[ home ] [ indice ] [ b / s / hd / 420 ] [ v / aff / cul / pol / ck ]

/pol/ - Politica

Nome
Email
 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: maxresdefault.jpg (96,39 KB, 1280x720)

 No.33242[Ultimi 50 post]

>China has brought in new measures subjugating yet another Muslim ethnic group, the Utsuls, the South Morning Post reported this week, as the country continues to surveil and detain Uighur Muslims in Xinjiang.

>The Utsuls, a group of around 10,000 who reside in Sanya, a city on the southern Hainan island, are predominantly Muslim.


>Last month, the Chinese Community Party issued an order banning traditional Utsul dress — namely the hijab and a long skirt — in schools and government buildings, according to party documents seen by the Post.


>Among the new regulations are requirements for new mosques to be smaller, a vaguely-worded ban on buildings with "Arabic tendencies," a ban on Arabic script on shop fronts, and a ban on placing the Mandarin characters for "halal" and "Islamic" on premises, the Post reported.


https://archive.is/LjjZb

Anon sta coi cinesi o i musulmani?

 No.33246 SALVIA!

Starei anche col demonio contro qualsiasi religione.
Salvia per commento fedoroso ma la religione è cancro e va estirpata.

 No.33247

Direi che tutti i problemi causati dai musulmani negli ultimi anni in Europa dovrebbero essere una prova tangibile ed evidente a favore della Cina.
Una cultura colletivista come quella islamica all'interno di una cultura individualista come quella europea è un bel problema (e certo non lo risolvi dando loro la possibilità di applicare la sharia come in Uk, dopo vorrano solo di più), ma lo è ancora di più se è all'interno di un'altra cultura collettivista.

 No.33261

Devo essere sincero, difficile scegliere.

 No.33263

Possiamo convenire che per quanto i musulmani tendano alla subumanità chiuderli in moderni campi di concentramento per quanto sia una soluzione efficace è anche una soluzione moralmente deprecabile?

 No.33264

Non ha senso negarlo, sto coi cinesi che ovviamente non vogliono un elemento di instabilità e di regressione nelle regioni periferiche.
Come dice l'anon sopra, è moralmente deprecabile e contravviene a svariati documenti firmati negli anni in tutto il mondo. Cionondimeno mi pare ottimo, alcuni luoghi hanno esigenze specifiche: qui penso sarebbe saggio sparare ai barconi ma sarebbe assurdo perseguire tutti i musulmani, lì invece è logico perseguire i musulmani.

 No.33266

Dai diocane, che stracazzo state a dire. Wiki dice che gli Utsul sono "almeno 8500", ma anche facendoli diventare 10k diventano poco più dell'1% della popolazione della città. Ovviamente sono un affronto gravissimo per l'egemonia della cultura Han. Se poi volete diventare insettoidi che vivono sotto un unico fuso orario fate bene a stare dalla parte dei cinesi. Io non sto con i musulmani: sto con me stesso, e il governo cinese si è dimostrato ancora una volta inaccettabile.

 No.33267

>>33263
Ma questa cosa dei campi di concentramento ha fonti affidabili o solo i soliti giornali liberal occidentali (magari americano o inglesi)? Chiaramente qui si usa un concetto come quello di campo di concentramento che rimanda direttamente alla seconda guerra mondiale, mi sembra insomma il classico ricorso al sentimento, poco sostanziato dalla realtà.
>>33266
Lollo, è la stessa retorica che si usa in Europa, salvo poi trovarsi come in Francia. Comunque non puoi contare solo gli utsul, ma ci devi mettere dentro anche gli uiguri, che sono molti milioni solo in Cina. Inoltre sottovaluti il collante che ha l'islam nell'identificazione di queste persone: prima che utsul, uiguri, pakistani ecc, sono musulmani. Quindi avranno anche tutto il peso (economico e politico) di tutte le forze musulmane mondiali nel mondo. Fanno benissimo i cinesi a vederne il rischio. Ma sarà mica un caso che con i cattolici stringano patti, mentre rinchiudono i musulmani? Sarà forse che hanno dato un'occhiata a quello che succede se permetti ai musulmani di proliferare?

 No.33268

>>33267
E chi cazzo dovrebbe dirle ste cose? Un giornale cinese? Mettere gente nei campi di rieducazione è sempre sbagliato dannato leccastivali

 No.33269

Sono secoli che la cina annette roba, fa pulizia entica dei locali, li sostituisce con i suoi droni etnicamente omogenei. Letteralmente un alveare.
Invito a non confonderlo con un concetto di nazionalismo europeo. Il nazionalismo europeo ammette l'esistenza di altri popoli o nazionalità, anche dentro lo stesso sacro romano impero, ognuno con la sua identità e le sue tradizioni, ognuno motivato a difenderle. Quello cinese è molto più affine all'ultimo prodotto che hanno esportato: un virus.

 No.33270

>>33268
Beh, allora Saddam aveva le armi chimiche e Assad gassava i bambini.
Cresci, minorenne. Una cosa è dire che vengono messi in campi di rieduczione, dove imparano i dettami del partito comunista e mangiano maiale, un'altra è rievocare l'immagine brutale dei campi di concentramento della seconda guerra mondiale.

 No.33271

>>33270
>Amerika maphia
>Da agli altri del minorenne

Hai proprio ragione, che grandi valori che ha la Cina che prende ogni cosa che non sia allineata e la riallena a bastonate sulla schiena!

 No.33272

>>33267
>Ma questa cosa dei campi di concentramento ha fonti affidabili
Google è tuo amico. Puoi trovare i video.

 No.33273

>>33267
Ok, ma il problema quale sarebbe? In europa abbiamo musulmani che arrivano adesso perché sì, dopo secoli di guerra perenne, e senza nessuna voglia di adattarsi.
Questa è gente che vive da sempre in quelle zone, per quale stracazzo di motivo dovrebbero essere indottrinati a forza nella grande ideologia? Le testimonianze parlando anche di procedure mediche e somministrazione di farmaci senza apparente motivo né spiegazione, ma anche solo l'aspetto culturale non mi sembra affatto una cosa giustificabile con "eh ma tanto mica li stanno gasando in questo momento :)".

 No.33274

>>33271
Impara l'italiano, musulmano minorenne con il culo in fiamme. Se sapessi leggere ti renderesti conto da solo che da nessuna parte ho difeso i valori della Cina, ma mi guardo bene dal prendere come affidabili fonti occidentali che in moltissime occasioni si sono rivelate false e propagandistiche.
>>33272
Postane uno dove si capisca chiaramente che questi sono vessati, umiliati ed "affamati". Trovo solo propaganda cinese o propaganda occidentale.
>>33273
>per quale stracazzo di motivo dovrebbero essere indottrinati a forza nella grande ideologia?
Penso ti sfuggano le basi elementari della politica del partito comunista cinese, oltre ad un'infarinatura generale di come funzionano le culture colletiviste. I cinesi sono i padroni della zona, conoscono il rischio di lasciar proliferare una cultura tribale come quella islamica, fanno bene ad impedirla.
>Le testimonianze
Bene, fonti?

 No.33275 SALVIA!

>>33274
E comincia lo sperg, alé.

 No.33276 SALVIA!

>>33275
Ma possibile tu non sia stato ancora bannato? Hai sinceramente rotto il cazzo, non argomenti, implichi e usi le paroline che cerchi di forzare da mesi sulla board. Basta, davvero.

 No.33277

>>33274
>Penso ti sfuggano le basi elementari della politica del partito comunista cinese
Oh no, non mi sfuggono, ma non capisco in base a quale cazzo di motivo qualcuno su diochan sia disposto a difenderle.
>I cinesi sono i padroni della zona
Esiste un limite a cosa sia etico fare da parte di un gruppo etnicamente dominante all'interno dello stato in cui estende il suo potere?
>conoscono il rischio di lasciar proliferare una cultura tribale come quella islamica, fanno bene ad impedirla.
In che senso proliferare? Quella gente non è apparsa l'altro ieri.
>fonti
Mihrigul Tursun

 No.33278

>>33276
No, ha ragione. Sto rispondendo come se fosse possibile avere un dibattito onesto, ma sappiamo tutti benissimo dove si andrà a finire.

 No.33279

>>33277
>ma non capisco in base a quale cazzo di motivo qualcuno su diochan sia disposto a difenderle.
Che discorso del cazzo sarebbe? In Cina sono liberi di fare come vogliono. Proietti le tue fantasie individualistiche su di un mondo in cui non hanno alcun senso, cerchi di fare un discorso di morale, cerchi di trovare cosa sia giusto o sbagliato appellandoti alla tua coscienza di occidentale nato e cresciuto in un contesto democratico, non sorprende che tu quindi mi ponga domande del genere
>Esiste un limite a cosa sia etico fare da parte di un gruppo etnicamente dominante all'interno dello stato in cui estende il suo potere?
Comincerei con il chiederti: di quale etica stai parlando?
>In che senso proliferare? Quella gente non è apparsa l'altro ieri.
Tassi altissimi di natalità, cultura tribale che ingloba tutto il resto. Proliferazione demografica e culturale.
>Mihrigul Tursun
Lol, vabbé allora è come se ritenessi attendibili anche le fonti cinesi. Un qualche report super-partes?
>>33278
Voi non sapete proprio dove sia di casa il dibattito onesto, qui >>33270 ho cercato di mettere in luce la parzialità delle notizie riportate in occidente (specie se legate a chiari interessi politici) e qui >>33271 mi si risponde come se avessi dato ragione a prescindere ai cinesi.
Davvero, smettila, sei falso e bugiardo.

 No.33280 SALVIA!

>>33279
>Dice che non dà ragione ai cinesi
>Dà ragione ai cinesi

Potremmo darti qualsiasi fonte, tanto li giustificheresti lo stesso. E ricorda che sei su una board anonima, accusare questo fantomatico "tu" di fare cose contro di te e di "continuare a forzare paroline" ti rende solo ridicolo. Non sono io a dover dimostrare a te che ci sono dei campi di rieducazione dove tengono gente che ha solo la colpa di non essere allineati culturalmente e religiosamente al regime, devi essere te a convincere noi che i cinesi hanno degli ottimi motivi per farlo, visto che evidentemente di dire direttamente "i cinesi hanno ragione" è troppo anche per te e ti limiti a farlo capire tra le righe.

Che schifo anon.

 No.33281 SALVIA!

>>33280
E non devo essere io a dimostrarti niente perché basta Google e ci sono varie denunce internazionali da parte di ogni corrente politica verso questa prassi disumana dei cinesacci.

 No.33282

>>33279
>lol tutto è soggettivo
Ah, la filosofia dei minorenni. Mi chiedo se la butteresti sullo stesso discorso se si chiamasse "Repubblica Fascista Cinese". Il problema di questa carta è che vale sempre, e giustifica qualsiasi atrocità, purché commessa contro una minoranza. In tal caso puoi sempre dire, senza sbagliare molto, che in quel tale paese la pensino così, quindi va bene. Chiaramente però la gente che finisce nei campi non è d'accordo però, non credi?

È legittimo per uno stato violare i diritti umani dei suoi cittadini, purché una maggioranza sia d'accordo col farlo?

>Un qualche report super-partes?

Lol cosa? Mi hai chiesto una fonte sulle testimonianze, ti ho dato il nome di una testimone. Quale cazzo di persona in grado di testimoniare potrà mai essere super partes? Tutte le persone coinvolte sono state parte dello staff dei campi o sono stati prigionieri. Gli osservatori internazionali non sono ammessi. Ma sei in grado di comprendere il signoficato delle tue stesse richieste?

>Tassi altissimi di natalità

La Cina si occupa della natalità dei suoi cittadini da tempo, per quanto abbiano cambiato le leggi recenti se il problema fosse solo quello lo discuterbbero direttamente senza farsi troppi problemi. Quello che viene attaccato è l'esistenza di un gruppo etnico disomogeneo rispetto al resto.

>lol tu sei falso e bugiardo

>le uniche fonti che contano sono quelle dei carnefici :-)
Ma vaffanculo

 No.33283

>>33280
>Potremmo darti qualsiasi fonte, tanto li giustificheresti lo stesso.
No, trovami una fonte super-partes, non la musulmana oppressa dai cinesi ma comunque libera di andare per il mondo a denunciarli, coccolata e riverita dalla propaganda occidentale.
> E ricorda che sei su una board anonima, accusare questo fantomatico "tu" di fare cose contro di te e di "continuare a forzare paroline" ti rende solo ridicolo.
Sai di cosa parlo, non fare il finto tonto.
> devi essere te a convincere noi che i cinesi hanno degli ottimi motivi per farlo
I motivi per cui fanno bene a farlo li ho già scritti sopra, impara a leggere. Se puoi vuoi una giustificazione morale, non sarò io a dartela, perché qui entra in gioco il classico relativismo della morale. Pensi di poter giudicare un fenomeno partendo da una posizione fallata, l'etica qui non ha spazio, al massimo la cultura e la politica. Sotto questi punti di vista, tenendo conto (e non dando ragione) la politica e la cultura dei cinesi sotto il comunismo, fanno benissimo a rieducarli. Che li torturino è invece un altro discorso non supportato da fonti neutrali.
>>33281
>ci sono varie denunce internazionali da parte di ogni corrente politica verso questa prassi disumana dei cinesacci.
Vedo che proprio ti sfuggono i concetti base.

 No.33284

>>33283
>Non la musulmana che non è più in Cina
Che vuoi, che ti trovo Winnie Pooh che si autodenuncia? Ma cresci bimbo
>Sai di cosa parlo
No, di cosa parli?
>I motivi li ho scritti sopra
I motivi che hai riportato sono oggettivamente mostruosi, non c'è molto altro da aggiungere caro tipo arrosto coccolacina
>Vedo che ti sfuggono i concetti base
Vedo che sei in malafede come al solito

 No.33285

>>33282
>In tal caso puoi sempre dire, senza sbagliare molto, che in quel tale paese la pensino così, quindi va bene.
Visto che il discorso che state facendo non è politico o storico, ma morale, direi che il relativismo morale ha spazio in questa discussione. Spostate il discorso su qualcosa di più oggettivo e ne possiamo riparlare. Se poi mi si chiede se sia etico tutto ciò, rispondo che questo non è lo spazio né lo spirito per capire il fenomoeno.
>ti ho dato il nome di una testimone
Una testimone così oppressa che gira il mondo facendosi pubblicità. Che devo dirti, ha la stessa affidabilità dei testimoni di parte cinese allora.
>Quello che viene attaccato è l'esistenza di un gruppo etnico disomogeneo rispetto al resto.
Esistenza sostanziata proprio dai loro altissimi tassi di natalità e coesione culturale, cosa ti sfugge?
>>33284
>Che vuoi, che ti trovo Winnie Pooh che si autodenuncia? Ma cresci bimbo
Non capisco allora perché dovrei fidarmi di una musulmana che non ha dato prove di quanto avvenuto. Sono sullo stesso livello dei cinesi.
>I motivi che hai riportato sono oggettivamente mostruosi
Come spiegato sopra, se vuoi parlare di morale vai dal tuo imam, con il ricorso all'etica e alla morale non si spiegano i fenomeni. Di nuovo, ho già ampiamente argomentato, tu sei ricorso solo all'emotività, non vedo perché me ne dovrebbe fregar qualcosa del fatto che tu stia male al pensiero che a dei musulmani venga insegnato il cinese.
Ciao!

 No.33286

Magari lo spergatore mannaro ci aiuterà un giorno a valutare tante altre questioni, cercando testimoni di prima mano ma super partes sui campi di sterminio nazisti, i gulag, il conflitto palestinese o la guerra nei balcani, o magari le grandi battaglie della storia. Sai, quelle persone che erano coinvolte nei fatti come vittime o carnefici, soldati o civili investiti dagli eventi, ma non erano coinvolti nel destino di alcuna delle parti in gioco.

E sarà anche rapidissimo ed efficiente, dato che l'insieme è vuoto.

 No.33287 SALVIA!

>>33285
>Non capisco perché dovrei fidarmi di un testimone e per giunta ebreo. Sono sullo stesso livello dei nazisti

Un po' come coi lager che tutti sapevano ma fin quando non gli sono entrati coi carri non esistevano per nessuno.

 No.33288

>>33285
>il relativismo morale ha spazio in questa discussione
Ma proprio per niente, però ok. Rispondi: esistono casi in cui questo discorso non valga? Violazioni dei diritti umani per esempio?

Mi sfugge poi perché questo discorso relativistico valga solo per chi è al potere. Chiaramente la stessa etica non è condivisa dalle vittime.
>altissimi tassi di natalità e coesione culturale
I tassi di natalità (già che ci sei postami i tassi di natalità delle popolazioni di cui la Cina si sta occupando) sono cose che come ti ho detto la cina ha gestito per la sua intera popolazione separatamente. Tu che non vuoi usare un'etica specifica ma cerchi un punto di vista oggettivo e super partes, la coesione culturale è un problema perché ________?

>spiegare i fenomeni

Strano, perché non mi sembra proprio tu stia cercando di dare una descrizione del fenomeno, ma attivamente di giustificare il comportamento criminale dello stato cinese, se non altro secondo i principi che animano il diritto internazionale nell'anno corrente. Quando nomini i terribili problemi derivanti dall'avere questa popolazione sul tuo suolo, quindi, non stai cercando di giustificare il regime cinese, dato che stai cercando di costruire un modello della situazione poi vabè, lo hai deciso un post fa, ma tranquillo sono scemi e ti credo :). Dimmi, se il regime cinese accusato di letterali crimini contro l'umanità si rifiuta di ammettere osservatori internazionali in questi che dichiara essere semplici centri di rieducazione, è ragionevole inserire nel modello che questi siano effettivamente semplici centri di rieducazione?

 No.33289 SALVIA!

>>33279
>Tassi altissimi di natalità, cultura tribale che ingloba tutto il resto.
L'1% di una città che non è neppure nella Top75 della Cina?

 No.33290 SALVIA!

>>33285
>Sono sullo stesso livello dei cinesi.
Se non ci fosse nulla da nascondere…

 No.33292

>>33287
Siamo davvero arrivati ai livelli della parodia? Davvero vogliamo confrontare i musulmani nei campi di rieducazione cinesi agli ebrei nei campi di sterminio? Dimostra tutto quanto andavo dicendo fino ad ora, chiaramente questa è una costruzione dettata da una certa propaganda che ha costruito un'immagine ben precisa sulle immagini che ci vengono rievocate direttamente dal sentire parole come campi di concentramento.
Quindi no, il tuo paragone è falso e fallace.
>la coesione culturale è un problema perché
Penso che tu non abbia capito molto di quanto vado sostendendo, la coesione culturale dei musulmani è un problema per la cultura ed ideologia cinese. E a ragione, visto che va contro tutti i dettami del partito. Il discorso è abbastanza semplice: in una cultura colletivista come quella cinese non ci può essere un'altra cultura al suo interno. Poi a te può piacere come no, ma ciò non toglie che i cinesi si comportano come devono. Si veda a questo proposito i problemi che le comunità islamiche hanno creato in Europa negli ultimi anni.
>accusato di letterali crimini contro l'umanità
Da chi, di grazia? Secondo quali fonti? Portando quali prove? I crimini contro l'umanità si assicurano dopo un regolare processo, non perché la bbc dice così. Insomma, tolti i musulmani che in occidente dichiarano le peggiori cose, non ci sono prove tangibili che i cinesi stiano violando i diritti umani. Nel loro paese, secondo le loro leggi, sono del tutto legittimati ad insegnare la loro lingua ed il loro modo di comportarsi. Far mangiare maiale ai musulmani non è una violazione dei diritti umani.
>poi vabè, lo hai deciso un post fa, ma tranquillo sono scemi e ti credo
Se sapessi leggere ti saresti accorto che dico le stesse cose sin dal primo post. I cinesi hanno ragioni pratiche per fare quello che fanno: i musulmani non si conformano al partito, i musulmani vivono prima l'identificazione con la loro religione che con il loro partito. Insomma, è una situazione molto simile a quella dei romani con i primi cristiani. Non si tratta di giustificare nessuno ma di comprendere il fenomeno.
>>33289
Tu stai parlando degli utsuli, vai a vedere gli uiguri, di grazia.

Qualcuno che non venga a piangere dicendo quanto vengono trattati male i poveri musulmani c'è (o almeno lo faccia portando qualche evidenza) o siamo nella sezione dei commenti di avvenire?

 No.33293

>>33292
Si ok ma:
Esistono cose che chi è al potere non possa fare in generale a chi è soggetto a tale potere?

>Far mangiare maiale ai musulmani non è una violazione dei diritti umani.

Dichiarazione universale dei diritti umani, articolo 18:
>Everyone has the right to freedom of thought, conscience and religion; this right includes freedom to change his religion or belief, and freedom, either alone or in community with others and in public or private, to manifest his religion or belief in teaching, practice, worship and observance.

Far mangiare maiale ai musulmani è chiaramente una violazione dei diritti umani.

 No.33294

>>33292
>Non si tratta di giustificare nessuno ma di comprendere il fenomeno.
Non si tratta di comprendere il fenomeno. OP chiede: anon sta con i cinesi o con i musulmani? Che i cinesi siano collettivisti lo sappiamo, ma se dobbiamo scegliere si tratta chiaramente anche di una questione etica.

 No.33295

Comunque Ve lo comprendo io un fenomeno:

Un regime autoritario viola continuamente quanto scritto sulla carta universale dei diritti dell'uomo negando alle minoranze presenti sul suo territorio di avere se non un'autodeterminazione territoriale quantomeno una culturale.

Nel frattempo questo regime autoritario nega di fare questo e che osservatori internazionali vadano a vigilare su cosa succede in questi "centri di rieducazione" quindi non essendoci una visione esterna nessuno può dimostrare che i diritti vengono davvero violati.

Ovviamente un testimone diretto fuggito da questo regime autoritario non è considerato attendibile perché implicato nella faccenda.

I media occidentali saranno merda che puzza ma non riesco a credere che qualcuno possa davvero portare avanti un discorso simile per dire "nessuno può provare l'esistenza di questi campi".

 No.33297

>>33293
>Far mangiare maiale ai musulmani è chiaramente una violazione dei diritti umani.
Sì, nell'accezione ristretta definita dalla cultura individualista e occidentale che ha portato alla scrittura della carta dei diritti umani. Insomma, cavilli per la gioia di avvocati. Nel mondo reale nessuno penserebbe che la Cina vada processata per far mangiare carne ai musulmani.
Giudichi il mondo e la morale in base ad una convenzione scritta poco tempo fa e pensi che questa coincida con la morale assoluta dell'uomo, chiaramente non è così.

>>33294
>ma se dobbiamo scegliere si tratta chiaramente anche di una questione etica.
Cosa vuoi scegliere se non capisci neanche la domanda?
>>33295
Dai, tornatene da dove sei venuto. Non ho mai scritto che questi campi non esistano, ma ho espresso un legittimo dubbio se devo fidarmi di quello che dice una musulmana. Ben vengano i centri di rieducazioni per i musulmani, figli di una cultura violenta e retrograda, certo questo non vuol dire che siano massacrati in suddetti campi. Poi certo, se devo incolpare i cinesi perché fanno mangiare carne di maiale ai musulmani, come vuole >>33293
chiamami anche mostro, ma almeno non sono un ingenuo che si fida di tutto ciò che gli sputa la propaganda addosso.

 No.33298

>>33297
>non sono un ingenuo che si fida di tutta la propaganda che gli sputano addosso
>continua imperterrito a difendere un governo autoritario

siamo nella nuova psyop? Sei lo stesso martello del thread dei froci = malati mentali? Il modus operandi è lo stesso

 No.33299

>>33297
>Sì, nell'accezione ristretta definita dalla cultura individualista e occidentale che ha portato alla scrittura della carta dei diritti umani.
Per cui, secondo quale particolare definizione di diritti umani affermavi che costringere qualcuno ad abbandonare la propria credenza religiosa non violi i diritti umani? Sono certo che tu non stessi straparlando senza neanche sapere cosa ci fosse scritto, ma stessi certamente fondando questa tua affermazione su una base profonda a me ignota.

 No.33300

>>33299
Lollino perché i cinesi che obbligano a togliersi dalla testa il maomettanesimo sono crudeli e malvagi, l'islam che ammazza a sangue freddo per apostasia invece va benissimo e deve essere lasciato stare.
È brutale la prassi cinese? Indubbiamente, ma la malattia (l'Islam) resta peggiore della cura.
Ciao.

 No.33303

>>33300
L'islam radicale può essere merda che puzza quanto vuoi, questo non giustifica il comportamento cinese nei confronti delle minoranze religiose.
Comunque dov'è finita la volontà di guardare tutto con oggettività?
>la malattia (l'Islam) resta peggiore della cura.
sai questo puzza proprio come opinione personale

 No.33304

>>33300
>l'islam che ammazza a sangue freddo per apostasia invece va benissimo
Benaltrismo. L'islam non è un singolo tizio, e commetti un grosso errore, che rivela tutta la tua ignoranza. Un musulmano in arabia saudita, uno in Iran, uno in Pakistan ed uno in Cina possono essere persone molto diverse. In Pakistan considera che l'islam convive con pratiche stregonesche precivili su base regionale, che un saudita vedrebbe come una tranquillissima condanna a morte che cammina. Il fatto che in Iran il diritto di poter liberamente cambiare religione venga violato non vuol dire che una popolazione diversa in Cina debba essere forzosamente costretta a cambiare religione.

Ma quindi secondo te un Amish, un cristiano evangelico in Alabama, una chiesa nera in New Orleans ed un rappresentante della Chiesa Cattolica Apostolica Romana possono essere usati intercambiabilmente per prevedere il comportamento degli altri?

 No.33305

>>33300
Ma quindi, quando parlavi di diritti umani, scrivevi cose a cazzo di cane, giusto? Così per sincerarmi di chi sia il mio interlocutore.

 No.33313

>>33305
No no fermo lì è il mio secondo post nel thread e il primo è stato >>33246 quindi non ho scritto un cazzo, take it easy.

 No.33314

>>33303
>>33304
No, non è benaltrismo perché l'Islam (ed in misura minore le altre religioni, tutte) è un problema a prescindere proprio per la mentalità "Prima noi" e per quella deteriore tendenza ad imporre le proprie norme pazzerelle e reliquie dell'età del bronzo anche ai non appartenenti al culto appena la percentuale di popolazione raggiunge la massa critica.
Quindi sì, Cinesi totalitari di merda, still meno merda degli sporchi islamacci (e cristianacci, induacci, etc.)
>Eh ma non puoi fare una macrocategoria
E invece sì perché al netto delle sfumature di merda, sempre merda resta, anche perché di solito si riduce sempre all'omicidio del "colpevole" di apostasia/stregoneria/frocismo/comunismo/qualsiasicosa non appena la comunità islamica raggiunge la massa critica per diventare intoccabile.

>Amish

Isolazionisti non missionari che non impongono le regole al di fuori della loro comunità, permettono l'uscita dalla religione senza ammazzare il fuoriuscente.
>Cristiani evangelici dell'Alabama
Sono i più prossimi all'Islam come proselitismo ed imposizione culturale, almeno non ammazzano gli apostati se non per motivi come pratica di aborti e simili tabu. Se consideri le chiese evangeliche fuori dal primo mondo sono molto peggio, tipo quelle africane che incendiano i culattoni o quelle asiatiche che sono delle psicosette vedi in sudcorea per esempio.
>Chiesa di Roma
Se per te va bene l'ingerenza politica che hanno nelle politiche di uno Stato indipendente sotto forma di esenzione dalla tassazione anche se per profitto o nella legiferazione imponendo certi principi di matrice religiosa anche ai non credenti, beh per me sei un pezzo di stronzo fatto e finito.

 No.33317 SALVIA!

>>33292
>Nel loro paese, secondo le loro leggi, sono del tutto legittimati ad insegnare la loro lingua ed il loro modo di comportarsi. Far mangiare maiale ai musulmani non è una violazione dei diritti umani.
Articoli 18 e 26 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo, ciao.

 No.33318

>>33314
>è un problema a prescindere proprio per la mentalità "Prima noi" e per quella deteriore tendenza ad imporre le proprie norme pazzerelle e reliquie dell'età del bronzo anche ai non appartenenti al culto appena la percentuale di popolazione raggiunge la massa critica.
Si applica a tutte le ideologie e molti movimenti, inclusi quelli privi di credenze metafisiche. È per questo che non puoi fare macrocategoria, perché le cose per cui vorresti eliminare le religioni in questo momento le sta facendo l'ideologia di stato Cinese. Non le stai riconoscendo perché il tipo di cancro a cui punti (giustamente) lo hai confinato in una definizione troppo stretta rispetto al campo in cui si manifesta davvero.

>Se per te va bene l'ingerenza politica …

Non mi va bene, ma quindi riconosci che quei tre tipi di cristiani siano molto diversi. Mettici dentro anche una babushka ortodossa nella Siberia e vedrai che tutto sommato "cristiano" è una definizione cretinamente ampia che include gente diversissima, e lo stesso vale per l'islam. Il muratore serbo musulmano che mangia pizza e mortazza durante la pausa ed il supremo leader della repubblica islamica dell'Iran sono entrambi musulmani sulla carta.

 No.33319 SALVIA!

>>33292
>Tu stai parlando degli utsuli, vai a vedere gli uiguri, di grazia.
https://it.wikipedia.org/wiki/Xinjiang#Evoluzione_demografica

 No.33320

>>33319
>In virtù del processo di sinizzazione portato avanti dal governo di Pechino, la percentuale di cinesi di etnia han sul totale della popolazione dello Xinjiang è cresciuta dal 6% del 1949 al 33% del 1964 fino al 40,6% del 2000.

Eh, ma sono loro che fanno troppi figli!

 No.33323 SALVIA!

>>33314
>Quando raggiungono una massa critica tendono ad imporre le proprie norme pazzarelle
>la mentalità del prima noi

se cambi il soggetto potresti anche parlare dei comunisti

 No.33324

>>33282
> se si chiamasse "Repubblica Fascista Cinese"
sarebbe assai più sincera

 No.33326

>>33323
Non avrebbe una base teista e questa è una enorme, gigantesca, differenza.
E non fingere che non sia così perché lo sai anche tu che "permettere l'interruzione di gravidanza a carico dello Stato per chi ne ha necessità" non è la stessa cosa che "proibire l'aborto a tutti, in ogni caso" o altre amenità da sporchi credentacci di merda.

 No.33330

>>33326
Le ideologie son praticamente religioni e non solo perché molti divieti religiosi provengono da restrizioni pragmatiche fatte passare per la volontà degli dei, ma proprio per il modo di porsi di fronte alla "realtà". Poi, ehm ehm, come la si mette:
-aborto illegalizzato (quando bisognava incrementare la popolazione)?
-aborti e sterilizzazioni forzati (quando bisognava diminuire la popolazione)?
https://en.wikipedia.org/wiki/Abortion_in_China
https://www.britannica.com/topic/one-child-policy
Volendo si potrebbe pure rientrare nel discorso diritti umani, ma tanto è una strada chiusa. E mi risponderai "rileggi bene"
>per chi ne ha necessità
https://en.wikipedia.org/wiki/Islam_and_abortion

 No.33332

>>33330
A parte che stiam parlando della Cina che da sbattere i piedini con Krushev per l'antistalinismo finì a succhiare il cazzo a Nixon e quindi ha dei problemoni di dissociazione dell'identità ideologica che si porta dietro anche ora con quell'abominio di capitalismo di Stato in cui spero sia solo un piano a lungo termine per fottere in culo l'occidente grazie alla sua stessa avidità.
Però sì anche in Romania Ceasusescu fece qualcosa del genere e fu uno schifo, ma siamo fermi al tu quoque anziché discutere del fatto che in un caso siano principi fondamentali delle religioni in cui "dogma divino >>>> arbitrio individuale" è una pratica sistematica fondante, mentre per quanto riguarda i sistemi comunsti al più possono essere degenerazioni temporanee in aperto contrasto con le dottrine fondamentali dell'ideologia quindi non ascrivibili alla dottrina stessa ma agli individui che decidono di deviarne.

Sulla questione aborto mi riferivo nello specifico agli sporchi cristianacci italiani ed alla legge 40/2004 sulla fecondazione assistita oltre che agli innumerevoli tentativi, riusciti, di sabotare la legge 194 porco il loro dio.
Sull'Islam sapevo fossero abbastanza permissivi sulla carta, all'atto pratico ho i miei dubbi che farlo contro la volontà del marito ad esempio non porti alla morte per percosse, un po' come la millantata legge sul transessualismo approvato dallo Stato in Iran che nella realtà dei fatti corrisponde al gender riassignment forzato per gli omosessuali se vogliono evitare la pena di morte.

 No.33333

>>33332
Differenze fra "dogma di partito" le tue "dottrine fondamentali" e "dogma divino"? Poi
>Sulla questione aborto mi riferivo nello specifico agli sporchi cristianacci italiani ed alla legge 40/2004 sulla fecondazione assistita oltre che agli innumerevoli tentativi, riusciti, di sabotare la legge 194 porco il loro dio.
ti stai arrampicando sugli specchi, impegnati di più.

 No.33336

>>33332
Il fatto che da noi i cristiani tradizionalmente rompano tanto i coglioni, più delle ideologie, è perché noi abbiamo molti più cristiani che comunisti. Questo non toglie che quanti a profonda irrazionalità, dogmatismo, e capacità di eliminare fisicamente il dissenso, i comunisti abbiano dimostrato di non avere nulla da invidiare a nessuna religione. La differenza è che il regno dei cieli lo promettono nella forma di una eventuale fine della storia con la rivoluzione e l'arrivo del paradiso dei lavoratori.

 No.33337 SALVIA!

>>33336
Cosa gesucristo c'entrano in comunisti ades….torna su /b/.

 No.33338 SALVIA!

>>33337
a-anon, non ti sei accorto che parliamo della Cina?

 No.33339 SALVIA!

>>33337
Prova a dare una seconda occhiata alla foto in OP, potresti riconoscere la bandiera dietro il buon orsetto amante del miele.

 No.33340 SALVIA!

>>33338
>>33339
Non mi fate girare i coglioni che oggi non è giornata.

 No.33342


 No.33343

>>33274
Ci sono voluti circa 40 post perché il solito rompicoglioni passasse dallo sperghino random finto intellettuale a salviare a caso con brevi invettive.
Nei prossimi fili cercherò di ripetere queste misure e vedere se la statistica aiuti a comprendere questo povero ma ineliminabile ritardato.

 No.33344 SALVIA!

>>33343
non ho capito se è a favore o è contro

 No.33345 SALVIA!

>>33342
torna su /b/

 No.33354

>>33336
Ma non erano una minoranza i cristiani prima?
E il PC non prendeva tipo il 40% a fine anni '70 (con un sorpasso sulla DC un anno) dai non prendermi per il culo bastardo di un minorenne che ti vedo che come ogni volta che vieni beccato ad ignorare le basi della storia politica mandi tutto in vacca.
>>33338
>>33339
Si parlava di cristianacci e islamatti in realtà, ma l'anon che non sa discutere ha deragliato apposta sui commie perché sono la sua ossessione e non sa parlare d'altro.

 No.33356 SALVIA!

>>33354
>Ma l'anon che non sa discutere ha deragliato sui comunisti

Quindi, fammi capire, nella tua testa un thread che parte con
>Anon tu stai con i cinesi o i musulmani?
in cui alla fine si parla dei comunisti cinese è un thread deragliato? Guarda che ci sta ogni tanto prendere degli schiaffi, metteteli nel sacco e smettila di inquinare il thread con i tuoi "torna su /b/" e altre stronzate che i cristiani sono squisitamente off topic

 No.33360

>>33354
>Ma non erano una minoranza i cristiani prima?
Se fossero una minoranza annettere il vaticano non comporterebbe conseguenze politiche significative. Ritieni che sia questo il caso?

>Si parlava di cristianacci e islamatti in realtà

No, si parlava di islam e cina, ho parlato dei cristiani solo perché mentre l'islam è roba lontana in una lingua che probabilmente nessuno dei presenti parla, siamo più consapevoli di quanta variabilità interna ci sia nell'etichetta "cristiani" nel mondo, che vanno dai più invasati ai più ragionevoli e moderati esattamente come ogni etichetta ideologica e religiosa. Ti invitavo a considerare che la situazione sia la stessa con l'islam, e ti ho fatto degli esempi di variaiblitá nell'islam. Non cercare di fare gaslighting su cose che sono scritte 10 post sopra.

 No.33361

Non posso stare due giorni senza lurkare, che subito il solito coglione comincia a dare dello stessofrocio a tutti.
Riprendo da dove ho lasciato quindi
>>33299
>costringere qualcuno ad abbandonare la propria credenza religiosa non violi i diritti umani
Viola la carta dei diritti umani, scritta con alle spalle una chiara cultura occidentale individualistica. Non ha senso applicarla al di fuori di questa e la questione islamica in Cina lo dimostra bene. Pretendere che quella scritta nella carta dei diritti sia la morale universale o addirittura la più giusta, è piuttosto ingenuo e riflette un cosmopolitismo borghese, naif e superficiale.
Per i cinesi è pericoloso avere un tipo di cultura/ideologia come quella islamica all'interno del loro paese (lo è anche per l'europa, ma siamo troppo attaccati ai falsi valori individualisti anglo-americani per accorgerci dell'impattto delle comunità islamiche nei nostri paesi, la Francia se ne sta rendendo conto solo ora). Come ho già spiegato prima in Cina c'è bisogno della totale identificazione con il partito, non può esserci qualcosa di superiore. Ergo, secondo il loro punto di vista sociale e politico, hanno tutte le ragioni per farlo. Pensare che far mangiare il maiale alle musulmerde sia come sterminarli è chiaramente una deformazione.
>>33303
>questo non giustifica il comportamento cinese nei confronti delle minoranze religiose.
Ovviamente non ero io, coglione. Comunque lo giustifica eccome da un punto di vista sociale e politico, di morale - come ti ho detto prima - ne parli con il tuo imam.
>L'islam non è un singolo tizio, e commetti un grosso errore, che rivela tutta la tua ignoranza
Oddio, ci mancava solo un sabbianegro su dc. Le comunità islamiche hanno dimostrato ovunque un comportamento molto simile verso le comunità che le ospitavano, dal terrorismo rohingya, a quello uiguro, a quello magrebino. Stessa mentalità tribale, stessa valutazione dei dettami religiosi sopra ogni altra cosa.
>>33305
>Ma quindi, quando parlavi di diritti umani
I diritti umani li avete tirati fuori vuoi, quando io esplicitamente dicevo che la questione non può essere valutata su di un piano morale. Secondo il vostro limitato punto di vista però la carta dei diritti umani è praticamente il compendio più alto e giusto di morale, eterno e valido universalmente.
>>33317
Vedi sopra.
>>33319
Vuol dire che le politiche cinesi sono state efficaci. Comunque si sosteneva che i musulmani rappresentassero l'1% di un paese di 10000 persone, quei numeri mostrano quanto invece le proporzioni siano ben altre.
>>33343
Non ero io, riprovaci coglione, è dall'inizio del thread che vai avanti con questo sperg, l'unico non in grado di discutere sei tu, visto che pretendi di poter giudicare secondo una tua morale (quindi parziale) le azioni politiche e sociale di un diverso paese.

 No.33363

>>33361
>I diritti umani li avete tirati fuori vuoi
No. >>33292 scrive:
>Far mangiare maiale ai musulmani non è una violazione dei diritti umani.
Lo è. A meno che tu non abbia una definizione diversa di diritti umani, in tal caso parlamene.

>falsi valori individualisti

Quindi quando te la prendi con una morale universale non stai facendo relativismo, ma ti riferisci ad un sistema morale oggettivo ed universale, rispetto al quale i valori occidentali sono "falsi". Di che sistema si tratta?

>in Cina c'è bisogno della totale identificazione con il partito, non può esserci qualcosa di superiore

Si sarebbe potuto dire di molti totalitarismi occidentali. Questo quali azioni rende moralmente valide? In altre parole, e te lo chiedo per la quarta volta, e continuerai ad ingorare questa domanda: ci sono limiti a quello che un governo possa eticamente fare alle popolazioni che abitano in quello stato? Quali sono, se non valgono cose come i diritti umani?
>sabbianegro
Ho solo una minima cultura sulla cosa, ma sono certo che informarsi a cazzo su internet abbia lo stesso valore.
>la questione non può essere valutata su di un piano morale
OP chiede una preferenza, non basta una descrizione, e le preferenze sono scelte morali.
>quei numeri mostrano quanto invece le proporzioni siano ben altre.
Sono stati invasi e annessi allo stato cinese circa un secolo fa. Ora la cina sta facendo una graduale pulizia etnica, come ha fatto in altri casi, dicesi sinizzazione. Esistono casi in cui invadere un paese e fare pulizia etnica possa essere ritenuto immorale?

 No.33368

>>33363
>Quindi quando te la prendi con una morale universale non stai facendo relativismo, ma ti riferisci ad un sistema morale oggettivo ed universale, rispetto al quale i valori occidentali sono "falsi"
Non mi riferisco a nessun sistema morale oggettivo e universale, anzi per definizione ogni sistema morale e soggettivo e parziale, per questo non può costituire un utile punto di discussione, ma ci si ridurrà ad un
>quello che dico io è moralmente giusto
Il che oltre a non essere interessante, non porta da nessuna parte.
>ci sono limiti a quello che un governo possa eticamente fare alle popolazioni che abitano in quello stato? Quali sono, se non valgono cose come i diritti umani?
Ripeto: dell'etica non mi importa molto, su questa base non c'è nulla da discutere, solo dire è giusto o sbagliato. Da un punto di vista sociale, culturale e politico l'azione che la Cina sta compiendo è comprensibilissima (e ciò non vuol dire che la legittimi).
>Ho solo una minima cultura sulla cosa, ma sono certo che informarsi a cazzo su internet abbia lo stesso valore.
Ah, interessante perché davi dell'ignorante all'altro anon, senza conoscere realtà storiche evidenti e recenti, con il solito discorso de
>ma i musulmani non sono tutti uguali
Salvo poi ignorare la loro perfetta simmetria nel comportamento.
>le preferenze sono scelte morali
Non c'è molto da discutere allora, se si parla di morale non c'è questione che si risolva.
>Esistono casi in cui invadere un paese e fare pulizia etnica possa essere ritenuto immorale?
Porti prove di questa supposta pulizia etnica? Nel senso di rimozione fisica dei musulmani in Cina, non il fatto che nascano più Han. Non puoi prendere come punto di partenza qualcosa che è tutto da dimostrare.

 No.33369 SALVIA!

>>33368
>Salvo poi ignorare la loro perfetta simmetria nel comportamento.

Ma non è vero

 No.33370

>>33368
>per definizione ogni sistema morale e soggettivo e parziale
Quindi quando dici che i valori della carta dei diritti umani, roba scritta dopo la seconda guerra mondiale per avere dei principi in base a cui evitare simili situazioni in futuro e mediare tra diversi stati e culture, sarebbero basati sui "falsi valori occidentali", non intendi un giudizio negativo con "falsi valori". Semplicemente lo hai aggiunto per esplicitare una cosa comune ad ogni scala dei valori, inclusi quelli che legittimerebbero le azioni del governo cinese. Per cui, un diritto internazionale secondo cui l'eliminazione di una minoranza in uno stato sia legittimo purché deciso da chi detiene il potere, ed uno secondo cui i popoli avrebbero un diritto naturale all'autodeterminazione, sarebbero equivalenti da un punto di vista etico?

Viene anche da porre un'altra domanda: cosa legittima l'autorità dello stato cinese su queste persone, a parte il diritto di conquista? Potresti anche dire che se i cinesi volessero vivere come un alveare tutto sommato sono cazzi loro, ma per quale motivo trovi legittima l'applicazione degli stessi standard ad una popolazione che è in quello stato per semplice conquista, e lasciati a se stessi starebbero facendo quelle che puoi tranquillamente vedere come le loro stronzate tribali per i fatti loro?

>Da un punto di vista sociale, culturale e politico l'azione che la Cina sta compiendo è comprensibilissima

Che un regime totalitario tenda per sua natura a cercare la conformità ideologica non servivi tu a spiegarcelo, ma come ti è stato detto 20 volte in OP si parla di una scelta, non di una qualche confusione sulle motivazioni della suddetta dittatura asiatica.
>Salvo poi ignorare la loro perfetta simmetria nel comportamento.
Ma quale simmetria? In che senso gente che abita in quel posto da secoli, è stata invasa ed ora sostituita a forza da un'etnia diversa, sarebbe assimilabile a regimi come quello Iraniano? Riterresti onesto parlare delle azioni di cristiani che ammazzano le streghe in Africa per descrivere la realtà odierna degli Amish?

>Porti prove di questa supposta pulizia etnica?

>Sostituzione deliberata con una popolazione diversa
>Eliminazione della cultura locale
>testimonianze di sterilizzazioni
Per fortuna che non ci saranno mai altro che testimonianze, dato che lo stesso regime totalitario impedisce la presenza di osservatori internazionali. Di certo non hanno nulla da nascondere :^) tengono solo alla privacy. Dei cittadini no eh, ma delle guardie nei campi sì.

 No.33371

>>33370
Che poi, tra parentesi, la cina è uno dei firmatari della dichiarazione universale dei diritti umani.

 No.33379

>>33356
Il discorso era arrivato progressivamente alla religione, riforzarlo sui comunisti per quanto non OT era solo una baita per immerdare tutto e ci è pure riuscito.
>>33360
Guarda hai fatto un pastrocchio dove mischi vari culti che sono uniti solo nominalmente dalla denomizazione "cristiani" mentre l'Islam a parte la scissione Sunni/Shia è un'entità molto più omogenea.
Se non ti sta bene è palese che oparli di cose che non sai o che tu stia negando la realtà in malafede. No, le denominazioni minoritarie come i Sufi contano quanto i teologi della Liberazione nel Cattolicesimo e spesso fanno la stessa finaccia.
>>33361
E niente un po' di buonsenso sul mio /pol/ meno male.
>>33363
>ci sono limiti a quello che un governo possa eticamente fare alle popolazioni che abitano in quello stato?
Se il risultato di non eradicare l'Islam dai confini dello Stato o dalle menti dei suoi abitanti è il solito, ricorrente problema che causa l'Islam ovunque si manifesti in numeri sopra la massa critica, sì lo Stato per me può anche girare con le cippatrici giganti e lanciarci dentro senza processo tutti quelli che non abiurano sul posto la loro religione cancro perché preservano la collettività da molte più violazioni dei diritti umani che causerebbe lo stesso Islam di merda, sia interne con l'indottrinamento delle future religioni e la repressione degli apostati, sia verso gli abitanti non-islamici dello Stato che sarebbero soggetti ad attacchi e terrorismo di vario tipo.
>>33368
>Non il fatto che nascano più Han
Che poi quando la bomba demografica è quella palestinese nel caso di Gaza/Israele (improprio vista la segregazione instaurata proprio per prevenre il problema di avere più palestinesi che ebrei alle urne) per esempio gli va benissimo, che belli i doppi standard.
>>33370
>Islam
>Letteralmente la religione più militante, missionaria, militarmente conquistatrice ed intollerante (intra ed extra gruppo) della Storia.
>Farsi i cazzi suoi
Sì, ti piacerebbe. Confermi ad ogni post di vivere fuori dal mondo, come i progressisti che vedono i negri solo in TV o solo quelli nello 0,1% della ricchezza e per forza non comprendono la portata del problema migratorio. E niente, sei tempo perso.

 No.33380

>>33379
Ora, stai ragionando su specifiche popolazioni in una provincia cinese annessa da molto tempo come se fossero un'orda di "rifugiati" sauditi o egiziani che esigono la cittadinanza e la legge islamica nel loro nuovo stato. Ne parli come se fossero appena arrivati e la loro demografia minacciasse quella CINESE (lol cosa) quando quella regione semplicemente ospita quella popolazione da prima che la cina smettesse di essere un'impero e guardacaso non c'è stata nessuna delle stronzate che ti aspetti. Non tutto il mondo è la periferia di Parigi. Letteralmente trasferendo una analisi politica da una situazione europea recente ad un processo del tutto diverso in cina come se niente fosse, e aspettandoti di non essere preso a pesci in faccia.

>sì lo Stato per me può anche girare con le cippatrici giganti e lanciarci dentro senza processo tutti quelli che non abiurano sul posto la loro religione cancro

Quindi dipende dall'essere musulmani? Vale lo stesso per i Falun Gong?
>l'Islam a parte la scissione Sunni/Shia è un'entità molto più omogenea.
>il cristianesimo a parte la scissione cattolici/protestanti è sostanzialmente omogeneo

 No.33381

>>33379
>la bomba demografica è quella palestinese nel caso di Gaza/Israele
Che è un posto del tutto diverso che non c'entra un cazzo, ma ok. Tantovale prendere rifondazione e descriverla in termini del partito comunista cinese.

 No.33383

>>33380
Giusta correzione, ma prendiamo in esame, così in ordine sparso altre popolazioni musulmane storicamente presenti e non frutto di immigrazione recente:
- Royhnga in Thailandia
- Musulmani filippini
- Musulmani in India
- Uguri in cina (sì han fatto attentati testa di cazzo)
- Ceceni in Russia
Oh, han fatto tutti merda.
Senza contare tutto il merdaio in centrafrica.

>Vale lo stesso per il falun gong

Viste le pratiche da setta lobotomica direi di sì.



>il cristianesimo a parte la scissione cattolici/protestanti è sostanzialmente omogeneo

E qui confermi di avere la mamma di facili costumi perché se vai a contare solo gli scismi il cristianesimo ne ha avuti TRE principali (ortodossi, protestanti continentali e riforma inglese) più una marea di denominazioni realmente differenti tra loro (salsa-> https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_schisms_in_Christianity )
e non solo per l'integrazione di qualche culto tribale preesistente o dottrina esoterica (sufi, alawiti e Kharigiti giusto per citare quelle grosse) ma comunque afferenti alle due macrocorrenti sunna/shia.


>>33381
Se sei chi stavo quotando guarda che ti davo ragione, se invece sei il solito seguace di quel cane di Maometto come al solito non hai capito un cazzo.

 No.33387

Sapete dove fallisce la narrazione "[religione odiata] è un cancro"? Che in tutti i casi concreti la religione è uno strumento di chi detiene (o vorrebbe detenere) il potere - nessuno si metterebbe a combattere il vicino di casa per far arricchire i ricconi, ma basta condire tutto con l'empietà della parte avversa (tipicamente differenze etniche e religiose). Basta guardare le narrazioni erronee che si stanno facendo sul Nagorno Karabakh sì, Shy ne ha parlato recentemente, non rompete il cazzo. Levando la componente comunitaria della "religione" (che forse sarebbe meglio sostituire con la "magia", ma non vorrei entrare nell'antropologico) la si potrebbe rendere uno strumento del singolo per i suoi bisogni di trascendenza, fregandosene dei gasdotti che l'imam di turno vuole conquistare.

 No.33395

>>33383
Secondo me non hai capito una cosa. Ci sono posti in cui non c'è mai stato il periodo degli stati nazionali. Le implicazioni di questa cosa sono che fra i resti di regni e imperi indiani e persiani smangiucchiati dalle potenze rimanenti dal 700 in poi, ci sono un gran numero di confini disegnati completamente a cazzo di cane, ed un gran numero di popoli sparpagliati a vanvera. O magari in base ai giochi di potere dinastici di epoche passate, quando un Re Dei Re chiedeva la fedeltà di diversi popoli, e questi avevano un rapporto con lo stato ben diverso da quello che abbiamo noi. Quella regione non ha assolutamente finito di processare la fine delle vecchie dinastie, e quelle che osservi ne sono le conseguenze. La cecenia è un ottimo esempio di questa storia, pezzi di mondo che uno Zar ha deciso di mangiarsi dalla Persia, che i sovietici hanno chiaramente voluto tenersi nel loro tipo di imperialismo, e che oggi sono dentro uno stato apparentemente moderno. Sarebbe come se il sogno dei politici italiani che volevano espandersi nei balcani fosse stato realizzato, parlassero ancora serbo, ma ci sorprendessimo se rompessero i coglioni per avere i loro stati nazionali.

La grossa differenza rispetto ad altri movimenti, e che tu non stai assolutamente considerando, è il proselitismo. Quando l'identità è di popolo non ottieni movimenti volti a rendere la Russia uno stato islamico, ma movimenti indipendentisti volti ad avere la libertà per il popolo ceceno. Questa gente è nella situazione in cui era il nord Italia rispetto all'Austria, non nella situazione in cui sono i lolrifugiati che arrivano in Francia a farsi le loro aree a legge islamica.

>Viste le pratiche da setta lobotomica direi di sì.

I motivi ed i modi per cui i popoli resistono alle tirannie possono essere dei più diversi, e sembrare anche ingenui da fuori. Tra parentesi, è completamente intenzionale, ed una conseguenza del dominio sulle istutizioni della cultura. Magari questa storia del non avere gli austriaci in veneto sarebbe sembrata buffa ad un Persiano del 1600, però tutto sommato si fottano gli Asburgo.
>gli scismi il cristianesimo ne ha avuti TRE principali
Si, 3>2. Ma non è un ordine di grandezza anon, è un argomento un po' di merda. Non è che tu mi abbia mostrato greanché con una lista che include movimenti durati 30 anni tipo lo scisca acaciano, in un periodo di quasi due millenni. Boh, potrei postare questo https://en.wikipedia.org/wiki/Islamic_schools_and_branches , ma di nuovo non parliamo di ordini di grandezza, parliamo di numerini, e ci ricordiamo che la storia dell'islam è anche più corta.

 No.33403

>>33395
>Cecenia
>Non russia, muh persia, such zar.
Lol va che è ciscaucaso non transcaucaso.
>Balcani
In Istria se parli in dialetto veneto ti capiscono perfettamente e si vede palesemente l'impronta della Serenissima anche due secoli dopo, questo ovviamente per dovere di cronaca prima di puntare il dito contro il tuo deragliamento spudorato parlando di balcani quando appunto era un esempio che mi son perso per strada in cui appunto anche lì hanno cacato il cazzo i musulmani (che poi si son trovati quegli psicopatici dei serbi e gliel'han fatta pagare carissima rimuovendo interi villaggi di kebab) per primi guarda un po' che coincidenza. E questo cagare il cazzo viene sempre dal discorso che nella testa di un musulmatto l'ordine prioritario è sempre Islam >>>> tutto il resto.

>Cecenia non vogliono rendere la Russia Islamica ma l'indipendenza

A parte che non è vero perché lo scopo dichiarato di tutti quei califfati pazzerelli è ESPANDERE l'Islam, prima secedendo e poi conquistando, lo vedi benissimo in tutti i casi dove hanno raggiunto la massa critica e li si è lasciati fare anziché coprirli sotto una coltre di gas nervino.
Quindi non raccontarmi cazzate per piacere.

>Difendere una psicosetta di destra estrema come il Falungong

Lollino perché se vai a vederti i report sono molto più tirannici degli stessi funzionari del Partito Comunista Cinese, è chiaro che parli di cose che non sai ma devi dare aria alla bocca per contrarismo a sto punto.


>Tre maggiore di due

A dire il vero è 3+n contro 1+1 bestia da soma maledetta.
>Eh ma la lista delle sette
DIO MERDOSO E ALLAH PORCO ALLORA NON LEGGI O SEI RITARDATO L'HO SCRITTO SOPRA CHE GLI SCISMI E LE VARIE DENOMINAZIONI CRISTIANE SONO NETTAMENTE PIU DIFFERENTI TRA LORO SECONDO RAMI AUTONOMI RISPETTO ALLE SETTE ISLAMICHE CHE CORRI E SCAPPA AFFERISCONO SEMPRE E COMUNQUE ALLE DUE CORRENTI PRINCIPALI.
Mohammed Ben Anon hai rotto il cazzo vai in moschea e vai a tormentare l'imam se vuoi perder tempo dai su.

 No.33406

>>33403
>A parte che non è vero
Hai mai consideranto che quando gli indipendentisti ceceni avessero dichiarato l'indipendenza potrebbero aver voluto l'indipendenza?
Hai una sola narrativa, parti triggerato come un coglione appena qualcuno dice "Islam" e la applichi a tutto, quando il problema è che hai nazioni senza stati nazionali che hanno gli stessi problemi di tanti popoli che sono stati nella stessa situazione. L'impero ottomano non si è espanso in quanto islamico, si è espanso in quanto impero. Esattamente come quello inglese, quello romano, quello mongolo, quello persiano prima della conversione e dopo, che era aggressivo ugualmente secoli prima di maometto. E certo, negli ex territori degli imperi, ritagliati e ridisegnati, i popoli si sono persi e sono venute fuori situationi di estrema tensione. I musulmani di cui parli nei balcani sono un lascito dell'espansione ottomana, popolazioni rimaste indietro nel ritirarsi della marea.

Le cause dei problemi sono queste, se vuoi la narrazione facile facile a misura di laziale puoi dire eh stato maometto, ma applicare una storia sola a popoli a cazzo di cane in giro per il mondo, solo perché (e in questo caso giustamente) ti rompe il cazzo l'immigrazione in europa, è proprio una cazzata.

 No.33409

>>33406
>Cecenislam
>Fermarsi all'indipendenza
Letteralmente il loro manifesto (Chechen Republic of Ichkeria - 2002) è:
>Article One of the ChRI Constitution
>“The Chechen Republic of Ichkeria is a Sovereign, Independent, Islamic, Constitutional state, created as a result of the self-determination of the Chechen people. The source of all decisions taken is the Koran and Sunna.
E sai benissimo cosa c'è nella Sunna e nel Corano in merito alla militanza missionaria attiva in armi, dio schifoso.

>L'impero ottomano non si è espanso in quanto musulmano

Hai rotto il cazzo, studia l'Islam prima di parlare se non conosci ciò di cui parli fai solo figure di merda colossali.


>Pensa che il mio odio per l'Islam sia nazionalistico-identitario

Non sai quanto ti sbagli povero stronzo. Odio allo stesso modo i cristianacci ma quelli li abbiamo in casa e ce li dobbiamo tenere, almeno per un po' ancora, l'Islam se lo teniamo fuori è meglio, e se qualcun altro lo estirpa, può essere anche il demonio in persona, fa bene e non giudicherò negativamente l'atto solo perché è un soggetto a me avverso, anzi se un avversario ne annienta un altro sprecando risorse è tutto profit.

>La scusa dei territori tracciati a cazzo

Funziona per i Kurdi, di certo non per i ceceni, idem i Rohynga che si sono spostati LORO in territorio thailandese per poi inizare a fare le vittime quando sono stati additati come corpo estraneo indesiderato dopo aver iniziato a pretendere cose secondo la loro religione del cazzomerda.

Ripeto, STUDIA NEGRO DI MERDA CON LA MAMMA PUTTANA STUDIA E SOLO DOPO PARLA.

 No.33417

>>33409
>Hai rotto il cazzo, studia l'Islam prima di parlare se non conosci ciò di cui parli fai solo figure di merda colossali.
Sei un povero ritardato. TUTTI gli imperi hanno un'ideologia espansionista. Nel nome della civiltà, della felicitas romana, di Dio, o del figlio del Cielo. Se non la avessero non potrebbero essere imperi. L'islam si presta bene, ma anche il cristianesimo si è prestato benissimo, come tutte le ideologie del novecento. I fascismi ed il loro imperialismo come il comunismo e la rivoluzione "mondiale" da esportare, un po' come la democrazia di cui gli iracheni avevano tanto bisogno. L'islam si presta bene dato che il profeta stesso era un conquistatore, ma come per ogni singola cazzo di religione quelle clausole contano ora sí ed ora no in base alle necessitá del momento, esattamente come la necessitá di una rivoluzione mondiale conta o no a seconda delle politiche del momeneto. Esattamente come la democrazia serve dove c'é da guadagnarci.

Guardacaso, una nazione senza un suo stato tende a riscoprire la parte belligenrante della sua cultura. Oh, chi lo avrebbe mai detto?

>non per i ceceni

Annessa alla russia nel 1500, erano già musulmani. Si applica eccome, dire "muh zar" non è un'argomento. Scrivi "studia" come un cinquantenne scrive sveglia, ci manca solo inizi a postare memi da /pol/ del quarto.

>i Rohynga che si sono spostati LORO in territorio thailandese

Letteralmente una delle popolazioni dell'ex impero britannico che va sbattendo la faccia fra stati diversi. Ma possibilissimo che siano anche stronzi loro eh, non dico che questo giustifichi ogni puttanata fatta da un popolo islamico, ma ti stai proprio sforzando di non capire. Il fatto che un popolo di musulmani in cina possa non essere colpevole della sua sostituzione etnica ti scandalizza oltre ogni limite.

 No.33433 SALVIA!

>>33417
>CULETTO: INCENDIATO
>PALETTO: SPOSTATO

 No.33438 SALVIA!

>>33433
D'ufficio: non siamo su /b/.

 No.33446

>>33438
Per me una delle due:
1. Non riuscirà mai ad ammettere che una cosa con la falce e martello sulla bandiera possa lanciarsi un una pulizia etnica e star anche sbagliando nel farlo. Per quel che gli interessa potrebbero star davvero facendo macinato di intere popolazioni e andrebbe anche bene.

2. Ha deciso che il 24% della popolazione mondiale sia effettivamente un gruppo uniforme, omogeneo e nemico dell'umanitá, e godrebbe molto nel vederli uccisi dal primo all'ultimo.

Matte risate quando scoprirà che gli stessi argomenti possono essere usati contro qualsiasi gruppo a cui appartenga con una facilità mostruosa.

 No.33456

>>33446
A me basta che abiurino quella religione di merda e diventino normali.
Non lo vogliono fare? Sta bene che vengano espunti perché appunto dimostrano una profonda incapacità adattiva.
Distnitti aslutti.

 No.33459

>>33369
Sono >>33368 e quello è il mio ultimo post.
>>33369
>Ma non è vero
Verissimo, Ahmed. Mi sai dire il nome di un paese con una forte minoranza islamica in cui quest'ultima non crei problemi? Ma forse sei uno di quelli che crede che i Rohingya e gli uiguri siano simpatiche minoranze oppresse e non si siano resi artefici di attentati.
>Per cui, un diritto internazionale secondo cui l'eliminazione di una minoranza in uno stato sia legittimo purché deciso da chi detiene il potere, ed uno secondo cui i popoli avrebbero un diritto naturale all'autodeterminazione, sarebbero equivalenti da un punto di vista etico?
Nessuna delle due è un'etica che appartiene in modo universale ed assoluto all'essere umano. Questo è quello che conta, ogni valutazione alla tua domanda non fa altro che riflettere una predisposizione personale che è il riflesso della società e della cultura in cui abbiamo vissuto. Ergo è una domanda del cazzo.
> cosa legittima l'autorità dello stato cinese su queste persone, a parte il diritto di conquista?
L'ho scritto diverse volte sopra: è perfettamente legittima da un punto di vista cinese, considerando la loro cultura, società e storia. Da un punto di vista morale è un'altra domanda del cazzo, perché presuppone comunque il giudizio morale soggettivo della persona a cui la chiedi. Perché insisti? Quale parte di: la discussione morale non si può risolvere, ti sfugge?
>non servivi tu a spiegarcelo, ma come ti è stato detto 20 volte in OP si parla di una scelta
Ah, perché a me sembra di parlare con ritardati, la cui risposta alla mia esposizione delle motivazioni cinesi è stata proprio
>le tue motivazioni sono mostruose
Il che riflette la soggettività con cui si intavola questo discorso. La morale, come ti ripeto, non mi interessa, non può essere argomento di discussione. Se vuoi continuare a farla non interloquire con me, di grazia.
>Ma quale simmetria?
Stessa mentalità tribale, stesso valutare i propri correligionari sopra ogni altro vincolo, stessa mentalità di ignoranza, violenza e sopraffazione. Come ho chiesto all'altro anon, mi fai un esempio di paese con una forte minoranza islamica in cui questa conviva pacificamente con la maggioranza?
>Sostituzione deliberata con una popolazione diversa
Se è deliberata mi porti qualche fonte, tipo una legge/ordinanza, che dica questo? Se no le tue sono chiacchiere e allo stesso modo potremmo parlare di sostituzione etnica in europa a danno degli europei.
>testimonianze di sterilizzazioni
Fonti affidabili?
Per il resto non mi sembra abbia avuto risposte, quindi la chiudo qui.
>>33446
>star anche sbagliando nel farlo
Puoi sostenere questa posizione senza addurre motivazioni da moralista?
>Ha deciso che il 24% della popolazione mondiale sia effettivamente un gruppo uniforme
Non sono lui, ma il comportamento delle comunità islamiche, quando minoranze, è lo stesso in tutto il mondo. Non puoi evitare di farci guardare il pattern per distrarci sugli esempi singoli.

 No.33460 SALVIA!

>>33459
In Italia abbiamo migliaia di albanesi che sono tutti o quasi musulmani non praticanti. In Svizzera hanno una quantità spropositata di Slavi musulmani e anche lì molti non praticano. Non è assolutamente vero che tutti i musulmani si comportano nello stesso modo nel mondo, ciao

 No.33461 SALVIA!

>>33460
>Non praticanti
Praticamente ti sei risposto da solo.
Ciao, non è stato bello avere a che fare con te.

 No.33462 SALVIA!

>>33461
Ed eccolo che decide cosa vale e cosa no per continuare a darsi ragione da solo.
Fai pena.

 No.33463

>>33460
Non è vero che tutti o quasi gli albanesi in Italia sono musulmani.

 No.33464 SALVIA!

>>33461
Si vabé, ciao davvero, coglione. Quando parli con i cattolici gli spieghi tu se sono cattolici o si applica solo a gente lontana migliaia di chilometri che non conosci?

 No.33465 SALVIA!

>>33463
E invece

 No.33468

>>33463
Oppalà https://en.wikipedia.org/wiki/Albanians_in_Italy#Religion
Puoi scaricarti le tabelle istat, vai alla tavola 10.

 No.33473

>>33468
C'è scritto che la maggioranza degli albanesi in Italia non è musulmana.

 No.33475

>>33460
>In Italia abbiamo migliaia di albanesi che sono tutti o quasi musulmani non praticanti
Sì, perché sono arrivati nel periodo immediatamente successivo ad Hoxha e quindi erano abituati da decenni a prendere le legnate se osavano praticare, pezzo di coglione. Che esempio è?

 No.33476 SALVIA!

>>33475
l'esempio che non è vero che tutti i musulmani se messi nella condizione di professare la loro religione fanno i subumani. Imbecille.

 No.33477

>>33473
Vero, ma sono il gruppo più consistente (175k+40k di cossovari nel 2011) e smonta tutto il discorso "i musulmani son tutti uguali", "massa critica" e tutto il resto.

 No.33478

>>33477
Secondo me uno che dice una cosa che poi si rivela falsa non è da ascoltare.

 No.33479

>>33478
Guarda ai dati e non a chi li dice. Sono lui? Sono un altro? È importante?

 No.33480

>>33464
>>33462
Ma glielo hanno chiesto uno ad uno o sono statistiche inferite alla cazz e sono musulmani quanto io sono cattolico ovvero solo sulla carta?

 No.33481 SALVIA!

>>33480
Ed oggi hai scoperto che queste generalizzazioni sono stupide, bravo!

 No.33482 SALVIA!

>>33480
Perdindirindina, che sia mai possibile che quando qualcuno afferma cose su interi popoli ed agisca di conseguenza stia facendo grosse generalizzazioni piene di inesattezze?

 No.33484

>>33476
>>33477
>>33481
Incredibile, un musulmano che mente e perverte le conversazioni per incensare e difendere la sua religione di merda, siete proprio degli esseri rivoltanti e disgustosi.
Comunque, appunto gli albanesi musulmani non sono la maggioranza della minoranza albanese, quindi già parti male. Inoltre mi vuoi venire a dire che i musulmani albanesi, assommati alle altre musulmerde, non sono un problema in Italia? Ti devo linkare tutte le operazioni di polizia fatte per fermare musulmerde prima di compiere attentati?
La generalizzazione si conferma quindi un'altra volta valida, anzi la generalizzazione è un processo cognitivo centrale ed evolutivamente fondamentale, il fatto che tu ne neghi l'importanza è solo indice della tua malafede.

 No.33485 SALVIA!

>>33484
Anon non è che continuando a dire le stesse dannate minchiate alla fine diventano vere.

 No.33487 SALVIA!

>>33484
>se non odi i musulmani sei un musulmano
Boh, quando ve la prendevate con gli ebrei almeno c'erano le battute, era piú divertente.

 No.33497

>>33485
> continuando a dire le stesse dannate minchiate alla fine diventano vere.
Cioè? Tutte cose provabili facilmente come il fatto che l'islam sia una religione di violenza, la religione che compie più morti di tutte, la religione le cui scuole sono sovvenzionate da governi islamici con il chiaro intento di destabilizzare i paesi ospiti?
>Boh, quando ve la prendevate con gli ebrei almeno c'erano le battute, era piú divertente.
Puoi evitare di mettere gli ebrei dappertutto? Sei ridicolo ed infantile, non sei neanche in grado di mantenere una conversazione sui suoi binari. Moralista del cazzo, muori male.

 No.33508 SALVIA!

>>33497
Yawn.

 No.33514

>>33481
>>33482
>Non sanno che gli Albanesi "islamici" sono Bektashi ovvero una setta progressista di derivazione Sufi (nella fattispecie la scuola di Corasmia) che nel resto dell'arabia è considerata eretica e nei cacai peggiori passibile di esecuzione sommaria per apostasia.
>Eh ma non causano problemi
Ripeto, sono islamici come io sono cattolico in quanto battezzato, ma di certo non mi professo tale né seguo i dettami del papaccio infame, ergo non sono gli islamici di cui si parla nel thread.

 No.33516 SALVIA!

>>33508
E scommetto che sei anche il frocio che va a lamentarsi su sug se qualcuno non gli dà ragione.
Per l'ennesima volta gli anon islamofili sono stati arati, potete tornare a succhiare il cazzo al vostro imam.

 No.33517 SALVIA!

>>33516
Guarda che dopo 50 volte che urli la stessa cazzata la gente non smette di risponderti per aver riconosciuto di essere in torto, smettono di risponderti perché hanno capito che stanno cercando di comunicare con il cane del vicino che abbaia a tutto quello che si muove, e capiscono l'inutilitá del gesto. Stai letteralmente difendendo una pulizia etnica sulla base di "ma tanto sono tutti uguali islamacci merda xD mica come noi", sulla base del fatto che le cose viste da lontano perdano in dettaglio. Sará il cinquantesimo thread in cui la gente semplicemente smette di considerarti un interlocutore valido.

 No.33520

>>33517
Sai che l'essere islamici non è scritto nel DNA e basterebbe che abiurassero la loro religione di merda, vero? Altro che pulizia etnica. Comunque è divertente come tu sia l'unico stronzo che difende l'islam e ti giochi pure il teatrino dell'essere in più persone. Patetico.

 No.33521 SALVIA!

File: Firefox_Screenshot_2020-10….png (111,53 KB, 861x713)

>>33520
Siamo almeno in due in realtà. Stavolta veramente le medicine porcoddio.
>basterebbe che abiurassero la loro religione
Eh si infatti, la parte in cui vengono sostituiti con l'entia Han deve essere una coincidenza. Comunque, l'eliminazione di una cultura o di una religione sarebbe da sola una violazione dei diritti umani, anche se non stessero puntando a sostituirli con una diversa etnia (come stanno peró facendo).

 No.33529

>>33521
>Implicando che tu non si possa falsare postando da device diversi senza alzare il culo dalla scrivania.
Anche perché l'unico proislamici è quel messaggio con lo sbadiglio.
>Eh ma la sostituzione con gli Han
A dire il vero se abiurano e si integrano nella società cinese sono lasciati liberissimi, ma non vogliono liberarsi di quel fardello e quindi vengono rieducati.
>Muh eliminazione della cultura
Sì, l'Islam va consegnato al passato ed ai libri di storia, problemi stronzo di un maomettano?

 No.33530

Mai stato a favore di una singola politica di quel cacatoio inadatto alla vita che è la Cina, ma sulla questione degli utsuls ci stanno insegnando come si deve trattare con gli islamici.

 No.33531 SALVIA!

>>33529
No certo, sto usando 4 VPN allo scopo di poter prendere le screen ad un certo punto per mostrare che non sono un samefag.
>problemi stronzo di un maomettano?
AHAHAHAHAH, fantastico. Ma secondo te è possibile in qualche maniera che qualcuno si senta intimidito dal tuo fare il tipo tosto su /pol/? Vabè dai, ti lascio stare o quando ti ricoverano finisce per chiamarmi la ASL in quanto persona più vicina al malato.

 No.33533

>>33531
>No certo, sto usando 4 VPN allo scopo di poter prendere le screen ad un certo punto per mostrare che non sono un samefag.
Basta usare (anche inconsciamente) la navigazione anonima (gli id si mantengono, ma i (tu) no), gli sparaschermi valgono meno di zero. Comunque lascialo perdere: considera qualsiasi tipo di religiosità (esplicita) alla stregua di astrofag, ipocritamente ignorando i suoi dogmi.

 No.33534

>>33533
Buono a sapersi.
Peró sí, vabè, si è passati da "e allora le proveh" a "fanno bene!", il che vuol dire che tutto sommato era un discorso disonesto dal primo momento, nessun motivo di continuare.
Semplicemente per me il principio generale di autodeterminazione non può smettere di valere per chi non ti piace, o non vale neanche per te. Spero sia l'etá.

 No.33535 SALVIA!

>>33529
Lo yawn ero io che non sono quell'altro. Medicine.

 No.33548

>>33534
Ehm, il mio è stato letteralmente la prima reply nel post, è l'altro che ha voluto giocare sul vostro terreno parlando di prove credibili o meno, etica e salcazzi vari.
Per quel che mi riguarda potrebbero girare con una cippatrice gigante di villaggio in villaggio e gettarci dentro tutti quelli che non abiurano quell'osceno cancro che è l'islam, e sarebbe tutto profit.
>>33533
>considera ogni tipo di religiosità esplicita alla stregua dell'astrologia
Perché è così infatti. Qualsiasi forma di credenza magica che sconfini nel pubblico è da esecrare e possibilmente estirpare.

 No.33554

>>33534
>si è passati da "e allora le proveh" a "fanno bene!", il che vuol dire che tutto sommato era un discorso disonesto dal primo momento, nessun motivo di continuare.
Che grandissima testa di cazzo che sei. Avete sostenuto che in questi campi i poveri musulmani vengano eliminati fisicamente senza addurre alcuna prova, a partire da questa falsa convinzione non supportata da alcun fatto siete andati a costruire la vostra ridicola impalcatura morale dall'alto della quale accusate i cinesi. Io ho semplicemente detto che senza prova non potete dire nulla e - cosa più importante - che il vostro discorso è un discorso moralistico, ergo non adeguato ad una discussione. Come ho già ampiamente sostenuto e motivato (e mai avete trovato argomento contro questo, se non il ricorso ad una morale pelosa da chierichetti) la Cina ha tutte le motivazioni per trattare come tratta i musulmani. Il mio discorso è sempre stato coerente ed onesto, sei tu quello che mente e perverte la discussione cercando di metterla su binari (come la morale) dai quali è impossibile staccarsi senza cadere in considerazioni soggettive come tutte le tue.
Il disonesto e minorenne quindi sei tu, torna quando saprai fare i discorsi tra grandi.

 No.33574

>>33554
Sostanzialmente questo.
Ci hanno provato anche con le proteste di Hong Kong ma erano troppo coperte mediaticamente per essere credibili cazzate troppo grosse come quelle che hanno provato a rifilare nei primissimi giorni.

 No.33584

>>33554
Già il chiamare i diritti umani "una morale pelosa da chierichetti" (infatti la dichiarazione dei diritti dell'uomo e del cittadino è stata scritta durante la rivoluzione francese da gente che faceva pompini ai preti…) ti classifica come trollino da due soldi. Rispondo per dover di cronaca, sennò arrivano ritardati come >>33574 che ti credono pure.
>Avete sostenuto che in questi campi i poveri musulmani vengano eliminati fisicamente senza addurre alcuna prova
Quota un post, dai.
>Il mio discorso è sempre stato coerente ed onesto
>>33534 ha fatto un'analisi perfetta. Non quoto singoli post, altrimenti ovviamente giocherai la carta "siamo due persone diverse", ma è evidente come ci fosse sin dall'inizio una volontà (per i lulz o convinzione personale) di mandare in vacca il discorso e pure in questo tuo post mantieni una schizofrenia di argomenti:
>senza prova non potete dire nulla
"e allora le proveh"
>la Cina ha tutte le motivazioni per trattare come tratta i musulmani
"fanno bene!"

 No.33606

>>33584
Nessuno dice che sia da cestinare la dichiarazione dei diritti, ma si cercava di fare un discorso di pura logica applicata.
Altresì è il vecchio discorso del "tollerare gli intolleranti" dove se tu rispetti i diritti umani dei maomettani quelli ti ammazzano comunque i civili con le bombe se non assecondi le loro pretese.
Al che la carta dei diritti, visto che la controparte ci si spazza bellamente il culo, è carta straccia.
Comprende, mio negro?

 No.33607 SALVIA!

>>33606
ri-yawn

 No.33608 SALVIA!

>>33607
Non siamo su /b/ sbadiglianon, hai rotto il cazzo.
Salvia e report, puttana tua madre.

 No.33611

>>33608
Credo abbia ben capito che non siamo su /b/, ma cosa vuoi rispondere seriamente a uno che
>Nessuno dice che sia da cestinare la dichiarazione dei diritti
>Al che la carta dei diritti, visto che la controparte ci si spazza bellamente il culo, è carta straccia.
E lo ripeto pure qui, dopo averlo detto su /sug/: son convinto che trollare e assumere un personaggio possa essere utile e interessante, una sorta di maieutica, _se ben fatta_. Impegnatevi di più: a inizio filo eravate migliori.

 No.33616

>>33584
>infatti la dichiarazione dei diritti dell'uomo e del cittadino è stata scritta durante la rivoluzione francese da gente che faceva pompini ai preti…
Lollo, leggi meglio le pagine wikipedia sulle quali ti informi. La dichiarazione dei diritti umani è stata scritta nel 1948, quindi all'uscita dalla seconda guerra mondiale e con il trionfo della morale pelosa e individualistica degli angloamericani. Si basa largamente su valori della rivoluzione francese, che è la prima rivoluzione borghese ed individualistica, poi rimasticata dalla cultura aberrante americana, protestante e iperindividualistica. Da qui dovresti capire bene come non sia l'emanazione dell'animo umano, ma una chiara espressione di una volontà politica e culturale. Sei ritardato? In che modo una carta basata su un'ideologia del genere può essere in grado di cogliere il comportamento di una cultura come quella cinese? Studia, coglione.
>Quota un post, dai.
>>33286
>>33287
>>33363
Con perle del tipo
>la cina sta facendo una graduale pulizia etnica
Hai proprio la faccia come il culo.
>Non quoto singoli post, altrimenti ovviamente giocherai la carta "siamo due persone diverse"
Ma sei sempre il nuovofrocio che chiede gli id perché non è in grado di cogliere il concetto di imageboard anonima?
>una schizofrenia di argomenti
La schizofrenia nasce se pensi che avere dei campi di rieducazione porti ad uccidere i musulmani, a imporgli aborti, ad effettuare una pulizia etnica. Questo naturalmente non è vero, ma è la chiara pretesa di chi ha impostato tutto il discorso su nessuna prova e molti sentimenti lacrimevoli, non mi sorprende quindi che il tuo pensiero ti porti a pensare alle mie conclusioni come in contraddizione. Sei in malafede e vuoi fare anche il furby, in realtà sei solo un povero ritardato che pensa che far mangiare maiale ai musulmani sia imporgli una violenza incredibile. Al di fuori della tua morale individualistica appari per quello ch sei: un minorenne ritardato, una persona che dice scandalizzata
>I motivi che hai riportato sono oggettivamente mostruosi
E quoto.
>Impegnatevi di più: a inizio filo eravate migliori.
Ma davvero, ancora vai avanti con questa storia?

 No.33617 SALVIA!

>>33611
Hai rotto il cazzo anche tu. Questo thread è esaurito. Smetti di rispondergli.

 No.33618

>>33617
Ma davvero volete far credere che chi ha deragliato il thread sia chi prende in considerazioni i fatti (come la violenza dei gruppi islamisti e la cultura specifica cinese) e non chi dal quarto posto (>>33266) cerca di deragliare la discussione sui binari del
>cinesi insettoidi
>musulmani innocenti
Alla faccia di chi va sostenendo che ci fosse una chiara volontà sin dall'inizio di >>33584
>mandare in vacca il discorso

 No.33619 SALVIA!

>>33618
ultima risposta che darò al thread: entrambe le parti hanno espresso le proprie idee, non c'è più alcun spunto di discussione se non un continuo "TU! NO TU!" in cui te in particolare ci sguazzi come dimostrato da questo post.

Ripeto: il thread è esaurito, invito entrambi a smetterla di fare i mongoloidi e a lasciare che vada a pagina 10 fin quando qualcuno non farà una reply aggiungendo qualcosa di nuovo che riapra la discussione.

 No.33622

>>33611
È letteralmente il popperiano paradosso della tolleranza in cui se tolleri un soggetto politico impositivo anziché purgarlo finirai inevitabilmente per esserne oppresso appena raggiunge una massa critica, v. fascisti che all'inizio eran quattro pirla ma han preso il potere perché la maggioranza si è accodata al "ma sì che cazzo vuoi che combinino" e il supporto economico ha fatto il resto, ma questo vale per tutte le ideologie reazionarie e l'islam è una di queste.

 No.33624 SALVIA!

>>33616
Continui a parlare con un tizio diverso citando i miei post. Io sono uscito da giorni da questo filo, i cinesi potrebbero star mettendo sua madre in un frullatore ed il tankie giustificherebbe anche quello sulla base del fatto che l'incolumità fisica dei propri parenti non sia altro che un marcio valore occidentale, mica come il meraviglioso sogno eusociale totalitario che gli fa venire il pisellino duro.

Ti avviso solo cosí magari non litighi con lui su cose che non ha detto.

 No.33625

>>33624
> i cinesi potrebbero star mettendo sua madre in un frullatore ed il tankie giustificherebbe anche quello
Fortunatamente voglio bene a mia madre perché non mi ha brutalizzato, smettila di proiettare la tua esistenza miserabile sugli altri.
Also
>sulla base del fatto che l'incolumità fisica dei propri parenti non sia altro che un marcio valore occidentale
Leggi qui mio negro: https://www.bbc.com/news/world-asia-china-23124345
In realtà la famiglia è importante più per loro che per noi occidentali fottuti nel cervello da settantacinque anni di imperialismo culturale murrikano.

 No.33626 SALVIA!

>>33624
>Ma sei sempre il nuovofrocio che chiede gli id perché non è in grado di cogliere il concetto di imageboard anonima?
Se l'è detto da solo.

 No.33638 SALVIA!

>>33624
>Continui a parlare con un tizio diverso citando i miei post.
Io qui >>33616 sto interloquendo solo con >>33584, gli unici altri post che ho citato li ho citati perché mi si chiedeva di citare dei post. Se tu sia >>33584 o meno frega cazzi, avete entrambi la stessa incapacità di portare argomentazioni, la stessa arroganza nel ritenere una morale parziale quella assoluta, la stessa ignoranza.
>>33619
>qualcuno non farà una reply aggiungendo qualcosa di nuovo che riapra la discussione.
E tu chi cazzo sei? Quello che valuta la qualità delle risposte? Ma vai a cacare, non avete mai avuto niente da dire se non
>poveri musulmani
>chi pensa ai bambini?
>cinesi dimmerda
>>33626
>Se l'è detto da solo.
Povero coglione, giusto l'insulto salviato ti rimane.

 No.33643

>>33269

trump/pompeo, é lei?

Hai sbagliato secolo per fare il sinofobo, impara a usare le bacchette!

 No.33661

>>33464
>quando parli al tuo amico rumeno di fede cristiana ortodossa


[Ultimi 50 post]
[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / hd / 420 ] [ v / aff / cul / pol / ck ]