[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/v/ - Videogiochi da tavolo

/v/ + /tg/
Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: 7365542.webp (291,65 KB, 782x1088)

 No.142826

Ho appena finito di giocarlo "tutto" se capite cosa intendo *wink wink*

>Musiche

Io sono uno di quelli che gioca con l'audio muto e la radio in sottofondo, qui letteralmente NON potevo stare senza la colonna sonora

>Gameplay

Frenetico ma semplice, non devi essere gesù cristo per sconfiggere i nemici, ma non è nemmeno un butto masher. Ogni tanto la differenza di livello si fa sentire e devi farmare un po'. Il sistema di movimento è fluido e benché la mappa sia compatta e ben studiata e il sistema di spostamento rapido sia molto utile, certe missioni hanno veramente rotto il cazzo facendoti fare avanti e indietro mille volte. E benché la commistione di generi mi piaccia parecchio, in certi punti quando la telecamera era forzatamente fissa non si capiva un cazzo, ma la cosa che mi ha dato più fastidio di tutte, QUEL PORCODDIO DI PULSANTE B cerchi di aprire uno scrigno? E invece no, c'è in mezzo ai coglioni il tuo compagno e si apre il suo menù. Però sono peccati veniali

>Grafica

La dimostrazione che non devi avere il Porcoddio Engine 5.0 e la grafica di death stranding che è una merda per rendere un mondo bello e variopinto, chi cazzo se ne fotte della bassa conta di poligoni,che poi chiariamo, pochi poligoni non significa che è un low poly o delle texture che non sono in 8k full pocoddì, se hai un'idea di ambientazione fatta bene e la sai mettere giù bene la rendi suggestiva anche solo con i colori azzeccati e la giusta regia porcoddio la scena del luna park quando ci arrivi la prima volta è una Madonna e le ambientazioni sono variegate e non ti sembra di stare sempre nello stesso posto, in più come ho detto, la mappa è compatta, non è piccola, ma non è nemmeno dispersiva come un cazzo di gta dove ci sono letteralmente luoghi che non vedrai mai.

>Storia

BAAAAWWW l'unico videogioco che riesce a farti sentire una merda ad uccidere i tuoi nemici a parte i giochi dove devi uccidere i nazisti L'intreccio è superbo, devi farci un minimo di attenzione altrimenti ti perdi dei pezzi, però il quadro generale ce lo hai sempre presente. L'espediente che hanno usato per farti giocare e ri-giocare è furbissimo e non ti prende per il culo. E poi la storia è veramente bella, buoni che diventano cattivi, cattivi che diventano buoni che poi ritornano cattivi, ma in realtà sono buoni, cattivi che diventano cattivi, uomini con uomini, donne con donne, ce sta pure uno CO A SPADA DE FOCOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

 No.142827

Sì la colonna sonora è magica, la migliore in assoluto di qualsiasi gioco.
>cerchi di aprire uno scrigno? E invece no, c'è in mezzo ai coglioni il tuo compagno e si apre il suo menù
Devi approcciare lo scrigno in una direzione precisa per non avere il compagno tra le palle/tette.
>la scena del luna park quando ci arrivi la prima volta
Ci sono tantissime scene che sono dei capolavori. Mentre ci giocavo montava la tristezza perché non penso di rivedere a breve un gioco così. In confronto gli altri giochi sono vuoti, non c'è quella profondità dei personaggi e l'epicità di quello che sta succedendo.
Ma poi vogliamo parlare delle scene tipo space invaders con le astronavi?

Una scena a caso: la lotta 2D nel castello. Dover avanzare così con i mostri tutti allineati per poterli fraggare con potenti raggi laser è una cosa studiata alla perfezione. Ma poi non dimentichiamo la possibilità di andare a visitare la fonderia dopo il finale del gioco ed è tutto spento e buio. Poi il controllo remoto dei robottini. I silos giganti con le scale intorno. I robottini che si buttano nel fuoco, le due gemelle con i capelli rossi, il mondo metafisico della torre. Hanno messo un sacco di carne sulla brace e sono riusciti a cuocerla a puntino.

>ce sta pure uno CO A SPADA

What? Me lo sono perso allora. Sarà mica il terzo personaggio giocabile? Cioè 2B con i capelli corti e i vestiti ancora più corti? Sotto sotto immaginavo che potesse avere la SORPRESA lì sotto ma vabbè.

 No.142828

Io ho finito ora il tutorial e il combat system mo è sembrato legnosissimo. Sganciarmi e agganciarmi ai nemici è una rottura di cazzo, gli attacchi fisici sempre identici e mi muovono la pupazza in modi che non vorrei, per cui mi becco i danni. Problemi pure con la schivata ma forse sono scemo. Davvero per la prima volta della mia vita mi sa che rischiavo di perdere sul tutorial.
Ah, il doppiaggio in giapponese bello però non potete mettermi i sub mentre mi sparano dio cristo.

Il resto pare tutto meraviglioso e non serve parlarne tanto lo dicono tutti, però ecco.

 No.142829

>>142827
>Ma poi vogliamo parlare delle scene tipo space invaders con le astronavi?

L'hacking è tipo space invaders visto dall'alto, in alcune sezioni quando voli diventa un gioco di navicelle coreografato come la madonna e poi si trasformano pure, alcuni boss gli puoi sparare solo da lontano perché ti riempiono di proiettili e li devi evitare come in un danmaku(bullet hell), i combattimenti in 2d tipo picchiaduro come quando combatti per la prima volta contro Adam ed Eve, i combattimenti stile arena con la telecamera fissa dall'alto accerchiato di nemici. Ma chi cazzo c'è l'ha ai giorni nostri la fantasia e LE PALLE di sperimentare così tanto in un gioco?

Comunque la spada de foco era una citazione al meme di Mario Brega quando si infervora.

 No.142830

> Ma chi cazzo c'è l'ha ai giorni nostri la fantasia e LE PALLE di sperimentare così tanto in un gioco?

Gli indipendenti, che di regola vengono bocciati perché non hanno fondi e devono fare patreon, Kickstarter e cazzate leccando il culo ai consumatori (compromettendosi artisticamente, perché se tu consumatore mi rompi i coglioni che hai pagato e vuoi che ti sviluppi un gioco immaginato sostanzialmente da te vedrai che viene una merda).

Ai giorni “non nostri” i giochini erano sperimentali perché non servivano team da un miliardo di persone e l’investimento dei blockbuster cinematografici per essere pubblicati. Pensa solo alla naughty dog di crash bandicoot contro quella di uncharted. O alla fromsoftware che ormai fa i giochi con lo stampino.

Lui non so, devono volergli particolarmente bene alla Square Enix se dopo i fallimenti commerciali hanno sganciato tanti soldi per il sequel del primo Nier. La Square Enix signori. Quella che pubblicizza il giochino marvel a ogni fiera dei videogiochi, coccola i negri, le donne (grasse) e la comunità lgbt con Life is Strange e ha trasformato FF in un’enorme saga di meme “action” “rpg”. Nier per me è un mistero davvero.

 No.142831

>>142830
>per il sequel del primo Nier
E gli hanno fatto fare pure Nier Replicant 1.278973219879 non me li ricordo i numeri giusti ok?che sostanzialmente è il remake del Nier originale. Bo sarà perché è ammanicato, oppure perché con la saga di Drakengard hanno fatto uno sbottone.

Bo alla fine penso che questi vecchi publisher abbiano un po' la stessa mentalità delle case di produzione di film di una volta, che dicevano cacciavano fuori un filmone che gli faceva guadagnare 50, e 40 li usavano per fare un altro film grosso e 10 per fare altri filmetti del cazzo che se floppano chi se ne frega ma hai visto mai che magari qualcuno incassi e scopri un talento nuovo.

Al giorno d'oggi invece i produttori ti danno tipo 1000, ma se non gli porti a casa minimo 3000 tu non lavori mai più. Guarda Ubisoft, che sono 20 anni che ha tre franchise messi in croce fatti con lo stesso motore grafico.

 No.142838

nier: cagata

 No.142843

File: 200472400117_98994.jpg (106,49 KB, 640x1280)


 No.142847

>>142843
Non è del tutto vero, tolti i primi due Drakengard è più che altro come se ogni capitolo successivo fosse costruito sulle "ceneri" dei precedenti, sono storie ampliamente slegate se consideri che inizia nell'800 e finisce nel 13000, e no, non ho messo uno zero in più per sbaglio ma collegate da delle reminescenze.

 No.142850

>>142828
Puoi usare i chips per attaccare in automatico. Così diventa davvero belli e ti godi le lotte come fossero un gameplay ma intanto puoi comandare il personaggio che mentre esegue i tuoi comandi farà anche le combo potentissime senza dover premere troppi bottoni.
>rischiavo di perdere sul tutorial
Il tutorial è difficilissimo ed è praticamente un boss finale senza possibilità di salvataggio, infatti bisogna usare il PILOTA AUTOMATICO.
>>142830
>Nier per me è un mistero davvero.
Immagino abbiano dato il potere giusto alla persona giusta. In ogni ambito ci sono persone molto valide che però soccombono all'ambiente e finiscono per produrre merda seguendo le regole aziendali.

 No.142854

>>142850
>infatti bisogna usare il PILOTA AUTOMATICO
Lol Father Servo nella sua forma finale non lo batti nemmeno col pilota automatico e i chip che ti pompano il danno oltre i limiti estremi del cosmo, però è una secondaria e quindi va bene dai.

L'unica cosa che mi ruga veramente il cazzo è che il danno scala col livello del personaggio e non dell'arma, puoi avere anche l'arma più forte del gioco ma se sei dieci livelli sotto il tuo nemico non gli fai letteralmente un cazzo.

 No.142855

>>142854
Sì la cosa dei livelli è un po' una cazzata. Comunque l'arma più basta è quella specie di guanti che quando killi un robottino crea un'onda d'urto potentissima.

 No.144144

up

 No.144148

>>142830
Yoko Taro porta tutte quelle maschere perché deve nascondere il fatto che non ha i denti davanti, dato che fa dei pompini così spaziali che nessuno dei pezzi grossi della Square Enix può dire di no ai suoi giochi con gameplay fatto a cazzo, storie bislacchie e molto edgy e narrazione che sfrutta in maniera piuttosto inventiva il medium del videogioco. Di sicuro non è per talento personale che ha avuto (e buttato) tutte quelle possibilità, deve aver avuto appigli.



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]