[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/x/ - Ics

Ph'nglui mglw'nafh Cthulhu R'lyeh wgah'nagl fhtagn
Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: Giorgio-de-Chirico-Mistero….jpg (157,36 KB, 755x927)

 No.2350

Buonasera /x/, mi piacerebbe approfondire la mia conoscenza in merito all'oniromanzia, ovvero l'arte divinatoria basata sull'interpretazione dei sogni.
Potete consigliarmi dei validi testi di riferimento?

 No.2352

Ann Faraday. </filo> Ora senza presunzione: c'è un filone della ricerca neurologica contemporea che considera i sogni come un prodotto casuale di alcuni fenomeni fisici che avvengono nel cervello (vedi Metzinger in Ego tunnel e compagni); a mio parere non è così, altrimenti non avrebbe alcun senso l'efficace interpretazione psicologica che si può dare ai sogni. Da un punto di vista empirico ci sono passi avanti (c'era un bellissimo articolo su arxiv su possibili effetti quantistici di alcuni farmaci e quindi sui sogni - adesso non riesco a ritrovarlo sorry). Insomma: la tana del bianconiglio è profonda. Da un punto di vista pratico: i sogni riguardano spesso l'immediato passato, è roba rimasta in sospeso nel cervello e che viene rielaborata nella notte. Non leggo a riguardo da un annetto, ci potrebbero essere sviluppi recentissimi, ma alla fine della fiera la miglior ricerca è quella personale: tieni un diario dei sogni (leggiti il liber MMM), cerca di estrapolare dei simboli (letture: Ann Faraday appunto; se sei incline al linguaggio magico ti consiglio Bill Whitcomb che ti può aprire una bella strada; Crowley e Skinner sono esempi importanti).

 No.2353

>>2352
Molte grazie.



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]