[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/pol/ - Politica & Affari

Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: 02b90ddbd869ae0361460a6784….jpg (58,16 KB, 457x305)

 No.35973

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2021/02/03/mattarella-incarico-a-mario-draghi-_ad222f16-9194-41c0-809e-e785eff71985.html

Come andrà, /pol/?
Ieri la Annunziata dava per scontato che Draghi riceverà la fiducia da tutti i partiti, da LeU a FdI, nonostante le dichiarazioni opposte.
Potrebbe aver ragione, perché tenere un piede fuori dal "governissimo" vuol dire rinunciare a una chance di mettere le mani sui fondi europei.
Però non capisco come Lega e FdI possano giustificare un improvviso europeismo, di fronte al proprio elettorato.
Insomma, sono curioso. Credo che qualche defezione ci sarà, se non altro per i malumori individuali nel lavorare assieme ai nemici.
Ma è possibile che non arrivi alla fiducia? Questo è molto difficile, ma non mi sento di escluderlo.

 No.35974

Sospetto che Mattarella abbia chiamato Draghi perché ha la certezza che abbia almeno in un primo momento la fiducia. Durante le consultazioni - nonostante neghino perché la politica è anche questo - sono abbastanza convinto che tutti tranne i m5s abbiano detto che appoggerebbero un governo da parte di Draghi. Se notate gli unici che spergano sono i grillini e FdI. I grillini spergano perché a quanto pare queste grandi manovre sono state fatte senza coinvolgerli per lasciarli col cerino in mano e la Meloni facendosi due conti ritiene di "monetizzare" la sua posizione sia con un voto anticipato che andando direttamente a votare.

I grillini sono imprevedibili, non saprei proprio dire cosa faranno, la Meloni penso che si ammorbidirà e passerà da "nessun appoggio a Draghi" a "astensione e voto su argomenti comuni"

 No.35975

>>35974
A che pro la Meloni dovrebbe ammorbidirsi? Se rimane sulla linea dura ha il monopolio dell'opposizione e dell'antieuropeismo, vola verso il 20+%.

 No.35977

>>35975
Se davvero si fanno le larghe intese e dura per più di 6 mesi non penso perderà l'occasione di entrare nella mangiatoia del RF

E poi la draghetta, anche se è strano a dirsi, è una politica più seria di Salvini

 No.35978

Banalmente nessuno vuole andare a votare: l'unica a guadagnare poltrone sarebbe forse la Meloni; pure i parlamentari leghisti non ci starebbero tutti nel nuovo parlamento e sono dei folli a voler governare in questo periodo. Quindi tutti stanno tirando le lenzuola.

 No.35979

Draghetta sa cosa vuole il suo elettorato cerebroleso ma sa anche bene chi le paga lo stipendio. Immagino che proverà la mossa plateale tipo abbandonare l' aula.

 No.35982

>Come andrà, /pol/?
Non so op, sono solo contento che forse si riesce a togliere tutti quei soldi dalle mani di questa classe politica di merda. Si è visto come li avrebbe spesi l'ultima maggioranza e non credo che un governo sovranista e antierupeista avrebbe puntato qualcosa sulle riforme, avendo sentito per l'ennesima volta le paroline magiche "pace" e "fiscale" giusto la settimana scorsa.

 No.35984

>>35982
non pensare che ci saranno fuoco e fiamme. Il pdc potrà pure essere Draghi ma il parlamento sempre questo è.

 No.35992

>>35982
Come dice quello sopra, devi comunque passare dal parlamento, sia per la fiducia che per ogni legge. E abbiamo visto Monti, quanto è durato.

 No.35994 SALVIA!

>>35992
>E abbiamo visto Monti, quanto è durato.
Fino a fine legislatura?

 No.36003

>>35994
Caspita hai ragione.
Mi ricordavo che l'avesse buttato giù il Berlu togliendogli la fiducia, devo avere l'alzheimer.

 No.36004 SALVIA!

>>36003
No anon, hai solo riminiscenze delle realtà paralelle, nello specifico in quella in cui Berlusconi è PdC da ormai 13 anni e ha portato la rivoluzione liberale in Italia

 No.36016 SALVIA!

>>36004
Quella catastrofe che poi si è espansa a livello mondiale e che è stata ispirazione per TeneT attraverso frammenti tachionici di ricordi instillati nel regista?

 No.36087

E insomma la Annunziata è stata impeccabile, oggi si sgomitano già per dargli la fiducia.

 No.36335

draghetto è solo la conclusione di un opera creata tanti anni fa.Le vicende degli anni 90,le banche,il 2008,la troika,i derivati.Tutti i partiti lo appoggiano,destra,sinistra,centro….in culo alle loro madri. La meloni,unica a dire no (in parte),lei che è entrata nell'aspen. Governo tecnico,temporaneo e poi sarà lei a giocarsela,ma avrà le mani legate dalle pseudo riforme che farà il rettile. NWO si avvicina,preparate i pop corn

 No.36337

Implicano l'implicabile. La Lega s'è messa in tasca uno (due) dei ministeri più importanti, e non solo. Sono riusciti a mettere quel mafioso infame di Giorgietti allo sviluppo economico, quindi sono per certo i vincitori, anzi: molti non capiscono la mossa della Meloni ma quando ci pensi un secondo è geniale per quanto semplice. In primis, Lega e FdI hanno praticamente lo stesso progetto politico tanto che a sostenerli è non solo la stessa base ma anche gli stessi grandi interessi. In seconda battuta la parte più consistente di entrambi i partiti è esattamente la stessa. In poche parole, quello che sta accadendo è che la Lega sostiene il governo per aggiudicarsi una fetta consistente dei nuovi fondi, dall'altro la Meloni fa la controcorrente per fagocitarsi i voti della lega (e degli altri partiti di governo) così da vincere facilmente le prossime elezioni. Tanto alla fine i militanti lega non devono neppure cambiare casacca, basta che dicano "eeeeee ma mi piace appiú ammeloni" e l'elettore comune non nota la bastardata.

 No.36338

Dov'è anon che prometteva la reichlin ministro? Si nasconde, ecco dov'è

 No.36339

>>36337
Che Lega e FdI condividano lo stesso bacino elettorale non è nuovo a nessuno, la stessa FI condivide lo stesso IDENTICO bacino elettorale della lega, ci sono decine di analisi empiriche a riguardo, letteralmente un elettore leghista medio è identico ad un elettore berlusconiano medio. Il problema sta nel fatto che la Lega, a livello di partito, è attraversata da due macro-correnti: la corrente classica (liberali, federalisti, europeisti ed atlantisti, concentrati sugli imprenditori e le aziende del Nord che assumerebbe volentieri immigrati a poco costo), e la corrente salviniana (conservatori, nazionalisti, protezionisti, anti-EU [meglio dire al soldo di Putin dato che nel concreto non hanno mai cercato di cambiare una virgola dell'UE], concentrati sulle fasce medio-basse che competono con gli immigrati per certi lavori).

Giorgetti è il massimo esponente interno (quello esterno è Zaia) della corrente classica della Lega, Salvini mettendolo nel ruolo di ministro ha vinto in ogni caso:
-se il governo tecnico va bene Salvini si prende il merito e pacifica la corrente classica del partito, sbarazzandosi contemporaneamente degli elettori più estremi (quindi più difficili da accontentare) che confluiranno in FdI.
-se il governo tecnico va male Salvini può smarcarsi, accusando la corrente Classica di aver fallito, tornando ad essere incontenstato ed incontestabile nel partito e riprendendo in mano posizioni più estreme giustificando l'esperienza di governo come un fallimento della lega classica, non suo.



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]