora che lo pensino.
No, è che mi capita di parlare con le persone e non vivo nel mondo dei social. Quindi so che, al di fuori della consapevolezza che ti viene dal fatto che sia stata una notizia riportata in modo continuo ed ossessivo da parte di tutti i media, alle persone non frega un cazzo e direi giustamente! di quello che succede in america.
>Dal fatto che reputi che i partiti politici facciano le cose per "apparenza".
Sei stupido forte se credi che ai partiti interessi qualcosa di chi vive nelle vere condizioni di disagio, specie se parliamo di condizioni americane dovute al sistema americano. Un Berlusconi, come un Renzi o uno Zingaretti che dà il suo appoggio a tali manifestazioni, non è altro che frutto di una scelta di facciata e di convenienza. Impara a riconoscere chi ti usa.
>Il madrefottente cosa?
Dai, torna sulla pagina degli hipster memecratici.

>Dimostra in che modo squalifica il mio argomento.

Nel fatto che non è stata questa protesta a suscitare la trasversalità delle posizioni prese dai partiti borghesi, ma dal fatto che già sostanzialmente sono tutti identici, quindi è automatico che su certe istanze assumano le stesse posizioni.
>Prova ne è il fatto che siano esplose tutte adesso.
Devi essere parecchio ingenuo per non pensare vi sia un collegamento con il martellamento mediatico a cui i borghesi sono stati esposti nelle ultimi settimane ed il fatto che queste pseudo-esplosioni siano avvenute tutto nello stesso momento, negli stessi contesti socio-economici. La borghesia globalista attuale si assomiglia dappertutto, ha gli stessi modelli e gli stessi consumi, appunto quelli americani. Ciò non vuol certo dire che se poche centinaia di borghesi protestano nella grandi città, allora la protesta abbia dimensione mondiale, né che le piazze siano piene, al contrario di quello da te sostenuto.
>non squalifica in nessun modo il mio ragionamento.
In realtà sì, se inizialmente mi tiri fuori il caso della Thailandia (qui>>30416) e poi se vai a leggere c'è scritto tutt'altro
>Several Thai people in Bangkok, Thailand went to protest the suspected kidnapping of a Thai activist in Cambodia, which has reignited protests against Thailand's military-royalist elite, with some online questioning a law banning criticism of the Thai monarchy
a mio parere squalifica il tutto.
> i numeri sono più alti di quelli che stai sostenendo.
I numeri sono molto più bassi di quello che vai sostenendo tu, invece, in totale faranno poche migliaia, quando fino a 10 anni fa le manifestazioni portavano in piazza centinaia di migliaia di persone. Quindi no, non c'è stato supporto nè trasversale, nè globale, nè numeroso. Si tratta di un gioco di specchi, ti fanno percepire che siete molti, in realtà siete solo quattro idioti che non sanno neanche perché protestano in Italia per una cosa successa in america.
>>30429
>Non sono lui.
Dici che faccio sofismi, ti riporto che parlavo di cose affermato dall'altro anon e ora rompi anche i coglioni?
>lamentati con te stesso, lol.
Avevo stimato allora decisamente in eccesso, facciamo allora che ha toccato lo 0,05% di persone? Ma non ne esci meglio, anzi per l'Italia i calcoli li puoi fare da qui >>30428, i numeri imbarazzanti parlano da soli

 No.30434

File: 0_PAY-Black-Lives-Matter-D….jpg (425,95 KB, 1200x1200)

File: B9723664123Z.1_20200607161….jpg (160,52 KB, 1190x669)

>>30431
>le poche migliaia portate in piazza non fanno certo una protesta trasverale
Bene, quindi sotto il milione non è vita. Ora è più chiaro.
>Appoggio finto, come ho già detto
Provalo.
>per te i 50 indiani che hanno protestato dovrebbeo dimostrare che l'India ha appoggiato le proteste
Continui ad implicare. "L'India ha appoggiato le proteste" è di per sé una frase non provabile, è un concetto che non può esistere ed è per questo che nessuno l'ha scritto.
Tranne te. Tu lo hai implicato e poi hai detto "è ridicolo".
>Finto, perché tali partiti sono quelli della borghesia, indistinguibili gli uni dagli altri
Provalo. Non lo stai facendo. È un giudizio tuo personale non supportato da alcunché.
>ecco le foto, trovami x
Funziona al contrario. Devi tu dimostrarmi che quelli non siano operai o figli di operai. Tu hai detto che non sono operai, devi dimostrarlo. È evidente che tu non sappia cosa vuol dire questa parola.
>Nel fatto che non è stata questa protesta a suscitare la trasversalità delle posizioni prese dai partiti borghesi, ma dal fatto che già sostanzialmente sono tutti identici
>io parlo con le persone non vivo sui social
È una delle affermazioni più ritardate che abbia letto su /pol/.
> Ciò non vuol certo dire che se poche centinaia di borghesi protestano nella grandi città, allora la protesta abbia dimensione mondiale, né che le piazze siano piene, al contrario di quello da te sostenuto
Chiaramente le manifestazioni in Europa le escludiamo perché lì sono tutti globalisti, chiaramente il fatto che tu non porti alcuna prova lo escludiamo perché non sai cosa voglia dire, chiaramente il fatto che in Australia sia successo un putiferio lo escludiamo perché tanto che ce frega, abbiamo le nostre idee "perché parliamo con le persone reali e il 99% è d'accordo con me ve lo giuro".
Gesù santo, devi riflettere su come stai affrontando un discorso, figliolo.
>in totale faranno poche migliaia
Over 100,000 people have protested in over 40 cities and in all 16 states of Germany.[l]
È il primo dato che ho sott'occhio, se vuoi ce ne sono altre, allego pitture.
>ti fanno percepire che siete molti, in realtà siete solo quattro idioti
>siete
Ancora. Non sono d'accordo con le proteste, non andrò mai a una protesta blm e spero vengano fucilati tutti a vista. Cionondimeno riconosco la fattualità dell'appoggio trasversale e mondiale.

 No.30435

>>30431
Rispondo per me in quel marasma di merda che hai fatto.
>Sei stupido forte se credi che ai partiti interessi qualcosa di chi vive nelle vere condizioni di disagio,
Daverio, e allora come fanno a votarli?
Scusami, solo perché i partiti dell'ultradestra che hai votato sempre tu si sono sempre rivelati inefficaci e fanfaroni (sul serio, non come il capitone) non vuol dire che tutti i partiti politici voltano sistematicamente le spalle al proprio elettorato.
>specie se parliamo di condizioni americane dovute al sistema americano.
Peccato stiamo parlando del mondo intero. Non spostare paletti come non ci fosse un domani, non stai facendo una bella figura.
>Un Berlusconi, come un Renzi o uno Zingaretti che dà il suo appoggio a tali manifestazioni, non è altro che frutto di una scelta di facciata e di convenienza.
>Impara a riconoscere chi ti usa.
Lollo dvro. Si si, tutti mentono, la politica e la diplomazia sono cose inventate e se non è nazifascismo sociopatico allora non va bene.
>Il madrefottente cosa?
Dai, torna sulla pagina degli hipster memecratici.
Cioè tu, davvero, al 2020, stai tirando fuori lo spauracchio del partito comunista?
Cioè davvero, hai 50+ anni e sei rimasto con la testa nel culo da prima degli anni '90?

 No.30436

>>30434
Cioè le tue prove sarebbero una foto di Londra ed una foto canadese? Questo il supporto globale al di fuori della sfera di influenza angloamericana?
> quindi sotto il milione non è vita.
No, ma se dici che le piazze di tutto il mondo vengono riempite e poi a malapena si riempiono in europa, dici cazzate.
>Provalo.
Ma che devo provarti, che gente come la Boldrini si metta in ginocchio in parlamento perché gliene frega qualcosa dei neri americani e non vuole solo ammiccare al suo elettorato? Per farti pensare il contrario dovrei avere una registrazione della Boldrini che dice ciò, chiaramente chi non è ipodotato ciò può arrivare senza problemi.
>Tu lo hai implicato
No, sei tu che hai fornito come link del fatto che queste sarebbero proteste che hanno coinvolto tutto il mondo quel link ridicolo. Sei tu che a partire da quei numerini stai generalizzando dando più importanza a queste manifestazioni di quello che hanno veramente, al di fuori dei giochetti dei ceti borghesi.
>Devi tu dimostrarmi che quelli non siano operai o figli di operai.
Ti ho dato le foto, in nessuna foto c'è qualcuno che probabilmente abbia più di 20 anni, sono chiaramente tutti studenti superiori e universitari. Di operai non ce ne sono, perché non sono proteste che hanno a che fare con la situazione socio-economica italiana. E tu vuoi far passare invece come prove le foto che posti e quel link a wikipedia? Belle fonti assolutamente non parziali e non biassate (come ti ho già detto).
> le escludiamo perché lì sono tutti globalisti
Sì, perché sono solo borghesi di città. Lo capiresti se avessi le capacità critiche per farti due domande sul perché abbiano tutti gli stessi cartelli, sul perché abbiano tutti le stesse pose, sul perché manifestino per problemi americani.
>Australia
Ma chi, questi che non riempiono neanche un giardino?
https://www.theguardian.com/world/2020/jun/13/australia-protests-thousands-take-part-in-black-lives-matter-and-pro-refugee-events-amid-health-warnings
Poi il fatto che facciano un
>putiferio
Dovrebbe forse dimostrare qualcosa
>Gesù santo, devi riflettere su come stai affrontando un discorso, figliolo.
Ma davvero vuoi fare l'arrogante? Dimostri le capacità critiche di un ritardato e vuoi anche aver ragione perché hai postato un link da wikipedia?
>Over 100,000 people have protested in over 40 cities and in all 16 states of Germany.
Mi riferivo al totale italiano, che quotavo.
Il fatto che questi siano numeri cumulativi di una specifica fetta di popolazione di specifiche aree del mondo (ancora l'europa e l'occidente, Germania e Australia, foto di Londra e Canada, oltre non puoi andare, ), non dimostrano che le lotte sono state trasversali né globali, ma chiaramente il contrario, cioé come ho sostenuto sin dall'inizio che abbiano toccato solo certe fasce sociali.

>Peccato stiamo parlando del mondo intero.

No, non stiamo parlando del mondo intero, già ho mostrato i limiti intrinseci nel link postato, trovi tutto sopra. non so scrivereé tantomento si può affermare che parlare di blm in Italia o in Europa abbia lo stesso senso che in america, chi pensa il contrario è solo un povero beota imbevuto di troppi film e propaganda americana.
>se non è nazifascismo sociopatico allora non va bene.
Eh?
>stai tirando fuori lo spauracchio del partito comunista?
Eh?
Ma che c'entra? Ho tirato fuori CP e PC per dimostrare che al di fuori dei partiti borghesi, tra loro tutti identici, non vi è trasversalità nell'opinione politica su blm. Non proiettare le tue fantasie sui pepini o sui leghisti, caschi male e ci fai solo la figura del coglione (cosa che probabilmente sei).
> i partiti dell'ultradestra che hai votato sempre tu
Lollo, non hai capito proprio un cazzo, vieni solo a cercare i fantasmi che hai nella testa. Cresci, minorenne.

 No.30437

File: 113643930-0d086c46-6ffa-4a….jpg (341,34 KB, 1288x724)

>>30436
>le tue prove sono due foto
100mila persone in Germania. La foto era per contorno. Ma ovviamente tu non capisci i numeri.
>a malapena si riempiono in europa
Per un negro ammazzato in America il fatto che solo in Italia ci siano state manifestazioni in decine di piazze mi sembra un bel risultato, trovami un caso simile.
>Ma che devo provarti
Ciò che scrivi. Altrimenti vai su /b/.
che gente come la Boldrini si metta in ginocchio in parlamento perché gliene frega qualcosa dei neri americani e non vuole solo ammiccare al suo elettorato?
Nessuno ha sostenuto il contrario, nessuno ha tirato fuori la Boldrini, nessuno ha affermato che l'interesse sia sincero.
Ancora una volta, l'hai implicato tu e l'hai autocontestato. È dall'inizio del filo che fai così, è uno spettacolo ridicolo.
Per farti pensare il contrario dovrei avere una registrazione della Boldrini che dice ciò
chiaramente chi non è ipodotato ciò può arrivare senza problemi
Allora non sostenere cose che non puoi provare, semplice.
>Ti ho dato le foto, in nessuna foto c'è qualcuno che probabilmente abbia più di 20 anni,
Provalo. Se non puoi provarlo, non scriverlo.
>sono chiaramente tutti studenti superiori e universitari
Provalo. Se non puoi provarlo, non scriverlo.
>Di operai non ce ne sono
Provalo. Se non puoi provarlo, non scriverlo.
>E tu vuoi far passare invece come prove le foto che posti e quel link a wikipedia?
Belle fonti assolutamente non parziali e non biassate (come ti ho già detto)
Le foto servivano da contorno ai numeri, e al fatto che stai sminuendo la partecipazione per motivi che non mi interessano.
>Sì, perché sono solo borghesi di città. Lo capiresti se avessi le capacità critiche per farti due domande sul perché abbiano tutti gli stessi cartelli, sul perché abbiano tutti le stesse pose, sul perché manifestino per problemi americani
Provalo. Se non puoi provarlo, non scriverlo. La formula "lo sapresti se, lo capiresti se" è un'implicazione che stai facendo sulla mia vita, neanche sull'argomento di discussione.
>Ma chi, questi che non riempiono neanche un giardino?
Più di 10mila persone solo a Sidney, allego ANCHE una foto.
>Ma davvero vuoi fare l'arrogante?
Non ce n'è bisogno.
>Dimostri le capacità critiche di un ritardato
Senza fonte.
>e vuoi anche aver ragione perché hai postato un link da wikipedia?
Sì, perhé è comunque più del niente che sei riuscito a mettere insieme tu. Questo significa che tu hai torto e io ho ragione.
>Il fatto che questi siano numeri cumulativi di una specifica fetta di popolazione di specifiche aree del mondo (ancora l'europa e l'occidente, Germania e Australia, foto di Londra e Canada, oltre non puoi andare
La lista dei Paesi l'ho già postata, sono sparsi in tutti i continenti.
>non dimostrano che le lotte sono state trasversali né globali
Sono state trasversali perché appoggiate in modo bipartisan, globali perché si sono sparse in tutto il mondo.
>ma chiaramente il contrario, cioé come ho sostenuto sin dall'inizio che abbiano toccato solo certe fasce sociali
Senza fonte. Non hai portato alcuna fonte che possa provare la partecipazione solo di determinate fasce sociali.
Io aspetto fiducioso, sicuramente mi stupirai.

 No.30438

>>30436
> Italia o in Europa abbia lo stesso senso che in america, chi pensa il contrario è solo un povero beota imbevuto di troppi film e propaganda americana.
Infatti sono manifestazioni a supporto.

>Eh?

>o tirato fuori CP e PC per dimostrare che al di fuori dei partiti borghesi, tra loro tutti identici, non vi è trasversalità nell'opinione politica su blm. >Non proiettare le tue fantasie sui pepini o sui leghisti, caschi male e ci fai solo la figura del coglione (cosa che probabilmente sei).
>Lollo, non hai capito proprio un cazzo
Definisci, qui ed ora, qualche partito non borghese.

 No.30439

>>30437
>100mila persone in Germania.
Conteggio cumulativo sul totale delle manifestazioni tenutesi, ancora in un contesto europeo e borghese, come dovrebbe dimostrare che sia stata una protesta globale? Selezioni quello che ti fa comodo.
>trovami un caso simile.
Non potrei, perché è un caso che è stato spinto apposta dai media, dalle multinazionali, figlio della globalizzazione culturale. Funge da protesta ufficiale e autorizzata, protesta inutile perché non ha nessuna attinenza con il reale, ma è solo il riflesso di una falsa percezione delle cose imposte dai media.
>Ancora una volta, l'hai implicato tu e l'hai autocontestato.
No, quello che ho contestato e continuo a fare è che la presa di posizione trasversale dei partiti sia nata in occasione del blm (come sostieni tu), invece è propria già dei partiti borghesi, quindi che si schierino tutti dalla stessa parte a questo giro non dimostra la trasversalità della protesta, ma il fatto che tutti i partiti si assomiglino. Il che contraddice quello che vai sostenendo. Guarda ad esempio l'istruzione, come sia stata trattata sempre in linea di continuità negli ultimi 20 anni o le politiche sull'immigrazione (continuità sulle sanatorie, continuità minnitti>salvini).
>Allora non sostenere cose che non puoi provare, semplice.
Se conoscessi un minimo di storia politica italiana, sapresti che i partiti borghesi sono tutti uguali, vedi sopra l'esempio dell'istruzione e dell'immigrazione. Il fornire fonti non deve sostituire l'esercizio critico del pensiero, sopratutto quando l'unico contrargomento si limita ad essere
>non hai fonti

>Le foto servivano da contorno ai numeri, e al fatto che stai sminuendo la partecipazione per motivi che non mi interessano.

Ancora, i tuoi numeri non rispecchiano nessuna protesta globale, continui a selezionare solo esempi e numeri da città borghesi occidentali, i numeri del mondo che vai sostenendo sono ridicoli (quelli della Thailandia e altri paesi poi sono usati a sproposito, come ti ho già detto). Le proteste non sono sparse su tutti i continenti, ma toccano solo poche città al di fuori del mondo occidentale. Dove sono le piazze piene in India o in Cina? Non ci sono, perché è una protesta che può avere appeal solo sulla borghesia globalizzata.
>Provalo. Se non puoi provarlo, non scriverlo.
Le foto parlano da sole, non fare finta di non vedere.
> solo a Sidney
Ancora: città occidentali. Ritenta.
>Sono state trasversali perché appoggiate in modo bipartisan, globali perché si sono sparse in tutto il mondo.
Falso, sono state dai partiti borghesi, perché me lo devi far continuare a ripetere? E falso, non sono sparse in tutto il mondo, ma concentrate nel mondo occidentale e in poche altre città del mondo. Hai una visione completamente allucinate delle cose. Tanto che ad oggi in Italia, dopo la sceneggiata iniziale, già non ci sono più tracce di queste pseudomanifestazioni. Eccola la presa trasversale, eccola la protesta globalizzata.

>Infatti sono manifestazioni a supporto.

No e non hai capito un cazzo, sono manifestazioni che servono per proiettare la situazione americana in europa, il che è ridicolo.
>Definisci, qui ed ora, qualche partito non borghese.
CP (in b4 non è più un partito) e PC, PoP per esempio. PD, FI, Idv, M5S e compagnia varia sono tutti partiti borghesi.

 No.30440

>>30439
> sono manifestazioni che servono per proiettare la situazione americana in europa, il che è ridicolo.
Come dice il collega, fonti o non è mai successo.

>CP (in b4 non è più un partito) e PC, PoP per esempio. PD, FI, Idv, M5S e compagnia varia sono tutti partiti borghesi.

Presupposto: i partiti "non borghesi" non dovrebbero supportare BLM.
Dove lo leggo? Qui:
>Ho tirato fuori CP e PC per dimostrare che al di fuori dei partiti borghesi, tra loro tutti identici, non vi è trasversalità nell'opinione politica su blm.

Vediamo un po'.

>CP

>Civica Popolare
>https://en.wikipedia.org/wiki/Popular_Civic_List
Questo?
>Letteralmente Adinolfi
>nooo, non sono borghesi
Daverio, cosa vuol dire, per te, quella sigla?

>PC

ah il Partito Comunista
>non supporta blm
https://www.pclavoratori.it/files/index.php?obj=NEWS&oid=6628
A me pare il contrario.

>PoP

Suppongo ti riferissi a PaP.
https://poterealpopolo.org/intervista-black-lives-matter/
Ma anche PoP non scherza (ora diventato Mps)
https://mps-ti.ch/2020/06/black-lives-matter-come-movimento-sociale-e-fuck-the-police/

 No.30441

>>30439
Non lui ma.
>Non potrei, perché è un caso che è stato spinto apposta dai media, dalle multinazionali, figlio della globalizzazione culturale. Funge da protesta ufficiale e autorizzata, protesta inutile perché non ha nessuna attinenza con il reale, ma è solo il riflesso di una falsa percezione delle cose imposte dai media.
Se non ci sono le prove è, nel pratico, complottismo fine a se stesso.

> Il fornire fonti non deve sostituire l'esercizio critico del pensiero, sopratutto quando l'unico contrargomento si limita ad essere

Esercitare il "pensiero critico" senza fonti o fatti o dati è puro delirio.
Una costruzione mentale arzigogolata quanto si vuole che non ha la minima connessione con la realtà.
La parte brutta del romanticismo tedesco storico.

 No.30442

>>30439
>Conteggio cumulativo sul totale delle manifestazioni tenutesi, ancora in un contesto europeo e borghese, come dovrebbe dimostrare che sia stata una protesta globale?
Il fatto che ci siano state manifestazioni in 60+ Paesi.
>No, quello che ho contestato e continuo a fare è che la presa di posizione trasversale dei partiti sia nata in occasione del blm (come sostieni tu), invece è propria già dei partiti borghesi, quindi che si schierino tutti dalla stessa parte a questo giro non dimostra la trasversalità della protesta
Bene, vorrai leggere la posizione del Partito Comunista Italiano, che ti prova sbagliato per l'ennesima volta.
http://ilpartitocomunista.it/2020/06/11/sullomicidio-di-george-floyde-negli-usa/
>Se conoscessi un minimo di storia politica italiana,
Ancora con "se conoscessi". Non sai niente di me, attieniti ai fatti, smetti di implicare perché non funziona.
>Il fornire fonti non deve sostituire l'esercizio critico del pensiero
Quindi non hai fonti e non puoi provare ciò che dici. Bene, l'appiamo appurato.
>Ancora, i tuoi numeri non rispecchiano nessuna protesta globale, continui a selezionare solo esempi e numeri da città borghesi occidentali, i numeri del mondo che vai sostenendo sono ridicoli (quelli della Thailandia e altri paesi poi sono usati a sproposito, come ti ho già detto)
Australia, Brasile.
>Le proteste non sono sparse su tutti i continenti
Palesemente falso.
>Dove sono le piazze piene in India o in Cina?
Ci sono state manifestazioni sia in India che in Cina.
>Non ci sono
Falso, vedi sopra.
>Le foto parlano da sole
No, non sei riuscito a provare ciò che hai scritto. Neanche stavolta.
>Falso, sono state dai partiti borghesi, perché me lo devi far continuare a ripetere?
Tipo il Partito Comunista. Ridicolo.
>E falso, non sono sparse in tutto il mondo, ma concentrate nel mondo occidentale e in poche altre città del mondo.
Letteralmente tutti i continenti.
>Hai una visione completamente allucinate delle cose
Grazie, mi hai fatto ridere.

>PC

Già postato, ti prova sbagliato.
>PoP
Se intendi PaP è qui
http://poterealpopolo.org/events/reggio-calabria-black-lives-matter/
Se intendi Potere Operaio è morto da cinquant'anni.

Quindi niente, hai altri argomenti?

 No.30451

>>30439
>i tuoi numeri non rispecchiano nessuna protesta globale, continui a selezionare solo esempi e numeri da città borghesi occidentali
Implicando che non sia ancora il "ricco occidente" il metro di paragone per il resto del mondo, e comunque no, il fatto che per un negraccio morto ammazzato gratuitamente dalla polizia si siano mobilitati e scesi in piazza in decine di Stati esteri è di per sé un cosa mai vista, quindi sì, è importante la diffusione delle proteste anche se il fattore numerico non è quantificabile.
Ora esci le fonti o esci dalla board, e fai attenzione che non è una domanda questa.

 No.30605

>>30440
>i partiti "non borghesi" non dovrebbero supportare BLM.
Chiaramente hai problemi di comprensione del testo. Tu o chi per te sosteneva che ci fosse stato un appoggio trasversale alle proteste blm, facendo capire che tutto il mondo della politica sostenga universalmente le proteste. Ciò non è vero se si esce dall'orizzonte politico costituito da quei partiti che formano i blocchi parlamentari. Così il PC ha idee completamente diverse da CP (casapound, branco di rincoglioniti), PaP (errore mio prima) da FN (forza nuova, mi tocca specificare). Ergo al di fuori dei partiti borghesi non vi è trasversalità di opinioni su blm, perché nella sostanza i partiti borghesi sono tutti uguali già in partenza (vedi politiche sull'istruzione, sanità e immigrazione degli ultimi 20 anni) e non perché blm rifletta una protesta trasversale.

>Se non ci sono le prove è, nel pratico, complottismo fine a se stesso.

Questo è un ottimo modo per normalizzare il pensiero critico e ridurlo a complottismo. Comunque che le multinazionali e i media abbiano sostenuto blm in blocco è cosa nota e facilmente documentabile, dove sei stato nelle ultime settimane?

>Il fatto che ci siano state manifestazioni in 60+ Paesi.

Fuori dal blocco occidentale di vere proteste nate per blm (e non di quelle fatte passare come tali come quelle in Thailandia e Kazakistan e Indonesia, rileggiti il link) ne conto neanche una ventina, di cui quasi tutte (l'unica quella di San Paolo, ma legata a problemi endemici brasiliani - come dice il link stesso - e non tanto al blm americano) non superano le poche centinaia di persone. Questo sarebbe il sostegno mondiale di cui vai parlando? Queste le piazze piene e non il gioco dei ceti borghesi e degli universitari cittadini?
>Ci sono state manifestazioni sia in India che in Cina.
Menti, in Cina non ci sono state manifestazioni, ma ad HK, e te lo devo dire io quanto sono filo-americani? In India ci sono state 50 persone a protestare, di nuovo, queste sarebbero le tue piazze piene? La tua protesta globale? Il fatto di avere una fonte (anche piuttosto dubbia visto il conteggio con cui sono state fatte) non ti rende immune dal vaglio della sua validità a sostegno della tua tesi.
>Neanche stavolta.
Per dimostrarlo avrei bisogno per te dell'isee di ogni partecipante, il che è semplicemente ridicolo, non ci vuole troppa fantasia per inferire ciò che sostengo da ciò che si può reperire.
>Tipo il Partito Comunista.
Come ho già detto, al di fuori dei partiti borghesi non c'è stata trasversalità, PC e FN non la pensano allo stesso modo. Quindi il tuo assunto che questa sia stata una protesta trasversale è falso e falsato.
>Letteralmente tutti i continenti.
Ma non esser ridicolo, anche la mappa che hai postato sopra mostra chiaramente come la concentrazione sia esclusivamente nelle aree occidentali del mondo, al di fuori di esse si concentrano solo nelle città dove c'è la borghesia globalizzata che ha gli stessi modelli ideologici e culturali di quella occidentale. Non dimostra la globalità del movimento, ma anzi il fatto che sia chiaramente polarizzato verso certe aree del mondo e certe fasce sociali.

 No.30621

>>30605
>Il fatto di avere una fonte non ti rende immune dal vaglio della sua validità a sostegno della tua tesi.
Da stampare e incorniciare.

 No.30622

>>30605
Pur di non ammettere che tutti, tranne l'ultradestra appoggiano BLM (che non è proprio uguale uguale ai facinorosi), si tira fuori dal culo l'ipotesi che
>tutti borgheeesi
>la sinistrahh
>muh ultradestra sola contro BLM
Cioè è negazionismo puro e semplice.
Se lo fanno i partiti di centro è perché letteralmente ((loro)), se lo fa la sinistra non va bene, l'ultradestra non lo fa, allora vuol dire che chi dico io è in disaccordo su un problema che ho definito io.
Delirio puro.
>Questo è un ottimo modo per normalizzare il pensiero critico e ridurlo a complottismo. Comunque che le multinazionali e i media abbiano sostenuto blm in blocco è cosa nota e facilmente documentabile, dove sei stato nelle ultime settimane?
Questo invece è un esempio di pensiero complottaro.
Siccome i media dicono che il cielo è blu allora vuol dire che mentono collettivamente ed il cielo è, in realtà, verde.
Le prove fattuali vengono colpevolmente ignorate.

Delirio puro.

 No.30624

>>30621
>>30605
>Il fatto di avere una fonte non ti rende immune dal vaglio della sua validità a sostegno della tua tesi.
>La "fonte" parla di X: c'erano tot persone che manifestavano per tal cosa
>Viene attaccato Y: non sono sufficientiihh secondo un metro di giudizio che ho stabilito io in totale indipendenza
>La fonte è sbagliata

Oh dove non si arriva per giustificare di odiare i negri, vero?

 No.30805

>>30622
Quale delirio, di grazia? Io vedo solo i tuoi, che cominci con gli ad hominem e le parentesi e le medicine e le solite cazzate.
>chi dico io è in disaccordo su un problema che ho definito io.
Si è sostenuto che la protesta sia stata appoggiata trasversalmente, quando ho chiesto cosa si intendesse per trasversale mi è stato detto che tutti i partiti hanno appoggiato la protesta. Ho dunque sollevato il dubbio che l'appoggio fosse dettato non per un reale interesse trasversale nella protesta, ma perché i partiti borghesi si assomigliano tutti nella sostanza (ripeto: vatti a vedere le politiche sull'istruzione fatte negli ultimi 20 anni, a partire da L. Berlinguer per arrivare all'Azzolina passando per la Gelmini), quindi sostenere questa trasversalità è del tutto falsata da questa falsa prospettiva. Se allarghiamo lo sguardo a quei partiti extraparlamentari si nota invece totale assenza di trasversalità, da qui la posizione di FN e CP che ho voluto riportare. Non ho dato giudizi su chi va bene e non va bene, non proiettare, culetto in fiamme, semplicemente non è vero che la protesta è stata trasversale. E ti basterebbe guardare ad altri paesi dove ci sono altre forze politiche in gioco, meno falsamente progressiste, per renderti conto come la tanto sbandierata trasversalità sia solo un'illusione ottica.
>Le prove fattuali vengono colpevolmente ignorate.
Ho letto e analizzato l'unica prova fattuale che mi è stata offerta dell'ipotesi che queste siano manifestazioni che hanno riempito le piazze del mondo [cit]. Tale fonte non sostiene affatto ciò, ma indica chiaramente - come da me sostenuto in precedenza - che tali manifestazioni hanno coinvolto al 90% il blocco occidentale, e al 100% le classi borghesi cittadine globalizzate. Ergo, di nuovo, non è vero che queste sono manifestazioni che hanno riguardato tutto il mondo, dire che 50 persone sono scese in strada in India non mostra che tali proteste abbiano avuto presa in India.
Vedi dove porta la presa di posizione acritica? Non leggi neanche le tue fonti e pensi di avere ragione perché fornisce un link di lolwikipedia.
>>30624
>non sono sufficientiihh secondo un metro di giudizio che ho stabilito io in totale indipendenza
No, sopra si è detto che tali manifestazioni hanno riempito le piazza del mondo. Ciò non è vero, lo dice la tua stessa fonte, che tra l'altro - mi tocca sottolinearlo perché hai chiaramente problemi di comprensione del testo - non ho mai detto essere sbagliato, ma che va letta bene se deve essere usata per sostenere cazzate come quelle sostenute prima.
Detto questo, puoi anche tornare a credere che il mondo ruoti attorno alla morte di un negro americano, nella realtà dei fatti - e giustamente, visto che ogni lotta che non ha un'aderenza nel reale e nella situazione specifica è una lotta fasulla - alle persone non frega un cazzo.

 No.30812

>>30805
>cominci con gli ad hominem
Il pensiero è delirante, ma se ti senti punto non posso farci niente.
Pagliaccio.

>la protesta non è trasversale

>tutti i partiti l'hanno supportata
>tutti i partiti mainstrem sono falsi dentro
>la sinistra estrema l'hanno supportata
>eh ma la destra estrema no

>tutti quanti dicono il contrario tranne un gruppo

>il gruppo ha ragione, tutto il resto ha torto
>inb4 sono detentori della verità
No, sono ultradestra e gli stanno sul cazzo i negri e gli ebrei.

>E ti basterebbe guardare ad altri paesi dove ci sono altre forze politiche in gioco, meno falsamente progressiste, per renderti conto come la tanto sbandierata trasversalità sia solo un'illusione ottica.

Quali? Elenca, doppiamente pagliaccio.

>Vedi dove porta la presa di posizione acritica? Non leggi neanche le tue fonti e pensi di avere ragione perché fornisce un link di lolwikipedia.

Si è mobilitata gente in tutto il cazzo di mondo per un negro in america.
Triplamente Pagliaccio.

>Detto questo, puoi anche tornare a credere che il mondo ruoti attorno alla morte di un negro americano, nella realtà dei fatti - e giustamente, visto che ogni lotta che non ha un'aderenza nel reale e nella situazione specifica è una lotta fasulla - alle persone non frega un cazzo.

Ancora non hai detto, dopo che ti è stato chiesto, più volte, di definire la "sufficienza" di persone in giro per il mondo per il quale si può dire che la protesta viene supportata.
Pagliaccio.



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / hd / 420 ] [ v / aff / cul / pol / ck ]