[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/x/ - Ics

Ph'nglui mglw'nafh Cthulhu R'lyeh wgah'nagl fhtagn
Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: 185340032-b235739b-c947-4d….jpg (114,17 KB, 1800x1014)

 No.1949

Opinione su Gustavo Rol? Prestigiatore o sensitivo?

 No.1950

Io penso (e credo) sensitivo. Troppe testimonianze in genere, e troppe testimonianze di persone famose che hanno messo la parola e la faccia sui suoi esperimenti. Sarebbe incredibile il contrario.
Ma più di questo, quando leggo e ascolto cose sue, io lo percepisco come una persona profondamente onesta.

 No.1952

Ma sta cosa che Fellini era suo caro amico e facevano le sedute spiritiche assieme?

 No.1955

>>1950
ma certe cose sono troppo assurde e poi non vedo perché non abbia mai accettato nessun accertamento scientifico.

 No.1956

>>1955
I lolaccertamenti scientifici partono sempre da presupposti assurdi che non capiscono l'esoterismo.
Oltre a essere quasi sempre disonesti.

Comunque OP, le leggi della fisica non possono essere mai violate. Il tavolino non può levitare, e non puoi trovare la carta scelta in mezzo a cinquantadue.
Ciò detto, Rol dava L'IMPRESSIONE di saperlo fare. Creava delle suggestioni molto potenti.
E questa è una forma di magia.

Leggi il capitolo sul Lama vendicatore in Bestie, uomini e dèi di Ossendowski

 No.1957

>>1956
>le leggi della fisica non possono essere mai violate.
l'entanglement e tutto il discorso di non località va oltre le leggi della fisica (conosciute)

 No.1958

>>1956
>non puoi trovare la carta scelta in mezzo a cinquantadue.

io invece credo nella parapsicologia, ci sono studi infatti che la provano. detto questo, mi sembra assurdo quello che millantava.

 No.1959

«Ho scoperto una tremenda legge che lega il colore verde, la quinta musicale ed il calore. Ho perduto la gioia di vivere. La potenza mi fa paura. Non scriverò più nulla!».

che intendeva? c'è qualche suo scritto dove approfondisce quest'affermazione?

 No.1960

>>1956
>I lolaccertamenti scientifici partono sempre da presupposti assurdi
>che non capiscono l'esoterismo.
>Oltre a essere quasi sempre disonesti
Lol triplo darvo.

 No.1961 SALVIA!

>>1956
Gli "accertamenti scientifici" servono proprio per delimitare il campo di ricerca dell'occultismo e non far perdere tempo a chi se ne occupa in cose spiegabili razionalmente. Altrimenti saremmo qui ancora a chiederci chi tiene su il cielo.

 No.1962

>>1957
>l'entanglement e tutto il discorso di non località va oltre le leggi della fisica (conosciute)
È difficile che una nuova scoperta cancelli una vecchia legge, al massimo verrà specificato meglio le condizioni di applicazione di quest'ultima, che diventa quasi un caso particolare della legge generale.
Proprio come è successo per la relatività ai suoi tempi, ma la relatività galileiana è rimasta, così come la gravità dipenderà sempre dalla massa dei due corpi diviso il quadrato della distanza, perché ormai è assodato, al massimo in condizioni "estreme" tipo buchi neri e salcazzo ci sarà qualcosa da aggiungere.
>>1958
>parapsicologia
>ci sono studi infatti che la provano
Interessante, hai qualche link?

 No.1963

>>1962
Cerca Dean Radin su youtube, è un fisico che studia parapsicologia e ha fatto delle presentazioni a riguardo. C'era anche un famoso esperimento fatto alla princeton university con un generatore di numeri randomico, ma non mi ricordo come si chiama esattamente.

 No.1964

>>1955
>accertamento scientifico
Noto e accertato è l'incontro con Piero Angela. Questi gli sottopose una domanda, Rol rispose correttamente. Alla richiesta di ripetere l'esperimento, Rol non lo fece, asserendo di non avere una capacità attiva di fare queste cose. Un modo per dire: le regole sono diverse, non devono per forza essere aderenti ad una presunta scienza, e se per uno scienziato dimostrare un fenomeno vuol dire doverlo fare a testa in giù appeso ad un albero (regoline della scienza) questo non vuol dire che deve essere per forza così.

>>1952
Noto e accertato. Rol conosceva Fellini, così come conobbe Zeffirelli, Kennedy e Mussolini. Non erano tanto sedute spiritiche, ma esperimenti dove accadevano cose. Tra le mille cose con Fellini, gli fece conoscere il vero Giacomo Casanova, da cui Fellini si ispirò per creare il suo film Casanova (il più insolito tra le rappresentazioni del personaggio, e paradossalmente il più probabile nell'ottica storica)

>>1956
>Ciò detto, Rol dava L'IMPRESSIONE di saperlo fare.
Questo è assolutamente sbagliato. A meno che non drogasse chiunque incontrava per farlo allucinare, è abbastanza improbabile che gli altri avessero l'impressione di vedere materializzarsi e smaterializzare gente, di vedere quadri in movimento, oggetti che sparivano, e più di tutte, lettere e messaggi scritti che arrivavano nelle tasche della gente, anche a distanza e dopo la morte di Rol.

 No.1965

>>1964
>Noto e accertato è l'incontro con Piero Angela. Questi gli sottopose una domanda, Rol rispose correttamente. Alla richiesta di ripetere l'esperimento, Rol non lo fece, asserendo di non avere una capacità attiva di fare queste cose. Un modo per dire: le regole sono diverse, non devono per forza essere aderenti ad una presunta scienza, e se per uno scienziato dimostrare un fenomeno vuol dire doverlo fare a testa in giù appeso ad un albero (regoline della scienza) questo non vuol dire che deve essere per forza così.
Questissimo.
E comunque un esperimento scientifico (magari di fronte a Randi e Polidoro che vogliono farsi beffe di te) NON è il contesto adatto per un fenomeno "paranormale" che implica l'impiego di energie sottili. Se c'è qualcosa che la magia implica è il CONTESTO e la RITUALITA' (cose che comunque implica a suo modo anche la scienza). Ironicamente, vale il discorso anche per gli esperimenti scientifici canonici: chi si sognerebbe di manomettere a caso i valori dell'LHC e sperare che le cose funzionino?

Comunque continuo a credere che quegli anni fossero un momento dorato per questi fenomeni, soprattutto in Italia.
Non so se avete mai sentito parlare di Cerchio Firenze 77, magari apro thread a parte.

 No.1966

>>1963
>>1958
Infatti la parapsicologia ha delle applicazioni, perché la mente umana non è confinata al cervello e siamo tutti inseriti in un campo eterico. La medium che indovina le ultime parole di tuo nonno non è in contatto col defunto - è impossibile: ha letto dentro di te, nel TUO corpo eterico la risposta e te l'ha ripresentata.
Stessa cosa col generatore di numeri casuali, credo tu ti riferissi a pic relata.

Ciò detto, il tavolo non può levitare.

>>1964
Non li drogava: agiva sul loro corpo eterico e quindi sulla loro percezione.
Ma devi capire che non è una cosa "minore", non è un trucchetto. Noi non abbiamo accesso alla realtà, ma solo alla sua percezione. Se manipoli quella, manipoli tutto.

Come anche >>1965 è giusto quel che si dice sui loldebunker.
Partono da premesse completamente arbitrarie sul paranormale, prima fra tutte la replicabilità, e mantengono come giudizio finale la riproducibilità: se io sono in grado di riprodurre il fenomeno con mezzi convenzionali, allora non c'è niente di paranormale.
Ogni volta che sento Polidoro non so se incazzarmi o morire dal cringio.

 No.1967

File: 2.png (923,54 KB, 1222x3222)

>>1966
L'embed ha scavalcato la pic

 No.1969

Sarebbe bello che fosse stato vero, ma purtroppo anche lui era un ciarlatano.
Rifiutò sempre non solo di fare esperimenti scientifici, ma anche di fare trucchi in presenza di prestigiatori, che avrebbero potuto smascherarlo.
Era in sostanza un prestigiatore per ricchi.
Sospetto anche che in molti numeri fosse complice la moglie.

 No.1970

>>1967
mi riferivo esattamente a quest'esperimento

 No.1971

>>1967
Madonna che montagna di cazzate.
E no, quegli studi citati sono stati tutti cassati perché pieni di errori, aslutti.

 No.1972

Qualche saggio sulla Metapsichica che non sia fuffa di ciarlatani?

 No.1973

File: 1554113733398-0.png (1,47 MB, 1222x4777)

File: 1554483656623.png (1,41 MB, 1222x3555)

File: 1554484106779-0.png (904,96 KB, 777x2777)


 No.1974

File: 1554484106779-2.png (1,24 MB, 777x4444)


 No.1975 SALVIA!

>>1973
>>1974
>Frasi estrapolate
>Studi cialtroneschi
>(((hanno stato loro)))
>Le elites fanno lemmaggìe
>Percezione grandiosa del sé
Lo so che non dovrei venire nella board di contenimento dei matti bollinati ma ogni tanto ci ricasco.
Salvia su di me, se non altro hai tirato fuori le stronzate antisemite qualificandoti da solo…

 No.1976

>>1973
Tutto giusto, ma l’avrei non ironicamente preferito senza rane e uogiacchi. Magari tiro qualcosa fuori io che son drawfag. In realtà è da un po’ che volevo fare infografiche/fumetti a tema, magari posto in altro thread.
>>1975
Ecco il motivo per cui avrei tenuto fuori le rane.

 No.1977

>>1976
Possibilmente sì, se puoi disegna qualcosa.

>>1973
>>1974
Domanda: nelle pic c'è sempre il riferimento a (((loro))), ma non è che viene spiegato il perché. Che senso ha?

 No.1978

>>1977

E' SEMPRE colpa loro, in ogni caso, anche e soprattutto quando sembrano non entrarci nulla. Il loro sogno e' distruggere la civilta' occidentale che li ha sempre schifati e perseguitati. Vedi la "Scuola di Francoforte"

 No.1979

>>1978
Perdonami, non puoi dire che è sempre colpa loro così gratuitamente. Motiva, le faide non nascono dal niente, e non si muovono verso il nulla spinti da cose di mille anni fa.

 No.1980 SALVIA!

>>1978
>antisemitismo
Prendi le medicine.

 No.1981

>>1978
Mi sa che sei stato cuccato da gente più scaltra di te, anche se aprire un libro una volta o due nella vita potrebbe ancora salvarti
>>1980
Gaslighting much?

 No.1991

>>1979

Te lo spiego in maniera semplice:

CASO 1:

Vado a una festa.
Antonio mi odia e mi vuole morto.
Tutti gli altri mi vogliono bene o mi sono indifferenti.
Fanculo ad Antonio, ha qualche problema.


CASO 2:
Vado a una festa
Tutti mi odiano e mi vogliono morto, dal primo all'ultimo.
Fanculo.
Vado a un'altra festa.
Mi chiedono educatamente di andarmene, dato che mi odiano tutti.
Fanculo.
Torno a casa.
I miei vicini di casa mi odiano e mi dicono che si farebbero saltare volentieri in aria pur di ammazzarmi.

A questo punto, inizio a chiedermi se non c'e' qualcosa di sbagliato in me.

 No.1996

>>1979
Sì ma qualche libro, discorso, articolo, sulle ragioni spirituali dell'antisemitismo l'hai mai letto oppure dobbiamo darti la pappa pronta?

 No.1997

>>1996
No non ho letto nulla.

 No.1998 SALVIA!

Sapevo che qui si dicevano cose e si sostenevano tesi impossibili, perché allora mi meraviglio di trovarci il pepino? E c'è pure quello che gli da ragione ma gli dice di star zitto.
Finchè si parla di Kali Yuga, Roll, Otelma e cazzate simili ci sto anche, ma quando uno si mette a parlare di "ragioni spirituali dell'antisemitismo" siamo arrivati al fondo, siete personaggi da Zanzara, rendetevene conto.
>>1973
>ateismo
>agnosticismo
>teismo
E io dovrei dare credito a uno che scrive una puttanata simile parlando di spiritualità?

 No.2001

File: sdawdasd.jpg (97,51 KB, 1200x675)

>>1998
Che sonno.
Anon, proverò a fartela breve. Le dottrine spirituali implicano nella maggior parte dei casi che ci siano differenze evolutive. Diamine, è roba che insegnano all'ora di religione.

La Teosofia, per dire, è tutta incentrata su questo punto, e le idee di Blavatski, piaccia o no, hanno influenzato mezza Europa il secolo scorso. Tra le tante cose che la teosofia insegna è che non tutte le persone sono sullo stesso piano spirituali. E sì, i negri sono molto bassi da questo punto di vista. Ma anche qui, non è nulla di nuovo, eh: pensa alle caste degli Indiani. Ci sono anche alcune linee di pensiero che collegano il karma al luogo di nascita, o addirittura all'aspetto fisico.
Sì, ovviamente un pensiero spirituale portato all'eccesso può diventare razzista, ma attenzione a non rendere noi razzista qualcosa che è intrinsecamente scritto nella natura, ovvero l'idea di una differenza di livelli energetici, che ogni essere vivente è chiamato a colmare per portare avanti la sua evoluzione. Capisci che senza differenze non esisterebbe evoluzione? E viceversa.

Ora, so che per una persona imbevuta di modernità ciò è impossibile da concepire, ma le differenze ESISTONO e la negazione delle stesse è il motivo del disfacimento sociale, collettivo e spirituale che stiamo vivendo, che alcuni infatti imputano al Kali Yuga.

E' qui che io e Pepino ci incrociamo sulla stessa strada ma io non lo saluto-

Lo scontro tra una visione oggettivista e una costruttivista è al centro della modernità. E' sotto gli occhi di tutto. C'è una parte del mondo che sostiene che tutto è uguale e tutto ha lo stesso valore, cioè nullo. E c'è un'altra invece che crede nei principi, nel femmineo, nel maschile, nelle differenze razziali, ecc. Sì, siamo collettivamente polarizzati in tutto il mondo in qualcosa che vagamente può essere definito sinistra e destra.

Quindi, la puoi vedere dal punto di vista che ti pare. Computa anche a livello sociologico tenendo fuori l'esoterismo.

Se vuoi però inoltrarti in una chiave di lettura esoterica, devi capire che il mondo che è intorno a te è dettato dalle idee e dalle eggregore. Queste idee sono state promulgate da filosofi, studiosi, politici, artisti, che hanno cambiato completamente le sorti della storia. Tante cose non sono neanche come ci sono state tramandate se fai il simpaticone dicendo "non cielo dikono" vengo a strangolarti con le mie mani giganti, e se cominci anche ad affacciarti a un'iniziazione, ti rendi conto che, tanto per dirne una, la filosofia è molto più simile alla magia di quanto ci hanno fatto credere i libri di testo. Nell'infografica si accenna ad Isaac Newton, che infatti era iniziato, non c'è alcun dubbio su questo. Oppure prova a leggere roba come Nietzsche: bisogna essere davvero ciechi per pensare che quello sia mero simbolismo suggestivo per accademico e non un letterale atto magico.

Ed è qui che entrano in mezzo gli ebbri. Nessuno dice di ammazzarli, dai, quelli sono deliri di Pepino. Ma quella ebrea è una cultura imbevuta di magia, non sono materialisti come la maggior parte di noi occidentali! E per quanto io non sia assolutamente un esperto, posso capire la linea di pensiero che porta taluni a credere che gli ebrei siano responsabili di tutto il male del mondo. Parliamo di letterali maghi, con un potere economico pazzesco, e identificati persino dalla scienza come tra le popolazioni col Q.I. più alto al mondo.
Ripeto, devi avere una visione del mondo esoterica, o ce l'hai o non ce l'hai. Ma se ce l'hai, potresti tranquillamente pensare che la modernità sia anche il frutto dell'azione magica dei mercanti.
Ripeto che io non solo non sposo tali idee, ma ne sono anche del tutto ignaro, e conosco bene la loro pericolosità.
Personalmente io credo che comunque tutto sia riconducibile a un equilibrio e quindi anche se anche ci fosse un'effettiva azione distruttiva da parte di (((loro))), questa ha comunque un senso dal loro punto di vista evolutivo e troverà una ragione anche a livello karmico.

No, purtroppo non sono stato breve. E va bè.

 No.2002

Segnalo diretta molto interessante.

 No.2003 SALVIA!

>>2001
Pasolinifag finalmente hai gettato la maschera vedo
Puoi credere di correre sul filo del rasoio sopra un baratro di razzismo, ma a mio parere ci sei dentro fino al collo

 No.2005

>>2003
Riconoscere l’esistenza di razze più basse a livello energetico non implica volerne il male o disconoscerne il valore umano.
Del resto ogni insegnamento spirituale passa per il rispetto della vita in ogni forma e del servizio nei confronti della stessa.
Spiace che ragioni solo per compartimenti stagni e ideologie su una board esoterica.
P.S. Ignoro chi sia Pasolinifag.

 No.2006

>>2003
Ma che cazzo. Sì probabilmente hai beccato pasolinifag, ma non so scrivere il tuo problema? Riesci a rispondere nel merito, una volta?

 No.2007 SALVIA!

>>2003
No guarda sono io quello che postava i wot con le immagini di Pasolini, e non ho affatto bisogno di razionalizzazioni e scuse: sono razzista fino al midollo, per ragioni che tu non potrai mai capire perché resterai sempre impegnato a pensare idee altrui credendo che siano le tue.



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]