[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]

/x/ - Ics

Ph'nglui mglw'nafh Cthulhu R'lyeh wgah'nagl fhtagn
Nome
Email 
Messaggio

File
Embed
Password

  [Vai in fondo]   [Catalogo]   [Torna]   [Archivio]

File: ghost-descending-staircase.jpg (44,92 KB, 338x450)

 No.32

Anon ha mai visto un fantasma?

Per favore, rispondete seriamente. Abbiamo fatto tanto per avere /x/ ora dobbiamo saperlo mantenere.

 No.34

No, mai visto

 No.35

La cosa più vicina è stata l'illusione ipnagogica di un essere che mi tirava per i piedi durante una paralisi del sonno. Essendo rimasto impressionato da bambino degli lieni piuttosto che dai fantasmi ovviamente nel panico del momento pensai fosse un alieno che voleva abdurmi per sdrubbarmi il culo con una sonda

 No.40

No, se esistessero ci sarebbero già ampie discussioni a riguardo da tantissimi anni.

 No.42

Una mia amica sosteneva di aver trovato più volte stipiti aperti in casa e una mattina addirittura un barattolo che fluttuava nel vuoto prima di cadere per terra. Non la sento da un po', era intelligente e attendibile come persona, laureata etc., ma un po' in linea con la new wave "magica" a cui aderiscono molte ragazze sul web. Mi colpì perché è uno dei pochi racconti che ho sentito di questo tipo IRL.

 No.44

>>40
come se non ci fossero infatti…

 No.47

mai successo

 No.50

1 una volta a un paese la sera ho visto letteralmente un ombra entrare in un muro.
2 una volta in una cantina antica ho sentito delle voci parlare in inglese.

 No.51

Già raccontato due volte, sempre con la coda dell'occhio. Una bambina vestita di azzurro, e un uomo appoggiato coi gomiti al bancone del pub.

 No.54

>>51
fico, che droghe assumi?

 No.1018

bvmp

 No.1019

>>54
Nessuna droga.
Il fantasma di una bambina è stato visto anche da altri in quella città, non so se con il vestito azzurro. Io ero così convinto che ho chiesto alla collega di quale cliente fosse figlia.
L'uomo al bancone era un'ombra vista con la coda dell'occhio ma sono rimasto interdetto 5 minuti buoni (spazzavo il pub ed ero da solo)

 No.1026

>>32
si una volta in casa mia ho visto con la coda dell'occhio un uomo\ombra dietro le tende

qualche volta cade sempre lo stesso oggetto da uno scaffale in camera ma credo sia dovuto al vento

 No.1027

File: A_Roman_Emperor_AD41_detai….jpg (211,4 KB, 1658x1350)

>>1026
Tranquillo, era solo un nobile romano che si nascondeva sperando di non essere ucciso dai pretoriani.

 No.1028

Facevo i turni di notte in una fabbrica. Spesso ero da solo nell'edificio e capitavano cose strane. Rubinetti che si aprivano da soli, cose che lasciavo in un posto e si trovavano in un altro, interruttori che scattavano senza ragione e cosi' via. Dopo un poco i polacchi mi hanno detto che il vecchio titolare, una specie di padre-padrone modello ottocentesco, era morto pochi anni prima e si diceva che fosse veramente incazzato contro la gestione a cazzo di cane del figlio. Non ho mai visto niente di davvero inspiegabile, ma in quel posto si respirava un'aria strana. Molti che ci lavoravano avevano problemi di salute, e molti hanno avuto incidenti strani. La fabbrica in se' era pulitissima, facevano insalate, vaschette di verdure pronte e altra roba simile. Non c'era niente che potesse giustificare i problemi di salute fisica e mentale di quelli che ci lavoravano.

 No.1029

>>1028
>Non c'era niente che potesse giustificare i problemi di salute fisica e mentale di quelli che ci lavoravano.
Eh, immagino il benessere socioeconomico degli operai di una fabbrica di confezionamento insalate a Danzica

 No.1030

>>1029


Coglione, si vede che non hai mai visto una fabbrica in vita tua. Secondo te dove si vive meglio, in una fabbrica dove affettano la lattuga e la infilano nelle vaschette, o in un posto dove usano acidi, solventi e vernici tossiche? Rispetto alla media delle fabbriche, quel posto era un paradiso.

 No.1031 SALVIA!

>>1030
Problemi di emorroidi anon?



[Torna in cima] [Catalogo] [Torna][Invia una Risposta]
Elimina post [ ]
[ home ] [ indice ] [ b / s / x / hd / 420 ] [ aco / v / cul / yt / ck / mu / pol ]