[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/sug/ - Suggerimenti e lamentele

Nome
Email
 
Messaggio

File
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

 physical-isabelline-buffalo No.10898

Come suggerito da un anonimo nel filo >>>/pol/54047 apro qui su /sug/, c'è evidentemente un solo anemone che sta smerdando /pol/ con i suoi deliri (che non riesco a comprendere se siano baite o argomenti veri che però provengono da un bambino che non ha ancora completato il ciclo scolastico elementare). Tentare di farlo ragionare sì è dimostrato inutile, molte volte il filo del discorso ritorna al punto di partenza (tipo >>>/pol/54076) senza aver imparato nulla e ripetendo il più becero populismo faccialibrico nonostante venga, perdonatemi l'espressione, provato sbagliato. Ho segnalato i suoi post, in particolare nel filo/baita vecchio andato in malora, ma evidentemente non bastava.
Poi boh, se il suo comportamento risulta consono mi levo dalle palle ma non aspettatevi che ci sia anche un briciolo di discorso serio se le cose rimangono così, anche senza di me.

 youthful-fandango-wasp No.10899 SALVIA!

Ed ecco, di nuovo, il letterale malato di mente col bollino che crede che tutto quello che non gli piace leggere sia scritto da un unico Anon. Non sono chi quoti e ho partecipato alla discussione stando (più o meno) dalla sua parte di pensiero.

 questionable-skobeloff-bird No.10900

>>10899
Calma le tue tette che non siamo su /b/, il dubbio è legittimo perché due thread sono stati deragliati dalla stessa persona con gli stessi argomenti, ed è un anonimo con solo post a tema comunisti e greenpass/novax, che nei due thread in questione ha postato una trentina di volte (ci sono gli id) ma che non sta samefaggando, semplicemente litigando con gli altri.

 questionable-skobeloff-bird No.10901

Il punto comunque è che non è facile fare una censura alle idee e il processo alle intenzioni, la persona in questione sta rispondendo a e interagendo, magari lo sta facendo male, magari sta baitando apposta, magari no.

L'anonimo in questione ha un'evidente ossessione, essere ossessionati però non è esplicitamente contro le regole, specialmente perché viene ingaggiato riguardo alla sua ossessione e non sta facendo tutto da solo.

In assenza di una ovvia regola infranta o si fa una scelta arbitraria di parte o si definisce una regola per interrompere i battibecchi e la si applica indiscriminatamente ad ogni battibecco.
Propongo, ad esempio, di punire chi risponde a chi salvia. Perché , tranne in rari casi di antica etiquette da chan giapponese ormai morta, la salvia viene usata nei post fatti per esprimere disappunto e disinteresse, ingaggiare chi salvia non porta a niente di buono.

Così facendo si dovrebbero impedire e limitare i flame, a prescindere dalla parte politica e dal ritardo mentale dei partecipanti. Vogliamo provare?

 exotic-harlequin-crab No.10902

Sono delta-pike. Non trollo e non baito, io vi rispondo. In quel post parlo di materialismo comunista perché quando vi parlo di vetrine danneggiate mi rispondete col costo materiale della vetrina, ed io vi spiego perché state sbagliando e vi spiego che proprio la vostra visione del mondo è sbagliata.

Come si vede in quel thread vi limitate a quotare la parola comunista ed a dire che non è così, invece di rispondere al punto che quando io parlo di vetrina io parlo di qualcosa più grande della vetrina in senso materiale.
Vi invito a vedere le 3 risposte a quel post: uno mi da ragione, uno lo quota per dire che si torna sempre al punto iniziale, il terzo dice 1. che sono ossessionato 2. risponde che il danno sociale è già punito. Io gli rispondo che tecnicamente è punito ma non riesci a far rispettare le leggi. A questo non mi si risponde ed invece si perde tempo su qualcosa di sterile come se il m5s sia o meno di sinistra.


Al riguardo del mio comportamento consono rispondo con >>>/pol/54148

 questionable-skobeloff-bird No.10903

>>10902
Ti è già stato risposto, stai facendo il piangina e per quanto tu possa dire che non trolli..

..ti stiamo dicendo da almeno due thread che andare a dare del "comunista" nel 2024 è sbagliato, incendiario e praticamente equivalente a trollare e a deragliare i thread. Frigni e ti attacchi a tutto pure di difendere la tua posizione assurda, che è legittima per carità, ma il modo in cui discuti è indistinguibile da quello di chi trolla.

In più occasioni utilizzi un argomento per giustificare la tua ossessione contro quello che identifichi come "non destra" e, quando lo stesso argomento viene usato nello stesso modo in controesempi, rifiuti di riconsiderare la validità di tale argomento nel sostegno della tua tesi.

Forse non te ne rendi conto ma non stai conversando, non stai applicando onestà intellettuale, stai combattendo una guerra ideologica contro avversari che non esistono, sei praticamente qui a OWNARE I LIBS. Che è un bel cancro.

 untried-amber-prawn No.10904

>>10903
Non mi pare di fare il piangina, sono qui a spiegare che mi pare assurdo dire a me che trollo e baito quando sono gli altri a fare post vuoti pieni di insulti ed infiammatori come quelli di chameleon.

Io non sono qui ad ownare i libs, sono qui per spiegare (ad esempio) perché secondo me servono i celerini rispondendo ad OP. Se poi, ripeto, mi si risponde con il costo della vetrina io rispondo spiegandovi che la vostra visione materialista è sbagliata. Se pensi che il termine comunista sia infiammatorio rispondi al resto, oppure non rispondere proprio. Post come "2024 comunista ho smesso di leggere" sono solo rumore bianco che non serve a nulla.

 specific-sinopia-heron No.10905

>>10901
Go capio ma la mia libertà d'espressione non può sottomettersi alla sua, ripete a non finire roba già scotta rubata da faccia libro ignorando bellamente tutte le controargomentazioni. Fischia, se uno mi viene a dire
>la mia vetrina vale più del dolore di uno studente
Questo è letteralmente un matto al di fuori della realtà, e si vede perché ogni volta che glielo fai notare, ogni volta che controbatti tu chiama comunista ed assume che ciò che hai scritto è sbagliato. Lui non vuole discutere, vuole che gli si tenga il pipino mentre sperga come i peggio altroculisti.
Noto, anche da altri post qui, che campanellino voglia spostare il canale verso destra/estrema destra, lo posso capire, ma non è lasciando a gente del genere campo libero che lo fai.

 untried-amber-prawn No.10906

>>10905
No, io sono disposto a discutere, e l'ho sempre fatto. Quando hanno/hai risposto alla vetrina parlando del costo economico io ho risposto che il punto non è solo il costo economico diretto, ed ho spiegato quale era il mio punto. Al riguardo zero risposte serie.

Ho risposto anche a shitpost purissimi come >>>/pol/54060 cercando di riportare il dibattito su delle rotaie serie. Di nuovo, non potete dirmi che sono io a smerdare quando post del genere io non li ho fatti.

Qui >>>/pol/>>54140 di nuovo ho provato a riportare il discorso sui binari di op, e la risposta che ho ricevuto da Antelope riguardava il mio definire il m5s come sinistra e come io abbia contato il centro come destra (cosa che non ho fatto, io li ho contanti insieme ma divisi).

Ho cercato di rispondere a tutti, quello a cui non risponde sono robe in cui mi sembra di girare in tondo e quindi mollo.

 boiling-mauvelous-bison No.10909

Ho letto entrambi i thread.
Mi pare che delta-pike sia uno dei pochi là dentro che voglia fare un discorso distaccato e che parla di tendenze politiche e non dei singoli eventi.
Il metaposting insofferente è stato iniziato dai suoi interlocutori, quando lui ha voluto fare un discorso che mettesse in luce certe ipocrisie di una parte politica, e gli hanno risposto sindacando le etichette e sindacando se davvero esistano le parti politiche. Non capisco come pensino di poter discutere con queste premesse.

OP quindi apre un secondo filo stabilendo i dogmi di cosa vuole e non vuole sentir dire; già questo basterebbe a mettere in chiaro chi è che sta là per discutere.
delta-pike gli risponde evitando le argomentazioni proibite, ma di nuovo parla di ideologie e movimenti culturali e gli viene risposto con accuse di baitaggio, metaposting e diti puntati sulle etichette. Non sono d'accordo coi punti che solleva e, se avessi scritto nel thread, gli avrei fatto notare un paio d'incoerenze e gli avrei consigliato un paio di risorse per spiegarsi meglio, ma fra i due mi sembra che OP rientri chiaramente nel profilo di chi è venuto su diochan per lamentarsi dei fascisti (il che ci può anche stare) ma non accetta di fare un dibattito ideologico.
Onestamente, su /pol/ vorrei persone che capiscano quando qualcuno sta facendo un discorso non su eventi e numeri, ma su simboli e cultura, e siano in grado di rispondergli di conseguenza senza dargli del matto.

 questionable-skobeloff-bird No.10912

>>10905
>Noto, anche da altri post qui, che campanellino voglia spostare il canale verso destra/estrema destra, lo posso capire, ma non è lasciando a gente del genere campo libero che lo fai.
1. chi cazzo è campanellino
2. sei completamente fuori di testa, quali sarebbero i post qui che suggeriscono la volontà di spostare il canale verso una parte politica o l'altra?

>>10909
>gli hanno risposto sindacando le etichette
Le etichette fanno parte del fulcro del suo messaggio, implicano implicazioni e delegittimano l'intera conversazione perché usate a sproposito.
Non fa un discorso, attacca direttamente OP e gli altri accusando di essere della parte ideologicamente opposta e affermando che sia ciò a definirne il pensiero.
Si poteva fare tranquillamente un discorso ampio, portando tutti gli esempi di mala gestione delle manifestazioni, invece il thread va subito su "vi va bene quello ma non questo perché komunisti kattivi".

Etichetta, "comunisti", peraltro oggettivamente fuori luogo e notoriamente incendiaria, utilizzata per 20+ anni come arma retorica dalla propaganda Berlusconiana.

Nell'altro thread va pure a chiamare "anormali" chiunque non condivida la sua opinione su ossa rotte vs vetrine >>>/pol/54058, andando poi ancora a virare su "comunisti" e "materialisti" >>>/pol/54076, identificando il suo interlocutore automaticamente come un avversario sfasciatore di vetrine e politicamente motivato, dai, ma che cristo, e mi vieni a parlare di "discorso su simboli e cultura"?

Ecco, un'altra regola sensata sarebbe punire chi antagonizza gli altri, coprirebbe sia chi grida FASCISTAAH a sproposito e questo che viene a dire in praticamente ogni suo commento: "ho ragione io e tutti gli altri sono solo comunisti/sinistri che cercano di sovvertire il bene comune".

 idiotic-mint-magpie No.10913

>>10909
Campanellino? No, errato, mi spiace. Il discorso si può fare quando si può discutere, non comprendere di aver fatto una figura di merda e rincarare più volte la dose senza ascoltare ragione non permette discussione.
Si ritorna sempre al disegiiino di Hitler che dice in maniera pacata di voler sterminare gli ebrei, alcuni discorsi sono fuori dal mondo anche su /pol/ di un Chan, mettiti il cuore in pace.

 idiotic-mint-magpie No.10914

>>10912
>1. chi cazzo è campanellino
Il nomignolo OG dell'admin. So che adesso lo chiamano Fragolone ma è un nome di merda deciso da tu sai chi.
>2. sei completamente fuori di testa, quali sarebbero i post qui che suggeriscono la volontà di spostare il canale verso una parte politica o l'altra?
Se fai post troppo di sinistra te li cancella, così come cancella tutto il trolling non di destra. Non sono solo io a notarlo a giudicare da altri due fili qui su /sug/ che se ne lamentano.

 questionable-skobeloff-bird No.10915

>>10914
>Il nomignolo OG dell'admin.
In realtà no, non lo è mai stato, era un mod di /pol/ per un paio di mesi 2019 che è stato poi rimosso dal servizio perché dava di matto. "Campanellino" fu il suo soprannome perché in una delle sue smattate aveva scritto una roba tipo "DLIN DLON, COMUNICAZIONE DI SERVIZIO, LA MUSICA È CAMBIATA".

>deciso da tu sai chi

Entrambi i nomignoli sono stati decisi nello stesso periodo e dalle stesse persone.

>Se fai post troppo di sinistra te li cancella

???
>cancella tutto il trolling non di destra
????????
>Non sono solo io a notarlo a giudicare da altri due fili qui su /sug/ che se ne lamentano.
????????????????????

Scusa, ma che cazzo dici? Quali altri due fili?

 youthful-orchid-gorilla No.10916

>>10915
#IoCero e posso dirti che pensavo che campanellino e fragolone identificassero la stessa persona, perché lo stesso post in cui P dimostrò tutta la sua nuovofrociaggine non riconoscendo la chiusura con fragole incominciava proprio con un *Ding Dong*, comunicazione di servizio
>???
Successo a me, cancellato per trolling commenti di sinistra neppure incendiari su /b/ e /pol/, e in realtà un po' trollosi (ma meno del mentecatto) sempre su /pol/.
>Scusa, ma che cazzo dici? Quali altri due fili?
>>10848 e >>10499
Ho scorso le prime due pagine prima di aprire un filo duplicato ed ho notato questi due

 earnest-russet-nightingale No.10917

>>10912
Le etichette servono.
Sono una convenzione che serve a inquadrare e discutere le ideologie - rifiutarle è da paraculi perché «Tutto ciò che non può essere etichettato non può essere odiato».
Se dobbiamo parlare di chi antagonizza gli altri, perché abbiamo cominciato da delta-pike e non da OP e dalla sua ansia di dare agli altri dei fascisti, così forte da dover aprire un secondo thread?
Dici bene, è sbagliato antagonizzare, ma non è sbagliato riconoscere le ideologie e voler parlare di quelle.
Anche se avrei suggerito a delta-pike di trovare un'etichetta più consona (antifascisti? neo-liberisti di sinistra?) è chiaro che volesse identificare una parte politica e in quel movimento inscrivere OP. Poi sta a OP difendersi e dire «no, le mie posizioni prescindono dal materialismo etico di cui mi accusi» oppure «sì guarda sono come mi descrivi ed è una cosa bella» - ma egli è stato solo in grado di infiammarsi, accusare di baitaggio e fare metaposting.

Il primo dei post che quoti lo stai leggendo in modo tendenzioso: credo sia molto più sensato che delta-pike intendesse come «persone normali» la gente comune che non manifesta e che finisce tirata in mezzo a queste faccende.
Il secondo post è un discorso politico abbastanza standard nel livello appena superiore a quello da bar: delta-pike identifica una cultura (sfasciare la vetrina e difendere l'atto) come conseguenza di un'ideologia. La vetrina è un simbolo, così come è l'atto di distruggerlo. Se fosse stato meno incazzato e più intelligente, delta-pike a quel punto avrebbe messo in chiaro cosa vuol dire per lui «materialismo comunista» prima di trarne le conseguenze culturali, ma comunque per chi sia abbastanza onesto intellettualmente si capisce che sta facendo un discorso ideologico e gli risponde a tono, non dandogli del matto. Sta criticando le idee e non te: è responsabilità tua essere abbastanza distaccato e valutare quanto quelle idee ti influenzino.
Chiunque non lo faccia è egemonizzato: nel senso che fa dell'ideologia senza accettare di fare ideologia, e quindi non accetta di essere criticato.
Questo è un atteggiamento involuto che su /pol/ vorrei vedere il meno possibile.


>>10913
Fammi capire: il discorso «fuori dal mondo» sarebbe «Una certa parte politica era contenta quando manganellavano i no-vax, e adesso invece non è contenta»?
La censura non fa parte di /pol/, mettiti tu il cuore in pace.
>>10914
Fammi DI NUOVO capire: per anni la moderazione è stata accusata di essere spostata a sinistra e censurare i pepini, al punto che si sono andati a creare il nuovo chan di malati mentali, e adesso invece la moderazione è di destra e cancella i post di sinistra?
Be' mi pare chiaro che devi andare a fondare una nuova imageboard, subitissimo.

 questionable-skobeloff-bird No.10918

>>10917
>ma egli è stato solo in grado di infiammarsi, accusare di baitaggio e fare metaposting
Nel 2024 se stai non ironicamente dando del "comunista" sei probabilmente nel torto già così, se poi lo fai perché uno ti dice che preferisce una vetrina rotta a un manifestante ferito è una trollata indistinguibile dal ritardo mentale. Non scherziamo.

>Chiunque non lo faccia è egemonizzato: nel senso che fa dell'ideologia senza accettare di fare ideologia, e quindi non accetta di essere criticato.

No, è che se dici una cosa e ti attaccano per quella cosa va bene, se ti attaccano perché quella cosa è ritenuta appannaggio di una ideologia, peraltro non pertinente, allora non va bene.

Sarebbe come se io mi mettessi a dire che il tuo post è, sulla base di una mia personale ossessione, ideologicamente LGBTQ+ e ti rispondessi dicendo "quello che voi froci non capite bla bla" o "ah classica prerogativa di voi pigliainculo quella di parlare di simbologia". Non è conversazione.

 ringed-ruddy-millipede No.10919

Mi rendo conto che la gran parte dei problemi dell'italiano (e anon) medio derivino dall'arroganza scaturita dalla loro profonda ignoranza.
Momento semi-Pico de Paperis: questa >>10917 è una baita. In particolare
>be «Una certa parte politica era contenta quando manganellavano i no-vax, e adesso invece non è contenta»?
È un esca vera e propria, studiata per deragliare il discorso, che fino ad adesso, seppur con riferimenti ai fili in questione, non si era fatto politico. Che vada considerata come "in buona fede", ossia che non abbia secondi fini, o che sia proprio una strategia confusionaria poco importa, l'impatto che ha in questo discorso è lo stesso. Che poi la falsità
>Fammi DI NUOVO capire: per anni la moderazione è stata accusata di essere spostata a sinistra e censurare i pepini, al punto che si sono andati a creare il nuovo chan di malati mentali, e adesso invece la moderazione è di destra e cancella i post di sinistra?
conferma la mia ipotesi e che in realtà ci sia malizia, nessuno con questo genere di conoscenza e questa opinione si salva, che poi si pensi che in realtà i shitposter siano diversi o che ci si ossessioni con uno non conta, il risultato è lo stesso.
Aggiungo infine che l'etichettare gente alla cazzo dovrebbe risultare in un ban a giudicare anche da molti altri fili qui su /sug/, oltre ad uno di quelli che ho citato: se dare del pepino a qualcuno risulta in un ban e la cancellazione completa dello storico di post e fili allora anche chi lo fa dal lato opposto dovrebbe ricevere lo stesso trattamento.

 questionable-skobeloff-bird No.10920

>>10919
>se dare del pepino a qualcuno risulta in un ban e la cancellazione completa dello storico di post e fili allora anche chi lo fa dal lato opposto dovrebbe ricevere lo stesso trattamento
E infatti succede, ma vorrei ricordare che, come è stato scritto nei thread che hai quotato, si è arrivati agli interventi dopo molteplici provvedimenti più leggeri, tentativi di spiegazione e comunicazioni. Tu sei ancora convinto sia una moderazione "politica", nei fili è spiegato bene come non lo sia, e perché certi comportamenti sono cancro a prescindere.

In questo caso stiamo parlando di una situazione molto più al limite, ma sono comunque d'accordo sia un comportamento da censurare, a prescindere dal lato politico.

 cheery-azure-quelea No.10921

Delta-pike qui

>>10912
>andando poi ancora a virare su "comunisti" e "materialisti"
Sono stati gli altri a dare un valore economico alla vetrina, io gli ho spiegato che quella è una visione materialista. Questa è presente sia nei comunisti che nei capitalisti, loro evidentemente non sono capitalisti, e quindi gli ho dato dei comunisti. Io li ho descritti. E francamente, visto quello che si scrive negli altri thread, ho ragione.


> va pure a chiamare "anormali" chiunque non condivida la sua opinione su ossa rotte vs vetrine

Porca miseria, l'altro mi da dell'utile traditore della patria. Non fate le vittime in questa maniera, basta risalire il thread.
Inoltre il senso non era quello, il senso era che le persone normali non voglio avere la vetrina rotta e preferiscono che i poliziotti picchino gli studenti. Cosa vera.
Normale per me è sinonimo di comune, di cosa che almeno 6 persone su 10 prese per
caso per strada pensano.

>>10913
Quale sarebbe il discorso fuori dal mondo? se sono le ossa rotte vs vetrina, mi spiace ma la pensano così molti italiani. Il riferimeno ai no vax serve a spiegare l'ipocrisia, ovvero sia che la violenza di stato (che a me non piace e su cui si potrebbe discutere) era usata e difesa dalla stessa parte che oggi se ne lamenta contro i no vax.

>>10919 dice che è baita? per me no, il covid è stato un evento segnante la storia italiana ed è inevitabile ricondurre molte discussioni a quel periodo storico. Io ve lo dico onestamente, io mi sono fatto i tre vaccini, non ho mai manifestato, non ho comprato il green pass. Sono uno di quelli che ha fedelmente obbedito. Eppure, adesso che siamo fuori, ritengo sia necessario analizzarlo.
Se poi non siete capaci di discuterne in maniera razionale ma pensate sia baita non è colpa di chi ne vuole parlare.

Alla fine ha ragione Nightingale, io parlo di idee e voi la prendete sul personale.

 rotating-oscar-ape No.10922

*un'esca
*gli shitposter
Scusate era primamattina
>>10920
>E infatti succede, ma vorrei ricordare che, come è stato scritto nei thread che hai quotato, si è arrivati agli interventi dopo molteplici provvedimenti più leggeri, tentativi di spiegazione e comunicazioni.
Che è corretto ed è però il nocciolo del problema: il limite dello shitpost l'ha già superato o non saremmo qui a parlarne, questi provvedimenti non sono stati proprio presi. Una volta può essere un caso, due un errore, ma se è da anni che accusano la moderazione di essere di destra e si lamentano delle politiche qualche domanda me la sono fatta.
>>10921
>Sono stati gli altri a dare un valore economico alla vetrina
>se sono le ossa rotte vs vetrina, mi spiace ma la pensano così molti italiani.
No sei stato tu a dire una puttanata. Hai fatto un'osservazione oggettivamente sbagliata e quando sei stato preso per il culo come da tradizione tu hai rincarato la dose tentando di difendere l'indifendibile. E per quello che ho portato l'attenzione su quel punto, il discorso che hai fatto è da /b/, perché anche se fatto seriamente e non per abitare comunque indica problemi seri, interlocutori e mentali, che precludono qualsiasi tipo di discorso sensato, pure sulla tavola politica di un chan dove l'idiozia è legge. Molti italiani la penseranno così ma molti italiani hanno anche malattie mentali gravi non diagnosticate, il tuo venirla a portare qui non significa che tu possa sbandierarla senza conseguenze.
Ti ricordo nuovamente di non tentare di deragliare il filo, se vuoi fare politica valla a fare su /b/.

 questionable-skobeloff-bird No.10923

>>10922
>ma se è da anni che accusano la moderazione di essere di destra e si lamentano delle politiche
Sei completamente pazzo: a fronte di centinaia di interventi di moderazione mensili, hai preso due vecchi thread fatti da due schizzati a cui bruciava il culo, perché non lasciati liberi di cancrare e ripetere "pepino" a sproposito in ogni thread, e li usi per portare acqua al tuo mulino.

Non so se te ne rendi conto o se lo stai facendo inconsciamente, stai appositamente rimuovendo il contesto e le spiegazioni fornite in quei thread così che possano funzionare a sostegno della tua idea.

>>10921
>io parlo di idee e voi la prendete sul personale
Sinceramente, come già descritto sopra, parli di idee oggettivamente del cazzo, indistinguibili dalla trollata, e le usi per appiccicare etichette e sminuire gli interlocutori approfittando del bagaglio culturale attaccato all'etichetta.

>le persone normali non voglio avere la vetrina rotta e preferiscono che i poliziotti picchino gli studenti. Cosa vera.

No, non è una cosa vera, è una cosa che pensi tu. Ed è peralto una falsa dicotomia meme, perché il mondo non è così semplice, la tua domanda, messa così, è indicativa di una semplificazione ridicola o volutamente provocatrice o reazionaria (= trollata).

Ovviamente ~chiunque preferisce la vetrina intatta a quella rotta, ovviamente ~chiunque preferisce le manifestazioni che rimangono sotto controllo, ovviamente ~chiunque preferisce un intervento della forza pubblica mirato e contenuto che salvaguardi proprietà e riporti il controllo.
Ma le manifestazioni sono un contesto caotico in cui la prevenzione del caos e l'organizzazione del servizio d'ordine contano più della correzione, dove non è possibile misurare la forza, eccetera.

Quindi stai ponendo il quesito sbagliato, parti da un presupposto già parziale per arrivare a una conclusione favorevole. Anche così come l'hai messa, non so se è una
>cosa che almeno 6 persone su 10 prese per caso per strada pensano
ma, specialmente, se la metti nella sua interezza e aggiungi che magari il manifestante può morirci, uscirne menomato, che il poliziotto pure rischia la vita, che la situazione era magari prevenibile con una migliore organizzazione e gestione della manifestazione eccetera, vedi che le risposte cambiano e che la tua intera posizione crolla.

 elliptical-oscar-eel No.10924

>>10923
A fronte di centinaia di interventi sono i casi particolari che fanno notizia, e se queste eccezioni iniziano a diventare regola è normale che la gente incominci a considerarla legge, soprattutto poiché ripeto è successo anche a me, e ben venga il bastonarmi perché ho scritto che i contadinacci sono dei kulaki infami e Stalin aveva ragione, o quando rispondevo a tono con grazie gioggia a chi sosteneva l'indifendibile, perché è vero che son stato molesto, ma anche mettendoli assieme il livello di merdapostaggio è comunque minore della valangta di sterco al momento su /pol/. A fronte di così tanti esempi qnche negare che ci sia anche un fondo di verità è altrettanto da pazzi. Inoltre:
>hai preso due vecchi thread fatti da due schizzati a cui bruciava il culo […] e li usi per portare acqua al tuo mulino.
Momento Poco de Paperis n°2:
La moderazione venne accusata di essere estremamente di parte più di dieci anni fa già durante l'era Anonymo, in particolare diventando semi-meme nel 2014, anche se solo nel 2016 si sono incominciate ad alzare vere e proprie accuse anche da anon storici. Col senno di poi è ovvio che la fu amministrazione almeno in parte fosse stata compromessa durante i vari gamergate e stormfront vari, ma solo quando ci fu l'arrivo del gruppetto di destra con all'interno il Pepino originale ci si rese conto di quanto la situazione era degenerata, in quanto divento apparente che il sistema di regole applicato fino a quel momento per il resto dell'utenza non veniva usato sui post di destra. Tutto questo si tradusse in un malumore continuo con ripetute accuse alla moderazione [molti dei quali esistono ancora su /sug/ del vecchio sito, btw] alla quale i vecchi admin risposero notoriamente infischiandosene completamente, tanto che l'appellativo inesistenti da fatto del momento e nomiglio dispregativo divento la definizione dei moderatori stessi fino all'arrivo dell'amministrazione attuale. Con il passaggio all'era Fragolone (mi si perdoni il termine) la situazione rimase pressappoco la stessa, dopo un iniziale pulizia profonda, durante la quale avvenne il succitato *ding dong* con fragole, la moderazione cadde di nuovo negli stessi problemi della precedente a causa della troppa solerzia nel voler "seguire le orme" della precedente, tant'è vero che uno dei meme del primo periodo della nuova era fu proprio che il fresco amministratore fosse in realtà Pepino. E questo è andato avanti per anni, anche sotto cancelli, fino ad ora.
Sì, posso assolutamente confermarti che tranne rari e ben isolati casi parte dell'utenza si è già lamentata di una moderazione troppo di destra, purtroppo ho buttato via troppi anni della mia vita dietro a questo sito e so di cosa parlo.

 cheery-azure-quelea No.10925

>>10922
>Hai fatto un'osservazione oggettivamente sbagliata e quando sei stato preso per il culo come da tradizione tu hai rincarato la dose tentando di difendere l'indifendibile.
Si può discutere se è sbagliata o meno. Il problema è cercare di dimostrare che è sbagliata usando il valore economico della vetrina è una idiozia. Ma come fate a non capire una cosa tanto semplice? Non solo, è una idiozia che dimostra il vostro modo di pensare. Se mi aveste detto che bisogna rompere la vetrina per fare un danno eo mettere la popolazione contro la stato non sarei comunque stato d'accordo ma avrei risposto diversamente. Idem se mi aveste detto che una manifestazione ha il diritto di rompere le finestre.
Ma non avete fatto quello.

>>10923
>~chiunque preferisce la vetrina intatta a quella rotta, ovviamente
Ma non è così, le risposte che ho ricevuto lo dimostrano.

>se la metti nella sua interezza e aggiungi che magari il manifestante può morirci, uscirne menomato, che il poliziotto pure rischia la vita, che la situazione era magari prevenibile con una migliore organizzazione e gestione della manifestazione eccetera, vedi che le risposte cambiano e che la tua intera posizione crolla.

Io tutte queste le ho considerate. La mia risposta è quella che ho dato nel thread.

Nel momento in cui lo stato ha il monopolio della violenza, mi deve difendere dai violenti.
Il poliziotto rischia la vita, certamente, infatti ho parlato che serve un profilo specifico ed è il motivo per cui non si possono rimuovere i celerini come vuole OP. Il manifestante può morire o rimanere menomato, esattamente come succede ad un ladro. Sarebbe bello non morisse, sia per un motivo umano (è pur sempre una persona) sia di giustizia (la morte è pena spropositata rispetto al furto). Ma io sono la vittima, sono stato aggredito, e lo stato deve difendermi ed anche scoraggiare occasioni future.
Certamente si può migliorare l'organizzazione e la gestione, ma va considerato che esiste un gruppo che va a manifestare solo per lo scontro.

 cheery-azure-quelea No.10926

Comunque, sempre pike qui.

Per me si chiude qui e pace, evidentemente non ci capiamo (io ho ragione e voi avete torto)(la sto buttando sul ridere per sdrammatizzare).
Chiudo anche su /pol/, non posso farmi il sangue amaro.

 elliptical-oscar-eel No.10927

>>10925
>Si può discutere se è sbagliata o meno. Il problema è cercare di dimostrare che è sbagliata usando il valore economico della vetrina è una idiozia
No tesoro il problema è proprio quello, è lapalissiano che la tua uscita sia sbagliata e se non lo vedi è un problema grave: il motivo per cui l'ho mandata sul ridere è proprio questo, non ha senso discutere di conoscenze che normalmente vengono educate in asilo.

 untried-amber-prawn No.10929

>>10927
Non è assolutamente lapalissiano, mi dispiace. Infatti dopo averla buttata sul valore economico non avete corretto il tiro quando vi ho detto che era una cazzata, vi siete focalizzati sulle etichette.

E ripeto, io credo veramente che sia meglio dare una manganellata che avere la vetrina rotta. La vetrina rotta è un danno economico, ma significa anche sporcare e rovinare il posto in cui si vive, significa attaccare la proprietà di qualcuno che, dato il monopolio della violenza, non si può difendere, significa minare la fiducia del cittadino nello stato (nella capacità dello stato di difenderlo), significa trasformare le manifestazione in occasioni per saccheggiare le città.
Tutto questo si aggiunge al fatto che il motivo per cui i ragazzini manifestavano, ovvero sia il diritto di Hamas di attaccare israele senza subire risposta, a me fa schifo. Quindi sono ancora più desideroso di non essere attaccato io. Quando parlo che se voi condividete queste idee dovete rompere la vostra vetrina, io dico che dovete essere voi che volete fare quella lotta a pagare quel prezzo, non io.

Molto probabilmente queste cose non le capisci, vedi solo la vetrina.


Purtroppo non riesco a chiuderla, dite cose troppo sbagliate.

 uneven-black-pika No.10930

Vedo questo filo solo ora.
perché nelle board normali fate meta e su /sug/ state a discutere di roba da board normale?

 revolving-carnelian-balinese No.10931

>>10918
>se stai non ironicamente dando del "comunista"
Vogliamo parlare di chi dà del fascista? Non ti conviene discutere su quale etichetta è più infiammatoria.
E, in ogni caso, si presume che l'utenza di /pol/ abbia l'intelligenza di andare oltre le etichette e capire il discorso.

>se dici una cosa e ti attaccano per quella cosa va bene, se ti attaccano perché quella cosa è ritenuta appannaggio di una ideologia, non va bene

Questo è molto vero. Sta di fatto, però, che nessuno è in grado di esprimere un'opinione
1. riassumendo al contempo la propria visione del mondo
2. prescindendo dalla propria ideologia
Quindi torna quel che ho detto qualche post fa: se un anon identifica il tuo discorso come ideologico, sta a te rispondere «No, non è vero, io non la penso così/non è questa la matrice del mio pensiero/sì la penso così ma hai frainteso le implicazioni». È così che si discute. Non accusando di baitaggio e smattando.

>>10919
>questa è una baita
Cominciamo bene.

>il discorso non si era fatto politico

Secondo te, una discussione sulla brutalità della polizia, sulla board Politica&Affari, non è un discorso politico?
A me sembra che tu intenda, detesto ripetermi ma il problema è quello, "ideologico": vale a dire, rifiuti che un dialogo su un gesto politico possa mettere in discussione le ideologie che motivano quel gesto.
>fino ad adesso
È letteralmente il primo post del primo thread.

Al resto ti ha risposto >>10920.
Non c'è una moderazione politica.

>>10921
Io ti sto difendendo ma se entri a dire "ho detto cose vere" e "ho ragione" non perori la tua causa.
Il tuo problema è voler fare un discorso filosofico senza avere la preparazione necessaria. Devi spiegare le tue etichette ed essere pronto a metterle in discussione.
Inoltre, in un thread di metaposting in cui si parla della modalità di discussione di un argomento, è molto molto stupido tornare a ribattere sull'argomento.
Cosa speri di ottenere?

>>10923
>parli di idee oggettivamente del cazzo
Pensare ci siano idee oggettivamente del cazzo è l'unica idea oggettivamente del cazzo.
Un atteggiamento che non dovrebbe essere su /pol/.


Il resto dei post sono ancora dibattimenti sull'argomento e ancora gente che risponde a delta-pike senza accettare di fare un discorso che parta da premesse diverse.
Poi c'è il matto per cui la moderazione è collusa con la destra.

 questionable-skobeloff-bird No.10932

>>10931
>Vogliamo parlare di chi dà del fascista? Non ti conviene discutere su quale etichetta è più infiammatoria.
Nessuno sta cercando di fare una comparazione tra etichette, nessuno nei thread ha dato del fascista a nessun altro, e se fosse successo in maniera analoga a come viene usato "comunista" suggerirei di adottare la stessa misura.
fatto buffo, in >>>/pol/53992 il primo che parla di polizia fascista è proprio delta pike

>sta a te rispondere «No, non è vero, io non la penso così/non è questa la matrice del mio pensiero/sì la penso così ma hai frainteso le implicazioni». È così che si discute. Non accusando di baitaggio e smattando.

Si può fare entro certi limiti, oltre è pura Poe's law. Delta pike è palesemente un ossessionato e non ha voluto dare retta a nessuno, sono tutti comunisti per lui semplicemente perché in disaccordo con lui. Non ha seguito alcun ragionamento a riguardo, non ha fatto alcuna riflessione sulle obiezioni che gli sono state poste, tutti i suoi interventi stringi stringi sono "la pensi così perché sei comunista e questo pensiero strawman è classico dei comunisti".

>Pensare ci siano idee oggettivamente del cazzo è l'unica idea oggettivamente del cazzo.

Sì, se vogliamo filosofeggiare sul nulla, sì. Nel mondo vero definire "comunista" un elettore di un partito liberale di un centro-sinistra (peraltro, in un asse politico la cui finestra di Overton si è dimostrabilmente spostata di molto a destra rispetto ai tempi in cui il comunismo era rilevante in Italia/Europa) è un'idea oggettivamente del cazzo.
Poi oh, per carità, tutte legittime opinioni, e sto ovviamente usando "oggettivamente" a sproposito, però, c'è un limite a tutto, non si può tirare la conversazione così tanto per le orecchie e aspettarsi che rimanga sensata e civile, bisogna trovarsi in mezzo, utilizzando onestà intellettuale, a cui qualcuno evidentemente manca.

 tidy-folly-tropicbird No.10934

Namefagghino perché qualcuno qui è evidente stia stessofaggando
>>10929
Se non è assolutamente lapalissiano allora
>è un problema grave
indiscutiiblemente, sotto ogni punto di vista pratico e teorico. Potrei dilungarmi in spiegazione lunghe e comolicate, ma non lo farò in primis perché non le capiresti, perciò, mi perdoni la moderazione, mi esprimerò in maniera che tu riesca a comprendere: il merdapostaggio ti ha dato alla testa, ti ha infestato e infettato il cervello, mandato in pappa e fatto marcire. Tu da anni ormai hai merda nella testa, il passare troppo tempo con decerebrati e bastardi ti ha nuociuto alla sanità mentale e ora hai bisogno urgente di aiuto psichiatrico, diochan apre le porte a tutti ma ci sono delle regole basilari di umana convivenza che tu non riesci a seguire, e l'unico motivo per cui ti è ancora possibile parlare è l'essere letteralmente pesantemente favorito dagli inservienti. Non riesco letteralmente a finire di leggere un post breve prima di iniziare a postare, con suprema arroganza ignori non solo quello che gli altri dicono ma pure la dura e cruda realtà. Anzi, ti dirò di più, sei pure eccezionalmente stupido, tanto che so esattamente quello che stai pensando adesso "questo comunista bastardo vuole farmi la bua ma io sono più intelligente di chi scende a questi insulti". E mi spiace, nulla di quello che ho detto è più un insulto di noi che dobbiamo spendere parole e tempo per farti capire che devi andarti a far curare. Tu stai male, oggettivamente stai male, non sono io a dirlo ma è la realtà dei fatti, e qua non siamo un manicomio quindi no, ho porti la tua merda su /b/ e ti fai prendere a cazzi in faccia dai trollini lì o te ne vai e basta.
>>10931
Il discorso qui su /sug/ non era politico, è inutile che tenti di buttarla sulla politica, il tuo continuare a tentare di spostare la porta non fa altro che darmi ragione.
>Pensare ci siano idee oggettivamente del cazzo è l'unica idea oggettivamente del cazzo.
Pensare l'unica idea oggettivamente del cazzo sia pensare che esistono idee oggettivamente del cazzo è un ragionamento oggettivamente del cazzo che è facilmente dimostrabile sbagliato e che implica nuovamente che trolli che conferma la collusione della moderazione con la destra. Se vuoi apri un thread su /b/ e ti insulto lì, roba che si impara all'asilo non ha spazio qui ne tantomeno su /pol/.

 expert-rosewood-cormorant No.10935

>>10932
Delta-pike qui
Non ho detto che la polizia è fascista. Ho detto che la sinistra si lamenta della polizia fascista.
Per forza che non capite i miei discorsi, vi mancano proprio le basi della comprensione del testo.

 questionable-skobeloff-bird No.10936

>>10935
Non ho detto che hai detto che la polizia è fascista, ho detto che parli di polizia fascista nel tuo post e sei il primo a farlo.

 gifted-buff-buffalo No.10937

>>10905
Secondo me state:
-baitando
- o prendendo sottogamba le parole e facendo pressapochismo.
Se io non ti vengo a dire direttamente che A è meglio di B, non vuol dire che lo sia. Non vuol dire che se esiste una cosa non possa esistere l'altra.
Non ho letto il thread, ma post come >>54064 dovrebbero farvi capire che c'è sicuramente più di un anon che considera anche le board serie un posto dove lanciare merda sui muri e post come quello dovrebbero essere cancellati per bassa qualità. Non c'entra nulla col thread, non c'entra nulla con la fila di reply e non porta nulla al thread.

Per di più, op scrive:
>Perché quando è stata al governo la sinistra non ha fatto pulizia?
Santoddio, siamo veramente ai livelli dei petalosi che considerano il governo come una istituzione con una mentalità diametralmente opposta? i libri non vi hanno insegnato nulla?

Certi thread vanno ignorati. Su /b/ si cazzeggia, sulle board serie no. Queste merdate hanno svuotato le board serie.

 subdued-zulu-hawk No.10944

Vabbè, quando anche lasciate baite come >>10937 non potete venirmi a dire che la moderazione non è di parte. Nulla, abbandonerò /pol/ allora, dato che è impossibile costruire un dialogo, ma mi sarebbe piaciuto ricevere un input dall'amministrazione stessa invece del silenzio stampa alla anonymo.

 tidy-tan-goldfish No.10945

>>10944
Se la smettessi di accusarci di cose ogni due messaggi sarebbe più semplice avere una conversazione

 snoopy-moccasin-himalayan No.10946

>>10944
Non ho baitato niente anon, sto cercando di farvi capire che c'è qualcuno che posta come se fosse 4chan e si diverte alle vostre spalle. Casualmente non hai chiesto a cosa si riferisse >>54064, quindi presumo che il tuo scopo sia quello del lancio indiscriminato di merda dove si cerca di recuperare un sito. Aprono thread bait anche sulle blueboard, questo è il punto. E non va bene.

 finished-hotel-cuscus No.10947

>>10945
Finora non ho accusato nessuno, solo commentato, se poi anche constatare è vietato boh.
>>10946
E smettila dai, so che l'essere codardi è un valore fondante della destra, e non ci vedo nulla di male, ma il troppo stroppia, ed esattamente come i fascisti e culaltristi sfocia in becero vittimismo. Smettila di fingere e prenditi le tue responsabilità per una volta.

 narrow-desert-lyrebird No.10948

>>10947
Stai sul serio spingendo il discorso della destra e della sinistra su /sug/ invece che dialogare su tutto il resto? A questo punto non ti interessa risolvere le cose, vuoi vedere diochan andare a fuoco. Complimenti.
Te lo ripeto, anche se fai finta di essere stupido: Su /b/ si cazzeggia, sulle board serie no. Limitarsi a pretendere e fare chiagni e futti è la merda della peggior specie.

 mild-razzmatazz-cockroach No.10949

>>10948
Vittimismo così spinto che sfocia in psicosi ed oltre ancora. Sei rotto, te lo dico con tutta la buona volontà che mi rimane, ormai non hai più un tuo senso dell'io tanto che non credo nemmeno esista terapia che possa curarti, ma tu devi comunque andare a farti vedere. E no, non te la do vinta perché sei arrivato a questo punto grazie a tutte le volte che l'hai passata liscia quando in realtà dovevi prendere il muro.



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]