[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/pol/ - Politica & Affari

Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: 1920px-Flag_of_Kekistan.sv….png (121,11 KB, 1920x1153)

 No.34924

"Ci sono poi i richiami neonazi e razzisti delle quattro K della bandiera verde del Kekistan, nata su Internet ma vista sventolare anche in Europa" - TG2 di oggi riguardo le "proteste" a Washington DC

Sono i media che come al solito leggono troppo a fondo o sbagliano interpretazione, o c'è veramente stato qualche casino successo online di cui non sono al corrente?

 No.34925

Chi fa i meme li considera non reali e sbaglia.
Chi vede i meme li considera reali e sbaglia.
Tutti sbagliano, ma in un certo senso è l'uso che fa il significato.
Nel caso specifico, quella bandiera è stata portata in piazza (Milano, credo) da un ridicolo ciccione pro-salvini.

 No.34926


 No.34927

>>34926
Quando non riesci a interrompere i festeggiamenti di natale e passi alle maniere forti

 No.34929

File: soh5rk7.png (629,63 KB, 762x641)

L'internet non è più territorio di nessuno, o meglio, non è più il territorio dei pochi dotati dell'intelligenza e della conoscenza necessarie per starci.
Più o meno fino al 2010 essere su internet era da sfigati, c'eravamo solo noi nerd e qualche babbo di minchia che veniva perculato perché nettamente non in grado di capire contesti, toni e trollate.
Faceva ridere essere spigolosi e pieni di cazzate, ora non più. Ora l'internet è territorio di boomer e zoomer - entrambi cresciuti con minime nozioni di netiquette e insufficienti capacità di critica e controllo dell'immenso strumento che è il www.

Se (esagero) prima potevamo fare il DVCE su FEISDVX e riderne compiaciuti, ora non possiamo, perché il numero di cretini su internet che equivocherebbe lo spirito goliardico e canzonatorio sono almeno mille volte più numerosi degli utenti di questo posto.
È lo stesso principio per cui "divertirsi correndo e saltando" tra amici su un prato va bene e si può fare, farlo nel reparto amputati in un ospedale è fuori luogo.
L'internet ormai è quel posto dove bisogna fare attenzione a quello che si fa perché il numero di coglioni e pazzi che ci crede è pericolosamente alto.

Il kekistan, i pepi, la memagia eccetera sono roba innocente e divertente andata troppo in là, che ha perso gli autori originali ed è rimasta in mano ai pazzi che si sono ingoiati tutte le cazzate che una volta facevano ridere, si sono moltiplicati e sono ora fuori controllo. Qanon è una storia simile ma di diversa concezione, il fenomeno è stato osservato ed è stato fortemente politicizzato e, con la gittata che hanno i social in un mondo sempre più online, trovare decine di migliaia di seguaci rumorosissimi è un attimo.

L'anon fanatico che posta solo roba di ebrei, negri, trump e froci è il perfetto esempio di quanto questa roba sia ormai tristemente pericolosa, è stato radicalizzato lui e il suo evidente ritardo mentale, la continua e asfissiante propaganda, anche solo per la "legge dei grandi numeri", l'aiuterà a trovarsi seguaci, simpatizzanti o quantomeno normalizzare le sue opinioni estreme.

e niente grazie per essere venuti al mio ted talk, aslutti

 No.34935

>>34929
>qsq una mezza pasta col plot twist ma che ti fa pensare che la gente è stupida e tu sei invecchiato

 No.34936

>>34925
>un ridicolo ciccione pro-salvini.
era pepemessina

 No.34941 SALVIA!

>>34936
aveva accento lombardo

 No.34944

>>34929

Perfavore facciamo diventare il tuo post nuovo copypasta

 No.34945

>>34944

L'internet non è più territorio di nessuno, o meglio, non è più il territorio dei pochi dotati dell'intelligenza e della conoscenza necessarie per starci.
Più o meno fino al 2010 essere su internet era da sfigati, c'eravamo solo noi nerd e qualche babbo di minchia che veniva perculato perché nettamente non in grado di capire contesti, toni e trollate.
Faceva ridere essere spigolosi e pieni di cazzate, ora non più. Ora l'internet è territorio di boomer e zoomer - entrambi cresciuti con minime nozioni di netiquette e insufficienti capacità di critica e controllo dell'immenso strumento che è il www.

Se (esagero) prima potevamo fare il DVCE su FEISDVX e riderne compiaciuti, ora non possiamo, perché il numero di cretini su internet che equivocherebbe lo spirito goliardico e canzonatorio sono almeno mille volte più numerosi degli utenti di questo posto.
È lo stesso principio per cui "divertirsi correndo e saltando" tra amici su un prato va bene e si può fare, farlo nel reparto amputati in un ospedale è fuori luogo.
L'internet ormai è quel posto dove bisogna fare attenzione a quello che si fa perché il numero di coglioni e pazzi che ci crede è pericolosamente alto.

Il kekistan, i pepi, la memagia eccetera sono roba innocente e divertente andata troppo in là, che ha perso gli autori originali ed è rimasta in mano ai pazzi che si sono ingoiati tutte le cazzate che una volta facevano ridere, si sono moltiplicati e sono ora fuori controllo. Qanon è una storia simile ma di diversa concezione, il fenomeno è stato osservato ed è stato fortemente politicizzato e, con la gittata che hanno i social in un mondo sempre più online, trovare decine di migliaia di seguaci rumorosissimi è un attimo.

L'anon fanatico che posta solo roba di ebrei, negri, trump e froci è il perfetto esempio di quanto questa roba sia ormai tristemente pericolosa, è stato radicalizzato lui e il suo evidente ritardo mentale, la continua e asfissiante propaganda, anche solo per la "legge dei grandi numeri", l'aiuterà a trovarsi seguaci, simpatizzanti o quantomeno normalizzare le sue opinioni estreme.

e niente grazie per essere venuti al mio ted talk, aslutti

 No.34946

>>34935
ma guarda in realtà se passavi la maggior parte del tuo tempo libero su internet fino al 2008-2010 circa era proprio perché eri un disadattato (ammesso che non fosse il tuo lavoro), ergo avevi già realizzato che là fuori c'erano solo automi e droni organici. Io, sebbene in maniera molto immatura ed edgy, avevo già capito cosa c'era la fuori e non mi piaceva per nulla perché non ero adatto a stare in mezzo a quelle cose

 No.34967

>>34946
Ho chiuso il rubinetto proprio nel 2010 e sono andato a studiare/vitafaggare d'uro.
Non era il lavoro ma il campo di studi applicato (Ing TLC).

 No.34969

Se la polizia e' brutale si lamentano

se la polizia non e' abbastanza brutale si lamentano

 No.34986

>>34969
Eh già, stesse circostanze proprio..

 No.35110

>>34929
Porca puttana, sei riuscito ad esprimere un concetto con cui sono assolutamente d'accordo anche io in maniera chiarissima, i miei complimenti e probabilmente te lo rubo il post.
Se lo zoomerino che sta ascoltando la trappe di fronte a casa tua posta le stesse cazzate tipo Q, antivax ecc. che posta anche Zia Carmela è evidente che qualcosa non vada, una volta non era così.
Questi qui sono cresciuti senza conoscere le basi di internet e del digitale. Molti non sanno neanche cosa sia un browser. Il loro primo dispositivo digitale usato che non sia un Clementoni con ogni probabilità aveva un touchscreen.
L'educazione digitale a scuola non esiste, se c'è è trattata in modo superficiale e probabilmente portata avanti da insegnanti boomer che non sanno manco aprire un documento Word.
Il tempo passa e i danni di questa cosa li stiamo vedendo adesso.
Questi stessi zoomerini sono poi approdati sulle imageboard e hanno invaso /pol/.
È il motivo per cui su DC molti non sanno steganografare, i sondaggi di fine anno sono una merda, quando DC non era ancora su NPFchan li vedevi postare link con https che non potevi cliccare, un sacco di post che chiedono aiuto per task banali su come modificare video/immagini, su come crackare Windows o vari programmi, li vedi che usano ancora Adblock plus invece di uBlock Origin (o anche nulla) e uTorrent invece di qBitTorrent, Deluge o Trasmission. Installano i programmi per il loro PC schiacciando avanti senza leggere un cazzo e senza deselezionare la merda che gli intaserà il PC a fine installazione. Spesso si lamentano se un gioco o un software è in inglese: non lo capiscono.
Neanche da menzionare il fatto che in passato l'anon medio anche se non era un vero programmatore, con del buon senso e delle conoscenze digitali di base comunque uno scriptino per questo o quello te lo sapeva fare o comunque sapeva metterci le mani. Inutile poi dire a quanti non freghi un cazzo di niente dei dati che danno in mano a questo o quel social network.
Come ci si può aspettare che gente così sappia costruirsi un network di fonti di informazione affidabile, capire da chi arriva una news che gli hanno passato, discernere il vero dal falso?

 No.35111

>>34929
92 minuti di applausi.

 No.35134

>>34969
È come se un cuoco dicesse:
"Se gli do la carne cruda si lamentano, se gli do la carbe bruciata si lamentano."

A prescindere di cosa tu pensi di BLM o della polizia negli stati uniti è abbasranza difficile fingere che non abbiano gestito male la situazione.

 No.35138

>>35110
>Adblock plus invece di uBlock Origin
Ho guardato in alto a destra e mi son reso conto che in effetti ho ancora ABP. Mi spieghi perché dovrei migrare a UBO?

>Steganografia come prerequisito per essere anon

Non stai esagerando?

 No.35139 SALVIA!

>>35138
Googla, ublock origin è il meglio.

 No.35145

>>35139
Sono un vecchiofrocio di quelli che sa trovarsi il buco da solo senza spoonfeeding ed avevo già googlato, te l'ho chiesto perché a me sembrano assolutamente in pari forse uBO è più leggero sulla ram ma a parte quello non vedo un netto vincitore che mi spinga ad abbandonare l'attuale ABP per poi imparare ad impostare ex novo uBP.

 No.35146 SALVIA!

>>35145
https://www.reddit.com/r/privacy/comments/bvj5nj/use_ublock_origin_not_adblock/
Questo ^ più la reputazione del suo autore.
Chiedi su hd se vuoi di più, qui siamo OT.



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]