[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ v / aff / cul / pol / yt / ck ]

/x/ - Ics

Ph'nglui mglw'nafh Cthulhu R'lyeh wgah'nagl fhtagn
Nome
Email
Oggetto
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]  [Catalogo]  [Ricarica]  [Archivio]  —   


File: IMG_20201112_222528_698.jpg (20,19 KB, 300x334)

 No.79[Rispondi]

Ok ics, parla di Julius Evola ad uno che non sa niente di lui.
9 post omessi. Premi "Rispondi" per visualizzare.

 No.208

Quello che so l'ho letto sui chan:

- Come intellettuale viene sbertucciato da tutti, ma questo vale per tutto l'esoterismo fascista.
- Era frocio e faceva le orgie in cui lo pigliava con gusto.
- Lo vedo spesso nelle liste di libri "assolutamente da leggere" fatte dalle varie /pol/ o /lit/, non so.

 No.209

Secondo la richiesta di OP.
Sembra abbia scritto moltissimo, però sarebbe utile un punto di inizio.

 No.220

Anch'io sarei interessato a ricevere dei consigli, da cosa cominciare a leggere e da letture che son utili da aver già fatto prima di iniziare

 No.225

File: 1597194396182.jpg (64,37 KB, 549x549)

>>79
Non perdere tempo con 'sto pagliaccio, è un coglione.

 No.247

File: Evola.jpg (211,69 KB, 831x864)

OP, come per tutti gli autori esoterici, se chiedi pareri sentirai tutto e il contrario di tutto.
L'unico approccio sensato è andare a leggere di persona quello che scriveva perché, come dice lui stesso ottimamente in UR, quello ermetico è un metodo «sperimentale puro».
E UR è un ottimo punto di partenza.

Di Evola c'è da dire che era un uomo antico nel corpo di un moderno. Alcune delle sue vie sono inadatte alla contemporaneità, e alcuni suoi esercizii sono francamente incomprensibili.
Pensa che c'è chi ritiene che diversi suoi libri siano stati scritti da ghostwriter.
E tutti i maestri, Evola compreso, quando invecchiano bisogna smettere di ascoltarli. Soprattutto lui che è stato rovinato dall'incontro con Guenon.



File: IMG_20201111_111534_622.jpg (3,86 KB, 199x235)

 No.37[Rispondi]

Hai mai avuto paralisi nel sonno e illusioni ipnagogiche /ics/?

Io soffro di paralisi da quando ho 15 anni, mi capita soprattutto durante periodi di forte stress mentale e quando sballo il mio ciclo sonno/veglia dormendo poco.

Le illusioni ipnagogiche più significative che ho avuto sono due:
una figura che mi tirava per i piedi identificata da me come uno lieno.

L'altra invece ho sentito come se i miei piedi fossero stato sospesi insieme alle gambe e pian piano adagiati sul letto. L'esperienza è stata abbastanza fisica, ma a posteriori potrebbe essere riferibile ad esperienze che altri chiamano "proiezioni astrali".
6 post omessi. Premi "Rispondi" per visualizzare.

 No.215

>>212
Non penso di essere abdotto ma ti checko il sangue dal naso e i lividi

 No.218

>>59


FUNFACT: tutte le culture parlano di una "sindrome della strega notturna" con gli stessi sintomi. Il rimedio per scacciare la strega e' sempre lo stesso: ghirlande di aglio o erbe simili sopra il letto.

Ovviamente tali sintomi sono causati dai parassiti intestinali, molto comuni dove non ci sono profilassi e medicina moderna. I vapori dell'aglio fanno da antiparassitario. Come per tutte le stronzate misticheggianti, e' il risultato dei nostri avi che trovavano la soluzione giusta andando a casaccio, ma dovevano inventarsi qualcosa per spiegarla.

 No.219

>>215
Perché non ti sollevi ogni dubbio? Fai questo test, non viene inviato a nessuno se tu non vuoi.
E' autovalutativo, alla fine di esso saprai cosa fare.

http://www.ufomachinerevolutions.org/contenuto.php?id=2

 No.221

File: photo_2020-11-17_13-52-13.jpg (42,28 KB, 1280x577)

File: photo_2020-11-17_13-52-10.jpg (13,71 KB, 611x207)

Paralisi notturne ne ho avute dozzine, ma circonscritte alla prima adolescenza. Da oltre un lustro non mi è più capitato, chissà perché

Invece ebbi un'esperienza che non riesco a definire e che mi turbò particolarmente quando avvenne, che potrebbe entrare nelle categorie delle "proiezioni astrali/bilocazioni"
Successo circa un anno fa, ero in dormiveglia o sognavo e vidi un mio doppio levarsi da me.
Questa copia cominciò a darmi le spalle da alzato, ma avevo al contempo il suo punto di vista e riuscivo a percepire perifericamente me a letto.
Questa copia poggiava due polpastrelli sulla fronte e sentivo come una vibrazione, nel tentativo di non tornare nel mio corpo.
Ricordo poi di aver avuto una visione in prima persona di…me? La copia? che scendeva le scale di casa e si dirigeva verso la porta di uscita della casa, che era inondata di luce abbagliante.
Allo stesso tempo la copia era rimasta alzata dandomi le spalle e con i polpastrelli poggiati sulla fronte, sforzandosi di non far uscire quell'entità dalla porta/resistere nel tornare indietro lei stessa nel mio corpo(?).
Poco prima che la seconda entità riuscisse ad uscire dalla porta mi son svegliato.

La cosa non si chiuse lì, nel corso della stessa giornata assistei nei social in cui sono iscritto ad una cosa mai successami e mai replicatasi e che normalmente avrei bollato come semplice bug(quali probabilmente sono)
In pratica diversi miei amici avevano un "doppione", ad esempio nelle storie di lolinstagram(che ho eliminato più di un anno fa) o nelle partecipazioni di un evento su facebook.
(Allego qui le foto censurando i nomi)

Da allora ogni tanto quest'episodio mi passa per la testa e mi chiedo il perché sia avvenuto e se/come sia possibile definirlo

 No.222

>>221
Anche a te, consiglio questo >>219



File: unnamed.jpg (86,54 KB, 405x290)

 No.198[Rispondi]

Numerose volte il digiuno è citato tra gli elementi chiave per la spiritualità.
Tra i benefici citati vi è l'ottenere una mente più chiara.
Non parlo di digiuno "intermittente", ma di digiuno serio per almeno qualche giorno.
Alcuni guru orientali sostengono di praticarlo per mesi o addirittura per anni.
Il ramadan include una parte di digiuno diurno per 30 giorni.
La quaresima cristiana (di 40 giorni) dovrebbe basarsi su principi di digiuno (almeno i venerdì), ma questo non viene osservato.

 No.199

Rimanendo terra terra, ho fatto OMAD ( digiuno 23 ore e 1 ora in cui puoi mangiare) vi dico le mie impressioni.
Il digiuno rende la mente più chiara a parte quando pensi al cibo.
Dopo tutte quelle ore di digiuno cominciare a mangiare è liberatorio almeno quanto cacare, riesci ad apprezzare veramente quello che mangi e ad assaporarlo.

 No.200

>>199
per quanti giorni l'hai fatto?

 No.206

>>200
Un mese

 No.207

Se proprio lo devi fare, devi farlo supervisionato perché può dare problemi di salute anche seri sia durante che quando riprendi a mangiare. C'è una puntata di Unwell dedicata che fa un riassuntazzo terra terra della questione.

Il digiuno nelle religioni di solito non è una roba al 100% tuttuncontinuo ma è l'astenersi dal mangiare certi cibi e/o non mangiare per periodi di tempo molto brevi.

 No.217

>>199

E' piu' sostenibile fare un 16-8, ma mantenerlo per sempre. L'importante e' tenere sotto controllo la glicemia e prendere un integratore serio, di quelli che forniscano almeno il 200% della dose minima raccomandata. La maggior parte degli integratori e' acqua sporca.



File: unnamed.jpg (102 KB, 350x512)

 No.86[Rispondi]

>non vogliono aprire /x/
>aprono /x/, ma pensano che verrà frequentato solo da astrofag
>posta più gente su /x/ che su /b/
Lunga vita a /x/
7 post e 1 immagine omessi. Premi "Rispondi" per visualizzare.

 No.100

>>94
Io se potessi approfondirei molto la questione coscienza globale e “anima”. Posto che mi pongo in punta di piedi in questa board, sono uno scettico radicale e fondamentalmente un ignorante della materia, ma tutto quello che è “x” mi affascina e turba almeno da quando ero in grado di leggere gli articoli sugli alieni di Paperfantasy lol (chi se lo ricorda?).

 No.101

>>93
La /x/ dillà, chi ha spinto per questa modera da tempo quell'altra.

 No.102

>>101
Ah vabbè, detto francamente chi più se lo incula di là? Già qua siamo una dozzina di cani che postano.
Credo che un canale del genere potrebbe attrarre nuova utenza su diochan. A sto punto non ho più paura del cancro, tanto è un deserto

 No.143

>>102
Quality over quantity, dillà non sono solo thread di FAQ.

 No.216

Cosa ha spinto fragolone ad aprire x? Io ho fatto molti Thread a riguardo ma nessuno mi cagava mai



File: IMG-20201019-WA0021.jpg (33,5 KB, 720x695)

 No.178[Rispondi]

Tenet

Parola divina da sempre presente nel quadrato magico

Discuss


File: saint ange.jpg (131,77 KB, 1600x900)

 No.46[Rispondi]

Ultimamente anon ho notato che i contenuti dei miei sogni si sono fatti sempre più spaventosi: sogno spesso possessioni demoniache, bambini calvi vestiti di stracci (tipo un reparto di oncologia infantile pieno di fantasmi, vedi pic relata) e tutta una serie di altre cose spaventose.

Mi è successo di svegliami di soprassalto più di una volta nell'ultimo periodo, ma fino alla settimana scorsa il massimo che succedeva era che mi svegliassi alle prime luci dell'alba con i battiti a mille.
Lunedì scorso però, dopo aver sognato l'ennesima possessione demoniaca, ho distintamente sentito il rumore di una zampata contro la porta della mia stanza.
Inizialmente ho pensato che fosse il mio cane, ma dopo aver aperto la porta per controllare non ho visto niente dall'altra parte. Scosso dall'accaduto mi sono messo a documentarmi su internet e ho letto che, spesso, il fenomeno dei poltergaist è accompagnato da episodi di questo tipo: incubi ricorrenti e rumore di arti animali che sfregano contro una superficie.

Non lo so anon, a livello psicologico non stavo male prima che iniziassero questi incubi, anzi, per me questo è un periodo molto produttivo in cui mi sto dedicanto con passione a molte cose, ma a quanto pare il mondo del sovrannaturale non è dello stesso avviso.
2 post omessi. Premi "Rispondi" per visualizzare.

 No.53

Sempre fatto sogni terribili o cruenti, molte volte con tema zombie e fine del mondo ma non mi spaventano. altre volte sogni più psicologici e angoscianti mi lasciano sveglio male.
Alcune volte non li ricordo altre volte i dettagli sono vividissimi anche a distanza di anni.
I miei sogni li posso dividere per due o tre categorie. Sogni dove sono io, sogni in cui io ho la percezione di me ma sono in un corpo diverso, sogni in cui sono una persona diversa non importa il sesso.
Una volta ho sognato di essere una prostituta che scappava, ricordo di vedermi le gambe mentre corro con calze e scarpe, ricordo il rumore della ghiaia sotto i piedi e l'erba alta ai lati della stradina con uno steccato fitto di legno.

Ciccione zombie che mi corrono incontro con dei passeggini, sirene viscide con i capezzoli tagliati, bimbi morti, sciamani un sacco di cose belle nsomma.

 No.55

Circa da aprile-maggio faccio sono molto più vividi. Tra essi anche incubi o sogni estremamente dettagliati.
A quanto pare non sono l'unico, forse è qualcosa collegato al lock-down e all'inconscio collettivo. Come se la gente fosse sintonizzata sulle stesse cose e di notte si condivide questa energia.

 No.57

>>55
Stanno succedendo cose strane con la coscienza. Forse sono un tipo suggestionabile ma troppe, troppe coincidenze significative ultimamente.

 No.60

File: CANS_dogsmiling_379727605.jpg (252,93 KB, 590x428)

Anon voglio provare ad aiutarti.
Hai detto che hai un cane vero?
Cerca di convincerlo a dormire nella stanza con te.
È stato ipotizzato che i cani sono molto sensibili a questo genere di cose e penso che la sua vicinanza potrà aiutarti.
Che razza é il cane?

 No.157

>>60
>Hai detto che hai un cane vero?



>Cerca di convincerlo a dormire nella stanza con te.


Dorme già nella stanza di mia sorella

>Che razza é il cane?


Un barboncino



File: IMG-20201109-WA0012.jpg (69,1 KB, 750x1125)

 No.109[Rispondi]

Se per es io o te fossimo morti, e quello che vediamo e sentiamo fosse una sorta di sogno o di purgatorio, finirebbe probabilmente quando qualcuno ci dice sei mortooi e noi ne prendiamo atto?
2 post omessi. Premi "Rispondi" per visualizzare.

 No.113 SALVIA!

>>112
chiedi a fragolone di metterla nelle board sfw se ti danno così fastidio le tette

 No.128 SALVIA!

>>112
>questa non è /b/,
Ho dei dubbi.

 No.135

>>112
La sessualità e la spiritualità vanno a braccetto anon, fattene una ragione.

 No.137

Secondo me bisogna avere una buona filosofia del tempo. Noi siamo percezione e memoria, ma quello che stiamo vivendo adesso è pura percezione e non pura memoria e non è detto sia piacevole. Il male esiste e perché allora Dio = Fragolone non ci teletrasporta nel futuro quando ha sistemato tutto? Perché Dio non esiste ancora compiutamente, sta a noi crearlo e se tutto andrà bene risusciteremo. Però intanto dobbiamo vivere e quindi esistere come percezione. In soldoni: in qualche senso viviamo già in un purgatorio, l'inferno (= oblio eterno) e il paradiso (= permanenza della memoria) non esistono ancora ma dovrebbe andare tutto bene.

 No.141

>>112
Concordo. Ci rivediamo su /sug/



File: sun.png (109,28 KB, 305x177)

 No.81[Rispondi]

VOGLIO RESENSIBILIZZARMI

 No.127

a cosa?

 No.130

bello sto posto è come la b dei complottari. Chi lo avrebbe mai detto sto successo oh.
RIDATEMI MU, LA SOLA FILOSOFIA DI VITA E' LO STOICISMO MORITE.



File: the-others.jpg (111,93 KB, 1050x590)

 No.41[Rispondi]

E finalmente abbiamo /x/. Riapro una domanda che avevo posto l'anno scorso, piuttosto classica, ma a cui avevo ottenuto risposte interessanti senza tuttavia indagare ulteriormente. Semplicemente: come faccio a parlare con un parente defunto? Avete esperienza di cose del genere? Non ho assolutamente alcun tipo di potere medianico, né conosco gente che pratichi (al massimo gieffe e varie amiche che dicono di essere in contatto con parenti defunti e avere premonizioni). Sono anche estremamente razionale, scettico e materialista nonostante la mia educazione cattolica. Sebbene non pratichi e sia tendenzialmente agnostico, ho sempre un po' il brivido quando si parla di contattare defunti perché chiaramente è un tabù per la religione a cui appartengo, e i racconti degli esorcisti in merito la dicono lunga.

Fattobuffo: quando posi l'anno scorso la domanda su /b/ un Anon mi consigliò di usare i sogni come tramite o qualcosa del genere, consigliandomi di leggere un autore rinascimentale. Mi sorprese la bizzarra coincidenza legata al fatto che stessi proprio scrivendo un trattato storico su quell'autore, neanche troppo famoso (e non avevo premesso alcunché).
1 post e 1 immagine omessi. Premi "Rispondi" per visualizzare.

 No.63

>>61
>letteralmente non hai idea di chi/cosa stai contattando
Una cosa che non si insegna mai abbastanza, ma è lasciata all'aneddotica nei diari, è "test your spirits". Mai fidarsi ciecamente di qualcosa durante un'evocazione e tutti i segni, in qualche modo (Crowley utilizzava metodi cabalistici), dovrebbero indicare la correttezza dell'evocazione.

 No.64

>>61
>Io ho vicino a me gli spiriti delle mie due nonne che mi stanno vicino in questo momento che per me é difficile.

e da cosa lo capisci?

 No.66

>>61
> Io ho vicino a me gli spiriti delle mie due nonne che mi stanno vicino in questo momento che per me é difficile.
Dimmi di più. Anche su di te e sulla tua spiritualità, se possibile e se ti va. Io trovai su YouTube una medium bravissima, diceva esattamente quello che dicevi tu, in un modo netto e sensato, non incline al sensazionalismo. Mi piaceva molto il suo fare spicciolo e pratico, nonché fondato su cultura e proprietà di linguaggio, ma ovviamente ho perso il link, sigh. Lei sosteneva comunque che un defunto in pace con se stesso difficilmente si fa vedere in modo eclatante perché ha sbrigato tutti i suoi affari, però non mi sembrava escludesse quello che dici tu con le tue nonne.

Posso chiederti come fai ad affinare i sogni e distinguere una proiezione del nostro io da un contatto vero e proprio con il defunto? E in che modo il sonno ci avvicinerebbe all’”aldilà”?

 No.97

Credo tu parli di lei, OP

https://www.youtube.com/channel/UClGXfIA7Go5mgLN3tCtPMfQ

Ho risposto la stessa cosa nel filo di qualche mese fa: non è possibile contattare i morti. Punto.
La morte deve rimanere un mistero, e i morti sono morti.
Se vai da un medium e gli chiedi di che colore aveva il cazzo tuto nonno, e lei dice «Viola in punta e cocozza alla base, dodici pollici e un quarto, abbastanza flessibile» e tu fai «Wow, era proprio così!» devi sapere che la medium non l'ha chiesto all'anima del nonnino, ma l'ha letto nel TUO corpo eterico perché lei ha la capacità (più o meno consapevole) di leggere dentro di te.
Quindi, quando le farai domande di cui invece non sai la risposta, lei continuerà a leggere dentro di te e riceverai sempre e solo le risposte che vuoi sentire, prendendoti per il culo da solo.

Also, >>61

 No.99

File: C0C5B86B-5D17-452C-AD13-02….png (1,01 MB, 794x1063)

>>97
Micio stregone per te, grazie mille, la cercavo da più di una settimana, e sì che son bravo con le ricerche di solito.

Comunque beh, che dire. Hai ragione. Sotto tutti i punti di vista. Sono una persona ossessiva che per natura non riesce a lasciar andare le cose, e ho le mie giustificazioni credo per essere così.

Ultimamente mi è tornata la fissa di parlare coi defunti perché la gieffe ha subìto il mio stesso lutto. Ma sia tu che >>61 in effetti dite la cosa più giusta.



File: astro.png (103,04 KB, 670x471)

 No.19[Rispondi]

Dai, aprimolo sto thread delle carte natali.
Non le so leggere, spero che passi astrofag in aiuto. Gradito anche sapere quale sito è meglio utilizzare per fare la chart e che informazioni dobbiamo aggiungere per la lettura.

Se può essere d'aiuto io sono uomi quasi trentenne, volevo capire se sono nato pazzo e se sarò mai normale/riuscirò a vivere senza troppa fatica nella società.
3 post e 1 immagine omessi. Premi "Rispondi" per visualizzare.

 No.25

>>22
il fatto che tu ti comporti in maniera eccentrica non implica necessariamente che i tuoi sentimenti non siano stabili. per esempio una persona con una luna in cancro, magari potrà comportarsi esteriormente in maniera molto pacata ma interiormente sarà molto più lunatica di una persona con la luna in toro. ovviamente non sto cercando di descriverti, sto solo puntualizzando che magari si tratta di dimensioni della personalità diverse. come ho detto, l'ascendente è la dimensione se vogliamo più apparente della tua persona, per semplificare si potrebbe dire che tu sei il tuo ascendente con gli estranei, il tuo sole con gli amici/familiari e la tua luna con te stesso.

Per quanto riguardo marte non credo sia quello il problema. Marte è un'energia molto più sottile è che non è immediatamente percepibile. Conosco molta gente con Marte in leone o in ariete ma non è per niente così combattiva come uno si aspetterebbe. Marte, da quel che pare a me, è più un'energia di sottofondo che ti rende più o meno sicuro di te stesso e sopratutto costante e saldo nelle proprie imprese. Penso invece che il problema appunto sia la luna. Gli astrologi dicono semplificando che il sole è quello che vogliamo essere e la luna ciò che realmente siamo, perché la luna rappresenta appunto la nostra parte inconscia e le nostra pulsioni. Infatti anch'io sono nella tua stessa situazione, essendo leone con luna in bilancia. Tendo appunto a essere molto più accomodante di quello che vorrei. Se ti posso dare un consiglio, per diventare ciò che vogliamo essere (il sole) e superare le limitazioni psicologiche che la luna ci impone dobbiamo al tempo stesso esercitare la nostra forza di volontà per controllare le nostre emozioni ma dobbiamo anche scendere a patti con questa dimensione della nostra personalità e accettarla. Se si è costantemente in conflitto fra queste due dimensioni inevitabilmente vincerà sempre la luna, ovvero l'inconscio, perché è molto più forte.

>>23
grazie :)

 No.26

>>25
Grazie, questa cosa di luna/sole non la sapevo.
Ma quindi se prendo il sole di una persona e dico "ah sì sì" si comporta proprio come X, vuol dire che queste persone riescono ad apparire come vogliono essere? Che riescono a realizzarsi in un certo senso?

 No.28

>>26
non esattamante, potrebbe ma ci sono diverse possibilità. Innanzitutto come ti ho detto le persone difficilmente percepiscono la reale interiorità di una persona a meno che non siano particolarmente intime con quella. Per esempio io appaio, e mi è stato confermato, più come un leone ai miei familiari che come un bilancia, ma io mi percepisco esattamente al contrario e questo perché volontariamente evito di manifestare il mio lato più profondo che percepisco come una debolezza. Ma può anche semplicemente essere che hanno un posizionamento della luna che è in sintonia al posizionamento del sole. Per esempio uno con il sole in leone e la luna in ariete avrà degli istinti più appropriati a un leone che uno che ha la luna in cancro e il sole il leone. un'altra cosa molto importante è il posizionamento di venere e mercurio che pure sono molto importanti nella definizione dell'identità di una persona. tu ad esempio, hai mercurio e venere in pesci, anche se cuspidi in effetti, e quindi tenderai a pensare e relazionarti (amare nello specifico) più come un pesci che come un ariete, mentre uno che ha tutti questi tre pianeti nello stesso segno si identificherà molto di più con quel segno.

 No.62

Io sono nato il 24 dicembre intorno alle 13.00.
Sono capricorno cuspide sagittario ascendente toro vero?

Di queste cose capisco pochissimo.

 No.65

>>62
Rispondo per astrofag: per calcolare l'ascendente e tutti gli altri aspetti ti serve data di nascita, luogo di nascita e ora di nascita. L'ascendente è uno degli aspetti di quello che si chiama tema natale, o carta del cielo, che sarebbe praticamente una specie di fotografia della conformazione del cielo nel momento in cui sei nato. Su internet ci sono tanti siti che te la calcolano, ti lascio il primo risultato che mi viene
https://oroscopoastra.com/tema-natale/



  [Torna in cima]   [Catalogo]
Elimina post [ ]
[1] [2] [3] [4]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ v / aff / cul / pol / yt / ck ]