[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/v/ - Videogiochi da tavolo

/v/ + /tg/
Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: Lost-Ark.jpg (162,39 KB, 1920x1080)

 No.143908

Possibile che scacamazzon non c'abbia i soldi per aprire altri server in sto simulatore di coda alle poste?
Mi sono fatto praticamente 10 ore di gioco di cui più della metà passate in coda. Oggi riesco a loggare dopo 1 ora e mezzo per essere disconnesso in automatico. Riavvio il gioco e stavolta non riesco a mettermi manco in coda.

>immagina non mettere un bottone per aggiornare la lista dei server

 No.143909

Provato, per me è una gran delusione, mi aspettavo un ARPG Diablo clone con elementi MMO, invece è un MMO coreanissimo in visuale isometrica.
Non dico sia un brutto MMO, visivamente molto curato, è pieno di cose secondarie da poter fare, etc. ma non mi piace lo stile di loot, dialoghi e trama insulsi e sinceramente i MMO coreani mi scazzano dopo pochissimo.

Peccato, avevo grandi speranze, ma sono sicuro porterà centiana di ore di divertimento a molta gente.

 No.143910

> Generic Fantasy-themed MMORPG: The Game

Perché vi piace farvi del male così da soli?

 No.143920

>>143910
Perché gli altri mmo sono vecchi come il negro o morti.

 No.143923

Mi fanno cagare i giochi isometrici.

 No.143928

Io ci avevo messo gli occhi sopra perché ero alla ricerca di mmo, poi quando ho visto che era un diblolike mi sono levato dai coglioni

 No.143931

>>143928
Ci sono MMO carini sul quale poter fare una gilda di DC?

 No.143933

>>143928
ma non c'entra un cazzo con diablo

 No.143936

>>143931
Se intendi fondare una gildarella per il lulz, beccarci e cazzeggiare, letteralmente ogni mmo free to play è adatto alla cosa. Se invece vuoi giocare seriamente bo, mi viene in mente solo World of Warcraft perché ditemi che cazzo volete, sarà vecchio, sarà obsoleto, ma porco dio nessuno riesce ancora a batterlo.

Se invece non te ne frega niente di giocare e vuoi solo cazzeggiare, ci apriamo un server di discord e buona notte.

 No.143972

>>143908
Io ci sto giocando, non è grindoso come tanti dicono, è grindoso come un qualsiasi Wow e compagnia cantante, ma se rompi il meta e sai cosa fare vai avanti spedito. Io ho fatto dieci livelli in un'ora lol.

All'inizio può essere confusionario, ma basta ignorare tutto, come ogni mmo è finalizzato all'endgame e tutto quello che fai prima non conta.

Pure per la progressione del personaggio, ho guardato una guida che in base alla classe ti dice dove spendere i punti abilità per progredire al meglio, nulla di trascendentale poi quando fai endgame ti fai la build definitiva e quella ti tieni. Mi sono costruito una macro sul mouse che spamma la rotazione ottimale del mio pg così non devo diventare un ragno ogni volta e farmi venire il tunnel carpale ogni volta che faccio un combattimento.

In più, fatto ancora più importante è VERAMENTE free to play, non è uno di quei giochi che dopo un certo livello ti rende la vita impossibile, oppure ti costruinge a comprare le espansioni, semplicemente ad un certo punto ti crei una specie di base, tipo i garrison di Wow e lì ti farmi le cose che ti servono per l'endgame. Lo shop è presente ma è principalmente per cose estetiche e l'unica cosa comprabile che ti migliora la vita in game è una roba che costa 19 euro e per un mese hai delle agevolazioni che però non ti rendono più forte, semplicemente ti fanno avere le cose prima ed è totalmente trascurabile a meno che non sei un bimbominchia che vuole tutto e subito, ma in quel caso gli mmo non fanno per te.

 No.143975

>>143972
Comunque puoi giocare col pad, è molto comfy.

 No.143978

File: 5432546676.webp (24,08 KB, 407x405)


 No.144010

Bo gente, ho cappato il personaggio in 3/4 giorni senza faticare. Adesso sono in early endgame (tier 1 su 3).

Chi dice che è grindoso è un bambino viziato che non ha mai giocato a Ultima o Everquest. Ci sono tanti di quei quality of life che nemmeno vi immaginate, è veramente un gioco fatto per non rompere i coglioni al giocatore. Basti anche solo pensare alla struttura delle quest, la posizione del quest giver cambia dopo che hai completato la quest, così tu non devi ritornare indietro e poi di nuovo avanti e via discorrendo, le missioni seguino un percorso ben preciso per farti esplorare la mappa senza perdere tempo, ci sono un mare di teletrasporti, le professioni ce le hai tutte e puoi fare tutto, il respawn dei mob è velocissimo, non ci sono missioni del cazzomerda tipo "vammi a prendere cinque pelli di lupo" e quando ci sono devi tipo prendere UNA pelle di lupo, e il drop rate è al 100%, non ci sono gli oggetti grigi che ti ingolfano l'inventario, non devi nemmeno sbatterti a raccogliere gli oggetti perché ci pensa il tuo pet, e anzi non devi nemmeno sbatterti a passarci sopra o vicino, come un oggetto droppa ce l'hai nell'inventario, le missioni secondarie sono poche e comode da fare, le daily quest engame pure, ogni contenuto, dalla storia fino ai raid è fattibile sia in gruppo che in solo, i respec delle skill per farli non devi pagare, non devi avere oggetti strani, non devi essere in posti strani, basta che sei out of combat e ti cambi i talenti come cazzo ti pare, così puro e semplice, potrei andare ancora avanti perché ci sono una marea di altre cose che adesso magari non mi vengono in mente, però devo dire che in definitiva sono molto soddisfatto perché si capisce che questo gioco è stato fatto per farti giocare e non per romperti i coglioni. E le cinematiche si vede che si sono veramente impegnati per farle perché alcune sono fighissime.

L'unica nota negativa è che la gente non parla, rushano tutti come dei pazzi, non gliene frega un cazzo di tutto il resto è come se fosse un gioco single player dove vedi anche gli altri giocatori che fanno i cazzi loro ignorandosi bellamente. Questa purtroppo è una costante di tutti gli mmo negli ultimi anni e non ci posso fare niente, però da vecchio giocatore mi dispiace molto.

 No.144011

>>144010
Tutto vero ma maxare il set per fare tutte le fasi dell'ultimo boss senza pagare è una roba da schiavi negri, ma ci sta che vogliano dei soldi eh il gioco è fatto bene. Io comunque sto girando per le isole ed è molto divertente.

 No.144012

>>144011
Guarda che non lo devi perfectare come tanti pazzi su internet dicono "hurr durr per perfectare il gear ci vogliono minimo due anni senza pagare" l'importante è avere le stat giuste, ovviamente meglio stai messo a gear e più facile è il boss ma se sei abbastanza skillato lo fai comunque.

Comunque pure io, adesso punto ad alzarmi l'item level e arrivare alla fine della main quest, e dopo ritorno indietro e faccio tutte le isole, i collezionabili, i cazzi e i mazzi e solo dopo mi butterò dentro per fare l'ultimo boss.

 No.144014

>>144012
Eh ma le fasi sono bloccate dall'item level non è che hai tanta scelta o ce l'hai o non lo fai, comunque io nemmeno ho intenzione di arrivare lì, voglio solo cazzeggiare.

 No.144043

>>144010
>L'unica nota negativa è che la gente non parla, rushano tutti come dei pazzi,

Sei nuovo negli MMO? E' così da decenni.

 No.144044

>>144043
Gioco agli mmo da quando ancora si chiamavano mmorpg, una volta la gente almeno un "ciao" all'inizio dell'istance lo diceva.

 No.144049

>>144044
è cambiata sia l'utenza che il mindset. Un mio amico oldfag mi aveva mandato gli screenshot di alcune partite di CS e Quake3: sembrava fantascienza. Dialoghi tipo "good luck have fun" e poi GG a fine match e magari in pausa ci chattavi anche del più e del meno, su IRC e forum ci facevi amicizia con chi giocavi. Adesso al massimo ci si da del cheater o del figlio di puttana a vicenda.
poi d'accordo c'erano le rivalità, le dispute e il drama anche prima, ma davvero a quanto mi dicono erano tali da rendere anche più colorata e divertente la community.
Adesso l'aspetto social in qualsiasi gioco è piallato a zero, e di solito chi giocava ai mmorpg lo faceva soprattutto per quello; socializzare non era solo di contorno al grinding, ma proprio aspetto fondamentale.
Poi credo che molta gente stia su discord e hanno il circoletto con cui parlano, perciò se giocano con gli amici su discord parlano su discord in voice, e se giocano con gente trovata in-game allora non vale la pena perdere tempo a socializzare

 No.144050

>>144049
Io mi ricordo una volta in un pug di wow che entro salutando tutti "hi goim" e una volta al primo boss il tank scoppia male, ma se ci mettevamo a correre riuscivamo ancora ad uscire dall'istance e salvarci e ho yellato "oy negro time to run in israel!" e tutti a ridere, ci siamo messi a fare battute per tutta l'istance e cazzate del genere.

Un'altra volta invece nell'online di WH40k Dawn of War 2, ero stato abbinato ad un eldar e un orko e ho iniziato a chiamarli "xeno" e loro "shut up imperial scum!" e siamo andati avanti ad insultarci ruolando per tutto il match.

Son cose che ormai non succedono più, la gente tira dritto e se ne sbatte il cazzo, come se fosse un gioco offline. E il discorso di discord ci sta anche, però è impossibile che il 100% delle persone che ho incontrato fosse su discord, quindi secondo me non è quello il fulcro del problema.

 No.144052

>>144044
Una volta quando? Io sto negli MMO dal 2007 e, chi più chi meno, è sempre stato così.

E li ho giocati tutti praticamente.

Questa roba del social probabilmente arriva dagli anni all'inizio del 2000 quando chattare con qualcuno su un gioco era ancora una cosa nuova. Una volta che questa feature l'avevano tutti ha semplicemente perso il fattore novità e nessuno se la caga più. Me compreso.

 No.144054

>>144052
infatti è proprio intorno al 2007-2008, con l'invasione dei normula su larga scala, che non vale più la pena attaccare bottone con estranei. Prima la maggioranza degli utenti online erano disadattati sociali e outcast assortiti fuori dagli schemi con personalità atipiche ed interessanti (tra cui veri scoppiati totali), quindi si incappava di rado nel nermulaccio casual forestiero, cosa che invece oggi è la norma.
Aggiungo anche che il nermula casual predilige la chat vocale, contrariamente all'anon 1.0 con l'ansia sociale che invece preferirà sempre comunicare usando quella testuale. Inoltre i software per voice chat erano tutti 3rd party tipo teamspeak, ventrilo e mumble e chi non era in un clan/gilda non li usava mai

 No.144056

>>144054
>infatti è proprio intorno al 2007-2008, con l'invasione dei normula su larga scala

Anche se non lo hai detto direttamente, ma si capisce comunque, te lo dico lo stesso: finiscila di considerarti un bambino speciale che non lo sei.

>Prima la maggioranza degli utenti online erano disadattati sociali e outcast assortiti fuori dagli schemi con personalità atipiche ed interessanti (tra cui veri scoppiati totali), quindi si incappava di rado nel nermulaccio casual forestiero, cosa che invece oggi è la norma.


Sbagliato. I "normula" (dio cane che cringe che mi fai venire) ci sono sempre stati. Nella mia vecchia gilda in TBC (metà 2007) c'era gente che veniva da Tibia ed era un gruppo formatosi nel 1999 mi pare. Tutta gente normale: padri di famiglia con un lavoro, andava a pesca ed avevano l'hobby dei videogiochi.

La leggenda che una volta sull'internt e sui videogiochi "disadattati sociali e outcast assortiti fuori dagli schemi con personalità atipiche ed interessanti" spopolavano è appunto una leggenda.

C'è sempre stato di tutto com ora. Dalle BBS/usenet degli anni 90 ai canali IRC al cavallo del nuovo millennio.

>Aggiungo anche che il nermula casual predilige la chat vocale, contrariamente all'anon 1.0 con l'ansia sociale che invece preferirà sempre comunicare usando quella testuale. Inoltre i software per voice chat erano tutti 3rd party tipo teamspeak, ventrilo e mumble e chi non era in un clan/gilda non li usava mai


Per quanto mi riguarda negli MMO non parlo perché non ne ho voglia di rompermi i coglioni con la gente ANCHE in un gioco oltre che nella vita realtà visto il lavoro che mi tocca svolgere. Non sono in discord con nessuno e non parlo non con nessuno. Anzi, se proprio di devo dire la verità nemmeno ce l'ho il microfono.

Purtroppo il gameplay di un MMO: levelling, griding, il sistema di combattimento, il mondo che ti circonda te lo offrono solo loro. Non c'è un singleplayer che ti offre un'esperienza simile. Poi io sono competitivo quindi ho bisogno di sentirmi migliore di qualcun'altro (leggasi PvP o DPS meter nei raid o altre cose di gruppo).

E un altra volta: smettila con sto elitismo fra le righe di "anon 1.0", "normula" che le persone sono tutte delle merde uguali. Dal vergine mai baciato al giggino che ne scopa una diversa a settimana.

 No.144060

>>144052
>Una volta quando?
Gioco a WOW da Vanilla, prima giocavo a Everquest e prima ancora ad Ultima Online.

 No.144062

>>144054
Ti ricordo che WoW spopolò proprio perché era un gioco per persone normali.

 No.144063

>>144056
guardati le foto dei raduni clan/gilde e foto delle lan fine anni 90 e primi 2000 e confronta i soggetti che vi partecipano con quelle di ora. Negare che l'internet e i server di gioco, anche grazie all'avvento di titoli tipo WoW, siano stati invasi da NORP e 12enni significa essere imbecilli od avere il culo incendiato perché parte di quella demografica

 No.144064

>>144063
>culo incendiato perché parte di quella demografica

Io sono un mago di 35 anni che vive coi suoi genitori senza amici la cui vita è composta da lavoro e videogiochi.

Penso di essere qua dentro uno degli ultimi "anon 1.0" rimasti se proprio vogliamo fare li elitari.

I raduni non vogliono dire niente, per ogni foto che rappresenta gente "atipica" te ne trovo una con gente "normale".

E' inutile che continui a fare il bambino speciale, non lo sei mai stato non lo sei e non lo sarai mai.

 No.144065

>>144064
certo anon. internet, il gaming online e l'utenza non sono assolutamente cambiati rispetto a 20 anni fa
lèl ma ti leggi?

 No.144066

>>144065
Non mettermi parole in bocca. Non ho mai detto che non è mai cambiato.

Quello che ho detto è che internet non è mai stato un posto solo per disadattati ma c'è sempre stato di tutto, sopratutto nei videogiochi.

Impara a leggere rincoglionito.

 No.144068

>>144064
Non sono lui ma ascolta, vedo le 20enni su tiktok che giocano a fortnite, non parlo di streamer. Ma tu te la immagini una ventenne di vent’anni fa giocare a un gioco competitivo online?
Fortnite è l’equivalente dei pokemon 20 anni fa se parliamo di popolarità. ma non me le ricordo le 20enni fiche col gameboy. Figuriamoci gli mmorpg, dai.

Foto a parte potrei cercarti le statistiche sull’utenza media dei videogiochi e di come sia cambiata negli anni. Se proprio vuoi farmi perdere tempo lo faccio.

 No.144069

>>144068
Ma che hai in testa la merda? Che cazzo centrano le donne adesso?

La maggior parte di loro gioca per avere attenzioni o soldi o entrambe le cose. Basta vedere epal.gg (che una volta era egirls.gg)

Sempre stato così e sempre sarà così.

 No.144070

>>144069
>Sempre sato così
>Sempre
definire "sempre". L'unica gamer di successo in tutto il mondo che esisteva/conoscevo nei primi 2000 era Tossgirl, sud coreana e giocava a stacraft
>Che cazzo centrano le donne adesso?
si sta parlando di cambio demografica-fascia di età nel gaming online, con conseguente degrado della qualità dell'esperienza di gioco/interazione che ciò comporta

nessuno ha detto che non ci fossero ragazze o persone normalmente integrate e su internet e nelle community di videogiochi; si sta dicendo che 15 anni fa, in rapporto ai nerd reclusi emarginati sociali, i primi erano una minoranza. Nella mia scuola di >1k studenti saremo stati in 10 a giocare online. Adesso se non giochi a qualcosa sei considerato "strano".
Poi tu sei online dal 2007 dici, quindi perché continui a parlare a vanvera? Nel 2007-2008 cancro aveva permeato abbastanza ed era già radicato pronto per esplodere

 No.144072

>>144070
>Poi tu sei online dal 2007 dici, quindi perché continui a parlare a vanvera?

Ma sei ritardato o cosa? Ma qua la gente sa leggere oppure è completamente ritardata?

Io sto negli MMORPG dal 2007 ma gioco agli fps dal '99 con UT e CS.

>definire "sempre". L'unica gamer di successo in tutto il mondo che esisteva/conoscevo nei primi 2000 era Tossgirl, sud coreana e giocava a stacraft


Sarà che io gli e-sport non li seguo ma se mi chiedi giocatrici femminili di successo in voga ora nemmeno te le saprei dire neanche ai giorni oggi.

>Nella mia scuola di >1k studenti saremo stati in 10 a giocare online.


Quando andavo all'ITIS (inizi 2000) invece è sempre stato che se non giocavi era strano. Chi non aveveva una connesione decente scroccava ore di gioco da qualche uno che l'aveva in cambio di soldi adirittura.

>in rapporto ai nerd reclusi emarginati sociali, i primi erano una minoranza


Fonte: me stesso (fidati).

 No.144073


 No.144074 SALVIA!

>>144073
Ma mi stai prendendo per il culo?

Manco parla di quanto stiamo dicendo qui. Dice solo che col tempo le donne si sono avvicinate di più al gaming e altre stronzate che non ci azzeccano nulla con quanto si sta discutendo.

Impegnati di più e impara a capire quello che leggi perché penso sul serio tu abbia qualche problema di comprensione di ciò che hai davanti.

 No.144075 SALVIA!

Aver deciso di non giocare a wow dopo un decennio di Blizzard è stata la decisione migliore della mia vita.
Giocate a botw che è molto più comfy.

 No.144119

>>144074
tempo sprecato, sei un povero scemo senza la minima percezione di ciò che lo circonda

 No.144152

Di giocatrici donne mi ricordo di Stevana Case (nota perché aveva battuto John Romero in un deathmatch)



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]