[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/pol/ - Politica & Affari

Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: 6n2vzpj.jpg (342,55 KB, 1200x899)

 revolving-mint-wildebeest No.48041

L'Italia passa dal posto numero 41 nel 2021 a quello numero 58 nella classifica mondiale della libertà di stampa.

Una novità sottolineata dal report è l'autocensura dei giornalisti pur di andare incontro alle linee editoriali
Per il resto ci sono sempre le mafie, le tutele legali poco presenti in primis la diffamazione non depenalizzata e altre piaghe ormai note

Mattarella ha dichiarato nella giornata dedicata al giornalismo e alle vittime:

"La libertà di stampa, insieme alla libertà di essere informati, è il termometro della salute democratica di un Paese"

L'Italia dunque è indietro rispetto a paesi quali Suriname, Gambia, Armenia, Nord Macedonia, Belize, Tonga, Sierra Leone, Burkina Faso, Moldova, Samoa, Costa d'Avorio, Capo Verde, Buthan, Guyana, Repubblica Dominicana, Trinidad and Tobago, Namibia, Timor Est, Seychelles, Giamaica, Costa Rica

Norvegia, Danimarca e Svezia sul podio
Tra i peggiori Cina, Iran e Corea del Nord

La presunta democratica Ucraina al posto 106

 longterm-jonquil-baboon No.48042

se togli dal computo i giornalisti sotto scorta causa minaccie mafiose torni al livello di paesi come Francia e Spagna.

Comunque la Russia di cui tanti si ostinano a usare la tass come fonte primaria e credibile è al 155esimo posto

 violent-amber-angelfish No.48043

>>48042
>se togli dal computo i giornalisti sotto scorta causa minaccie mafiose torni al livello di paesi come Francia e Spagna.
Come, perché?

 silent-venus-monkey No.48044

File: download.jpg (16,14 KB, 223x226)

>>48042
>la Russia di cui tanti si ostinano a usare la tass come fonte primaria e credibile è al 155esimo posto

L'Occidente Imperialista che dipinge male la Russia mentre aiuta e sostiene una junta di letterali nazisti a Kiev? Pitturami sorpreso e sconvolto!

 longterm-jonquil-baboon No.48047 SALVIA!

>>48044
>se i dati dicono che l'occidente è bad sono buoni dati, se dicono che la russia è bad invece sono dati di merda
noia

 plump-peru-vulture No.48048 SALVIA!

chiunque prenda per buone queste classifiche è un mongoplettico
la vera libertà non esisterà mai

 breakable-uniform-quoll No.48049

>>48041
>Suriname, Gambia, Armenia, Nord Macedonia, Belize, Tonga, Sierra Leone, Burkina Faso, Moldova, Samoa, Costa d'Avorio, Capo Verde, Buthan, Guyana, Repubblica Dominicana, Trinidad and Tobago, Namibia, Timor Est, Seychelles, Giamaica, Costa Rica

Lol, non hai bisogno di mentire se tanto il popolino non sa leggere.

 longterm-jonquil-baboon No.48050

>>48043
perché sostanzialmente fino all'aggiornamento di oggi rispetto agli altri avevamo solo due indicatori diversi: le poche proprietà dei giornali e i giornalisti sotto scorta causa mafia. L'ultima volta che ci avevano abbassato era stato anche grazie ai parlamentari del movimento che aggredivano i giornalisti fisicamente, bei tempi.

 secondary-pear-trout No.48051

>>48050
>parlamentari del movimento che aggredivano i giornalisti fisicamente
Quando è successo? Non lo ricordo

 longterm-jonquil-baboon No.48052


 silent-venus-monkey No.48055

File: download.jpg (9,25 KB, 237x213)

>>48050
>i parlamentari del movimento che aggredivano i giornalisti fisicamente, bei tempi

M5S miglior partito politico dalla dissoluzione del PFR di Pavolini, Barracu e Bombacci, provatemi sbagliatoù

Protip: non so scrivere ptete

 luminous-jasmine-salamander No.48060

>>48052
Ma vai a cagare mongoloide non sai di che cazzo stai parlando, in quel caso poi non ci fu manco aggressione particolarmente feroce, semplicemente Grillo spinse via un inviato di Del Debbio che poi disse di esser stato colpito, dunque Grillo pubblicò video dove si vedeva benissimo una singola spinta (anche forte eh) e non i presunti pugni e calci.
Tra l'altro Del Debbio in tv per sta cosa si mise pure a "parlare a Grillo" monologando con la telecamera, invitando Grillo a menarsi con lui, lmao.
Non c'è mai stato un problema sistematico di "parlamentari del movimento che aggredivano i giornalisti fisicamente", Grillo manco è un parlamentare.
I problemi del giornalismo sono altri, la diffamazione che per una antichissima impostazione fascista prevede che il direttore di un giornale debba esser ritenuto responsabile di tutti gli articoli sul suo quotidiano (è fisicamente impossibile controllarli tutti ogni giorno) insieme a quello che li ha scritti materialmente.
Le querele temerarie che per diffamazione sono quasi sempre indimostrabili, vista la "astrattezza" di che cosa può esser considerato lesivo dell'onore e cosa no.
Le cause civili con richieste di risarcimenti milionari senza alcun tipo di causale rapportata alla somma richiesta nel caso la perdessi. Molto usate per intimorire chi scrive.
In Campania c'è pieno di giornalisti che ogni due per tre si beccano querele da tutti i singoli parenti del camorrista di turno ingiustamente diffamato.
Pure i risarcimenti sono calcolati in maniera folle, sopratutto rispetto al "danno" provocato.
Hai scritto che Previti è "un cliente abituale di tribunali e procure"? È vero che è stato indagato ma scriverlo in quel modo è lesivo della sua dignità! Paga 79 milioni di lire! (40.000€, gli pagavi di meno a passargli sopra con la macchina).
I magistrati mandano un sacco di querele temerarie ai giornalisti che osano criticarli e le vincono pure in percentuale molto sospetta se rapportata a quella delle querele per diffamazione intentate da chiunque non sia magistrato.
In Italia poi c'è la malsana idea che 1 mese di carcere sia peggio che pagare 10.000€ di multa, infatti l'ultima "depenalizzazione" alla diffamazione gli hanno tolto la reclusione obbligatoria ma hanno aumentato le multe, che adesso sono salatissime.
Non c'è niente da fare, in un paese dove "onore" e "reputazione" prevarranno SEMPRE sul diritto di cronaca (chiamare pregiudicato un pregiudicato è reato se lo si fa con intento denigratorio - Cassazione) non ci sarà mai una stampa libera, o meglio ci sarà ma solo perché dietro ci saranno editori milionari (Berlusconi, Gruppo Gedi, ecc) pronti a sborsare per le spese legali e che in cambio ti chiederanno sempre qualcosa.
Un giornalista piccolo che vuole raccontare la verità alla prima querela temeraria smette di scrivere e va a fare il panettiere.

 secondary-pear-trout No.48068

>>48052
lol questo >>48060
Non fu un'aggressione e grillo non è mai stato parlamentare. Ricordavo l'episodio, pensavo ti riferissi a vere aggressioni da parte di veri parlamentari, non è certo per quella coglionata se ci ritroviamo in quella posizione in classifica

 longterm-jonquil-baboon No.48069

>>48060
ripetimelo in tre righe e ti leggo

 luminous-jasmine-salamander No.48074 SALVIA!

>>48069
Ma anche no, meno ritardati nei fili su /pol meglio è

 longterm-jonquil-baboon No.48078

>>48074
eppure a te dobbiamo tenerti, comunque alla fine ti ho letto mongoloide, avevo dato per scontato vista l'apertura che era un wot di insulti. Comunque impara a leggere: ho detto che un anno ci hanno abbassato per le aggressioni, tra quelle era compresa pure quella di grillo. Lamentati con press index e non con me per i parametri che usano e prendi le pastichette se non sei in grado di mantenere la calma quando ti toccano abbeppeggrillomeme

 longterm-jonquil-baboon No.48079

…e comunque se googli ne escono altre
https://www.ilfattoquotidiano.it/2016/09/25/italia-5-stelle-spintoni-e-insulti-ai-giornalisti-mentre-arriva-raggi-m5s-sicilia-prendiamo-le-distanze/3056535/
ma mi pare di ricordare che quell'abbassamento che era durato solo un anno fosse ancora anteriore al 2016

 secondary-pear-trout No.48080

>>48079
anon, gli attivisti non sono parlamentari

 sore-folly-chameleon No.48138

File: 1651677727498.jpg (28,4 KB, 400x396)

Ricordatore che in Italia

- esiste l'Ordine dei Giornalisti (così se al cittadino medio salta in mente di informare le persone in maniera seria e sistematica Gargiulo ha la scusa per venirti a trovare a casa)
- i giornali prendono le veline dai loro sponsor, ovvero finanza/banche, pubblicitari e governo
- esistono leggi sulla diffamazione e sul "vilipendio delle istituzioni" da medioevo

quindi non serve mettere in mezzo attacchi ai giornalisti o altro per capire che la libertà di stampa vera qui non esiste, ed è anche per questo che disprezzare i giornalisti è buono e giusto, sono in media dei pezzi di merda meschini, vigliacchi e approfittatori perché è oggettivamente l'unico tipo di persona che in Italia potrebbe fare quel mestiere senza sputarsi in faccia ogni volta che si guarda allo specchio.

>>48060 ha 100% ragione.



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]