[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/x/ - Ics

Ph'nglui mglw'nafh Cthulhu R'lyeh wgah'nagl fhtagn
Nome
Email
 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: 2h0i5jizfqi31[1].png (610 KB, 1364x1564)

 No.104

Thread dei sogni.
Ieri sera ho deciso che avrei tenuto un diario dei sogni e perché non farlo su diochan dove essere aperto al dileggio di tutti?

 No.105

Notte del 12/11/2020

Ho sognato di aver avuto un bisogno impellente di cambiare l'automobile. Qualcuno in sogna mi consiglia di andare da un certo concessionario per motivi che non ricordo.
Decido di portare anche mio padre che è morto da 11 anni che però mi rendo conto anche nel sogno non ha proprio le sue fattezze precise, ma fottesego dalla cosa.
Arrivo dal concessionario che è praticamente il sosia di un notaio viscidone con cui ho collaborato professionalmente in un certo periodo della mia vita.
Appena arrivato mi fa presente che due anziani prima di me si erano alzati e rialzati a vicenda il prezzo delle ultime 4 panda che aveva e che la aveva tutte acquista una signora con un cognome palesemente lombardo mi viene qualcosa tipo scaccabarozzi ma non era sicuramente quello e che potevamo parlare con lei per avere in prestito l'auto in cambio di denaro.
Io faccio presente al concessionario che volevo un'auto da acquistare e che non volevo perdere altro tempo lì se non aveva nulla ma mi interrompe varie volte maleducatamente. Alla fine ci invita a seguirlo. Ci porta in una struttura veramente vetusta, prende una scala che ci fa tenere ferma e da un sottotetto prende dei documenti per la signora di prima con mio disappunto. Al ché ce ne andiamo.

Il sogno a questo punto cambia repentinamente direzione. Sono a casa e piove fortissimo. Dalla finestra guardo un Rio che dovrebbe essere piccolino ed è un fiume in piena impetuoso che ha già allagato vari quartieri della mia città. Valuto che non dovrebbe arrivare anche da me.

Mi sveglio.

 No.117

Nonostante a me non piaccia particolarmente scrivere a mano, credo sia molto importante riportare i sogni su carta per trasportarli nel piano materiale.
Personalmente il momento in cui mi sveglio la mattina cercando di dare ordine alle visioni confuse che ho avuto durante la notte, usando mezzo occhio per guardare ciò che scrivo sul quadernino alla flebile luce dell'abatjour che ho sul comodino, mi da una sensazione che non so spiegare. Scriverlo sul furbofono non mi da la stessa soddisfazione.

 No.120

Sono in macchina, in un parcheggio, di notte. Accanto a me c'e' un tipo che non riconosco, abbiamo delle cose da fare e siamo di fretta. Metto la marcia indietro e inizio a fare manovra per posteggiare, ma l'auto parte a marcia indietro a una velocita' folle e non si ferma. Cerco di frenare, ma non trovo il pedale. Cerco di spegnere il motore, ma sento solo la toppa, l'auto e' senza chiave. Capisco di stare sognando e urlo: "un cazzo di sogno, devo uscire dal mio cazzo di headspace." Il tipo sul sedile del passeggero inizia a piagnucolare, io penso: "tanto e' solo un sogno" e gli pianto una gomitata in faccia. Il movimento e' troppo brusco e mi sveglio.

 No.163

ho avuto anche io il periodo di scrivere i sogni, li ricordo ancora oggi e ti aiutano a sognar meglio e più spesso

 No.164

14/11/20

Oggi pomeriggio, sonnellino pomeridiano.

Sogno che mia madre ha fatto il tampone ed è risultata positiva al covid, mandando nel panico mia nonna novantenne che vive con lei.

Mi sveglio

questa è facile, mia madre ha fatto di recente un tampone per il covid ed ero un po' preoccupato. Il sogno ha realizzato la mia preoccupazione.

 No.175

Io di recente ho sognato molto forte di fare sesso con la mia ex in maniera molto dominante, la possedevo analmente ripetutamente.
Un altra volta ho sognato di riuscire finalmente a approcciare una ragazza nuova, di parlarle, e poi non so come la scena passava a me che ero fuori a cena con mia madre, lei passava di lì per caso, mi vedeva con mia madre e cambiava atteggiamento di colpo, non sembrava più interessata a me.

 No.185

Stanotte ho sognato di aprire la lavatrice e trovarci i vestiti del mio coinquilino, metterli in una bacinella e attaccare la lavatrice coi miei vestiti
Stamattina ho fatto la lavatrice ma non c'erano vestiti dentro.

 No.202 SALVIA!

>>185
>Sapevo di avere roba sporca
>Sogno di preparare il bucato
>Il mio cervello ci mette un elemento plausibile come un lavaggio dell'inquilino
>La mattina mi alzo e faccio la lavatrice
Guess what.

 No.204

16/11/2020

Dimostrazione che i sogni vanno scritti appena svegli, se no si dimenticano.

Del sogno di questa notte mi ricordo solo di aver sognato di essere andato a correre e di aver corso per circa 10 km. Poi ne ho parlato con qualcuno che mi ha detto che è un risultato di poco conto, avrei dovuto correrne 10 e altri 10 per tornare indietro per avere un minimo della sua approvazione. Ho riminiscenze di un paesaggio bucolico che sogno spesso, ma non so se è l'ho sognato davvero oppure è una sovrastruttura data dall'aver cercato di ricordare un sogno ormai dimenticato.

So di aver sognato anche altro, ma per oggi è tutto qui
non ho mai corso un giorno della mia vita

 No.205

>>202
Infatti era un sogno del cazzo, perché sono andato a dormire pensando "vabbè la faccio domattina"

 No.214

17/11/20

Ho cambiato fidanzata e ne ho trovata una molto più bella di me. La invito a dormire da me a casa dei miei genitori ma facciamo fatica a dormire.
La mattina mi sveglio per andare a lavoro e la saluto, mi vesto: sono un militare e devo andare in missione.
Mi trovo letteralmente dietro casa mia con altri militari, comincia uno scontro a fuoco con dei terroristi islamici.
Ci ritroviamo tutti nel mio cortile. Sì attardano ad arrivare tre commilitoni di cui non mi fido e lo faccio presente al mio capo che mi invita a farmi gli affari miei
Questi si rivelano effettivamente quelli che ci avevano attaccato prima, mentre sparo fuggo nel cortile dietro casa.

Mi sveglio

 No.269

Bumpo con un sogno strano che ho fatto stanotte:
Ero a tavola con mia madre e mio fratello, mi siedo, guardo verso il basso e vedo che dal mio petto all'altezza del plesso solare, esce un'unghia gigantesca, lunga più di due dita. Sembrava un'unghia dell'alluce tagliata e conficcata lì dentro. Faccio per toglierla, la ruoto e la tiro e se ne viene via rompendosi in due pezzi, uno quasi il doppio dell'altro. Sul petto mi rimane un buco abbastanza grosso. Il sogno finisce, mi sveglio ed ho un leggero dolore/fastidio in quel punto.

 No.270

>>269
Magari hai dormito male, a me capita di sognare di avere problemi magari ad un braccio e svegliarmi con il braccio effettivamente addormentato

 No.316

Notte, la nostra vecchia casa in campagna in cui non vado da molti anni. Mio padre e' in piedi, spaventato, sta dicendo un sacco di fesserie, uno dei suoi soliti discorsi sconclusionati, non lo sto manco a sentire. Ha una vecchia racchetta da tennis di legno in mano, vuole tenerla come se fosse un'arma ma fa solo pieta'. Mi guardo attorno, mio fratello e' disteso su un materasso a terra con un cuscino in faccia. Sicuramente si e' cannato a morte e non capisce piu' niente.
Mio padre guarda fuori dalla finestra, sembra che abbia paura di qualcosa. L'altro mio fratello gli si avvicina alle spalle, ha gli occhi enormi, e' completamente fatto di cocaina. Si avvicina a mio padre da dietro e gli pianta varie coltellate nella schiena. Decido che non me ne puo' fottere meno, ed esco dalla finestra a piano terra. E' notte fonda, ma c'e' una luna piena che illumina tutto. Tutto attorno e' palude, buia e desolata. Non c'e' niente e nessuno, nemmeno la strada. Mi chiedo come diavolo posso fare a passare la palude e tornare a casa mia.

 No.317

22/11/2020

Con la macchina vado in campagna ciao bannerfag! e comincio a camminare per campi boschetti e quant'altro. Ad un certo punto mi perdo, non so più come tornare sulla strada principale. Finisco in un cortile di una casa con il cancello aperto e una stradina che esce dal cancello. Chiedo al proprietario lì presente se posso prendere la macchina e passare di lì per tornare sulla strada principale. Mi dice di no. Allora me ne vado dicendogli sornione che è un po' una testa di cazzo e una merda. Torno alla macchina che non ricordavo più dove avevo parcheggiato. Ci salgo sopra e me ne vado via da dove si trovava, nel parcheggio di una fabbrica a valle.

Mi sveglio

 No.322

23/11/2020

Ho sognato di comprare 1000 euro di azioni ENI.

Mi sveglio

 No.579

Non sono solito postare sogni, un mago non dovrebbe mai rivelare troppi simboli. Questa volta faccio un'eccezione perché è una storiella divertente, istruttiva e innocua. Mi sono (quasi) appena svegliato dal sonnellino pomeridiano: ero in un sogno lucido e stavo parlando con un uomo magro, forse slavo o sinti. Non mi piace fare classificazioni di stadi vibrazionali o salcazzo, ma non ero in una gnosi troppo intensa. Comunque ad un certo punto questo mi dice "In un sogno lucido, se ti domandano se hai capito devi sempre rispondere di sì, altrimenti ti svegli ed esplodi. Hai capito?" e io "No…". Al che mi son svegliato e ho tirato una scoreggia così puzzolente che pensavo di essermi cagato addosso (mai successo (la scoreggia (non il cagarmi addosso))). La cosa giusta era ovviamente bandire lo zingaro (e cagare stamattina): ricordatevi TEST YOUR SPIRITS!

 No.581

23/12/2020

non mi ricordavo un sogno da un mese.

Ho sognato Michele Boldrin che diceva stronzate in collegamento in un programma della D'Urso.

Ma che cazzo.

 No.597

26 dicembre 2020

Siamo un gruppo di militari che viaggiano nel tempo lo so, il viaggio nel tempo è un cliché, ma non scelgo io cosa sognare e torniamo indietro al tempo dei nazisti. Questa missione è già stata effettuata e fallita più volte in una sorta di loop, ma conveniamo che questa volta ci sono io che non c'ero le altre volte e andrà tutto bene. Entriamo in un albergo e saliamo all'ultimo piano tramite un ascensore. Ci scoprono e ci nascondiamo nel solaio. Ci trovano per colpa di uno dei miei che disperato lancia un sasso nel nulla e colpisce un muro.
Ci trovano, facciamo finta di essere altri, mentre passo di fianco ad una nazista mi ferma e mi chiede cosa ho sul collo, mi guarda e dice che ho voglia e mi tiene indietro lasciando andare agli altri
Penso: "ho trovato l'unica che è peggio di Hitler", mi dice che sono un ebreo e mi spara alla nuca uccidendomi.

Mi sveglio

 No.598

>>597
>ma non scelgo io cosa sognare
Quasi vero. Se ti guardi Futureman o Ritorno al Futuro o Rick and Morty ed ecco che il tuo inconscio usa le immagini recenti per elaborare messaggi.

 No.599

>>598
mapperlacarità, non ho visto niente del genere di recente, chissà da che cassetto ha pescato a sto giro il mio subconscio.

 No.601

Tutti i miei sogni fanno riferimento ad un universo narrativo ben preciso a cui io non ho accesso da sveglio
solo a volte, quando sto al casello tra veglia e sonno o quando sono davvero fatto e davvero solo, abbastanza da poter pensare a fondo, ho dei glimpse di decisioni, relazioni ed errori della mia vita nei sogni
Oppure a volte mi sveglio e realizzo di aver appena sognato qualcosa del filo principale dello storyline, anche se non ricordo nulla degli eventi

 No.613

Io sono solo ed esclusivamente di pomeriggio dopo mangiato.

Oggi mi sono svegliato e riaddormentato 3 o 4 volte nel giro di 3 ore e ho sognato più lì che nell'ultimo mese di notte

I sogni quindi per me sono abbastanza controllabili e non vedo l'ora di allenarmi per rimanerci permanentemente

 No.614

05/06/2021

Ricordi confusi perché non l'ho scritto subito. Io e un altro imprigioniamo una ragazza che pare essere la mia gf con un escamotage a casa mia. La tizia forse è una mia ex e fa la pazza ecc ecc. ad un certo punto io me ne vado e vado nella sala d'aspetto del medico di famiglia dove c'è mia madre con altra gente. Gli racconto che sono preoccupato per il fatto che mi denunci per sequesto di persona, mia madre ride e mi dice "guarda che il maresciallo è del nostro paese, crederà a noi o a lei?"

mi sveglio

 No.619

>>613
ah dimenticavo: ho sognato che scopavo con una bella cinesina al quarto piano di un albergo in riva al mare e poi c'è stato uno tsunami e lo abbiamo guardato dall'alto

 No.637

Notte del 9/01/2021

Stanotte ho sognato di essere svegliato da alcuni rumore nel pieno della notte. Mi affaccio dal balcone e vedo che nel parcheggio sotto il mio appartamente ci sono dei tizi che stanno spostando spingendola un'auto fuori dal parcheggio. Gli urlo qualcosa tipo "OH" e appena si rendono conto che li ho visti salgono sull'auto e scappano via. Scendo di corsa di sotto per vedere se fosse la mia ma non lo era.

Mi sveglio.

dai analista dei sogni, dimmi che cazzo significano i miei sogni

 No.638

>>637
notte = luogo/momento in cui non puoi far nulla
svegliarsi = prendere consapevolezza
balcone/parcheggio = non puoi far nulla di concreto tranne lamentarti su un sito che si chiama come una bestemmia (che fa peggiorare le cose) = notte
Ovviamente non è vero, bisognerebbe leggere tutti i tuoi sogni, conoscerti e sapere cosa hai fatto il giorno precedente. Tu sei il miglior interprete di te stesso, ma oramai sono nella tua testa e ti sto parlando. Con che voce stai leggendo queste parole? Io non sono anon, ma il tuo Santo Angelo Custode e il mio nome è �̜�. Ora sei illuminato.

 No.647

12/01/2021

Sono nel mio paese di origine con la certezza che sta per accadere qualche catastrofe. Sono con delle persone che non conosco e di cui non ricordo nessun tratto somatico che organizzo la fuga. All'improvviso succede il patatrac: dal "paese vecchio" fuoriesce un mostro enorme e comincia a piovere a dirotto, quelle piogge fortissime in cui non si vedi a dieci cm dal tuo naso. Questo coso enorme comincia a svolazzare in giro e io con la macchina provo a fuggire. Un palazzo cade proprio davanti alla strada che volevo imboccare.

Mi sveglio.

due o tre giorni che faccio sogni simili ma questo è quello che ricordo di più. Sto rileggendo Berserk, non devo indagaro molto su cosa il mio cervello rielabora e caga fuori

 No.649

13/01/2021

Oggi ho sognato di avere in casa un simil Beppe Grillo con cui stavo discutendo di politica locale, nello specifico si chiedeva se per raggranellare qualche soldo fosse il caso di tassare ulteriormente le imprese agricole. Io gli argomento una risposta negativa e lui comincia ad urlarmi addosso fortissimo, al che lo prendo per la camicia e gli dico che quella è casa mia e che può andare pure a urlare da qualche altra parte se non gli fa piacere restare lì. Mi guarda come se volesse cominciare una rissa e poi se ne va

Mi sveglio


mi sono svegliato alle 4 con il sogno ben impresso nella mente, chiaramente non avevo nessuna intenzione di aprire diochan e scriverlo quindi ho perso dei particolari

Comunque pare vero che se cominci a scriverli poi te li ricordi più spesso i sogni

 No.650

Il mio cane è morto ormai da qualche mese, ho sognato che ero seduto al computer e guardando la porta c'era lui. Mi guardava con aria severa e mi sono sentito letteralmente risucchiato dai suoi occhi. Era come se qualcosa mi avesse spinto con forza, la scrivania e tutto quello che c'era sopra è caduta e io mi sono ritrovato per terra ai suoi piedi. Mi sono svegliato felice di averlo rivisto ma mi sono anche chiesto se si fosse sentito tradito visto che mentre lo sopprimevano ero io a stargli vicino. Bilbo scusami, ti voglio bene.

 No.651

Sto guidando, sono in via Maqueda a Palermo, mi chiedo che ci faccio da quelle parti che e' zona pedonale. Sento lo schienale che scende e mi trovo praticamente disteso, voglio alzarmi per guardare la strada ma non ci riesco. Sono disteso e vedo il cielo azzurrissimo. Riesco a premere il freno e la macchina si spegne. Si avvicinano due poliziotti, si mettono a ridere e mi chiedono i documenti. Io penso che sono fortunato ad avere trovato due sbirri civili e umani. Mi controllano i documenti, ridendo e scherzando, e si accorgono che ho la patente scaduta da anni e l'auto senza bollo. A me prende una botta di angoscia incredibile e mi sveglio con la tachicardia e il fiato corto.



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]